Domanda:
Il discorso della Umbridge dice davvero che "il Ministero sta interferendo a Hogwarts"?
se0808
2018-12-30 13:44:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Alla cena di inizio semestre, Dolores Umbridge interrompe Albus Dumbledore e fa un discorso lungo e piuttosto strano. Come riassunto nel libro,

Hermione Granger: C'erano alcune cose importanti nascoste nel waffle.

Ron Weasley: C'era?

Hermione Granger: Che ne dici: "Il progresso nell'interesse del progresso deve essere scoraggiato"? Che ne dici di: "potare ovunque troviamo pratiche che dovrebbero essere proibite"?

Ron Weasley: Beh, cosa significa?

Hermione Granger: Ti dirò cosa si intende. Significa che il Ministero sta interferendo a Hogwarts.

Ovviamente la signorina Granger è un genio e io no, ma non vedo alcun modo per dedurre "l'interferenza del Ministero a Hogwarts" da ciò che Umbridge effettivamente detto.

Potresti aiutarci a spiegare come è stato dedotto? Il discorso dovrebbe significare qualcosa come "l'interferenza del Ministero a Hogwarts" per un lettore normale, o è solo una mossa alla Sherlock Holmes per mostrarci quanto è intelligente Hermione?

Cinque risposte:
#1
+79
Paul Johnson
2018-12-30 21:26:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

"il progresso per amore del progresso deve essere scoraggiato"

Chi decide se un'innovazione è una cosa buona o semplicemente "progresso per amore del progresso"?

"potatura ovunque troviamo pratiche che dovrebbero essere proibite"?

Quali sono queste pratiche e chi siamo "noi"?

Entrambe queste assumere implicitamente un giudizio su ciò che dovrebbe essere scoraggiato o proibito. Poiché la Umbridge è stata nominata dal Ministero, ne consegue che sarà la sentenza del Ministero che verrà applicata. Presumibilmente in passato il Preside di Hogwarts era libero di dirigere la scuola come riteneva opportuno, e rispondeva solo al Consiglio dei Governatori. Il discorso della Umbridge era un annuncio in codice che in futuro il Ministero avrebbe stabilito direttamente la politica, che è ciò che Hermione ha descritto come "interferire".

La risposta di @Sarriesfan è interessante, ma questa è quella corretta.Chiunque abbia familiarità con il modo in cui parlano i politici e le sottigliezze del linguaggio in generale dovrebbe capire cosa intende Hermione.Questo probabilmente non include tutto il pubblico giovane dei libri, non importa se lo stanno leggendo nella loro lingua madre.
Più importante nella tua seconda citazione: "ovunque troviamo pratiche".Chi, se non il ministero, siamo "noi"?
@WhatRoughBeast Buona chiamata.Risposta modificata.
Simbolicamente è anche già sufficiente che lei (che rappresenta il governo) lo interrompa (che rappresenta la scuola), indicando che si vede al di sopra di lui e che, figurativamente, si intromette direttamente nei suoi affari.
Inoltre, è bene sottolineare che la semplice nozione che "il progresso nell'interesse del progresso deve essere scoraggiato" è di per sé un'enorme bandiera rossa.Il progresso per il bene del progresso è, infatti, _una cosa molto, molto buona! _
+1.Penso che qui ci sia un gioco di parole implicito sui due sensi della parola "significa".La frase "il progresso per il progresso deve essere scoraggiato" non ha certo lo stesso significato della frase "l'interferenza del Ministero a Hogwarts";ma * il fatto che la Umbridge lo stia dicendo * significa * che il Ministero sta interferendo a Hogwarts *.Penso che la domanda di Ron stia usando il primo senso, ma la risposta di Hermione sta sicuramente usando il secondo.(Penso che la sua prefazione, "Ti dirò cosa significa", ha lo scopo di segnalare questa transizione.)
#2
+58
Sarriesfan
2018-12-30 15:05:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per capirlo devi apprezzare che la serie di libri di Harry Potter non è stata scritta nel vuoto e che JK Rowling è una persona politicamente attiva. L'idea che il governo britannico interferisca nell'istruzione è stata un problema qui per un paio di decenni e le opere della Rowling rispecchiano la situazione del mondo reale nel Regno Unito nel suo mondo magico.

Le parole di Dolores Umbridge riflettono il tipico il doppio linguaggio che i politici usano nella parola reale. "Il progresso nell'interesse del progresso dovrebbe essere scoraggiato" significa che non dovresti fare qualcosa di progressivo solo perché puoi, nel nostro mondo sarebbe qualcosa come il diritto del matrimonio gay.

"Potatura ovunque troviamo pratiche che dovrebbe essere proibito "significa impedire alle scuole di insegnare materie che il Ministero non ha approvato, come gli studi Babbani. Nel mondo reale, in Gran Bretagna, materie come l'insegnamento della musica e gli studi sui media hanno avuto finanziamenti ridotti.

Il Ministero non consente al personale di Hogwarts di fare le proprie politiche su ciò che dovrebbe insegnare e su come dovrebbe insegnagli, ecco come sta interferendo il Ministero della Magia.

Contesto, contesto, contesto.Questo è ciò che il mio professore di lettere ci ha sempre martellato.Le persone troppo spesso distaccano un'opera dalle sue radici culturali o, peggio, la scambiano con le proprie.Mentre alcune opere ne soffrono poco o nulla, la maggior parte lo fa.+1
Sebbene questo sia uno sguardo interessante alla politica scolastica britannica, non credo che sia correlato alla domanda.Come sottolineato nelle risposte di Paul Johnson e Alex, è direttamente comprensibile senza ulteriore contesto.Anche se la tua risposta potrebbe essere un buon materiale supplementare, non dovrebbe affermare che il suo significato era oscuro.
Sono d'accordo.Questa risposta potrebbe spiegare * perché * Rowling ha scritto che la Umbridge interferisce con la scuola (o potrebbe no - Rowling non si limita alle influenze del mondo reale o britanniche, e potrebbe aver avuto qualcos'altro più fermamente in mente mentre scriveva questo).Ma la conclusione di Hermione è molto logica e per comprenderla non è necessario che il lettore sappia * nulla * sulla politica britannica.
Come analogia, capire chi rappresenta zia Marge o perché tiene i bulldog richiede un po 'di comprensione della politica britannica.Capire perché dice cose offensive su Harry e i suoi genitori non lo fa.
@Adamant Non so quasi nulla della politica britannica degli anni '90, quindi ora sono curioso di cosa sia il bulldog?
Oh scusa.Avrei dovuto spiegarlo nel commento.Probabilmente è basata almeno in parte su Margaret ("Marge") Thatcher, l'ex primo ministro britannico (sebbene Rowling rivendichi anche sua nonna come ispirazione).Tiene i bulldog perché sono molto "inglesi" ed esprime alcune opinioni sociali conservatrici.Essendo un individuo un po 'liberale e sostenitore del Labour, alla Rowling probabilmente non piace molto la Thatcher.
#3
+20
Alex
2018-12-31 00:24:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La Umbridge ha parlato a lungo, ma nel libro sono registrati solo piccoli frammenti. Sebbene sia teoricamente possibile che abbia detto alcune cose "fuori campo" che rivelavano che il Ministero avrebbe interferito, per rispondere a questa domanda supponiamo di avere abbastanza informazioni nelle parti che abbiamo visto.

Ecco i frammenti del suo discorso:

"Il Ministero della Magia ha sempre considerato l'educazione di giovani streghe e maghi di vitale importanza. I rari doni con cui sei nato può arrivare a nulla se non nutrito e affinato da un'attenta istruzione. Le antiche abilità uniche della comunità dei maghi devono essere tramandate di generazione in generazione per non perderle per sempre. Il tesoro di conoscenza magica accumulato dai nostri antenati deve essere custodito, rifornito, e levigato da coloro che sono stati chiamati alla nobile professione di insegnante ".

"Ogni preside e preside di Hogwarts ha apportato qualcosa di nuovo al gravoso compito di governare questa storica scuola, ed è così che dovrebbe essere, perché senza progresso ci sarà stagnazione e decadenza. Anche in questo caso, il progresso nell'interesse del progresso deve essere scoraggiato, poiché le nostre tradizioni collaudate spesso non richiedono armeggiare. Un equilibrio, quindi, tra vecchio e nuovo, tra permanenza e cambiamento, tra tradizione e innovazione ... "

" ... perché alcuni cambiamenti saranno in meglio, mentre altri arriveranno, a tempo debito, per essere riconosciuti come errori di giudizio. Nel frattempo, alcune vecchie abitudini verranno mantenute, e giustamente, mentre altre, antiquate e logore, devono essere abbandonate. Andiamo avanti, quindi, in una nuova era di apertura, efficacia e responsabilità , intento a preservare ciò che dovrebbe essere preservato, perfezionare ciò che deve essere perfezionato e potare dovunque r troviamo pratiche che dovrebbero essere proibite. "

Direi che nessuno dei concetti discussi dalla Umbridge indica effettivamente un'interferenza del Ministero. Il primo paragrafo sottolinea la missione unica di Hogwarts, il secondo paragrafo sottolinea che ogni preside cambia un po 'le cose ed è necessario un certo equilibrio, e il terzo paragrafo dice che dobbiamo guardare costantemente indietro e vedere se stiamo facendo cose migliori o peggiori.

Non credo che tutto ciò sia particolarmente controverso. In effetti, non sarei sorpreso se altri presidi facessero discorsi simili all'inizio di Hogwarts (anche se mi aspetterei che alcuni di loro almeno avessero il buon senso di non fare il discorso in una stanza piena di studenti assonnati e disattenti).

Penso che l'intera questione qui sia con la prima frase:

Il Ministero della Magia ha sempre considerato l'educazione di giovani streghe e maghi di vitale importanza .

Tutti concordano sul fatto che l'istruzione è importante e dovrebbe essere fatta correttamente. Allora perché menzionare il Ministero qui? Direi che è questo inserimento che è l'indicatore dell'interferenza del Ministero. Dicendoci che il Ministero apprezza l'educazione, sta dicendo che tutto ciò che segue (ad esempio, alcune cose devono essere rivalutate) sarà orientato al Ministero. Se avesse omesso la prima frase non ci sarebbe stata alcuna indicazione di interferenza del Ministero (anche se potrebbe esserci stata indicazione della sua stessa interferenza).

In effetti, possiamo fare un'osservazione basata sulle reazioni di altri oltre a Hermione. Durante il discorso troviamo quanto segue:

Le sopracciglia scure della professoressa McGonagall si erano contratte in modo da sembrare decisamente un falco, e Harry la vide distintamente scambiare uno sguardo significativo con il professor Sprout mentre la Umbridge dava un altro piccolo " Hem, hem "e ha continuato con il suo discorso.

Tuttavia, è interessante notare che questo non si verifica dopo il secondo o il terzo paragrafo, che è il punto in cui la Umbridge spiega in cosa consisterebbe l '"interferenza". Invece, si verifica dopo il primo paragrafo quando tutto quello che la Umbridge ha detto è che il Ministero dà valore all'istruzione. Sembrerebbe, quindi, che la McGonagall e Sprout si siano già resi conto che qualcosa era successo, proprio dal primo paragrafo. Se è così, probabilmente era dalla menzione del Ministero, perché come notato sopra è del tutto superfluo a meno che il Ministero non interferisca.

Pertanto, presumo che anche Hermione abbia capito fin dall'inizio che La Umbridge avrebbe avviato l'interferenza del ministero. Gli esempi specifici menzionati da Hermione (e le altre risposte qui) sono proprio questo: esempi di come il Ministero interferirà una volta che sappiamo già che interferirà.

Mi piace molto l'idea che solo la prima riga sia importante.È strano che questa risposta sia l'ultima per numero di voti espressi.Se non vengono apportate modifiche, sceglierò questa risposta come contrassegnata (non ora poiché sembra scortese scegliere la risposta così velocemente).
Condivido molto quello che dici ma non la conclusione, anche il primo paragrafo aveva molte segnalazioni se guardi: "istruzione attenta", "abilità antiche" "tramandate" "perderle per sempre"."accumulato dai nostri antenati" "custodito".L'intero paragrafo puzza di una visione del mondo fondamentalista tradizionalista che guarda all'indietro che dice che il nuovo è cattivo, che le tradizioni e per estensione le figure di autorità derivate da quelle tradizioni sono buone.
@TimB Come ho sostenuto nel post, quelle cose in sé e per sé probabilmente non sono di per sé controverse per la maggior parte dei maghi.È considerato problematico perché è il Ministero che sta cercando di farlo.
@se0808 Devo non essere d'accordo - il libro * letteralmente * dice ad Hermione quali frasi dicevano, e non sono solo la prima riga.Le altre frasi sono importanti perché indicano che la Umbridge (alias Ministry) non vuole il cambiamento, ** il tutto mentre Silente sta cercando di chiamare i maghi all'azione annunciando ripetutamente che Voldemort è tornato. ** È così semplice - Silente ècercando di scuotere il mondo, il Ministero sta cercando di fermarlo, e il discorso della Umbridges la identifica chiaramente come una figura di spicco del Ministero stabilita a Hogwarts, quindi "il Ministero sta interferendo a Hogwarts".
@DavidS Non ho detto che l'altra frase non ha importanza.Quello che ho detto è che senza la battuta iniziale non avrebbe dimostrato che è * il Ministero * a interferire.Ho affermato esplicitamente che le altre frasi sono esempi di * come * interferirà il Ministero.
@Alex Voglio dire, se ignoriamo tutti gli altri contesti e la trama fino ad ora, sicuro?Ma non è quello che sta chiedendo l'OP - stanno chiedendo come ** Hermione ** abbia capito, e Hermione fa il collegamento prima del discorso della Umbridge (dopo che Harry le dice che la Umbridge lavora per il Ministero), quindi non può essere nientenel discorso che la informa.
@DavidS Non sta ignorando il contesto e la trama.La domanda era: cosa nel discorso era indicativo dell'interferenza del Ministero?La mia risposta è che la frase introduttiva ha mostrato che il discorso riguardava l'interferenza del Ministero.Hermione potrebbe essere stata in grado di indovinare in anticipo che il Ministero avrebbe cercato di interferire (anche se non è del tutto chiaro dalla sua precedente osservazione un po 'criptica), ma questo non influisce sul mio punto.
@Alex Abbastanza giusto, immagino che dipenda dall'OP, la domanda stessa sembra un po 'confusa sotto questo aspetto.Possono chiedere cosa (nel discorso solo, isolato dagli eventi) indica il Ministero, oppure possono chiedere come lo capisce Hermione / il lettore, ma non entrambi contemporaneamente.Immagino che la battuta dell'OP su Hermione che tira uno Sherlock mi abbia infastidito, dato che questo non dovrebbe essere un ragionamento particolarmente difficile, e riguarda tanto il modo in cui i ragazzi sono ignari quanto il fatto che Hermione sia intelligente.
#4
+7
ar18
2018-12-31 05:41:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Silente era il preside di Hogwarts, mentre la Umbridge era solo un subalterno che lavorava sotto la direzione del preside. Per la Umbridge esprimere pubblicamente giudizi assoluti contro le politiche o le filosofie di Hogwarts non è stata un'azione costruttiva, ma quindi ostile. Dolores è riuscita a cavarsela con commenti inappropriati e socialmente fuori luogo come quelli perché aveva la protezione del Ministero su cui fare affidamento, da qui il motivo del commento di Hermione. Non ci vuole un genio per capirlo, tutto ciò che devi fare è prestare attenzione a ciò che accade intorno a te, come faceva spesso Hermione.

#5
+2
DavidS
2019-01-10 22:47:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo discorso fa parte di un più ampio schema di eventi tra il Ministero e Silente. Hermione ha colto questo contesto per dedurne correttamente il significato.

Il contesto è vitale per capire cosa sta succedendo qui. Il discorso di Umbridges è reso molto più significativo quando si ricordano le circostanze in cui viene pronunciato.

Considera che nei mesi precedenti Silente ha cercato di convincere il mondo che Voldemort è tornato e che il Ministero lo ha si è attivamente opposto a lui. Il mondo è a suo agio e qualsiasi accenno al fatto che lo status quo sta per rompersi è considerato angosciante e sgradito. Dopotutto, vediamo come risponde il Ministro della Magia quando gli viene detto che Voldemort è tornato ...

"Mi sembra che siate tutti determinati a scatenare un panico che destabilizzerà tutto abbiamo lavorato per questi ultimi tredici anni! "

Harry non poteva credere a quello che stava sentendo. Aveva sempre pensato a Caramell come a una figura gentile, un po 'spavalda, un po' pomposa, ma essenzialmente di buon carattere. Ma ora un mago basso e arrabbiato stava davanti a lui, rifiutando, punto in bianco, di accettare la prospettiva di una rottura nel suo mondo confortevole e ordinato , per credere che Voldemort potesse essere risorto.

La conversazione continua con Silente e il Ministro che si oppongono attivamente a vicenda, portando Caramell a minacciare l'autonomia di Silente e della scuola in generale.

"Se la tua determinazione a chiudere gli occhi ti porterò fin qui, Cornelius, "disse Silente," siamo giunti alla separazione delle strade. Devi agire come meglio credi. E io ... agirò come ritengo opportuno. "

La voce di Silente non aveva alcun accenno di minaccia; sembrava una semplice affermazione, ma Caramell si irrigidì come se Silente stesse avanzando su di lui con una bacchetta.

"Ora, guarda qui, Silente," disse, agitando un dito minaccioso. "Ti ho dato libero sfogo, sempre. Ho avuto molto rispetto per te. Potrei non essere stato d'accordo con alcune delle tue decisioni, ma sono rimasto zitto. Non sono molti che" Ti avrei lasciato assumere lupi mannari, o tenere Hagrid, o decidere cosa insegnare ai tuoi studenti senza far riferimento al Ministero. Ma se hai intenzione di lavorare contro di me ... "

Lo scambio si conclude con l'indicazione che Caramell ha intenzione di reprimere la gestione di Hogwarts da parte di Silente.

"Sarò in contatto con te domani, Silente, per discutere del gestione di questa scuola . Devo tornare al Ministero. "

Silente, da parte sua, ignora le minacce di Caramell e inizia a diffondere la verità, a cominciare da Hogwarts .

"Cedric Diggory è stato assassinato da Lord Voldemort."

Un sussurro di panico percorse la Sala Grande. La gente fissava Silente incredula, con orrore. Sembrava perfettamente calmo mentre li guardava mormorare in silenzio.

"Il Ministero della Magia," continuò Silente, "non vuole che te lo dica."

La campagna di informazione e di tentativi di svegliare il pubblico continua per tutta l'estate, con il Ministero che sta diventando attivamente più frustrato e subdolo nei suoi tentativi di screditare Silente e Harry e reprimere il comportamento. Hermione - che vive nella sede dell'Ordine ed è amica di Harry (che racconta loro tutto), è ben consapevole di tutto questo, spiegando ad Harry:

Ma vedi cosa stanno facendo ? Vogliono trasformarti in qualcuno a cui nessuno crederà. Dietro c'è Fudge, scommetto qualsiasi cosa. "

Quando la Umbridge, una nota lupa del Ministero, viene nominata a Hogwarts, non è un grande balzo pensare che sia lì per continuare questi sforzi. Nota che Hermione lo sospetta già dal momento in cui hanno visto la Umbridge al banchetto, prima del discorso.

"Lavora per Caramell ! " Ripeté Hermione, aggrottando la fronte. "Che diavolo ci fa qui, allora?"

"Non so ..."

Hermione esaminò il tavolo del personale, socchiudendo gli occhi. "No", mormorò, "no, sicuramente no ..."

E il contenuto effettivo del discorso si allinea perfettamente con questi sospetti: il contenuto (come @TimB ottimamente messo nei commenti) "puzza di una visione del mondo fondamentalista tradizionalista che guarda all'indietro che dice che il nuovo è cattivo, che le tradizioni e per estensione le figure di autorità derivate da quelle tradizioni sono buone".

In altre parole - il Ministero vuole mantenere le cose come sono, quindi sottolinea l'importanza dei "valori tradizionali" e scoraggia il cambiamento ...

Hermione Granger: Che ne dici di: "il progresso fine a se stesso deve essere scoraggiato"?

... minacciando casualmente coloro che cercherebbe di sconvolgere il sistema esistente ...

Che ne dici di: "sfoltire ovunque troviamo pratiche che dovrebbero essere proibite"?


In sintesi

Tutto questo - il travolgimento di Silente, i tentativi del Ministero di controllarlo e continuare con "business as usual", l'installazione di un'insegnante nominata dal Ministero a Hogwarts, e la Umbridge che interrompe Silente per tenere il suo discorso pro-tradizionalista alla festa indica chiaramente una cosa ...

Hermione Granger : Ti dirò cosa significa. Significa che il Ministero sta interferendo a Hogwarts.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...