Domanda:
Cosa c'era nell'Unico Anello che lo rendeva così potente?
Slytherincess
2012-02-20 07:18:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nella versione cinematografica di La compagnia degli anelli , all'inizio del film, ci vengono mostrati tutti gli anelli forgiati, incluso L'unico anello del potere di Sauron. Tuttavia, non ci sono indicazioni su cosa Sauron abbia fatto a quell'anello per renderlo così potente, onnipotente e straordinariamente malvagio. Ha condotto un incantesimo? Sacrificare una povera fanciulla? Incanalare spiriti maligni e malevoli per rendere l'anello così potente e per avere una connessione senziente con Sauron? L'anello era quasi leale , un tratto interessante per un oggetto inanimato.

In che modo Sauron ha creato l'Unico Anello con una tale essenza di malizia, malvagità e potere?

Se stai ancora lavorando sui libri, ti consiglio di finirli e poi di seguirli con il Silmarillion. In quel libro, il saggio "[Of the Rings of Power and the Third Age] (http://en.wikipedia.org/wiki/Of_the_Rings_of_Power_and_the_Third_Age)" ti fornirà alcune informazioni necessarie.
Dio, a quell'ora sarò in una casa di cura! ;)
@Slytherincess: Ma è solo a causa del tuo atteggiamento nel dedicare ogni parola alla memoria a lungo termine! `:)`
Alla rovina degli alberi, Fëanor parla di come non sarebbe mai più stato in grado di creare le sembianze dei Silmaril, e Yavanna non sarà mai più in grado di creare gli alberi di nuovo.Puoi trovare il preventivo in https://scifi.stackexchange.com/q/63964/4918.Sauron che crea l'Unico Anello è simile a questo.Fondamentalmente ha speso molti punti esperienza su di esso e ha usato un potere che può invocare solo una volta in questo mondo.
@Slytherincess Spero che tu li abbia finiti tutti ormai.
Nove risposte:
#1
+42
pewfly
2012-02-20 07:25:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Da Wikipedia:

L'unico anello è stato creato dal Signore Oscuro Sauron durante la Seconda Era per ottenere il dominio sui popoli liberi della Terra di Mezzo . Travestito da Annatar, o "Signore dei doni", ha aiutato i fabbri elfici dell'Eregion e il loro leader Celebrimbor nella realizzazione degli Anelli del Potere. Ha poi forgiato lui stesso l'Unico Anello nelle fiamme del Monte Fato.

Sauron voleva che fosse il più potente di tutti gli Anelli, in grado di governare e controllare coloro che indossavano gli altri. Poiché gli altri Anelli erano essi stessi potenti, Sauron fu obbligato a mettere gran parte del suo potere nell'Uno per raggiungere il suo scopo.

Penso che mettere una parte di lui stesso sul ring ne fece l'anello dominante. Inoltre, ricorda che quando lo perse in battaglia, Sauron divenne molto debole.

Molto interessante. Mi chiedo come Sauron abbia effettivamente trasmesso il suo potere sul ring. Comunque, fai +1 e accetta. :)
@Slytherincess: Sauron ha diviso la sua anima e ha reso l'anello un Horcrux. :)
@b_jonas - Hai perfettamente ragione: http://scifi.stackexchange.com/a/14545/3500 :)
#2
+24
Aaron Digulla
2012-02-20 20:46:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non c'è una vera spiegazione su come sia stato realizzato l'anello (tranne che è stato forgiato nelle profondità del Monte Fato e che lo ha creato appositamente come dispositivo di controllo per controllare chi lo indossa, anelli inferiori come marionette).

La magia in LOTR è raramente spiegata per un semplice motivo: le persone che eseguono la magia semplicemente "la fanno". Lo capiscono intrinsecamente ma non possono spiegare. Gli elfi non "eseguono" affatto la magia. Lothlórien è così perché Galadriel vuole così - non esegue rituali "magici" speciali (o qualsiasi cosa gli umani considererebbero "magia" - ci sono feste, processioni, forse preghiere). La natura si inchina semplicemente davanti alla sua volontà.

Ad esempio, se ti chiedessi di spiegare come pensi, ti sarebbe difficile trovare una risposta. Potresti spiegare il cervello, l'autocoscienza, i neuroni e tutto il resto. Ma questo non spiega il "pensiero". Pensa e basta. Allo stesso modo, gli elfi piegano la fisica. Lo fanno e basta. È naturale per loro come respirare, mangiare e divertirsi.

In modo simile, Gandalf non fa magie come faremmo noi umani. Nei film, fa un paio di gesti ea volte mormora qualcosa ma non ci sono libri arcani coinvolti, ingredienti, sacrifici (che possiamo vedere).

Dato che Sauron era ancora più potente degli elfi, è ragionevole presumere che per lui la magia fosse ancora più semplice e accessibile. L'articolo di wikipedia spiega:

Sauron era prominente tra i Maiar che servivano Aulë the Smith, il grande artigiano dei Valar. Di conseguenza, Sauron arrivò a possedere una grande conoscenza delle sostanze fisiche del mondo, della forgiatura e di ogni sorta di artigianato, emergendo come "un grande artigiano della famiglia di Aulë". Sauron manterrà sempre la conoscenza "scientifica" derivata dal grande Vala di Craft: "All'inizio era del Maiar di Aulë, e rimase potente nella tradizione di quel popolo."

Quindi fu una delle prime "persone" mai vissute, discendenti diretti del creatore Eru Ilúvatar. Aveva molto tempo per imparare (forse milioni di anni) e accedere a mezzi e conoscenze che oggi sono incomprensibili.

Questa è una risposta molto interessante e dettagliata, ma non affronta la domanda originale: cosa era _in_ l'Unico Anello a renderlo così potente? [Vedi la risposta di pewfly.] (Http://scifi.stackexchange.com/a/11501/770)
Ho risposto a tutte le altre domande: "Ha condotto un incantesimo? Ha sacrificato una povera fanciulla?"
#3
+10
dlanod
2012-07-05 15:19:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'Unico Anello è così potente perché Sauron ha investito una parte significativa del proprio potere nell'Anello. Gandalf lo menziona due volte:

ha creato lui stesso l'Anello, è suo, e ha lasciato che gran parte del suo potere passasse in esso , in modo che lui potrebbe governare tutti gli altri. (Compagnia dell'Anello)

e, quando si parla della distruzione dell'Anello,

perderà la parte migliore della forza che gli era originaria all'inizio (Return of the King)

Il Silmarillion lo rende assolutamente esplicito quando che descrive la creazione dell'Anello:

gran parte della forza e della volontà di Sauron è passata in quell'Unico Anello;

Come filosofico fuori dall'universo dispositivo, Tolkien disse che rappresentava il concetto che la potenza deve essere esternalizzata e fuori dal proprio controllo diretto per produrre risultati:

Se dovessi "filosofare" l'Anello di Sauron, dovrei dirlo era un modo mitico di rappresentare la verità che la potenza (o forse piuttosto la potenzialità) se deve essere esercitata e produrre risultati, deve essere esternalizzata e così per così dire passa, in misura maggiore o minore, al di fuori del proprio controllo diretto . (Lettera 211)

Per me, il concetto di esternare la potenza fuori dal proprio controllo diretto significa che Sauron non poteva semplicemente lanciare un incantesimo che gli permettesse di controllare i portatori dell'anello. Ha dovuto prima inventare e poi costruire un oggetto magico, una sorta di macchina o dispositivo (con intelligenza artificiale!), Che richiedeva gran parte dei poteri magici o dell'anima di Sauron per renderlo operativo.
#4
+3
phil
2012-03-27 05:24:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sauron vi ha riversato tutto il suo odio, malizia, disprezzo e crudeltà e la sua volontà di dominare tutte le cose

L'ultima volta che qualcuno l'ha fatto, ha creato Piccolo. Quindi questo significa che senza il suo odio, malizia, rancore, crudeltà e volontà di dominare le cose, Sauron si era effettivamente trasformato in un ragazzo piuttosto figo?
#5
+3
johnny tea
2012-12-17 15:24:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È anche interessante notare che Sauron sta attingendo a una magia preesistente più profonda che consente alla "tecnologia" degli anelli di funzionare in primo luogo. Secondo Tolkien l'intera Terra di Mezzo era l'anello di Morgoth - e all'interno della Terra di Mezzo l'oro era particolarmente contaminato dalla sua essenza malvagia. Fu questo "Elemento Morgoth" che permise a Sauron di rendere l'anello (d'oro) il potente vaso che divenne e il principio dell'investire la materia con potere spirituale iniziò con Morgoth. Sauron non è l'inventore del male: Morgoth lo è, e gran parte del potere di Sauron sta semplicemente attingendo alle strutture e alle potenze che Morgoth ha messo in Arda. In questo senso l'anello sta facendo il lavoro di Morgoth (così come Sauron anche se ora crede che se stesso sia tornato Morgoth e il suo padrone).

Questo * è * interessante, ma sarebbe meglio con una citazione a una fonte
#6
+1
Omegacron
2014-02-21 10:38:26 UTC
view on stackexchange narkive permalink

TL; DR: L'unico anello contiene non solo una parte del potere vitale di Sauron &, ma anche l'abilità di controllare gli altri anelli di magia dati a ciascuna razza.


Ci sono già molte buone risposte qui, ma si riferiscono tutte ai libri & hanno ampliato la tradizione. Dato che la domanda originale riguardava la versione del film, ho pensato di scrivere una risposta usando solo ciò che c'era. Nel primo film, ci sono due scene principali che spiegano il potere dell'anello.

Il primo è durante la voce fuori campo di Galadriel all'inizio. Dopo aver descritto la creazione degli anelli e chi li ha ricevuti, afferma:

GALADRIEL (FUORI CAMPO): Perché all'interno di questi anelli era legata la forza e la volontà di governare ogni razza.

[FADE TO BLACK]

GALADRIEL (VO): Ma sono stati tutti ingannati.

[FADE UP: Un'antica MAPPA DI PERGAMENA di TERRA DI MEZZO ... muovendosi lentamente attraverso la MAPPA come se fosse disegnata da una forza invisibile, la FOTOCAMERA si avvicina a un NOME DEL LUOGO ... MORDOR.]

GALADRIEL (fuori campo): ... per un altro anello era fatto.

[COLPI DA STUPENDO: SAURON forgiando l'UNO ANELLO nelle CAMERE di SAMMATH NAUR.]

GALADRIEL (fuori campo): Nella terra di Mordor, tra le fiamme del Monte Fato , il Signore Oscuro Sauron ha forgiato in segreto un Anello Maestro per controllare tutti gli altri.

[IMMAGINE: L'UNICO ANELLO che riflette LAVA INFIAMMATA. SCRITTURA INFUOCATA emerge sulla pianura FASCIA D'ORO.]

GALADRIEL (fuori campo): ... e in questo Anello ha riversato la sua crudeltà, la sua malizia e la sua volontà di dominare tutta la vita.

[IMMAGINE: THE ONE RING cade nello SPAZIO e tra le fiamme ...]

GALADRIEL (fuori campo): Un anello per domarli tutti ...

Questo ci dice che anche gli anelli di base del potere hanno al loro interno la "forza e la volontà di governare ogni razza". Questa è apparentemente una qualità intrinseca in TUTTI gli anelli, non solo in Sauron. La differenza è che Sauron controlla gli altri anelli, non le razze. L'Unico Anello stesso è un condotto attraverso il quale Sauron può attingere agli altri anelli.

Successivamente, abbiamo la scena in cui Gandalf informa Frodo che il suo anello è l'Unico Anello:

FRODO: Ma è stato distrutto ... Sauron è stato distrutto.

[ANGOLO SU: L'ANELLO, si trova tra loro sul tavolo.]

GANDALF: No, Frodo. Lo spirito di Sauron ha resistito. La sua forza vitale è legata all'anello e l'anello è sopravvissuto. Sauron è tornato. I suoi Orchi si sono moltiplicati ... la sua fortezza di Barad-dur è stata ricostruita nella terra di Mordor. Sauron ha bisogno solo di questo anello per coprire tutte le terre nella seconda oscurità. Lo cerca, lo cerca, tutto il suo pensiero è rivolto ad esso. Perché l'anello desidera soprattutto tornare nelle mani del suo padrone: sono uno, l'Anello e l'oscuro signore. Frodo, non deve mai scoprirlo.

Quindi, questi due presi nel loro insieme ci dicono che Sauron non solo ha riversato le sue qualità nel ring durante la sua costruzione, ma in realtà l'ha legato alla sua PROPRIA forza vitale &. Pertanto, qualunque misura del potere di & malvagia che identifichiamo con Sauron, dobbiamo anche equipararla con l'Anello stesso, poiché è essenzialmente un'estensione di Sauron stesso. Il "come" non viene mai spiegato esattamente nei film, ma spiegano decisamente la domanda sul "perché" l'anello è considerato così potente e malvagio.

#7
  0
Sean Ross
2017-08-21 04:37:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Devo leggere la storia dell'origine della Terra di Mezzo per rispondere a questa domanda. Questi sono i libri di ancoraggio per barche grandi editi da Christopher Tolkien. Questo è nel volume I che copre la storia di Torino Turambar e la Prima Era. Torna alla storia della caduta del Nargothrond e dell'uccisione di nani ed elfi sotto l'influenza di Morgoth e Glaurung il drago. Morgoth maledisse tutti i figli di Hurin, compreso suo figlio, Turin. Tra le cose che Turin fece fu uccidere Mim, il nano che si era trasferito e si era impossessato del Nargothrond e del tesoro maledetto su cui Glaurung era seduto. La maggior parte di quell'oro andò perduto durante la rottura del mondo alla fine della seconda era, ma Sauron ne prese parte e usò quell'oro maledetto, intriso di avidità, tradimento e maledizioni di Morgoth, Glaurung e Mim, per fare l'Unico Anello. Sospetto anche che una delle cose che ha reso le persone così attratte dall'anello, così avide di esso, fosse l'essenza del drago lasciata da Glaurung su quell'oro e poi raffinata da Sauron. Tolkien menziona nello Hobbit che un mucchio d'oro seduto su un drago per molto tempo fa impazzire le persone con l'avidità. Altrimenti, questo non ha senso: perché un signore del male dovrebbe creare un anello in cui era legata la sua essenza che avrebbe fatto desiderare a tutti? Non avrebbe avuto più senso creare un anello che nessun altro voleva e sarebbe stato felice di restituirlo a Sauron se lo avesse trovato o se lo volesse semplicemente lasciare in pace? Questo sarebbe stato un effetto collaterale del fatto che Sauron usasse l'oro maledetto per realizzare l'anello. Voleva la maledizione di Morgoth sui figli di Hurin. Voleva l'inimicizia tra il nano e l'elfo. Voleva il dolore della caduta del Nargothrond. Il fatto che tutti fossero avidi dell'anello è stato un effetto accidentale.

Sfortunatamente, non posso fornire una citazione senza tornare indietro nella storia della creazione della Terra di Mezzo e trovare la mezza dozzina circa di citazioni, suggerimenti e supposizioni che entrano in quanto sopra. Se ricordo bene, l'oro maledetto dell'angolo del Nargothrond era una delle numerose versioni della storia ed è menzionato solo a parte di Christopher Tolkien nella spiegazione di uno dei versi nell'enorme poesia sui Figli di Hurin. Gran parte delle cose di Tolkien erano così - alcune informazioni chiave non erano nella versione stampata finale ma erano nella sua prima bozza che fu poi messa da parte. Quelle informazioni erano ancora valide in finale? Difficile da dire. Dato che non ci sono altre spiegazioni fornite su come è stato fatto, questa non è male. Sicuramente ha senso se volessi creare un anello davvero malvagio che abbia senso impossessarsi di un po 'di oro maledetto. Si adatta anche al motivo del ciclo degli anelli di Wagner con l'oro maledetto dei nani dei Nibelunghi che è ciò di cui era fatto l'anello del potere. Considero la storia dell'anello di Tolkien come una variante della storia dell'anello dei Nibelunghi che, a sua volta, era una variante dell'anello di Gige dalla Repubblica di Platone.

Puoi aggiungere una citazione che copre questo?
Questa sarebbe una risposta eminentemente giustificabile se potessi citare versetto e capitolo.Ci sono così tanti racconti e versioni della caduta del Nargothrond e della storia di Torino.Sono quasi certo che questo non sia entrato nella "finale" pubblicata "Children of Hurin".
#8
-1
stareonsoul
2014-08-21 10:58:05 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi piace immaginarlo in questo modo:

Dì che ciò che siamo non è davvero tutto in questo mondo e che ciò che vediamo è solo un'impressione di ciò che siamo realmente in un altro regno dell'esistenza. Potrebbe essere possibile esercitare / realizzare cose meravigliose o terribili riversando più di ciò che sei in questo mondo dal regno da cui proveniamo realmente. Sauron lo fa nella serie LOTR, credo.

#9
-3
Chris-Dawg
2015-08-14 01:46:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In realtà lo vedo, sia nel libro che nei film, come una sorta di "horcrux". Tutto l'odio di Sauron è messo in quell'Unico Anello piuttosto che in sei oggetti diversi (escluso Harry Potter) e senza di esso è debole. Posso solo spiegare questa teoria usando la logica di Harry Potter e unendoli a LOTR, per quanto ciò potrebbe turbare alcune persone che mi ascoltano. Voldemort separa la sua "malizia", ​​"odio" o come vuoi chiamarlo in questi oggetti; quando uno viene distrutto, il suo potere viene indebolito. Immagina che avesse solo "un" horcrux invece di sette. Quell'uno avrebbe il potere di tutti e sette messi insieme, oltre al suo disperato bisogno di tenerlo al sicuro da ogni pericolo. L'Unico Anello fa parte di Sauron e per questo motivo il suo odio, malizia e crudeltà si dimostrano così forti da possedere immensi poteri. Entrambi i film hanno la magia, ma entrambi la spiegano in modi completamente diversi, se non del tutto. In entrambi, tuttavia, sembrano presentare le emozioni come la più forte di tutta la magia. Ad esempio, più forte è il tuo sentimento, amore, felicità o persino rabbia e frustrazione, il potere della magia viene amplificato, il che ci riporta a quanto sia forte l'anello e ci dice che l'odio di Sauron è fuori dalla Terra di Mezzo Grafico ', per così dire. In conclusione, l'Unico Anello è più una pietra della Resurrezione più di ogni altra cosa, perché è allettante da mantenere e con esso non distrutto Sauron ha la capacità di usare qualsiasi essenza vitale che ha posto nell'anello per tornare indietro. (Per non parlare delle illusioni dei re morti nella loro vera forma, prima della morte, guardando il Nazgul)



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...