Domanda:
Perché agli elfi non piacciono i nani?
202
2012-07-24 02:52:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

C'è una ragione specifica per cui la maggior parte degli elfi non ama molto i nani negli scritti di Tolkien?

Perché sono bigotti elitari con stupide orecchie a punta.
Se mai avessi provato a togliere i peli della barba dalla tappezzeria, lo sapresti.
Otto risposte:
#1
+45
dlanod
2012-07-24 03:17:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In generale, Elfi e Nani erano reciprocamente rispettosi, se non amichevoli, nella Prima Era:

L'amicizia tra i Naugrim e gli Eldar era sempre bella, sebbene molti profitti avessero uno dei altro; ma a quel tempo quei dolori che li separavano non si erano ancora verificati, e il re Thingol li accolse con favore. Ma i Naugrim hanno dato la loro amicizia più prontamente ai Noldor dopo giorni che a qualsiasi altro di Elfi e Uomini.

Hanno collaborato a lavori come la creazione della fortezza di Menegroth nel Doriath:

i Naugrim hanno lavorato a lungo e volentieri per Thingol, e hanno ideato per lui palazzi alla moda del loro popolo, scavati nelle profondità della terra. Dove l'Esgalduin scorreva verso il basso e separava Neldoreth dalla Regione, nel mezzo della foresta sorgeva una collina rocciosa, e il fiume scorreva ai suoi piedi. Là fecero le porte della sala di Thingol e costruirono un ponte di pietra sul fiume, solo attraverso il quale si poteva accedere alle porte. Oltre i cancelli, ampi passaggi scendevano verso alte sale e camere molto al di sotto che erano scavate nella pietra viva, così tante e così grandi che quella dimora si chiamava Menegroth, le Mille Grotte.

Thingol's l'omicidio è stato il fattore scatenante che ha cambiato il rapporto - Thingol aveva pensato di unire la più grande opera degli Elfi (un Silmaril) e quella dei Nani, i Nauglamir. Per farlo ha assunto dei nani da Nogrod, che hanno sequestrato il Silmaril e si sono rifiutati di restituirlo. Quando Thingol tentò di recuperarlo, i nani lo uccisero e furono poi uccisi a loro volta:

Thingol scendeva da solo nelle loro profonde fucine e si sedeva sempre in mezzo a loro mentre lavoravano. Col tempo il suo desiderio fu realizzato e le più grandi opere di Elfi e Nani furono riunite e unite; e la sua bellezza era grandissima, perché ora gli innumerevoli gioielli del Nauglamír riflettevano e proiettavano in tinte meravigliose la luce del Silmaril in mezzo a quasi tutto. Allora Thingol, essendo solo in mezzo a loro, fece per prenderlo e stringerlo al collo; ma i Nani in quel momento glielo negarono, e chiesero che lo cedesse a loro. ... si sollevarono intorno a lui, gli imposero le mani e lo uccisero mentre si alzava.

...

Poi i Nani che presero il Nauglamír uscirono da Menegroth e fuggì verso est attraverso la regione. Ma la notizia attraversò rapidamente la foresta, e pochi di quella compagnia vennero ad Aros, poiché furono inseguiti fino alla morte mentre cercavano la strada verso est. ... Eppure c'erano due degli uccisori di Thingol che fuggirono dall'inseguimento sulle marce orientali e tornarono infine alla loro città lontano nelle Montagne Blu; e lì a Nogrod raccontarono un po 'di tutto ciò che era accaduto, dicendo che i Nani furono uccisi nel Doriath per comando del Re degli Elfi, che così li avrebbe truffati della loro ricompensa.

I due nani i fuggitivi hanno quindi incitato la loro gente a fare la guerra per questo: il risultato è stato il Sacco del Doriath e la distruzione di uno dei grandi regni degli Elfi:

i Nani hanno tenuto la loro strada e sono passati grande ponte, ed entrò in Menegroth; e accadde una cosa più grave tra le azioni dolorose degli Antichi Giorni. Perché ci fu battaglia nelle Mille Caverne e molti Elfi e Nani furono uccisi; e non è stato dimenticato. Ma i Nani furono vittoriosi e le sale di Thingol furono saccheggiate e saccheggiate.

Dopodiché ci fu un livello di sfiducia reciproca tra le razze, con lo scioglimento occasionale della relazione - Eregion e Moria ne furono un altro esempio, come si vede nell'intaglio sulle porte delle Miniere di Moria.

Tutte le citazioni dal Silmarillion.

In breve, come più o meno tutti i dolori e le sofferenze dell'intera storia di Arda, è tutto perché alcune persone non potevano condividere una cosa carina.In poche parole, l'intero Silmarillion è "X e Y entrambi volevano l'oggetto lucido Z, quindi si sono uccisi a vicenda, portando così a migliaia di anni di miseria".È un bel libro però: P
#2
+18
Ward - Reinstate Monica
2012-12-11 11:23:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'animosità tra elfi e nani risale a più lontano di tutti gli eventi menzionati nelle altre risposte, risale proprio alla creazione dei nani.

Da "Di Aulë e Yavanna" (Capitolo 2 di "Quenta Silmarillion"):

I nani furono creati da Aulë perché era impaziente per l'arrivo dei Figli di Ilúvatar. Aulë voleva:

avere studenti a cui insegnare le sue conoscenze e i suoi mestieri, ...

Ilúvatar sapeva della creazione di Aulë e venne Aulë e lo rimproverò, sottolineando che Aulë non poteva creare la vita, solo lui poteva farlo. Ma nonostante il superamento di Aulë, Ilúvatar ha dato la vita ai nani, ma ha richiesto che dormissero fino a dopo che gli elfi si erano svegliati e ha avvertito Aulë:

"Ma quando il tempo verrà li risveglierò, e saranno per te come bambini; e spesso sorgeranno conflitti tra i tuoi e i miei, i figli di mia adozione e i bambini di mia scelta. "

fondamentalmente, gli elfi e i nani erano creazioni rivali, destinate a essere in disaccordo sin dall'inizio.

Questo è ciò che amo del Silmarillion, quando Tolkien entra in modalità mitologia completa. Questo è esattamente il tipo di storie mitiche che sorgerebbero quando un popolo, in guerra tra loro da millenni, costruisce ragioni celesti e intrinseche degli eventi.
Illuvatar non si riferiva a Men quando si riferisce a "My Children"? Quindi i "figli di mia scelta" dovrebbero essere Uomini, giusto?
@Mooz Sia Elf che Man sono figli di Illuvatar.Sono entrambi di sua scelta.Ha scelto di crearli come suoi figli.Non ha scelto di creare i nani, ma accetta di adottarli.Gli elfi sono i primi figli di Illuvatar, i nani secondo e infine l'uomo terzo.A chi si riferisce la scelta: Elfo, Uomo o entrambi?Dalle sole parole, non credo che possiamo dirlo, ma gli eventi che seguono ci dicono la risposta abbastanza sicura.
#3
+17
Daniel Roseman
2012-07-24 03:20:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

C'è una lunga inimicizia tra di loro. Risale alla Prima Era, quando i Nani uccisero il Re Elfo Thingol del Doriath dopo una lite sul Nauglamir, la Collana dei Nani, che era stata incastonata con l'ultimo Silmaril rimasto, un gioiello creato dagli Elfi. Puoi leggere la storia completa in The Silmarillion, e ancora più dettagli in The Children of Hurin.

Successivamente ci fu un po 'di riavvicinamento, specialmente tra i Nani di Moria e gli Elfi del vicino Hollin. Ma gli Elfi incolpavano i Nani per aver risvegliato il Balrog sotto Moria, e non furono mai più amichevoli fino agli eventi del Signore degli Anelli.

Omicidio? Stava cercando di rubare la collana ... solo deserti se me lo chiedi!
Rubare? Li ha assunti per fare il lavoro e ha fornito la gemma più preziosa. Poi hanno deciso: "nah, lo terrò".
#4
+7
Gwaelinn
2012-12-21 11:41:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La Storia - e la cattiva volontà - sono parlate abbastanza chiaramente nel Silmarillion; tuttavia, offro a Peter Jackson degli oggetti di scena per il suo piccolo giro sulle cose. Dal momento che ha un tempo limitato e molti spettatori di film non avranno familiarità con le "vecchie" storie (molti trovano il Silmarillion TROPPO simile a un libro di storia) aveva bisogno di creare l'ostilità tra Thranduil e Thorin. Quale modo migliore che far vedere a Thorin gli elfi che guardano la loro distruzione e voltano le spalle! Quelli di noi che hanno familiarità con le altre opere di Tolkien sanno tutta la verità, ma per coloro che si stanno semplicemente godendo un film FANTASTICO? ... ben fatto Mr. Jackson!

#5
+5
Shamshiel
2014-03-18 04:16:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Anche se Illuvatar ha dichiarato che ci sarebbe stato un conflitto eterno tra i figli della sua adozione ei bambini di sua scelta sin dall'inizio, sperando che fosse così, come menzionano le altre risposte, ei nani uccisero Re Thingol, l'origine terrena della loro reciproca antipatia è un po 'più prosaica.

Gli elfi pensavano che i nani fossero brutti. Il nome elfico per i nani è "naugrim", che significa "gente rachitica" - non molto lusinghiero. Anche la loro lingua era, per gli Elfi, "ingombrante e sgradevole". (Silmarillion) L'amicizia tra i Nani e gli Elfi è sempre stata "molto bella" per questo motivo. Persino i Noldor, gli Elfi i Nani se la cavavano meglio, non facevano molto per loro: "perché i nani erano segreti e pronti al risentimento, e Caranthir era altezzoso e ben poco nascondeva il suo disprezzo per la sgradevolezza dei Naugrim e del suo popolo seguito il loro signore. " (Del Ritorno dei Noldor) Avevano semplicemente valori e interessi molto diversi: i Nani davano gran parte della loro riverenza ad Aule, e odiavano e temevano il mare; la maggior parte degli Elfi era molto più ampia nella loro riverenza e amava il mare.

Il primo incontro di Nani ed Elfi avvenne nella Prima Era. I primi Nani incontrati dagli Elfi furono i Piccoli Nani, esiliati dai regni nanici. E come trattavano gli Elfi questi Nani? Beh, cacciarli come animali, perché non riconoscevano nemmeno di essere esseri con un'anima.

Dalla Guerra dei Gioielli:

All'inizio gli Eldar non li riconoscevano come Incarnati, poiché raramente li vedevano in piena luce. Si sono resi conto della loro esistenza solo quando hanno attaccato di nascosto gli Eldar di notte, o se li hanno catturati da soli in luoghi selvaggi. Gli Eldar quindi pensavano che fossero una specie di astuti animali a due zampe che vivevano nelle caverne, e li chiamavano Levain tad-dail, o semplicemente Tad-dail, e li cacciavano. Ma dopo che gli Eldar ebbero fatto la conoscenza dei Naugrim, i Tad-dail furono riconosciuti come una varietà di Nani e rimasero soli. Allora c'erano pochi di loro a sopravvivere ed erano molto cauti e troppo timorosi per attaccare qualsiasi Elfo, a meno che i loro nascondigli non fossero avvicinati troppo da vicino.

Ora, gli altri Nani disprezzavano i Petty Dwarves - ma:

hanno comunque riconosciuto la loro parentela e si sono risentiti per le ferite fatte loro. In effetti era una delle loro lamentele contro gli Eldar che avevano cacciato e ucciso i loro parenti minori, che si erano stabiliti nel Beleriand prima che gli Elfi arrivassero lì. Questa lamentela fu accantonata, quando furono stipulati i trattati tra i Nani e il Sindar, in considerazione del motivo che i Piccoli-nani non si erano mai dichiarati agli Eldar, né avevano presentato alcuna rivendicazione di terre o abitazioni, ma avevano immediatamente attaccato il nuovi arrivati ​​nelle tenebre e in agguato. Ma il rancore continuava a bruciare, come si è poi visto nel caso di Mîm, l'unico piccolo-nano che ha avuto un ruolo memorabile negli Annali del Beleriand.

The Ruin of Doriath può essere compreso solo in questo contesto. Elfi e Nani non hanno mai avuto molta fiducia o simpatia l'uno per l'altro. La loro relazione è iniziata con il genocidio. Rimasero uniti nella misura in cui entrambi (beh, per lo più) si opposero a Morgoth. Questo può anche aiutarci perché persino i Saggi darebbero la colpa ai Nani per aver suscitato il Balrog a Moria (ancora una volta dicendo che il nome elfico per la più grande delle città naniche è "fossa nera") anche se è irrazionale: gli Elfi sono predisposti dalla natura e migliaia di anni di storia devono essere prevenuti contro i nani.

In realtà, Moria è un ottimo punto. Persino gli Elfi amici dei Nani hanno scritto il più grande dei regni nanici con le parole "abisso nero" - ti mostra cosa ne pensavano. ;)

#6
+2
Tar-Ancalime
2013-01-19 03:50:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quando Hurin fu rilasciato dal seggio di Morgoth, Morgoth aveva piantato nella sua mente che Thingol e Melian del Doriath avevano mandato i suoi figli a morire e sua moglie a una vita di vagabondaggio. Andò nel regno elfico deserto del Nargothrond, che era stato rovesciato da un drago quando suo figlio, Turin, era lì. Ha ucciso Mim il piccolo-nano che si era stabilito lì, ma era stato anche un precedente nemico di suo figlio. Hurin rimase lì diversi giorni e poi se ne andò portando con sé un oggetto.

Quindi andò nel Doriath e si presentò prima di Thingol e Melian, consegnando loro una collana fatta dai nani per un re elfo morto, in ordine di pagarli per prendersi cura di sua moglie e dei suoi figli.

Melian lo ha liberato dalle bugie di Morgoth e si è reso conto che avevano solo aiutato la sua famiglia. Ha ancora dato la collana dei nani al re degli Elfi.

Thingol aveva ottenuto uno dei tre silmaril da Beren come dote di Luthien. Gli era mai venuto in mente e voleva stare con esso spesso (proprio come gli anelli più avanti nella storia della Terra di Mezzo). Dopo aver esaminato la grande fattura della collana nanica, andò dai nani rifugiati che lavoravano come fucine nel suo regno. Disse loro che voleva che fissassero il silmaril alla collana in modo che potesse indossarlo.

I nani fecero come da istruzioni, ma desideravano ardentemente il silmaril e la collana. Thingol veniva spesso a vedere il loro lavoro. Era lì quando la collana fu completata e andò a prenderla da loro. I nani NON l'avrebbero data al re dicendo che proveniva da un ladro di uomini e la collana originale NON ERA STATA CREATA PER THINGOL.

Thingol si arrabbiò e insultò i nani, fino a chiamarli "gente rachitica". I nani si arrabbiarono e uccisero il re. Mentre scappavano CON LA COLLANA, i guerrieri elfi li raggiunsero e ne uccisero molti. Gli altri sono fuggiti dalla loro gente e hanno detto al loro cheif che THINGOL li aveva inizialmente attaccati. Un esercito di nani fu raccolto e inviato a massacrare gli elfi del Doriath.

#7
+2
fantasywind
2013-01-30 23:36:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le ragioni potrebbero essere anche differenze nel loro atteggiamento, visione del mondo e cose simili. Primo:

- i nani sono una razza molto guerriera mentre gli elfi preferiscono la vita pacifica (anche se quando sono pressati dai pericoli diventano grandi guerrieri e talvolta diffidenti nei confronti degli estranei spesso si isolano da soli, come molti Elfi Silvani, i Noldor possono essere più aggressivi e in generale gli individui elfi possono mostrare intolleranza o pregiudizi come nel caso di Feanor e dei suoi parenti;) o di altri fieri signori elfi dei tempi antichi)

-i nani amano i tesori e le cose fatte dalle mani più della natura e piante, gli elfi al contrario amano di più la natura (anche se anche agli elfi piacciono i tesori e l'artigianato, Sindar imparò molto da loro nel forgiare armi, a Teleri piacevano i gioielli d'argento e bianchi e i Noldor erano deliziati nell'artigianato che creava molte cose belle con oro e gioielli , eppure erano meno avidi, questo interesse per la forgiatura, l'estrazione mineraria e molti altri mestieri è ciò che unisce Noldor e i nani, gli elfi adorano fare le cose, proprio come i nani, quindi è un terreno comune naturale, si dice che Elrond non approvava il desiderio di oro dei nani ma era comunque ansioso di aiutare la compagnia di Thorin)

-gli elfi come immortali e saggi possono sembrare arroganti ai mortali, infatti molte volte gli elfi prendono in giro "goffi mortali", alcuni degli elfi sono quasi infantili, scherzano ridendo, beffardi e sarcastici, mentre i nani sono più seri , ossessivamente interessati alla loro autostima, orgogliosi e testardi (l'orgoglio e la testardaggine non sono esclusivamente nani ovviamente, molti elfi sono così, Sam ha descritto gli elfi come `` Alcuni come re, terribili e splendidi; e alcuni allegri come bambini. "I nani possono anche apprezzare il lato più leggero della vita, godersi banchetti, canti e musica, la bellezza incontaminata della terra stessa, grotte, pietre, montagne. Anche Noldor apprezzava le pietre e le bellissime grotte, come le grotte vicino al fiume Narog che divenne Nargothrond. Vedi sebbene apparentemente antagonista, ogni razza ha caratteristiche simili, in proporzioni simili :)

-Gli elfi pensano spesso che i nani siano "avidi e sgarbati", i nani pensano che gli elfi siano strani e distaccati (anche i nani no dare la loro fiducia facilmente come un popolo riservato)

-potere e corruzione dei Sette Anelli (del tutto possibile, anche se Sauron non poteva controllarli direttamente a causa della loro forte natura resistente, poteva influenzarli all'avidità, alla rabbia e dopo un po 'alla follia che poteva influenzare le relazioni tra i popoli di elfi e nani, se i loro re erano così inaffidabili ed emotivamente instabili, e naturalmente anche la politica di Sauron di dividere i suoi nemici ebbe il suo effetto, anche gli elfi non si fidavano del tutto uomini nella tarda Terza Era se si diceva che Lothlorien fosse un posto malvagio e Galadriel fosse considerata una strega)

Per quanto riguarda gli eventi storici, ohh ragazzi molti di loro (alcuni già menzionati):

-Sindar dava la caccia ai Piccoli Nani pensando che fossero strane bestie (i Piccoli Nani erano esiliati ed emarginati da altre comunità naniche, di dimensioni inferiori, aggressivi, attaccarono prima gli elfi prendendoli per intrusi nelle loro terre, i Piccoli Nani vennero nel Beleriand prima secondo i loro racconti e non tollerava le nuove schiere di elfi in arrivo)

-assassinio del re Thingol e saccheggio del Doriath

-nani che non aiutavano i Noldor nell'Eregion durante la Guerra degli Elfi e Sauron (è una mia speculazione, perché non abbiamo alcun resoconto sul loro coinvolgimento oltre alla riga in Tale of Years, 1697 Eregion devastata. La morte di Celebrimbor. I cancelli di Moria sono chiusi. Elrond si ritira con i resti dei Noldor e fonda il rifugio di Imladris. "). A quanto pare un aiuto militare è stato prestato agli elfi di Eregion dopotutto, ma non è stato sufficiente per difendere la terra dalle forze di Sauron

-nani che rilasciano Balrog (molti elfi di Lothlorien è fuggito a sud verso Edhellond, questo significa che Balrog mu ha avuto un impatto sugli abitanti della regione, gli elfi pensavano che fosse colpa dei nani e della loro avidità per il mithril, Tolkien spiegò che Balrog era già stato risvegliato dall'ascesa al potere di Sauron e i nani raggiunsero il suo nascondiglio solo scatenandolo)

-nani che abbattono i boschi nella valle del Nanduhirion (Azanulbizar nano, dopo la battaglia con gli orchi hanno usato il legno per bruciare i corpi dei loro innumerevoli caduti, gli Elfi Silvani probabilmente hanno preso questo non eccessivamente entusiasta, anche se in `` Lo Hobbit "abbiamo resoconti di elfi che tagliavano alberi a Bosco Atro bisognosi e molte altre comunità elfiche avevano bisogno di legna per vari compiti, dall'accensione di fuochi alla costruzione di case)

-eventi de Lo Hobbit ", prigionia di Thorin e compagnia nelle sale di Thranduil (qui nel libro abbiamo anche riferimenti misteriosi, guerre per i tesori" che Thranduil elfico intraprese con i nani, questione del prezzo per dell'oro non lavorato e si parlava di gioielli, si ipotizza che sia solo un suggerimento nascosto a Thingol e alla Prima Era ma chissà, non sappiamo molto della storia del Regno dei boschi a Bosco Atro, forse hanno avuto guerre con i nani ai loro tempi, Tolkien dare molti suggerimenti a tali eventi misteriosi che non compaiono in nessuna linea temporale ufficiale, aumentando la profondità del suo mondo immaginario)

Quindi le ragioni sono duplici, due razze sono colpevoli delle loro dure relazioni, ma grazie al corso della storia nei libri di Lotr vediamo che possono superare i loro conflitti e vedere oltre le cose che li dividono e diventare buoni amici.

Nel caso della distruzione del regno dei nani di Erebor da parte di Smaug, è possibile che gli elfi non abbiano inviato alcun aiuto perché non gli è stato nemmeno chiesto. Molti nani furono massacrati dal drago ei sopravvissuti fuggirono immediatamente a Iron Hills per vivere con Dain o vagarono da soli in Rhovanion finché non si riunirono dopo un po 'di tempo, seguendo Thrór a Dunland e poi Thrain a Blue Mountains. Gli elfi di Bosco Atro erano più isolati e si difendevano costantemente dall'oscurità che si diffondeva in tutta la foresta e soprattutto dalle creature malvagie che la abitavano. In secondo luogo, nessun esercito, nemmeno di esseri così veloci e agili come gli elfi, non sarebbe riuscito ad arrivare a Erebor così velocemente dopo l'attacco di Smaug, era a diversi giorni di viaggio da Long Lake e Mirkwood si trova a qualche miglio più lontano da esso. Dopo la morte di Smaug, i nani ebbero molto tempo per prepararsi per gli eserciti in arrivo (per non parlare del fatto che a Thranduil fu chiesto di aiutare gli uomini del lago della distrutta Esgaroth e questo li ritardò ancora di più). E nella Guerra dei Nani e degli Orchi non hanno chiesto aiuto per trattarla come una questione d'onore (quindi le accuse del film Thorin nei confronti degli elfi, che hanno tradito suo nonno "o che hanno guardato e non hanno fatto nulla quando gli orchi hanno saccheggiato Moria" mi ha fatto ridete, ma hey è una visione di Peter Jackson, non di Tolkien :).

#8
-2
user62406
2016-02-23 08:51:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Leggi il "Silmarrillion" di Tolkien. Quando gli Elfi marciarono contro Morgoth, i Nani (che si erano alleati con gli Elfi) tirarono le spalle e quando le forze oscure ingaggiarono gli Elfi, i Nani attaccarono il fianco degli Elfi, tradendo la loro alleanza. Se la memoria serve, questa è la genesi della tradizione LOTR. I nani hanno iniziato!

Temo che "se la memoria serve" non è ciò che cerchiamo qui.Si prega di citare le parti rilevanti;non, come hai fatto, dicci solo di leggere il libro.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...