Domanda:
Perché era "essenziale" che Voldemort uccidesse Harry Potter?
Slytherincess
2012-05-02 17:03:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

'Quindi il ragazzo ... il ragazzo deve morire?' chiese Piton, abbastanza calmo.

'E lo stesso Voldemort deve farlo, Severus. Questo è essenziale. "

Doni della Morte - pagina 551 - Copertina rigida UK - capitolo 33, The Prince's Tale

Silente dice a Snape che è "essenziale" che sia Voldemort a uccidere Harry, presumo affinché anche il pezzo dell'anima di Voldemort in Harry venga ucciso correttamente.

Ma perché?

Hermione ha distrutto la coppa Tassorosso; Ron ha distrutto il medaglione Serpeverde; Neville ha ucciso Nagini; Harry ha distrutto il diadema e il diario di Tom Riddle. Quindi gli Horcrux non erano immuni alla distruzione per mano di qualcuno diverso da Voldemort. E alla fine, Harry stesso non era nemmeno un Horcrux, ma piuttosto solo un inconsapevole ospite di un pezzetto parassita dell'anima di Voldemort.

Perché era "essenziale" che Voldemort uccidesse Harry affinché il pezzo dell'anima di Voldemort morisse?

La prima cosa che mi viene in mente è che forse solo la bacchetta di Elder sarebbe abbastanza potente da distruggere l'horcrux, e Silente stava (correttamente) puntando su Voldemort che prendeva la bacchetta di Elder dopo la sua morte.
e che la bacchetta di sambuco non avrebbe ucciso Harry poiché era il vero maestro di essa
Harry era davvero un horcrux. Uno non intenzionale ma comunque un horcrux.
@MikeBrown - No. Secondo Pottermore, Harry NON era un horcrux (nonostante servisse da contenitore di pezzi dell'anima). Ho chiesto come [Q separato] (http://scifi.stackexchange.com/questions/15959/was-harry-a-real-horcrux)
@JustinC - no. Harry non era ANCORA il maestro della Bacchetta di Sambuco al momento in cui Silente lo disse. DD aveva l'impressione che Snape fosse (o nessuno).
@DVK [Harry non era un Horcrux] (http://scifi.stackexchange.com/a/11546/4831), ma la citazione è su Pottercast, non su Pottermore. Pottermore copre solo la Pietra Filosofale in questo momento, quindi non si è ancora avvicinata all'Harry come una sorta di Horcrux.
@DVK - buon punto. Non abbiamo una sequenza temporale esatta su quel ricordo, ma deve essere stato ben prima che Harry diventasse il maestro delle bacchette.
-1
Non sono d'accordo. Rowling ha affermato più volte che Harry non è un horcrux, ma sicuramente sembra indistinguibile da uno in funzione.
@KonradRudolph - Capisco quello che stai dicendo riguardo: Harry è un Horcrux (o no, come apparentemente era). JKR spiega che Harry non è un Horcrux perché l'incantesimo e la magia Horcrux non sono stati eseguiti quando la maledizione di Voldemort è rimbalzata. Tuttavia, mi sono sempre chiesto, nonostante lei dicesse che non è un Horcrux, perché Harry fosse dovuto morire per poter uccidere Voldemort. Per uccidere quel pezzetto dell'anima di Voldemort, ecco perché. Il che, IMO, rende Harry come minimo un Horcrux. :)
Forse Voldemort pensava solo che fosse "essenziale"?
Harry non ha distrutto il diadema. Crabbe lo distrusse accidentalmente con Fiendfyre mentre tutti stavano fuggendo dalla Stanza delle Necessità.
Silente non ha mai voluto che Harry avesse la bacchetta.
Tredici risposte:
DVK-on-Ahch-To
2012-05-02 22:56:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come discusso in precedenza su SFF, la protezione del sangue di Harry iniziata dal sacrificio di sua madre sembra funzionare SOLO contro Voldemort, non contro altre persone.

In altre parole, Harry, se ucciso da qualcuno diverso da Voldemort, morirebbe al 100%, nonostante Voldemort avesse portato il suo sangue nel nuovo corpo.

Pertanto, è del tutto possibile che il commento "essenziale" fosse inteso dal punto di vista della sopravvivenza di Harry e NON Voldemort che perde l'ultimo "Horcrux".

Tutto ha senso ... quando Voldemort ha "ucciso" Harry, tutto ciò che ha fatto è stato uccidere una parte di se stesso.
Questa è sempre stata anche la mia interpretazione.
Questo sembra essere l'unico angolo possibile, ma è logico dire che Harry sarebbe effettivamente morto se fosse stato ucciso da qualcun altro? La dichiarazione pertinente di Silente in * King's Cross * dice "Ti ha legato alla vita mentre lui vive!". Non si parla di un'agenzia contro la quale è garantita la protezione. Ricordo vagamente di essere stato menzionato su questo sito che la nuova forma di Voldemort serviva come un "Horcrux di sorta" per Harry!
Aspetto importante da perdere: Harry aveva bisogno di sacrificarsi CONTRO Voldemort per proteggere la società dei maghi (per la quale stava combattendo) CONTRO Voldemort.Prova: "Non sarai in grado di uccidere nessuno di mai più.Non lo capisci?Ero pronto a morire per impedirti di ferire queste persone… ”(DH 738 US Hardcover).
La protezione di sua madre non è rilevante qui?Questo ha a che fare con il pezzo dell'anima di Voldemort che risiede in Harry.La protezione di sua madre era già scomparsa, no?Come suggerisce @NUnnikrishnan, è l'Horcrux che non è realmente un Horcrux a questo punto di cui Silente stava parlando con Voldemort che "uccide" Harry.Se fosse stata la protezione, non avrebbe avuto importanza, no?Anche se è così, il legame con il sacrificio di sua madre non è più rilevante a questo punto.Edit: Ah, a meno che non abbia a che fare con il fatto che Voldemort ha preso il sangue di Harry?In tal caso la mia logica fallisce.
Ward - Reinstate Monica
2012-05-02 19:05:48 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Pensavo avesse a che fare con la protezione che la madre di Harry gli dava sacrificando se stessa. C'è una scena in cui Silente dice che è stato un errore per Voldemort prendere il sangue di Harry come parte del suo nuovo corpo - che così facendo la protezione è stata migliorata al punto che Voldemort non poteva davvero ucciderlo. Quindi era essenziale perché chiunque altro l'avrebbe davvero ucciso.

Inoltre, penso che Silente si aspettasse (o almeno sperava) che Harry si sacrificasse, il che avrebbe dato lo stesso tipo di protezione alle persone Harry adorava.

ma la protezione non finisce quando Harry compie 17 anni? E la battaglia finale fu dopo che Harry aveva 19 anni
@debal Pensavo che riguardasse l'essere sotto la protezione che tutti i giovani maghi ottengono, non l'amore della madre di Harry.
Si trattava sicuramente del sangue di sua madre che lo proteggeva ancora da bambino. Anche se penso che questa risposta manchi l'aspetto di salvare Harry - il forte indizio è che doveva essere Voldemort per distruggere l'Horcrux senza uccidere Harry. Qualche residuo del legame tra loro, forse?
@debal, prima, Harry non aveva ancora 18 anni al momento della battaglia.Ha compiuto 17 anni all'inizio del DH e la battaglia ha avuto luogo nel maggio successivo.In secondo luogo, la protezione del sangue sarebbe svanita con il tempo, quindi Silente ha costruito una protezione extra usando la connessione di sangue con sua zia.Questa è * quella * protezione che si è rotta quando ha compiuto 17 anni.
@bilbo_pingouin In realtà si è rotto prima perché non poteva più chiamarlo casa sua;si sarebbe rotto quando avrebbe compiuto 17 anni, ma prima ha dichiarato che non era più casa sua - e in quel momento la protezione era sparita!
CCHP
2015-11-21 07:52:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Due ragioni, entrambe importanti:

  1. Chiunque altro avrebbe effettivamente ucciso Harry, ma LV aveva il sangue sacrificale di Lily, che legava Harry alla vita. DD pensava che sarebbe sopravvissuto a questo (tramite GOF "barlume di trionfo").

  2. MOLTO IMPORTANTE, Harry doveva morire per mano di LV per poter usare sacrificio per proteggere la società magica da LV per il resto del tempo. Questo è ciò che Dumbledore intendeva in OOTP quando menzionava il prendersi cura di Harry più di "persone senza nome / senza volto nel vago futuro".

"Non sarai in grado di uccidere qualcuno di loro mai più. Non capisci? Ero pronto a morire per impedirti di ferire queste persone ... "(DH, 738, copertina rigida USA).

Se qualcun altro - diciamo un Mangiamorte diverso - avesse ucciso Harry, la società dei maghi non sarebbe stata protetta da LV, anche se Harry avesse sacrificato la sua vita venendo ucciso da quel Mangiamorte.

La tua è l'unica risposta che menziona ciò che pensavo fosse l'indicazione più chiara che Silente pensava che il sangue che V aveva preso da Harry sarebbe stato importante nella sua caduta, dal momento che Harry stesso lo aveva notato, pensò che Silente lo nascose rapidamente.Doveva farlo, altrimenti se Harry avesse sospettato che non sarebbe morto, avrebbe potuto non dare ai suoi amici alcuna protezione dalle maledizioni di V.Ecco perché non l'ha nemmeno detto a Snape, per assicurarsi che Harry pensasse davvero che sarebbe morto.In effetti, questo era cruciale perché Harry vedeva la memoria di Snape.Si potrebbe persino sospettare che Silente abbia immaginato che V alla fine avrebbe ucciso Snape.
"Dudley Dursley pensava di sopravvivere a causa di questo" Wow, non avevo idea che Dudley fosse così informato!
DrewP
2014-03-02 16:47:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Doveva essere Voldemort a uccidere Harry a causa dell'incantesimo sacrificale che sua madre ha portato a compimento quando si è gettata tra Voldemort e Harry (quando era un bambino). Questo incantesimo sacrificale scorreva attraverso il sangue di Harry - e quando Voldemort prese il sangue di Harry dentro di sé alla fine del Calice di Fuoco, si era praticamente condannato a una morte successiva ma ufficiale. In sostanza, ha firmato il suo foglio di morte nel farlo e ha dato a Harry la più grande protezione che poteva avere contro di lui. Ma come hanno notato altri utenti, Voldemort doveva essere quello che uccideva Harry perché l'incantesimo funzionava solo contro Voldemort, nessun altro. Se Bellatrix o qualsiasi altro Mangiamorte avesse ucciso Harry, non sarebbe sopravvissuto perché l'incantesimo lo proteggeva solo dalle maledizioni che Voldemort gli aveva inviato. Quando Voldemort ha lanciato la maledizione omicida contro Harry in Doni della Morte - non ha ufficialmente ucciso Harry, ha solo distrutto il sangue di Harry che scorreva attraverso il suo stesso corpo e l'Horcrux all'interno della sua cicatrice. Nel momento in cui lo ha fatto, ha inconsapevolmente rovinato la sua possibilità di diventare immortale ...

Buona risposta. Dovresti aggiungere alcuni link / citazioni / prove per eseguire il backup.
Chris
2014-12-03 19:01:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Pensavo che poiché Harry possedeva, o padroneggiava, nel caso della Bacchetta di Sambuco, tutti e tre i Doni della Morte, avesse vinto la morte. Fu veramente ucciso da Voldemort, distruggendo così l'horcrux, ma aveva anche la possibilità di tornare ai vivi o andare avanti nell'aldilà. Aveva questa scelta per il possesso del mantello, della pietra e della bacchetta. Voldemort prese il sangue di Harry per ottenere i benefici della protezione di Lily, ovviamente non rendendosi conto che Harry era un horcrux e distruggerlo avrebbe ucciso un altro pezzo della sua stessa anima. È una meraviglia perché Voldemort non avesse pensato che uccidere Harry avrebbe influenzato il suo stesso legame di sangue, qualcosa che non ricordo di essere stato spiegato, ma la vanità di Voldemort lo ha reso incapace di riconoscere la propria vulnerabilità. Voldemort che uccide Harry era l'unico modo per porre fine all'alleanza di sangue con Harry e per distruggere quel brandello della sua stessa anima dentro Harry. Doveva essere la vera morte per uccidere l'horcrux, ma tornare in vita era una scelta che Voldemort non si rendeva conto che Harry possedeva. Harry poteva essere ucciso o meno da chiunque per sua scelta mentre aveva la proprietà di tutti e tre gli oggetti. Una volta che Harry distrusse la bacchetta di sambuco, il suo potere e quindi il potere di chiunque sulla morte fu spezzato.
Solo alcune modalità di distruzione potevano uccidere l'horcrux. Il sangue del basilisco era un metodo. Voldemort ha creato gli horcrux; quindi, è logico che solo Voldemort potesse uccidere qualcosa che aveva creato senza bisogno del sangue velenoso del basilisco. Mentre Harry aveva potere sulla morte, un altro assassino non avrebbe potuto distruggere l'horcrux se Harry avesse scelto di vivere. Doveva essere Voldemort, il creatore dell'horcrux, a distruggerlo.

Un horcrux che è un essere vivente non ha bisogno del veleno di basilisco ecc. Per essere distrutto.La morte della creatura sarebbe stata la fine dell'horcrux.Credo che Silente abbia spiegato a qualcuno che Nagini era una cattiva scelta di un horcrux per questo motivo.
Quindi Harry * è morto * per mano di Vs, uccidendo l'horcrux nel processo.Ma come hai spiegato ha avuto la possibilità di tornare.
"Ha avuto questa scelta per il possesso del mantello, della pietra e della bacchetta." Completamente estraneo.Potresti ricordare che Harry dice persino a Voldemort quello che ha visto che Voldemort sarebbe diventato se avesse perso.Se avesse avuto rimorso (anche se non l'avrebbe fatto e potrebbe ucciderlo come sottolinea Hermione) sarebbe diverso.No, come dice Silente essere un Maestro della Morte significa che lo accetti volentieri.Il fatto che possa tornare non ha nulla a che fare con l'essere il vero proprietario di tutti e tre i Doni.
BolteAltamont
2015-12-28 09:11:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Al contrario, vorrei proporre la possibilità che non fosse affatto necessario per Voldemort uccidere Harry affinché il pezzo dell'anima di Voldemort morisse; tuttavia, Silente ha sempre le sue ragioni. Silente voleva che fosse Voldemort a "uccidere" Harry perché Silente aveva, come al solito, un'eccellente lungimiranza e perché Voldemort credeva pienamente nella profezia.

Ricorda che Voldemort stesso insiste che deve essere lui a uccidere Harry Potter:

"Ci sono stati troppi errori riguardo a Harry Potter ... Capisco quelle cose che prima non avevo capito. Devo essere io ad uccidere Harry Potter, e io lo sarò ". - Voldemort in Doni della Morte , Capitolo 1

Questa non è la prima volta che sentiamo parlare di Voldemort riluttante che qualcuno uccida Harry ma lui; poco dopo la morte di Silente, Snape impedisce a Carrow e Rowle di uccidere Harry:

"Hai dimenticato i nostri ordini? Potter appartiene al Signore Oscuro - dobbiamo lasciarlo! Vai! Vai!" - Piton in Principe Mezzosangue , Capitolo 28

Ovviamente Voldemort non vuole che nessun altro uccida Harry (e Silente dovrebbe farlo sappi questo, tramite Snape). Vuole farlo da solo, perché non pensa che nessun altro sarebbe in grado di farlo bene, soprattutto perché i suoi piani per uccidere Harry sono stati sventati così tante volte. Solo uccidendo Harry stesso Voldemort sarà in grado di accertare veramente che ci è riuscito.

Inoltre, Voldemort ha sentito parte della profezia, in particolare la parte che dice che "uno deve morire per mano dell'altro . " Ha avuto un po 'di tempo dalla debacle del Ministero per rimuginare su ciò che sa sulla profezia, e deve essere giunto alla conclusione che, finché Voldemort sarà vivo, nessuno sarà in grado di uccidere Harry Potter tranne Voldemort stesso.

Questo spiega l'insistenza di Voldemort sul fatto che Harry debba morire per mano sua. Allora perché Silente ha insistito nello stesso modo?

Considera cosa sarebbe successo se, durante la fine del settimo libro, qualcun altro avesse inavvertitamente ucciso quel pezzo dell'anima di Voldemort dentro Harry, con Harry mandato in quello stesso Stato del limbo di King's Cross. Voldemort sarebbe stato immediatamente sospettoso, perché non aveva provveduto lui stesso e perché sarebbe stata una diretta contraddizione della profezia. Sarebbe arrivato fino in fondo e si sarebbe reso conto che Harry non era effettivamente morto. Potrebbe anche essersi reso conto che Harry aveva davvero sviluppato una sorta di immunità alla Maledizione Mortale; potrebbe essersi ritirato e cercare modi per aggirarlo. Anche se, alla fine, non avrebbe avuto successo, chissà quanto tempo sarebbe durata la guerra, quante vite innocenti sarebbero andate perse nel processo?

Silente avrebbe voluto che la guerra finisse velocemente. Sapeva che la protezione del sangue sostenuta di Harry era un'arma potente che poteva portare a una vittoria decisiva se usata correttamente e al momento giusto. Avevano l'elemento sorpresa dalla loro parte, quindi perché non mantenerla così?

Se è stato Voldemort a lanciare la Maledizione Mortale a Harry Potter, sarà lo stesso Voldemort ad essere completamente disorientato che Harry era ancora vivo: ha seguito la profezia e l'ha vista attraverso i suoi occhi e la sua bacchetta. Silente potrebbe aver fatto affidamento sul fatto che l'arroganza, l'ignoranza e lo shock di Voldemort nella foga del momento lo avrebbero indotto ad agire avventatamente se non avesse ucciso Harry. Invece di valutare razionalmente la situazione, Voldemort fa stupidamente la stessa cosa ancora una volta e si aspetta un risultato diverso, che ha portato alla sua morte.

Non posso dire esattamente quanto di questo Silente si aspettasse, ma in nessun caso, era chiaramente vantaggioso da un punto di vista strategico per Voldemort essere stato l'unico ad "uccidere" Harry e non chiunque altro.

Kiwivines
2013-10-03 07:25:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Perché la protezione di Lily è stata specificata per Voldemort. Finché l'incantesimo è sopravvissuto, Voldemort non poteva uccidere Harry. Ma altre persone possono uccidere Harry. Quindi era essenziale che Voldemort uccidesse Harry.

Nick
2015-03-14 20:08:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo è il modo in cui capisco che si è svolto:

In origine la madre di Harry creò la protezione sacrificandosi volontariamente per puro amore e devozione - sacrificando completamente se stessa, non semplicemente difendendo Harry. Con il risultato che Voldemort non era in grado di danneggiare Harry in alcun modo. Quando Voldemort usò la maledizione omicida su Harry, si rifletté su se stesso, distruggendo il suo corpo MA spezzando anche una parte della sua anima nello stesso momento che si attaccò all'anima di Harry. Harry in funzione divenne un altro horcrux per Voldemort.

Quando Voldemort usò il sangue di Harry per la sua risurrezione, fu per "annullare" la protezione concessa a Harry dal sacrificio di sua madre (Calice di fuoco). Gli permetteva di toccare e ferire Harry, ma ciò che lo salvò in quell'occasione, fu che i nuclei delle loro bacchette erano gli stessi e avevano una connessione speciale. Il che ha portato la bacchetta di Voldemort a rigurgitare i suoi incantesimi, ad es. Harry costrinse indietro l'incantesimo di Voldemort quando le bacchette si collegarono e le persone che Voldemort aveva ucciso iniziarono a uscire dalla sua bacchetta. Un effetto collaterale di cui Voldemort non si era reso conto è che in sostanza era diventato un tipo di ancora per l'anima di Harry - funzionando in modo simile a un Horcrux per Harry ma senza la mutilazione dell'anima. Mentre Voldemort viveva, Harry non poteva morire - credevo che fosse anche una protezione globale, non solo specifica per Voldemort che uccideva Harry, ma ora che ho letto la tua domanda sembra che debba essere stato SOLO Voldemort a non poter più uccidere Harry, ma quello non ha senso in base alla formulazione. Forse era che Silente sapeva che Harry si sarebbe sacrificato volontariamente ma SOLO a Voldemort perché era da quello che Harry sapeva di aver davvero bisogno di proteggere i suoi amici.

Rispetto alla foresta, quando Harry si sacrificò volontariamente per i suoi amici per puro amore e devozione, fornì loro lo stesso tipo di protezione che sua madre gli aveva fornito quando era un bambino, sebbene separato dalla protezione della madre ( I doni della morte). Allo stesso tempo in cui Voldemort usava la maledizione omicida su Harry, uccise la parte della sua anima che risiedeva in Harry e riuscì effettivamente a uccidere Harry, ma poiché il sangue di Harry viveva a Voldemort, Harry poteva scegliere di non passare oltre. In verità, aveva annullato la protezione concessa dal sacrificio di sua madre, ma aveva creato un problema completamente nuovo quando prese il sangue di Harry: non si applicherebbe a una semplice trasfusione di sangue, credo, ma solo alla resurrezione totale del corpo di una persona. p>

Più tardi, nel duello finale, alle persone per le quali Harry si era sacrificato è stato offerto un livello di protezione contro le persone che Harry era morto per proteggerli da aka Voldemort e dai suoi seguaci. Voldemort non poteva ancora uccidere Harry e quando i loro incantesimi si scontrarono perché Harry era il vero maestro della bacchetta di sambuco incredibilmente potente, la bacchetta fu in grado di superare il potere grezzo del suo padrone - si schierò con Harry quando riconobbe che la persona che era Voldemort duello, era davvero il suo vero maestro, con il risultato che la maledizione di Voldemort si rifletteva su se stesso. Poiché tutti gli altri frammenti dell'anima di Voldemort erano stati distrutti, non c'era più niente che lo proteggesse dalla morte.

Silente aveva sempre pensato che questo fosse il risultato finale perché era l'unico modo, beh forse tranne la parte di Harry che non muore, ma penso che fosse quello che sperava che accadesse. Non sono ancora convinto in base a ciò che Silente ha detto nella visione di Harry che doveva essere Voldemort, ma non posso dire che il libro è sbagliato, semplicemente che non ha senso se prendi le parole di Silente al valore nominale - questo è se la mia comprensione del processo è corretta.

I Doni della Morte erano quasi certamente creazioni magiche e non tutti potenti. Non credo che abbiano nulla a che fare con Harry che è sopravvissuto alla maledizione che uccide nella foresta.

Come nota a margine - nel caso fosse menzionato - la protezione concessa dai parenti di Harry era legata al sacrificio di sua madre ma ancora separati, quindi anche se è durato solo fino al raggiungimento della maggiore età, la protezione di sua madre sarebbe stata fino alla sua morte.

Questa è ovviamente la mia opinione ed è davvero troppo impegnativo trovare citazioni che confermino ciò che io hai scritto, quindi fallo come vuoi e sono ben consapevole di aver risposto molto di più rispetto alla domanda originale ma sulla base degli altri commenti ho pensato di mettere i miei due centesimi.

Chris Howell
2015-01-28 02:50:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Perché Silente sapeva che Voldemort si sarebbe indebolito uccidendo Harry, poiché sapeva che Harry non sarebbe stato veramente morto perché Voldemort avrebbe ucciso uno dei suoi horcrux, che in realtà non è Harry ma Voldemort stesso, restringendo il campo, un pezzo di Voldemort viveva all'interno di Harry come scudo contro l'ultimo "Avada Kedavra" che Voldemort avrebbe usato per uccidere Harry, Silente sapeva che Voldemort avrebbe tecnicamente salvato la vita di Harry .

Anche per rispondere "perché" doveva essere Voldemort? era perché Voldemort non voleva che i Mangiamorte lo uccidessero, e nessuno dalla parte dei buoni aveva il coraggio di ucciderlo.

Cassandra
2016-06-15 20:33:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Gli horcrux negli esseri viventi muoiono quando muore l'ospite (nagini). Per quanto riguarda il motivo per cui Harry è dovuto morire per mano di Voldemort, non sono sicuro, ma è importante notare alcune cose sulla "morte" di Harry. Questa è una possibile risposta: Harry dovette morire per mano di Voldemort a causa della pericolosità. @ Nessuno dei due può vivere mentre l'altro sopravvive. "Harry non può vivere veramente mentre ospita un pezzo dell'anima di Voldemort. Voldemort non poteva usare l'horcrux in Harry finché Harry viveva. Quindi forse Voldemort doveva essere l'unico ad uccidere Harry in modo che Harry potrebbe vivere. Personalmente penso che Jo avesse intenzione di uccidere Harry in un'epica battaglia finale, ma i suoi editori si rifiutarono, quindi gli fu permesso di tornare. Questo è plausibile per alcuni motivi. Harry maestro della morte, quando Voldemort ha cercato di ucciderlo nella foresta. Harry ha avuto la scelta di tornare perché Voldemort ha tentato di uccidere Harry con una bacchetta che apparteneva a Harry. Forse non puoi essere ucciso dalla tua stessa bacchetta o poiché risiedevano 2 anime nel corpo di Harry solo un'anima doveva morire e quella più debole, un'anima parziale (quella di Voldemort), e non il proprietario della bacchetta, sì.

Dombledore intendeva avere il potere della bacchetta di sambuco finire con lui come nessuno lo aveva disarmato prima di morire, aveva come chiese a Piton di ucciderlo dandogli una morte migliore di quella che avrebbe fatto la maledizione nella sua mano, così che Snape lo uccidesse non avrebbe trasferito la proprietà della bacchetta di sambuco a Snape. Il suo piano fu sventato perché Draco lo disarmò prima che Piton lo uccidesse. Più tardi al maniero di Malfoy, Harry disarmò Draco rendendo così Harry il maestro della bacchetta di Sambuco. Quando Harry rimette la bacchetta nella tomba di Dombledore dopo aver sistemato la sua vecchia bacchetta, il potere della bacchetta di sambuco finirà con Harry.

Harry era l'unico che poteva sconfiggere Voldemort. Era possibile che Neville fosse quello con il potere di sconfiggere l'oscuro signore, ma Voldemort si assicurò che fosse Harry quando cercò di ucciderlo da bambino e la maledizione rimbalzò uccidendo il corpo di Vildemort e un pezzo della sua anima attaccandosi ad Harry. Quella notte Harry fu contrassegnato (la cicatrice) come uguale a Voldemort e da quel momento in poi non poteva che essere Harry.

Non penso che Nagini sia un buon esempio;è stata uccisa con la Spada di Grifondoro, che avrebbe potuto distruggere qualsiasi Horcrux.Non sappiamo davvero cosa succede se un Horcrux che non è stato magicamente protetto dai danni viene distrutto con mezzi che non distruggerebbero un normale Horcrux, per non parlare di come il contenitore vivo potrebbe cambiare le cose.Sembra ragionevole supporre che il frammento dell'anima sarebbe stato comunque distrutto, ma forse no.(A pensarci bene, se anche Silente non avesse saputo cosa sarebbe successo, quella potrebbe essere un'altra ragione per insistere sul fatto che sia Voldemort a uccidere Harry.)
flitwick234
2017-09-29 19:28:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che il motivo per cui voldemort doveva essere quello per uccidere Harry è perché la profezia afferma chiaramente "uno dei due deve morire per mano dell'altro", che è interpretato nel senso che uno deve uccidere l'altro. Dal momento che Harry deve morire, perché è un horcrux, non può essere lui a uccidere Voldemort. Quindi, affinché la profezia si avveri e affinché il Signore Oscuro possa essere sconfitto, Voldemort deve essere quello che uccide Harry. Ed è per questo che Silente dice che è "essenziale" per Voldemort essere quello che uccide Harry.

Arjun Ajith
2016-04-15 11:42:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se un "avada kedavra" di qualcuno potesse semplicemente distruggere un Horcrux, allora perché Silente ha lavorato così duramente per trovare un modo per distruggere l'anello? Non dirmi che Silente ha guardato all'etica mentre distruggeva l'Horcrux.

L'Horcrux è una cosa vivente perché ha un'anima. Si suppone che un incantesimo "avada kedavra" distrugga gli esseri viventi. Ma ci sono eccezioni come gli uccelli Phoenix. Gli Horcrux hanno un potere mistico come Phoenix per sopravvivere agli attacchi.

Penso che sarebbe più facile per il creatore distruggere l'Horcrux di chiunque altro. Se qualcun altro oltre a Voldemort lanciava "avada kedavra" su Harry e se non fosse influenzato, allora Voldemort saprebbe sicuramente che qualcosa non va. Quindi Silente aveva bisogno che Voldemort provasse per primo e questo spiega l '"essenziale".

E se ci fosse un incantesimo difensivo sull'Horcrux che devia l'incantesimo?Anche se teoricamente potrebbe uccidere l'Horcrux hanno difese davvero forti nel loro sito di protezione (tranne forse la baracca Gaunt?) Ma hanno anche meccanismi di protezione su se stessi.Ricorda che Harry doveva parlare in Serpentese per aprire il medaglione.
shanta
2018-02-09 20:22:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Prima che Voldemort prendesse il sangue di Harry, non poteva nemmeno toccarlo e, presumibilmente, la sua "avada" contro Harry era inefficace. Ma dopo aver preso il sangue, aveva un gancio nella protezione di Harry, quindi poteva provare ad ucciderlo (e inviare la parte di se stesso attaccata a Harry attraverso il velo). Il jet verde poteva tentare il compito, ma la protezione del sangue di Harry stava ancora operando in Voldemort stesso, in quel momento, a causa del sangue di Harry / Lily che aveva preso dentro di sé, e questo avrebbe impedito la morte di Harry per mano di Voldemort. Quindi, mentre il sangue all'interno di Harry viene distrutto dal getto verde, il sangue all'interno di Voldemort si è assicurato che Harry vivesse. Prendendo il sangue di Harry / Lily, Voldemort ottenne simultaneamente la capacità di (tentare di) danneggiare Harry mentre allo stesso tempo si assicurava che Harry non potesse morire per mano di Voldemort. Mi chiedo, se Harry avesse un fratello che tiene il sangue di Lily, in piedi nella scena della foresta, Harry sarebbe ancora sopravvissuto all'attacco? Potrebbe averlo fatto. Ma poi un fratello era vulnerabile all'uccisione, prima ancora che Harry raggiungesse quella scena. Ma il sangue che si trovava dentro Voldemort stesso era il modo migliore per assicurarsi che Harry avesse la protezione quando ne aveva più bisogno. Sarebbe stato un assassino e la protezione si sarebbe avvicinata ad Harry contemporaneamente.

Quindi, in pratica, all'inizio, Voldemort non aveva armi nel suo arsenale che potessero essere usate anche contro Harry. Ma Voldemort essendo Voldemort ha dovuto provare a cambiare la situazione, ha scoperto il trucco per poter anche mettere un dito su Harry, ma nel processo, si è assicurato che il suo attacco non potesse effettivamente uccidere Harry. In sostanza, Harry non è mai stato in pericolo reale dallo stesso Voldemort. La sua battaglia era per salvare il resto della sua comunità da Voldemort, e se stesso dagli scagnozzi di Voldemort.

E non si fa menzione della protezione derivata dal sacrificio di Lily che scade quando Harry ha raggiunto qualsiasi età. Questo valeva solo per la protezione che Silente aveva istituito per Harry a casa di sua zia.

Ma perché era essenziale che Voldemort uccidesse Harry.Silente dice chiaramente che Voldemort deve uccidere Harry, ma stai dicendo che non è possibile.
** E non si fa menzione della protezione derivata dal sacrificio di Lily che scade quando Harry ha raggiunto qualsiasi età. ** * Sì, sicuramente c'è: * Quando ha compiuto 17 anni o quando non poteva più chiamare la sua casa d'infanzia 'casa'.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...