Domanda:
Perché Buzz non sa di essere un giocattolo?
RedCaio
2015-11-30 02:59:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nei film di Toy Story sembra che quasi tutti i giocattoli sappiano di essere giocattoli destinati ai bambini con cui giocare. Tuttavia Buzz Lightyear (e altri giocattoli Buzz Lightyear come lui) pensa che sia un vero ranger spaziale e nientemeno che il suo braccio che si è rotto lo convince del contrario.

A un certo punto anche Buzz torna a credere di essere un ranger spaziale, non un giocattolo.

[Lotso] lo riporta al suo personaggio originale di ranger spaziale, che azzera anche la sua memoria.

- Toy Story 3

Com'è possibile? Perché non sa di essere un giocattolo l'impostazione predefinita di Buzz mentre l'impostazione predefinita di ogni altro giocattolo è sapere che sono giocattoli? Perché Buzz non sa di essere un giocattolo?

A parte i Buzz Lightyears e gli Zorg, incontriamo davvero dei nuovi giocattoli appena estratti dagli schemi?Tutti i Buzz Lightyears e Zorg credono di essere reali, quindi non è solo lui nello specifico.L'unico altro giocattolo in scatola è il Prospector, ed è in giro abbastanza a lungo per conoscere la verità.
Personalmente credo che * Only the Claw Knows *.
Se hai votato per la chiusura, __spiega il motivo__.Sono più che felice di modificare la mia domanda se avete suggerimenti per me.
Domanda simile su Film e TV: http://movies.stackexchange.com/questions/4380/in-toy-story-why-is-buzz-the-only-toy-that-does-not-believe-he-is-un giocattolo
@RogueJedi ci sono altre domande sulla storia del giocattolo che nessuno ha chiuso e ci sono tag per la storia del giocattolo 1 e 2.
Ciò non significa che si qualificano come sci-fi o fantasy.L'unica cosa della serie che considererei sci-fi è il cartone animato _Buzz Lightyear di Star Command_.
@ArturoTorresSánchez Significa che il consenso della comunità è (o almeno lo era) che sono in argomento per il sito.
@ArturoTorresSánchez Sebbene ambientata in un mondo altrimenti contemporaneo, l'esistenza di giocattoli "vivi" è sicuramente un elemento soprannaturale e / o magico e quindi si qualifica come * fantasia * a mio avviso.
Per favore, rispondenti (e commentatori), fate attenzione a non confondere [Zorg] (http://villains.wikia.com/wiki/Jean-Baptiste_Emanuel_Zorg) - che non è in Toy Story - con [Zurg] (http: //villains.wikia.com/wiki/Emperor_Zurg), chi è.
Buzz rappresenta un personaggio pieno di sé e che si prende troppo sul serio.Gli è stato dato questo tratto caratteriale per scopi drammatici.
Dato che questo sta saltando di nuovo in coda, ricorderò agli elettori stretti che [il Meta consensus è che * Toy Story * è in tema] (http://meta.scifi.stackexchange.com/questions/7632/are-domande-sull'argomento-storia-giocattolo)
Ecco un video di Super Carlin Brothers che lo spiega https://youtu.be/8INVfz6I_4g?list=PLLHeqkcn5RTcEHY-YJofPFpAugpSmdFdW
Sei risposte:
#1
+52
Ryan Veeder
2015-11-30 04:25:38 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come sottolinea phantom42 nei commenti, le altre bambole Buzz Lightyear e l'Imperatore Zurg credono di essere reali, ma incontriamo altri giocattoli che potrebbero essere considerati "appena usciti dalla scatola": gli alieni nella macchina artigli.

BUZZ: Chi comanda qui?

ALIENI: L'artiglio!

Di certo sembra che non lo sappiano " re giocattoli. La loro visione del mondo si basa interamente sui meccanismi della macchina ad artigli; è tutto ciò che sanno.

Allo stesso modo, sembra che, prima di essere acquistato, tutto ciò che Buzz conosceva fosse la linea di giocattoli Buzz Lightyear:

The aisle full of Buzz Lightyear toys at Al's Toy Barn

Il corridoio sembra essere pieno di ronzii su entrambi i lati. Sono sorpreso che sappiano anche chi è Zurg! Deve essere descritto sul retro della scatola di Buzz Lightyear.

Da questi esempi, sembra che i giocattoli non siano consapevoli del mondo umano, o della loro esistenza come giocattoli, per impostazione predefinita. Possiamo dedurre che, dopo che "prendono vita" per la prima volta (nel luogo in cui devono essere venduti o sul camion delle consegne Target) la loro comprensione dell'universo è una tabula rasa che inserire gli indizi disponibili: confezione del prodotto, artigli divini giganti, ecc. stanza.

Una spiegazione alternativa: tutti i giocattoli hanno le loro varie personalità e visioni del mondo (e la capacità di parlare inglese) installate in fabbrica, dai loro produttori e Hasbro, Mattel e co.sono gli unici esseri umani a conoscenza delle vite segrete dei giocattoli * in virtù di aver conferito quelle vite segrete a quei giocattoli in primo luogo. * Il mio sostegno a questa teoria è: non ho alcun supporto per questa teoria.
Una cosa che mi infastidisce di questa risposta è che, se i giocattoli iniziano con ricordi rotti / incompleti / fabbricati, Woody non sarebbe stato così sorpreso (e divertito e frustrato) che Buzz pensa di essere un ranger spaziale quando si incontrano per la prima volta."Davvero pensi di essere * il * Buzz Lightyear? Oh, per tutto questo tempo ho pensato che fosse una recita! Ehi, ragazzi, guardate! È il vero Buzz Lightyear!"
Zurg è infatti descritto sul retro della scatola.Quando i giocattoli si presentano a Buzz nel primo Toy Story, dice che è un ranger spaziale fuori "... per sconfiggere Zurg, nemico giurato dell'Alleanza Galattica!"e Woody si rende conto che sta recitando il testo dal retro della sua scatola.
@AverageUnknown Probabilmente è perché Woody era geloso di Buzz sin dal primo momento in cui si sono incontrati (Buzz ha quasi sostituito Woody come giocattolo preferito di Andy).
@Sumit La gelosia non gli farebbe solo dimenticare che è così che funzionano i giocattoli.Avrebbe potuto convincerlo a essere impertinente con un Buzz confuso e disorientato, ma nessuno degli altri giocattoli aveva ragioni apparenti per evitare l'argomento, e nessuno di loro si è preso la briga di dire qualcosa.
@AverageUnknown Questo e alcuni punti di altre persone mi colpiscono come una forte controevidenza, e non sono più convinto al 100% dalla mia stessa spiegazione.Penso che possiamo capire le linee di Woody all'interno di questa teoria, tuttavia, se teniamo conto che Woody è anche un coglione, nello stesso modo in cui un americano insensibile potrebbe dire a un immigrato: "Pensi che * votiamo * per il presidente?Ehi, ragazzi, questo idiota non sa cosa sia il Collegio Elettorale! "
Forse tutti i giocattoli di Andy erano di seconda mano fino ad allora?
#2
+29
user22478
2015-11-30 04:25:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che l'idea sia che nessun nuovo giocattolo si renda conto di essere giocattoli inizialmente, in particolare quelli che hanno un retroscena come Buzz e Zurg. Si rendono conto che sono giocattoli dopo che i bambini iniziano a giocare con loro. Se guardi lo speciale di Toy Story "The Toy Story dimenticata dal tempo", anche i nuovi giocattoli Battlesaurs mostrano questo comportamento: credono alla propria storia passata fino a quando uno di loro non si convince del contrario.

I Battlesaurs hanno qualche ragione esterna (ad esempio vedere i propri spot pubblicitari) per credere alla propria storia passata, o prendono vita con la tradizione del Battlesaur completamente formata nelle loro teste?In quest'ultimo caso, la mia risposta potrebbe essere insoddisfacente.
Penso che i nuovi giocattoli prendano vita con la tradizione nella loro testa.Ciò è supportato dal comportamento di Buzz quando esce per la prima volta dalla scatola.
Nello speciale si nota che i Battlesaurs non sono ancora stati giocati, quindi credono ancora alla loro storia passata.
Se la gamma di giocattoli Buzz non è un'anomalia, gli altri giocattoli mostrerebbero più comprensione e probabilmente avrebbero un sistema di supporto in atto per aiutare i nuovi giocattoli.
#3
+20
Mark
2015-12-01 01:34:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Perché mi piace portare avanti teorie alternative ...

Buzz pensa di essere Buzz Lightyear perché era programmato per pensare di essere Buzz Lightyear.

(Dichiarazione di non responsabilità: sono un programmatore di software.)

Considera:

  • Woody non ha programmazione. Non ha alcuna elettronica tranne un cordoncino casuale che riproduce un suono.
  • Woody non pensa di essere un giocattolo.
  • Gli alieni non pensano che siano giocattoli. Hanno stabilito solo una struttura di credenze attorno a un evento pusedo-casuale che si verifica nelle loro vite.
  • Zurg ha una programmazione (come Buzz) ed è programmato per usare quella programmazione l'espresso che è l'imperatore Zurg.

Separando i sistemi di credenze (l'Artiglio) dalle personalità, possiamo dedurre che Woody è stato programmato con niente, e quindi non ha personalità. La sua personalità si è formata attraverso il suo gioco con Andy. Se Andy avesse costantemente interpretato Woody come il malvagio Sceriffo, è probabile che questo sia quello in cui si sarebbe evoluto. Ma "fuori dagli schemi" Woody non capiva affatto chi fosse.

Considera, a sostegno di ciò, il caso di Hamm e Mr. Potato Head. Uno si è evoluto in un Know-It-All, l'altro in un cinico Worry-Wart. Entrambi sono rappresentati principalmente come villici durante la ricreazione di Andy. O gli uomini dell'esercito - che si comportano molto da vicino a come si comporterebbero i veri soldati (nonostante siano armati solo di armi di plastica). Questo è un comportamento appreso, dal loro tempo di gioco con Andy.

Potresti inoltre dedurre che più realistico è il giocattolo, più è probabile che il giocattolo creda che sia "reale". Buzz HA un laser. Buzz HA un casco spaziale. Buzz HA le ali. Buzz crede di essere reale. Woody è entrato in scena senza cavallo, senza corda, senza pistola.

Questo migliora le nette differenze tra "giocattoli spaziali" e "giocattoli da cowboy" presentati nel film e nel suo sequel. I giocattoli spaziali sono NUOVI. I giocattoli spaziali sono FLASH. I giocattoli spaziali hanno LASER. E poiché sono così nuovi e così diversi, si comportano in modi intrinsecamente diversi quando sono aperti.

Un esempio contrastante e perché non regge: l'hostess Barbie di Toy Story 2 ovviamente non è programmata, eppure si comporta ancora come una guida turistica. Questo è un caso speciale ed è importante sapere perché. Era già fuori dalla sua scatola nel film (a meno che non mi sbagli di grosso, gran parte della mia esperienza deriva dalle ripetute visualizzazioni di Toy Story con il mio bambino di sette anni). Ma lei non li porta in un tour, diciamo, a Hollywood, li porta in un tour della storia. Conosceva il negozio - nonostante le Barbie si trovassero tutte su un solo corridoio - in un modo che solo qualcuno interessato a comportarsi come guida turistica del negozio lo sarebbe. Questo deve essere un comportamento appreso. Appena tolta dagli schemi, non avrebbe idea di quali corsie ci fossero nel negozio.

Fonte: ho due figli. Quante volte pensi che abbia guardato questi film?

Teoria interessante - tuttavia, non conosciamo il retroscena di Woody.Toy Story 2 stabilisce che era il "Buzz Lightyear" della sua giornata: un enorme catalogo di merchandising, uno show televisivo, ecc ... quindi Woody non è un giocattolo fatto in casa, è stato anche prodotto in serie.Quindi, è ovvio che negli anni '50 Woody avrebbe inizialmente mostrato gli stessi comportamenti di Buzz.Per me, sembra che tutti i giocattoli siano "nati" pensando di essere "reali" ed è solo attraverso il gioco (o un trauma personale, ad esempio Prospector) che scoprono la loro vera identità.In definitiva, solo i giocattoli più vecchi e saggi hanno consapevolezza
Personalmente penso che Toy Story accada tutto nella mente di Andy.Ha un'immaginazione così vivida che crea una storia di ciò che fanno i suoi giocattoli quando non può vederli.Quando Andy li vede, sono congelati e deve incorporare questo fatto nella sua storia.Ad un certo punto durante il trasloco, Andy perde Buzz e Woody, e li immagina che spaventano il suo vicino, Sid.
#4
+3
quietContest
2015-11-30 12:35:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Forse è perché il giocattolo imita qualunque cosa la persona che ci gioca pensa di loro.

Andy è davvero interessato a Buzz e mantiene la fantasia che è ronzio anno luce, mentre dopo aver giocato con un giocattolo per un po ', si inizia a cambiare la trama e ad abbattere il quarto muro.

La personalità del giocattolo è in realtà nell'immaginazione della persona che gioca con loro.

Questa ipotesi copre accuratamente i giocattoli più vecchi così come il cercatore del secondo film, dato che il suo proprietario è un collezionista.

Questo va in pezzi se si considerano tutti i buzz lightyears e gli zurg che credono di essere reali e con cui non si è mai giocato.
La testa di patate di Mr e Mrs erano cattivi durante la recita di Andy, ma sono ancora un buon personaggio per tutto il film @tenCupMaximum
@Rahul La signora Potato Head era in realtà il giocattolo del bambino e, come tale, probabilmente avrebbe raccolto più tratti comportamentali della madre nei confronti del bambino (che sicuramente si adatta a ciò che vediamo nel film) come per Mr.Potato Head ... nonNon è lui che guida la folla che affronta Andy quando Buzz cade dalla finestra?Non sono sicuro che lo definirei un "bravo" ragazzo.
#5
+3
Thirsty Kitty
2015-12-01 14:58:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ad un certo livello, Buzz deve sapere di essere un giocattolo. Si blocca quando Andy entra nella stanza. Inoltre, se credeva davvero di essere un marine spaziale, probabilmente avrebbe cercato di fuggire dalla stanza di Andy e avrebbe trovato un modo per comunicare con il comando delle stelle.

Aveva aggiustato la sua nave prima di poter tornare indietro.Stava cercando di comunicare con il comando della stella usando il "comunicatore" sul suo braccio.
La prima dimensione è la consapevolezza dell'identità del giocattolo e l'altra dimensione è l'occultamento della sensibilità (non lasciare mai che gli umani si rendano conto che sei più che senza vita) che sembra essere indipendente dalla prima dimensione.
#6
-4
tina quayle
2018-01-12 11:23:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi dispiace se sto riaprendo qualcosa che è stato dimenticato ma ho fatto delle ricerche su un mio progetto e questo argomento è il risultato diretto della mia ricerca.

Dalla lettura di tutte le risposte, sono parziale all'idea di programmazione dalla base che questo Buzz e tutte le sue creazioni sono almeno, in parte, basate su computer. Tuttavia, ho letto un articolo che offre una prospettiva interessante sulla storia nel suo insieme, non sul bambino e sul suo sviluppo, ma su come i giocattoli sono, in un certo senso, un genitore di un bambino anche se dipendono esclusivamente dal suo tempo di gioco.

Disney Ruin Pixar

Anche se l'articolo non parla del paradosso dei giocattoli come genitori di Andy; la menzione fornisce una buona idea capovolta di come i giocattoli siano così importanti e del motivo per cui si comportano in quel modo.

Questo mi porta al punto che forse non si tratta di programmazione ma più di la mente, come la mente di un bambino. Dato che questi giocattoli non hanno cervello, ma i loro processi di pensiero sono abbastanza simili allo sviluppo umano da indurre a pensare che forse uscire dagli schemi è simile a un bambino che va al suo primo giorno di scuola.

Prendendo Buzz come figlio unico, la sua intera esistenza fino ad ora è stata quella di essere Buzz Lightyear, "THE Buzz". Il rafforzamento di ciò che è dallo show televisivo, la pubblicità sulla scatola e la convinzione di Andy quando gioca con lui sono comportamenti condizionanti che aiutano Buzz a mantenere la sua identità. Cambia quando entra in una stanza piena di altri giocattoli, che gli danno l'opportunità di espandere la sua mente, anche se come un bambino testardo si aggrapperà ingenuamente alla sua fede il più a lungo possibile fino a quando non avrà un capriccio.

Anche se la trama sostiene che questa è una sorta di minaccia per il gruppo (specialmente Woody che deve almeno tenere il giocattolo Buzz alla portata di Andy, come viene mostrato nei suoi tentativi di riportarlo in macchina alla pizzeria nonostante i suoi sentimenti di angoscia per il nuovo favorito) non c'è nulla (alla mia memoria) che dia al pubblico la prova che si tratta di un fenomeno o di un'esperienza unica. Potrebbe succedere con ogni giocattolo che incontrano fuori dalla scatola.

Un altro caso sarebbe quello della signora Potatohead; era un nuovo giocattolo che è uscito dalla scatola durante il periodo natalizio alla fine del primo film quindi non sappiamo della sua situazione e dell'acclimatazione al gruppo tra i film 1 & 2. In effetti, potrebbe essere che lei non è uscita dalla sua fase mentre recitava / recitava come una moglie amorevole e premurosa nel secondo film, aiutando suo marito a fare le valigie prima di partire per un viaggio. Quindi, con il rinforzo di avere un marito, il signor Potatohead, è in grado di continuare il suo ruolo senza convertirsi molto.

Teoricamente, maggiore è il rinforzo, più difficile è rompere l'incantesimo per capire che si tratta di giocattoli con cui giocare; quindi i giocattoli nel negozio mantengono la loro compostezza o ruoli predefiniti. La guida turistica barbie è solo una guida turistica (potrebbe essere la guida di un museo di cui sembra che stia esponendo, o qualsiasi altro luogo che abbia impiegato guide). Pertanto i giocattoli che devono ancora essere acquistati manterranno la loro identità per tutto il tempo in cui saranno nel negozio.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...