Domanda:
Perché la notizia della cattura della principessa Leia dovrebbe generare simpatia per la ribellione al Senato?
Elle Fie
2019-07-20 00:37:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se nessuno sa che Leia fa parte della Ribellione, come potrebbe generare simpatia per la Ribellione al Senato?

Se è già noto che Leia fa parte della Ribellione, perché qualcuno dovrebbe il Senato (un ente governativo incaricato, tra le altre cose, di preservare l'ordine nella Galassia) vuole sostenere la Ribellione (un gruppo che sovverte violentemente l'ordine stabilito)?

La finestra di dialogo pertinente dallo script è:

LEIA: Non so di cosa stai parlando. Sono un membro del Senato imperiale in missione diplomatica ad Alderaan ...

VADER: Tu fai parte dell'Alleanza Ribelle ... e un traditore. Portala via!

Leia viene portata via lungo il corridoio e nel buco fumante esploso sul lato della nave. Un comandante imperiale si rivolge a Vader.

COMANDANTE: Trattenerla è pericoloso. Se la notizia viene fuori, potrebbe generare simpatia per la ribellione al senato.

Link al video clip (a 0m42s).

Forse nella misura in cui fa sembrare l'Impero piuttosto brutto, e la Ribellione è l'unica alternativa stabilita.
Sono sorpreso da tutto questo visto che il capo dell'Impero è il Senato
Ai senatori generalmente non piace se un senatore viene arrestato senza chiedere il permesso al Senato.Tali azioni forzano l'opposizione a chiunque fosse responsabile di quell'azione.
Sei risposte:
#1
+44
Buzz
2019-07-20 01:06:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo non viene affrontato direttamente né nella sceneggiatura di Lucas né nella romanzatura scritta da Alan Dean Foster. Tuttavia, la mia conclusione è sempre stata che Leia è, in qualità di senatore, un noto oppositore degli eccessi imperiali di violenza e tirannia. (Il prologo del romanzo inizia con una citazione di Leia: "Erano nel posto sbagliato al momento sbagliato. Naturalmente sono diventati eroi", che sembra riferirsi ai nemici della tirannia imperiale.)

prologue

L'Impero ha solo circa due decenni all'inizio del film, e non è ancora considerato un luogo comune per una nave militare attaccarne una civile senza provocazione . * I cittadini della galassia sono ancora largamente abituati alle libertà di cui godevano sotto la Vecchia Repubblica, ma è chiaro che incidenti come la cattura del vascello di Leia da parte di Vader stanno diventando una spiacevole realtà; da Leia, "Darth Vader. Solo tu potresti essere così audace", è anche chiaro che Vader stesso è uno dei principali istigatori di tali incidenti.

Il Senato evidentemente non è controllato dall'Imperatore. Pianeti come Alderaan sono ancora in grado di selezionare i propri rappresentanti, e molti di quei senatori sono evidentemente in sintonia con l'Alleanza Ribelle. I ribelli potrebbero naturalmente essere visti come combattenti contro gli eccessi del nuovo Impero, ei rappresentanti debitamente eletti dei vari pianeti avrebbero una ragione naturale per trovare una causa comune con i ribelli. Anche i membri del Senato imperiale che potrebbero non essere d'accordo con l'uso della violenza da parte dei ribelli contro l'esercito imperiale potrebbero ritenere che le principali lamentele dei ribelli siano valide.

Leia, proveniente dal pacifico pianeta di Alderaan (e membro segreto dell'Alleanza Ribelle), sarebbe una voce naturale contro l'invasione del militarismo e del totalitarismo imperiale. Vader si fa beffe del fatto che la principessa "questa volta non era in missione di misericordia", il che suggerisce inoltre che ha una storia di visite a pianeti o settori che hanno sofferto sotto l'Impero. Attaccarla (un senatore in carica, un noto oppositore della fazione di Vader nel governo imperiale, un oppositore del militarismo e qualcuno noto per essere solidale con le lamentele contro l'Impero) e prenderla prigioniera avrebbe naturalmente teso a provocare una protesta da parte dei suoi colleghi del Senato e generare simpatia per le cause anti-militari che difendeva.

* Vader non sarebbe d'accordo (correttamente) sul fatto che il suo attacco al portatore di blocchi di Leia non sia stato effettivamente provocato. Nel romanzo, afferma: Sei passato direttamente attraverso un sistema limitato, ignorando numerosi avvertimenti e ignorando completamente l'ordine di voltare pagina, finché non ha più avuto importanza.

"Sei passato direttamente attraverso un sistema limitato, ignorando numerosi avvertimenti e ignorando completamente gli ordini di tornare indietro, finché non ha più avuto importanza".per tutto il tempo trasmettendo che il corso programmato era a sostegno di un [esercizio di libertà di navigazione] (https://en.wikipedia.org/wiki/Freedom_of_navigation)
"* Il Senato evidentemente non è controllato dall'Imperatore *" Questo si è consolidato più avanti nel film (o in un film successivo - non ricordo), dove l'Imperatore menziona che sta sciogliendo il Senato e dando il controllo diretto a "regionalegovernatori ".Quindi, in un certo senso, no, il Senato non è controllato dall'Imperatore, ma alla fine ha avuto (e ha usato) il potere di sciogliere completamente il Senato.
#2
+27
Kyle Doyle
2019-07-20 00:59:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'impero che imprigiona uno dei loro senatori che era in missione diplomatica è un abuso di potere e una dimostrazione molto visibile della loro crescente tirannia. È probabile che un tale atto venga visto come un oltre i limiti della loro autorità, portando a una maggiore simpatia per i ribelli che già predicano i mali dell'Impero. Il fatto che Leia sia un membro noto della ribellione sarebbe in realtà un svantaggio importante per i ribelli, poiché la sua prigionia potrebbe essere giustificata come risposta a un atto di tradimento.

#3
+22
Valorum
2019-07-20 00:59:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Leia non era particolarmente apprezzata dai suoi colleghi senatori, ma era immensamente popolare tra il grande pubblico. La notizia di essere stata rapita e / o abusata dall'Impero avrebbe probabilmente portato i senatori a farsi sentire per placare i propri elettori .

Pensavano di poterla fare prigioniera? Sua? Leia sapeva di non aver avuto molto peso con gli altri senatori, ma era ben consapevole che il pubblico si preoccupava per lei. Qualsiasi sussurro di maltrattamento avrebbe dato fuoco all'holonet. Era un rischio che l'Imperatore era disposto a correre?

Una nuova speranza: La principessa, il mascalzone e il ragazzo della fattoria

Dal momento che Leia e suo padre erano pubblicamente solidali forti > della causa della ribellione, la sua cattura (e l'implicazione che siano stati arrestati per aver espresso semplicemente approvazione generale per la ribellione) genererebbe quindi più simpatia per la ribellione, non meno.

Si diceva - quella creatura dolce, vorticosa e mutevole - diceva che l'ambasciatore mancante fosse un re senatorio: la principessa Leia Organa di Alderaan, per essere precisi. Era una conclusione logica, considerando che il Tantive IV era di proprietà di suo padre. Sia lei che Bail Organa avevano espresso pubblicamente simpatia per la causa dei ribelli. Ciò non significava che loro stessi fossero ribelli, ovviamente. Ma se lo fossero? TK-4601 voleva assolutamente parlare con TK-3338, che lo stava seguendo immediatamente dietro di lui nella loro scansione, e chiedergli se pensava che fosse vero. Cos'era Shelike, questa principessa senatoria? Non poteva davvero avere solo diciannove anni, vero?

Star Wars: From a Certain Point of View - The Bucket sup>

#4
+5
Null
2019-07-20 01:20:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Vader stava trattenendo Leia perché stava cercando i piani della Morte Nera ma non poteva annunciare pubblicamente che è per questo che la stava detenendo. Pertanto non aveva motivo pubblico per detenere un senatore imperiale che era (presumibilmente) in missione diplomatica. Altri senatori imperiali non gradirebbero il pensiero della possibilità che loro possano essere detenuti dall'esercito imperiale senza motivo durante le loro missioni diplomatiche; potevano arrivare a vedere l'Impero come tirannico e quindi simpatizzare con la Ribellione. Anche se l'Impero in seguito avesse dimostrato che Leia stava lavorando con la Ribellione, gli altri senatori avrebbero capito che l'Impero era disposto a detenere una senatrice senza alcuna prova contro di lei in quel momento.

#5
+4
DavidW
2019-07-20 00:59:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che la parte fondamentale qui sia "in missione diplomatica". Esistono procedure speciali per trattare con i diplomatici e non puoi semplicemente arrestarli casualmente, tanto meno imprigionarli.

Ovviamente la situazione qui è un po 'confusa, dal momento che l'Impero, il Senato Imperiale e Alderaan sono tutti tecnicamente parte della stessa politica. Tuttavia l'Impero ha a che fare con corpi esterni a se stesso (come i mondi nell'Orlo Esterno) e richiede rapporti diretti tra i singoli mondi soggetti. (C'è un considerevole grado di autonomia tra i mondi soggetti dell'Impero, e non tutti i negoziati possono salire al livello del Senato; questo non sarebbe scalabile.) Quindi c'è un ruolo per i diplomatici accreditati nell'Impero, anche quelli che operano internamente all'Impero.

Dal momento che qualsiasi senatore (e il suo staff) al di fuori del proprio territorio "d'origine" nell'Impero non vorrebbe essere arbitrariamente soggetto alla legge locale, ne consegue che si aspetterebbero una qualche forma di "immunità diplomatica". Questo è stato violato dall'arresto di Leia e il Senato dovrebbe reagire male a questa perdita del loro privilegio.

#6
+4
Paul Johnson
2019-07-20 18:33:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non è del tutto chiaro quanto fosse veramente unificata la Repubblica. L'episodio 1 si apre con un blocco militare e l'invasione di Naboo da parte della Federazione dei Mercanti, mentre l'appello di Amidala al Senato si scontra con imbrogli procedurali guidati da interessi partigiani di altri rappresentanti (e ovviamente fomentati dal senatore Palpatine dietro le quinte). Secondo una stima approssimativa, la Repubblica era più unificata delle nostre Nazioni Unite, ma meno dell'Unione europea.

Quindi abbiamo fazioni all'interno della Repubblica, alcune delle quali sono in grado di sostenere le loro parole con entrambi i militari azione e pressione diplomatica, e il Senato è solo un altro luogo per diplomazia e faziosità. Se ci sono diplomatici, devono esserci regole sia sulla loro condotta che sul loro trattamento.

Una volta che Palpatine trasforma la Repubblica nell'Impero, tutto questo cambia, ovviamente. Da quel momento in poi invece delle fazioni che combattono entro i limiti imposti dal Senato, c'è una guerra civile su vasta scala tra l'Impero e la Ribellione. La cattura di Leia avviene all'apice di questo cambiamento. Quando viene catturata, tenta di citare le vecchie regole a Vader, che risponde di essere una traditrice, presumibilmente dell'Impero. Il Comandante sta presumibilmente pensando anche alle vecchie regole quando parla del pericolo politico, ma Vader lo sa bene.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...