Domanda:
Come è stata tenuta segreta la costruzione della Morte Nera?
Ryan
2015-11-17 23:35:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Secondo varie fonti c'erano oltre 2.379.000 persone a bordo della Morte Nera originale quando esplose. Inoltre, si dice che siano stati necessari più di 19 anni per costruire e che milioni di persone abbiano lavorato alla costruzione.

Eppure, nonostante tutte quelle persone che lavorino a un progetto imponente (e i 2 milioni di persone che vengono trasferiti e vivono lì!), persone come Han Solo e Obi Wan non hanno idea del Morte Nera. Anche se Han è un contrabbandiere che ha una storia con l'Impero e sarebbe nel suo interesse saperlo.

Quindi la mia domanda è: Come ha fatto il L'Impero tiene segreta la Morte Nera alla popolazione in generale e persino agli inferi che avrebbero un interesse acquisito in tali informazioni?

Risposte nell'universo per favore.

Lo spazio è grande.Voglio dire VERAMENTE grande ...
E la gente probabilmente pensava che fosse una luna.
È una trappola!....
Quella è la luna?No, è una stazione spaziale: o
_ Fuori dal canone e pura impressione personale quando ho visto il primo film, _ Non ho mai pensato che la costruzione della Morte Nera fosse esattamente un segreto.Sono stati i piani a rivelare una vulnerabilità che era un segreto.
Mi piace l'argomento che tutti devono aver conosciuto.Voglio dire, non è possibile nascondere una piccola luna grigia in un intero universo stravagante, specialmente con i viaggi degli insteller per lo più lungo rotte di curvatura pre-mappate.Non pensarci davvero ... nel migliore stile di impiegato come un imprenditore trascorri 8 settimane sul lavoro in una struttura imperiale standardizzata da qualche parte.Quindi trasferiscono tutta la tua squadra per una rotazione di 8 settimane, indovina un po '?è vero, un'altra struttura empirica standardizzata, poi quando torni a casa dalla moglie e lei chiede "Come è andato il lavoro, tesoro?"La tua risposta:

a) "Era S ## T tesoro. Sono sottopagato e
Questo mi ricorda l'episodio II: "Se il pianeta non è nel nostro database, non esiste".A quanto pare, non è così difficile nascondere oggetti molto grandi in una galassia lontana ...
Mi sono sempre chiesto se qualcuno avrebbe potuto farla franca realizzando l'Episodio IV in un'era in cui intere stagioni di programmi TV possono essere scaricate illegalmente su reti peer-to-peer.Sarebbe davvero credibile inviare un droide attraverso le stelle, portando un file di piani, quando potresti semplicemente INVIARLI PER EMAIL AI RIBELLI ??o pubblicarli su WikiLeaksEmpire?
@Holger: Non è difficile nascondere oggetti di grandi dimensioni nel nostro sistema solare.Plutone, che ha all'incirca le dimensioni della stella della morte, ha preso il calcolo differenziale (tecnicamente è la teoria delle perturbazioni) per essere scoperto.Non è stato "visto" ma è stato osservato l'effetto della sua gravità su altri pianeti.Diamine, l'anno scorso un asteroide grande la metà della stella della morte è stato rilevato solo pochi giorni prima di volare sulla Terra.
Sei risposte:
#1
+80
Null
2015-11-18 00:24:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La spiegazione del canone è data nel romanzo Tarkin .

L'Impero utilizzava una combinazione di basi appartate e inospitali che ciascuna supportava solo una parte del progetto. Ciò ha assicurato che nessuno (tranne l'Imperatore e Tarkin) fosse a conoscenza del progetto nel suo complesso.

La Morte Nera fu costruita in orbita sul pianeta Geonosis e la superficie irradiata del pianeta fu scoraggiata chiunque anche da un viaggio sul pianeta. Anche Geonosis era fortemente difeso:

Le molestie alle installazioni imperiali da parte di pirati e malcontento non erano una novità, ma in quasi tutti i casi gli assalti erano stati sortite mordi e fuggi, e nessuna aveva avuto luogo così vicino a Geonosis fortemente difeso.

...

L'epicentro di una folla frenetica di droidi da costruzione, navi di rifornimento e navi da carico, protetto da quattro Star Destroyer e il doppio delle fregate , la stazione di battaglia mobile nello spazio profondo si librava in orbita fissa sopra Geonosis isolata e proibitiva. Se visto dal sistema centrale o anche da vicino come la fascia di asteroidi che ha ulteriormente isolato il pianeta dallo scambio celeste, si potrebbe essere ingannati facendogli credere che il mondo irradiato avesse aggiunto un'altra piccola luna alla sua collezione.

Tarkin , p. 25, 257

Wilhuff Tarkin, che era responsabile dell'intero progetto, era di stanza sulla Sentinel Base; questa base si trovava su un sistema estremamente remoto che non aveva nemmeno un nome:

Per gli esperti, quindi, sembrava inspiegabile che Wilhuff Tarkin fosse assegnato a una luna desolata in un sistema senza nome in una regione remota dell'orlo esterno. I pianeti più vicini di qualsiasi nota erano il mondo desertico Tatooine e l'altrettanto inospitale Geonosis, sulla cui superficie irradiata erano iniziate le Guerre dei Cloni e che da allora era diventato un valore anomalo negato a tutti tranne che a una ristretta cerchia di scienziati e ingegneri imperiali.

Tarkin , p. 5

Una base diversa, chiamata Rampart Station, fungeva da deposito di smistamento per i rifornimenti:

Coreward da Sentinel in in direzione del pianeta Pii, Rampart era un deposito di smistamento per navi di rifornimento dirette a Geonosis, dove era in costruzione l'arma dello spazio profondo.

Tarkin , p. 10

Le persone che hanno consegnato i rifornimenti a questa base non avevano idea di cosa fossero i rifornimenti.

Il generatore hyperdrive della Morte Nera è arrivato da una base separata chiamata Desolation Station:

Probabilmente non c'era nulla di male nel condividere con Amedda le informazioni sulle spedizioni previste di matériel dalla Desolation Station a Geonosis, inclusi i componenti vitali per il complesso generatore di hyperdrive della stazione di battaglia, ma non era obbligato a farlo.

Tarkin , p. 29

Sebbene milioni di individui siano stati coinvolti nella costruzione della Morte Nera, anche gli Imperial Moff non potevano vedere l'intero quadro e quindi capire cosa fosse l'Impero stava effettivamente costruendo:

Ciò che lo infastidiva era che, in conformità con una strategia secondo la quale nessun comandante della base - Moff, ammiraglio o generale - avrebbe dovuto avere accesso illimitato alle informazioni riguardanti le spedizioni, la programmazione o lo stato di avanzamento della costruzione, nessuna singola persona era responsabile del progetto, a meno che, naturalmente, l'Imperatore non fosse considerato quella persona. Ma le visite dell'Imperatore erano state poche e lontane tra loro, e nessuno poteva immaginare quante informazioni stessero ottenendo oltre il Consiglio Imperiale del Governo a cui i Moff e gli altri avevano risposto e che arrivavano effettivamente all'orecchio dell'Imperatore. Certamente veniva informato, ma i briefing non erano più sufficienti. Il progetto era arrivato a un punto in cui doveva fare affidamento su innumerevoli fornitori; e sebbene ognuno fosse tenuto all'oscuro della destinazione finale dei loro contributi, milioni di esseri, forse decine di milioni di esseri in tutta la galassia, erano ora coinvolti con la stazione di battaglia in un modo o nell'altro.

Tarkin , p. 27

La Morte Nera è stata costruita utilizzando manodopera schiava e reclutati lavoratori dalle aree vicine. Questi lavoratori non erano in grado di dire a nessun altro su cosa lavoravano.

Per tre anni gli unici non o quasi umani che aveva visto o con cui aveva avuto un contatto diretto erano stati schiavi o braccianti reclutati nelle basi periferiche o nel cantiere della stazione di battaglia.

Tarkin , p. 56

La rete distribuita di basi coinvolte nella costruzione significava che pochissime persone sapevano cosa stava effettivamente costruendo l'Impero e gli stessi lavoratori lo erano non in grado di dire a nessuno cosa stavano costruendo.

Bella risposta.Non avrei mai nemmeno immaginato che il nuovo canone potesse rispondere a questo.+1
+1, risposta fantastica.Tarkin è un'aggiunta straordinaria al nuovo canone Disney.
"Questo ha fatto in modo che nessuna singola persona lo sapesse" mi dispiace che non regga un progetto di quelle dimensioni.A meno che lo stesso Tarkin non progetta il nocciolo del reattore o il super laser, lo staff tecnico di uno di questi sottoprogetti potrebbe capire di cosa sarà capace questa stazione.
@Ghanima Ecco come lo spiega il libro.È piuttosto credibile: un grande nucleo di un reattore di per sé non ti dice che l'Impero sta costruendo una Morte Nera.Il superlaser ti darebbe una buona idea di cosa sta costruendo l'Impero, ma non esattamente come intendono usarlo (forse è un'arma da nave a nave o per far saltare in aria stazioni spaziali, ma non necessariamente interi pianeti).
@Ghanima È un tropo abbastanza comune avere macchine segrete costruite in parti da società separate e farle assemblare da un equipaggio di pochi fidati.È così che il capitano Nemo ha costruito anche il Nautilus, che in un certo senso potrebbe essere considerato una sorta di Morte Nera dell'Ottocento.
@Null Il superlaser non funziona mettendo a fuoco otto (o sessantaquattro, non so se è canone) raggi più piccoli?Forse le persone che lavoravano sui generatori di quei fasci non sapevano che sarebbe stato fatto, e le persone che lavoravano sulla tecnologia di messa a fuoco non sapevano quanto sarebbero stati potenti i singoli fasci.
@Random832 Potresti avere un punto con i generatori, ma da un punto di vista ingegneristico le persone che lavorano sulla tecnologia di focalizzazione avrebbero bisogno di un valore minimo per la potenza del raggio (per non parlare probabilmente della necessità di conoscere varie specifiche della fisica dei raggi) per progettareil sistema in modo che non si autodistrugga la prima volta che tenta di sparare.
@JAB e come lo stanno testando?
@JAB Vero, ma ricorda che stiamo parlando di un * impero * di circa un miliardo di persone.Potrebbero inscenare il rapimento di alcune migliaia di ingegneri, se necessario, e tenerli sotto il coperchio per alcuni anni.Nota anche che abbiamo visto i design originali nella serie prequel, che di per sé era basata su super armi progettate e costruite in precedenza.E nota che una parte enorme della produzione di energia della Morte Nera è stata progettata per attraversare lo scudo planetario - il messaggio era "non importa la tua protezione, non puoi nasconderti".In effetti, lo scudo di Alderaan * bloccò * il raggio per una frazione di secondo.
Non dimenticare che questo è anche il modo in cui l'esercito britannico ha tenuto nascosto lo sviluppo dei carri armati durante la prima guerra mondiale.Costruito in pezzi da numerose fabbriche, in modo che pochissime persone sapessero cosa veniva effettivamente realizzato.Il nome stesso "tank" viene dalla storia di copertina.
@Gusdor "Ho scelto di testare il potere distruttivo di questa stazione sul tuo pianeta natale di Alderaan."Forse non avevano davvero mai provato il sistema prima di allora: b
@Ghanima: Devo immaginare che "nessuno lo sapeva" è un'esagerazione e non dovrebbe essere presa alla lettera.Dovrebbe davvero essere "il minor numero di persone possibile lo sapeva".Forse poche dozzine o poche centinaia?
@RSmith: in modo un po 'snervante, un processo simile è stato anche [usato da Apple durante lo sviluppo dell'iPhone] (http://www.nytimes.com/2013/10/06/magazine/and-then-steve-said-let-there-be-an-iphone.html? smid = tw-share & _r = 1 # 38; _r = 0&pagewanted = all).
@Ghanima: Lo staff tecnico era all'installazione Maw.Qui Xux (se ho il nome giusto) credeva che il reattore e il superlaser fossero uno strumento di mining.Penso che questo sia tratto dalla trilogia dell'Accademia Jedi.
@CodeswithHammer, sembra che l'Impero non abbia regolamenti a duplice uso ...
Anche il [progetto Manhattan] statunitense (https://en.wikipedia.org/wiki/Manhattan_Project#Secrecy) era simile a questo, sebbene leggermente più piccolo (dell'ordine di 100.000 persone).Quindi ci sono molti esempi del mondo reale.
Dovresti aggiornarlo con le informazioni da * Catalyst *.
@RogueJedi Non ce l'ho.
#2
+25
Shaz
2015-11-18 02:06:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Oltre agli altri, desidero inserire alcuni dei numeri nell'ambito.

Date quest'altra domanda e risposta, e utilizzando un ordine di grandezza approssimativo di 100 Quadrilioni (1x10 ^ 17, o 100.000.000.000.000.000).

Usando la tua cifra di 2.379.000 e la popolazione galattica sopra, il numero di lavoratori sulla Morte Nera ammonta allo 0,0000002379% della popolazione galattica.

Prendendo i numeri da questa domanda, vediamo che ci sono circa 50.000.000 di pianeti abitati nell'Impero. Ciò significa che in media una persona da ogni 21esimo pianeta è stata coinvolta per lavorare al progetto. E anche questo suggerisce una distribuzione uniforme, il che ovviamente non è vero per la risposta di Null che mostra che il lavoro in schiavitù è un fattore.

Altri hanno notato la quantità "massiccia" di materiali necessari per mettere insieme questa cosa, ma il i numeri funzionerebbero allo stesso modo anche per quello. Nel grande schema delle cose, in una comunità galattica, la Morte Nera è un oggetto minuscolo e insignificante. La quantità di risorse per costruire la Morte Nera è probabilmente raccolta e perfezionata mille volte su base oraria.

questo non risponde in alcun modo alla domanda.
@phantom42 Sì, lo fa?Oltre alla solitudine menzionata in altre risposte, la probabilità di selezionare una persona arbitraria nella galassia che capita di sapere della morte è estremamente bassa.Avere quella persona poi a parlare con un'altra persona scelta arbitrariamente (Han Solo) porterebbe la probabilità di un'azione del genere a un livello infinitamente piccolo.Perché Han Solo non sa della Morte Nera?Perché non conosce personalmente centinaia di miliardi di persone, il che sarebbe l'unico modo per iniziare a battere le probabilità.
Ma ci devono essere uno StackExchange e un Faceb ** k in quella galassia lontana.Tutto ciò che potrebbe rendere il fatto virale.Ok, quindi l'Impero fa un buon lavoro sulla censura e così via.Ma c'è ancora una perdita.Vader non può essere da nessuna parte.
@Ghanima La mia risposta non afferma che una perdita è impossibile.Evidentemente accade una fuga di notizie, perché i ribelli alla fine la fanno saltare in aria, giusto?Presuppone inoltre, a tuo vantaggio, che il 100% delle persone che lavorano alla Morte Nera conosca il 100% delle informazioni sulla Morte Nera.L'unico punto alla mia risposta è mostrare l'improbabilità di una perdita.Che sia passato inosservato per 19 anni dalla popolazione generale quando il 99,9999998% della popolazione ne è ignaro non è scioccante.Applicato alla popolazione della Terra, sarebbero 14 persone.
Sono con @Ghanima su questo.* Ci vuole solo una persona per trapelare *.Quella persona in relazione alla popolazione della galassia non è realmente rilevante.Le informazioni virali si diffondono ... beh ... come un virus.
@MattBurland Ancora una volta, non sto cercando di dimostrare che una perdita è impossibile.A meno che tu non abbia un chi / cosa / quando / dove riguardo a una perdita, non so come posso usare questi commenti per migliorare la mia risposta.
Per fare un confronto, secondo [questa fonte] (http://blog.nuclearsecrecy.com/2013/11/01/many-people-worked-manhattan-project/) circa mezzo milione di persone ha lavorato al progetto Manhattan, lo 0,4%della popolazione degli Stati Uniti.Sono riusciti a mantenerlo così segreto che Truman non lo sapeva nemmeno fino a dopo essere stato insignito del giuramento come presidente.
Anche una persona da trapelare potrebbe non essere sufficiente, se non ha prove _assolutamente innegabili_.Altrimenti l'impero può scrollarselo di dosso come solo il sogno di un pazzo.Per metterlo in prospettiva: `2,3 milioni / 10 ^ 17 * 7 miliardi ≃ 0,16`.Quindi tradotto alla popolazione terrestre sarebbe un terzo di un lavoro part-time per _una persona_.
Oggi vediamo un effetto simile in gioco su scala più piccola: con una rete informatica su scala planetaria, la capacità di un piccolo gruppo di persone di condurre progetti di importanza planetaria è aumentata, mentre paradossalmente la probabilità che una data persona ne sappia l'esistenzadi un particolare progetto è diminuito, a causa del problema che ogni persona ha di filtrare la manichetta delle informazioni.Ad esempio, quante persone possono elencare anche la metà dei progetti di volo spaziale attivi al [Mojave Spaceport] (http://www.mojaveairport.com/)?(La maggior parte qui apprezzerà il fatto che assomigli anche a Mos Eisley.)
#3
+17
phantom42
2015-11-18 00:03:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nel canone Disney

questo deve ancora essere spiegato a sufficienza.

Nel canone Legends

La costruzione delle Death Stars è stata completata in un'installazione segreta chiamata The Maw Installation.

Questa era un'area remota in gran parte inaccessibile a causa dei buchi neri circostanti. Qui, Tarkin aveva un certo numero di scienziati e squadre di costruzione che sviluppavano e costruivano segretamente armi come le Death Stars, i Sun Crushers e i World Devastators.

Una volta completata, le armi sarebbero state estratte dalle Fauci e dispiegate.

L'alleanza ribelle aveva sentito parlare dell'installazione, ma non è mai riuscita a trovarla o a imparare esattamente cosa si stava facendo o ci ha lavorato.

La spiegazione delle leggende è più credibile ed è discutibile che la spiegazione del canone non sia "sufficiente", ma * esiste * una spiegazione del canone.
Grazie.A quanto pare ho bisogno di alzarmi dal sedere e leggere tarkin.uno di questi giorni..
Ho trovato la trama del libro un po 'noiosa, ma è carica di informazioni utili.
Sono abbastanza sicuro che l'installazione di Maw fosse solo per il prototipo della Morte Nera, non per quella vera.È dove è stato _progettato_ ma non dove è stato costruito quello "vero".
Mi va bene per non aver letto tutte le risposte prima di commentare un'altra risposta.
#4
+4
bcavanaugh
2015-11-18 03:21:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Finché non ti dispiace che il canone non funzioni più, ti consiglio di leggere "Star Wars: Death Star" di Michael Reaves e Steve Perry. Per farla breve, però, non l'hanno fatto ("Aiutami Obi Wan Kenobi - Sei la mia unica speranza").

L'hanno tenuto segreto per un bel po ', e il loro go-to il piano era uccidere tutti e tutto ciò che aveva un modo possibile di sapere cosa stava succedendo. Tutta la costruzione è stata eseguita in un sistema stellare boschivo con un solo mondo abitato, e quello era un mondo carcerario. Qualunque cosa non imperiale che cercasse di entrare o uscire è stata fatta a pezzi. Inoltre, quando se ne sono andati hanno sparato al mondo della prigione, tanto per essere sicuri.

#5
+2
Escoce
2015-11-18 00:08:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Facile, sebbene Star Wars sia avvenuto molto tempo fa in una galassia molto lontana, una galassia è un'enorme (modifica: mente incredibilmente vasta) distesa di spazio, e nessuno commerciava con gli Ewok, che venerano 3CPO come un dio perché l'ultima volta che hanno visto un droide è stata molto tempo fa tramandata attraverso la storia orale.

La domanda è analoga a come mai nessuno ha notato che il granello di sabbia rosso su questa spiaggia di sabbia bianca nonostante il fatto che i vacanzieri stiano arrivando a questa spiaggia dall'inizio della storia documentata.

Solo che milioni di persone non hanno lavorato su quel granello di sabbia e grandi quantità di materiale non sono state utilizzate per costruirlo, a differenza delle Death Stars.
La gente è venuta e (forse) è passata dalla Morte Nera durante la sua costruzione, e enormi quantità di risorse venivano indirizzate ... da qualche parte.Non è solo questione di nascondere alla vista la costruzione stessa.
@blm nella vastità di cui stiamo discutendo, è analogo a oggi chiederci perché non abbiamo notato quelle 50 persone che lavorano a quel progetto.
@chepner era l'impero, il corpo del governo galattico.Le persone che avrebbero "guardato" sarebbero state l'impero stesso.L'alleanza ribelle è infinitesimale per dimensioni, ampiezza e portata.È come chiedere perché quegli spacciatori di droga non sapessero del progetto governativo segreto a cui stavano lavorando quelle 50 persone sopra per fermare i loro sforzi di contrabbando.
#6
-1
Jacob
2015-11-19 09:14:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sì. Il fatto è che Vader può essere ovunque. Le uniche persone che potrebbero far trapelare informazioni sarebbero uccise. Senza dubbio la comunicazione personale è stata bloccata sulla Morte Nera. Pertanto, solo chi riceveva materiale poteva avere la possibilità di far trapelare qualsiasi informazione e sarebbe stato prontamente eliminato.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...