Domanda:
Esistono sottogeneri per la fantascienza con scienza accurata e scienza inventata?
Slick23
2011-01-21 08:16:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Esistono termini che descrivono una storia di fantascienza che aderisce strettamente a, immagino, concetti scientifici plausibili e tecnologia contro fantascienza dove la scienza è davvero solo inventata ed è teoricamente impossibile? Conosco molti programmi televisivi di fantascienza, come Battlestar Galactica, che hanno impiegato fisici e altri scienziati come consulenti per assicurarsi che le cose fossero accurate, mentre altri programmi che non nominerò impiegati solo per riempire il suono tecnico e scientifico parole nello script.

Per riferimento, domanda correlata: http://scifi.stackexchange.com/questions/675/what-are-the-criteria-for-defining-hard-science-fiction
Potresti aver sentito parlare della scala di durezza Mohs per i minerali.Il sito di TV Tropes (ATTENZIONE! Può creare dipendenza e perdere tempo!) Ha una pagina chiamata The Mohs Scale of Science Fiction Hardness, che dà numeri da 1 a 6 che vanno dalla fantascienza meno scientifica alla vita reale.http://tvtropes.org/pmwiki/pmwiki.php/Main/MohsScaleOfScienceFictionHardness
Commento duplicato.La scala Mohs della durezza per i minerali ha ispirato il sito Web di TV Tropes che crea dipendenza ad avere una pagina chiamata Mohs Scale of Science Fiction Hardness che numera varie opere da 1 a 6 in base alla durezza della loro scienza.http://tvtropes.org/pmwiki/pmwiki.php/Main/MohsScaleOfScienceFictionHardness
Tre risposte:
#1
+21
Dori
2011-01-21 08:21:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il termine usuale è " scienza solida ".

Se non è quello che stai cercando, puoi restringere il campo cosa intendi per "concetti scientifici e tecnologia plausibili "? Ad esempio, le unità FTL non si basano su concetti scientifici conosciuti, quindi stai escludendo tutti gli SF con viaggi FTL?

A quanto mi risulta, la teoria attuale considera impossibile viaggiare più veloci della luce, quindi ... immagino, sì. Oppure, ancora con Battlestar, hanno incorporato il viaggio FTL e la teoria della relatività (il tempo è rallentato per la Final 5 mentre viaggiavano per avvertire le 12 colonie). Quindi, questo sarebbe un esempio che va bene.
FTL non è spesso "hard sci-fi" secondo me, a meno che l'autore non faccia un ottimo lavoro nello spiegarlo.
Penso che intendi ** fantascienza * hard ***.:)
#2
+10
gerikson
2011-01-22 00:56:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

"Hard SF" è un sottogenere che fondamentalmente cerca di mantenersi entro i parametri accettati dalla scienza conosciuta.

Ma può ancora essere abbastanza là fuori. Considera l'universo di Revelation Space di Alisdair Reynold. Il viaggio FTL è impossibile, ma cose lontane come nanotecnologie, estensione della vita e intelligenza artificiale non lo sono.

Suppongo che la differenza sia che l'FTL è decisamente contrario alle leggi della fisica così come le conosciamo, mentre le nanotecnologie, l'estensione della vita e l'IA sono compatibili con tali leggi.
FTL non è stato definitivamente escluso. Gli autori di hard SF tipicamente aggirano la limitazione proponendo che le dimensioni spaziali del nostro spaziotempo siano arrotolate in qualche macroverso dimensionale superiore e che possiamo usare le dimensioni superiori per prendere scorciatoie. I lettori di fantascienza conoscono bene questo scenario, lo chiamiamo iperspazio. Oppure l'autore potrebbe supporre che sia stata trovata materia esotica con densità di energia negativa, che consentirebbe di tenere aperti i wormhole. Vedi _Timemaster_ di Robert Forward per un'esplorazione di questo. I buoni autori non ignorano la relatività speciale, cercano scappatoie.
Hal Clement è considerato la quintessenza dello scrittore di fantascienza hard.Eppure in molti dei suoi romanzi c'è il viaggio FTL.La SF dura di solito ha una sensibilità scientifica, ma ciò non esclude alcuni concetti di via d'uscita come il viaggio nel tempo, il teletrasporto e altri fenomeni esotici.Non esiste una semplice interruzione.
#3
+3
RichS
2017-05-10 08:29:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un altro sottogenere si chiama Techno-thriller. Le storie in questo genere includono molti dettagli tecnici (relativi ad altri generi). Le capacità specifiche della tecnologia spesso guidano la trama. C'è una grande enfasi sulla tecnologia del mondo reale o plausibile del prossimo futuro. Questo genere spesso si sovrappone alla fantascienza hard, alla narrativa militare e alla fiction di spionaggio.

Tra gli autori degni di nota figurano Michael Crighton, Tom Clancy, Douglas Preston e Neal Stephenson.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 2.0 con cui è distribuito.
Loading...