Domanda:
Perché Sméagol è stato colpito dall'anello così velocemente, mentre sia Frodo che Sam potevano gestirlo senza cercare immediatamente di soffocarsi a vicenda?
Kevin
2014-11-04 19:48:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Stavo leggendo questa domanda e ho notato il commento di Daniel Roseman:

Chiarimento: Smeagol non era "simile a un hobbit", in realtà era un Hobbit. "Immagino che fosse di tipo hobbit" significa che era dello stesso "tipo" - cioè razza - degli hobbit che conosceva Frodo.

e più in basso il commento di Jon Purdy:

Nello specifico, era uno Stoor, una varietà di Hobbit che aveva un'affinità con gli uomini, al contrario di Harfoot o Fallohide, che condividevano le caratteristiche con i nani e gli elfi, rispettivamente.

Quindi Sméagol era in realtà uno Hobbit, proprio come Frodo e Sam. Ma dove ci vuole un po 'di tempo prima che Frodo inizi a mostrare alcuni segni di avidità e corruzione causati dall'anello, basta uno sguardo all'anello perché Sméagol diventi completamente mentale e uccida suo fratello. Anche Sam ha visto l'anello molte volte, e lo ha persino tenuto per un po ', ma non ha cercato di soffocare Frodo durante il loro viaggio.

Perché l'anello ha avuto un effetto così diverso su Sméagol?

Modifica: ora che ci penso, Bilbo è andato un po 'fuori dai binari verso la fine, ma non ha mai fatto del male a nessuno per proteggere il suo anello.

possibile duplicato di [Come ha fatto Sam a non essere influenzato dal potere dell'anello?] (http://scifi.stackexchange.com/questions/6867/how-did-sam-remain-unaffected-by-the-rings-power)
In particolare, [la risposta di Jack B Nimble] (http://scifi.stackexchange.com/a/6869/5184) entra in questo.
Smeagol sicuramente non è impazzito all'istante e ha ucciso suo fratello. Lo ha reso un po 'più geloso, e hanno litigato un po' più di quanto avrebbero fatto normalmente, e Smeagol è andato un po 'troppo oltre.
abbiamo visto che l'anello può esercitare la sua corruzione a volte e amplificarsi per brevi periodi di tempo, poi una volta che ha te, non possono tornare indietro. l'anello era rimasto inattivo per quanto mille anni o più? Sono sicuro che potrebbe esercitare una raffica di malvagità eccezionalmente forte, perché dopo l'omicidio, lo smeagol è stato quasi immediatamente cacciato dalla sua casa sulle montagne. dove ha frequentato tutto inquietante per centinaia di anni.
@kevin anche dal momento che le tue citazioni mostrano che lo smeagol aveva affinità con gli uomini, allora semplicemente era più incline all'attrazione degli anelli all'inizio, poiché vediamo che gli uomini sono spesso afferrati dall'influenza degli anelli vedendolo solo una volta. dove come gli altri hobbit hanno affinità con i nani (l'anello avrebbe probabilmente poca o nessuna influenza) o gli elfi (probabilmente cosa frodo e bilbo dove) nel qual caso l'anello ha impiegato rispettivamente circa 40-60 anni ciascuno prima che la sua corruzione fosse evidente.
Suggerisco di lasciarlo aperto, in quanto riconosce che Frodo, Sam e Bilbo * sono stati * colpiti, ma si chiedono invece il tempo necessario per essere colpiti; cioè, cosa c'era di così speciale o diverso in Smeagol che l'Anello è stato in grado di prenderlo immediatamente (lo stesso vale per Isildur - se è un duplicato è più un dupe di [questo] (http://scifi.stackexchange.com/ domande / 38417) rispetto a quanto suggerito).
Penso anche che questo dovrebbe rimanere aperto. È davvero una domanda simile, ma questa risponde a una domanda diversa perché si occupa delle differenze dei diversi tipi di hobbit. Non tutti gli hobbit sono creati uguali. Le famiglie avevano caratteristiche nettamente diverse.
È passato un po 'di tempo dall'ultima volta che l'ho letto, ma mi è sembrato che non fosse necessariamente così breve tra il momento in cui Smeagol ha trovato l'anello e quando ha ucciso suo fratello. Inoltre, sembra influenzare ogni individuo in modo diverso.
@DaveJohnson È passato del tempo da quando ho letto i libri, quindi i film potrebbero aver offuscato i miei ricordi. Ma sono abbastanza sicuro che vanno a pescare il giorno del compleanno di Sméagol, Déagol viene trascinato in acqua da un grosso pesce e trova l'anello nel fango. Quando riappare e mostra l'anello a Sméagol, Sméagol lo richiede come regalo di compleanno. Quando Déagol rifiuta, l'intera faccenda si trasforma in una lotta in cui Déagol muore per soffocamento.
Potrebbe non accadere in un viaggio di un decennio, ma a volte vuoi solo soffocare il tuo migliore amico.
@Kevin: questo è corretto anche per i libri, sì. Erano anche amici, non fratelli.
All'interno della stessa razza, l'estensione della corruzione da parte dell'Anello può variare notevolmente, come mostrato dall'esempio di Boromir e Faramir.
Cinque risposte:
#1
+59
DVK-on-Ahch-To
2014-11-04 22:17:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo non è supportato nel canone, ma la tua domanda fa presupporre che TUTTI gli hobbit siano uguali al 100%, il che ritengo non sia un presupposto corretto.

In realtà, gli hobbit sono umani ( dal punto di vista "narrativo" di JRRT, non biologico nell'universo). E una cosa che sappiamo degli umani è che l'1-3% di loro sono sociopatici / psicopatici, che ucciderebbero volentieri una persona per un bel anello anche senza che l'anello sia l'unico anello di Sauron .

Quindi, è altrettanto plausibile spiegare il comportamento di Smeagol con le sue innate qualità negative, così come lo è con l'Anello che agisce in qualche modo in modo molto diverso su di lui rispetto a Baggins. Ciò è rafforzato da molti punti diversi dal canone:

  • Sappiamo che gli altri Anelli hanno amplificato gli attributi di chi li indossa, ad es. L'avidità dei nani ... quindi è possibile che l'anello The One abbia amplificato la sociopatia di Smeagol.

    Questo è stato accennato abbastanza esplicitamente dallo stesso Tolkien. In una lettera a Michael Sraight, Tolkien scrive:

    Il dominio dell'Anello era troppo per l'anima meschina di Sméagol. Ma non avrebbe mai dovuto sopportarlo se non fosse stato un cattivo ladro prima che gli incrociasse la strada

  • Noi vedere la stessa esistenza di individui buoni / cattivi in ​​Men in Tolkien, in generale.

    Grima Vermilinguo è un esempio. Witch-King of Angmar un altro (anche pre-Ring). Gli Haradrim sono considerati malvagi anche se probabilmente è solo propaganda filo-elfica.

    • O, diavolo, anche negli hobbit. Ted Sandyman e Lotho Sackville-Baggins sono visti come cattivi hobbit.
  • Vediamo ANCHE come l'anello amplifica le qualità e il comportamento negativi naturali di tutti:

    • Umani: il richiamo dell'Anello e il suo potere hanno influenzato Boromir contro Faramir in modo diverso. O Denethor (a distanza, natch) contro Aragorn.

    • Persino Wizards (Gandalf vs. Saruman, che non era nemmeno vicino al Ring)

  • L'Anello non ha causato l'omicidio di altri eroi: è stato visto, a parte Bagginses, da tutti al Consiglio di Elrond; di Galadriel; e Samwise Gamgee non sembravano affatto influenzati, anche meno di Frodo.

Inoltre, ricordo i riferimenti al Silmarillion che dicevano che i futuri Spettri dell'Anello resistevano al potere dei loro anelli in base alla loro bontà / forza di volontà e variavano in questo.
"In realtà, gli hobbit sono umani" - Come è corretto?
Potresti fare riferimento alla dichiarazione "[Nella narrazione] Gli Hobbit sono umani"? Lo trovo molto affascinante e vorrei saperne di più.
@BobbyAlexander Non riesco a trovarlo al momento, ma ho letto una citazione secondo cui gli Hobbit dovrebbero fornire agli umani un punto di riferimento familiare per familiarizzare con la storia.
@BobbyAlexander - Questo è un principio di base della narrazione.
@MaurycyZarzycki un problema sono le note per i traduttori di Tolkien stesso - affermando che tutti i nomi relativi a hobbit (luoghi, cose, cognomi, ecc.) Non dovrebbero essere lasciati soli / traslitterati (come per elfici e altri nomi) ma sostituiti con nomi dal suono nativo della cultura locale per invocare una sensazione di casa che i personaggi si stanno lasciando alle spalle.
1-3% delle persone ucciderebbe per un bel anello? Fonte?
@JMD - [Wikipedia] (http://en.wikipedia.org/wiki/Psychopathy). "Uno studio del 2008 che utilizza il PCL: SV ha rilevato che l'1,2% di un campione statunitense ha ottenuto 13 o più punteggi su 24, indicando 'potenziale psicopatia'". E "** Hare riferisce che circa l'1% della popolazione generale soddisfa i criteri clinici per la psicopatia **"
Gli psicopatici di @DVK non sono tutti assassini, e sono sicuro che quasi tutti hanno già visto un bel ring.
@JMD - sì, la maggior parte è preoccupata per la prigione. Se sei una persona potente dalla leadership del clan E puoi uccidere e avere una forte bramosia per la proprietà, probabilmente ne sarai capace. Ulteriori informazioni sulla definizione ASPD in DSM-IV
@DSM: il punto non è che ogni psicopatico uccida. È che hanno maggiori probabilità di uccidere rispetto a una persona normale E che non sono affatto rari negli esseri umani.
@DVK scusa, questa è una congettura forte. Tuttavia, mi piace la maggior parte della tua risposta, quindi il voto positivo, ma la parte in cui Smeagle è uno psicopatico e quindi ucciderà per un bel anello non si collega. Non può essere solo un pezzo di spazzatura che ucciderebbe per un artefatto magico super avvincente senza far parte di un gruppo dell'1% di psicopatici?
@JMD - chiedi a Cognitive Psychi SE :) Non sono un esperto. Potrebbe? Immagino così. Esiste una correlazione MOLTO forte tra le persone che uccidono per beni materiali (specialmente quelli piccoli a buon mercato) e la psicopatia? Sì.
@JMD facciamo un analogo del mondo reale: Bob e Alice sono amici. Vedono un biglietto della lotteria vincente per terra. Entrambi ci provano. Discutono su chi l'ha visto per primo. Forniscono vari motivi per cui uno di loro lo merita rispetto all'altro. Gli animi si alzano. Loro litigano. Alice uccide Bob e prende il biglietto della lotteria. Ops. Oh beh, adesso è il biglietto di Alice. Le manca Bob e sente che è prudente allontanarsi con le sue nuove vincite per prendere le distanze dall'omicidio, ma ha ottenuto quello che voleva, quindi, sai, va tutto bene. Alice è una psicopatica? In generale, penso che sia sufficiente per una diagnosi.
@Jason Hai dimenticato che il biglietto della lotteria è un oggetto magico e senziente che può imporre la sua volontà ad altre persone. Inoltre, dovrò scartare qualsiasi speculazione su ciò che Alice / Smeagle stava provando riguardo al vero omicidio. Per quanto ne sappiamo Alice / Smeagle è molto pentita di dover uccidere per mantenere l'anello di controllo mentale.
-1
@JMD devo ammettere che ho ipotizzato lungo un percorso ... questo è tutto ciò che abbiamo, qui, congetture. Perché Smeagol ha ucciso il suo amico? Una ragione potrebbe essere che aveva già tendenze psicopatiche, e non è così incredibilmente raro che questo costituisca un grande allungamento. Non è l'unica spiegazione, tuttavia, come noti, ma come minimo possiamo presumere che Smeagol fosse di costituzione morale più debole rispetto agli altri suoi parenti Hobbit che sono entrati in contatto con l'anello. Ma, se ricordo bene, sappiamo che Smeagol ha mostrato un po 'di rimorso per aver ucciso il suo amico, ma solo un po'.
Gli halfling sono anche "uomini" nel senso che sono essenzialmente Figli dopo la nascita di Iluvatar. La relazione è abbastanza lontana e sono molto più piccoli, ma non sono una parentela separata come lo sono elfi e nani.
Ciò è corretto, ma ci sono prove canoniche (in quanto qualsiasi cosa in Tolkien è canone). In una [lettera a Michael Sraight] (http://www.tolkiengateway.net/wiki/Letter_181), Tolkien scrive: "Il dominio dell'Anello era troppo per l'anima meschina di Sméagol. Ma non avrebbe mai dovuto farlo sopportarlo se non fosse stato un cattivo ladro prima che gli incrociasse
@JasonBaker - dovrei modificarlo o preferisci fare una risposta separata basata su quella citazione?
@DVK Vai avanti e modificalo in; la tua risposta è già corretta, questa è solo la ciliegina sulla torta
Secondo Tolkien, anche gli Hobbit sono umani * nell'universo *.Solo un'oscura razza di umani pigmei.
#2
+20
Rafał Dowgird
2014-11-05 19:15:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Gandalf stesso lo accenna quando parla di Bilbo:

Frodo: "Che peccato che Bilbo non abbia pugnalato quella vile creatura, quando ne aveva la possibilità!" "

Gandalf: “Pietà? Peccato che gli fermasse la mano. Pietà e Misericordia: non colpire senza bisogno. Ed è stato ben ricompensato, Frodo. Assicurati che abbia subito così poco dolore dal male e che sia fuggito alla fine, perché ha iniziato così a possedere l'Anello. Con pietà. "

Quindi sembra che le tue motivazioni quando hai a che fare con l'Anello possano moderare l'effetto che l'Anello ha su di te. Ovviamente i motivi di Frodo e Sam erano giusti, il che spiega la differenza negli effetti.

Modifica: c'è una sezione sull'effetto dell'Anello e la sua relazione con il carattere e le motivazioni dell'individuo in uno studio di David Harvey - "UN ANELLO PER REGOLARLI TUTTI - Studio della storia, del simbolismo e del significato dell'unico anello nella Terra di Mezzo di JRR Tolkien".

#3
+3
leftaroundabout
2014-11-05 06:32:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dovremmo anche tenere a mente che tutto ciò che sappiamo su quella storia è stato estratto dallo stesso Smeagol, quando Gandalf lo interrogò dopo essere stato catturato da Aragorn. Questa informazione era destinata a contenere molte lacune. In particolare, dubito molto che avrebbe parlato chiaramente dell'omicidio di Deagol - forse Smeagol (Slinker) prima ha negato di averci a che fare, e poi Gollum (Stinker) è uscito improvvisamente, esageratamente malvagio, con la storia che Gandalf disse in seguito a Frodo. Forse ha effettivamente dedotto l'intera faccenda, con alcune sue supposizioni sul potere dell'Anello. Non sappiamo, nell'universo, cosa sia realmente accaduto; forse la morte di Deagol è stata più un incidente che altro e Smeagol se ne è presa una più colpa che dovuto.

#4
+3
Michael Hennebry
2014-11-05 22:10:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Secondo LotR, Smeagol era piuttosto sgradevole prima di acquistare il suo "regalo di compleanno". La sua acquisizione ha reso più facile fare cose brutte. Dopodiché, ha avuto l'anello per molto più a lungo di una vita di Hobbit, la parte migliore di un'età.Bilbo , Frodo e Sam erano persone piuttosto simpatiche prima di acquistare l'anello e per lo più rimasero così.

  • Dei tre, Bilbo era il più lungo e lo usava principalmente per evitare persone fastidiose. per il desiderio di mantenerlo, Bilbo sembrava piuttosto inalterato.

  • Frodo lo ha avuto senza usarlo per diversi anni. Durante il suo viaggio al Monte Fato, l'ha indossato solo un paio di volte e di nuovo l'effetto sulla sua personalità è stato che desiderava mantenerlo.

  • Sam, colui che era l'ultimo dei tre, era l'unica persona a rinunciarvi senza problemi *.

Isildur non visse abbastanza a lungo da permetterci di sapere se lo avrebbe fatto sono stati corrotti dall'anello. Non ha inventato il castrone.

(*) Considero che Gandalf lo tratta come una patata bollente come un polverone.

"A parte il desiderio di mantenerlo, Bilbo sembrava piuttosto inalterato", si è anche depresso e annoiato con la sua cerchia sociale. Da qualche parte si dice che Bilbo fissava il ring da ore.a questo punto sembrava piuttosto disconnesso dalla vita di tutti i giorni.
#5
+1
Zibbobz
2014-11-04 20:32:53 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quando Smeagol ha trovato The One Ring, non è passato molto tempo da quando è stato perso dallo stesso Sauron, con solo Isildur che lo ha tenuto per un brevissimo periodo, decidendo di non distruggerlo. Era ancora forte con poteri oscuri, e subito ci fu una lite tra lui e uno dei suoi parenti per l'anello. È stato facile per l'Anello corromperlo rapidamente.

Per Bilbo, l'anello era rimasto inattivo per decenni, e quando lo scoprì non c'era nessuno in giro tranne se stesso. Lo teneva in tasca la maggior parte del tempo e non si rendeva conto subito del suo potere.

Per Frodo, l'anello era in possesso di suo zio, una creatura pacifica e senza pretese, e uno che era molto resistente al potere dell'anello sin dall'inizio. Ed era rimasto per lo più dormiente, dal momento che Bilbo non ne aveva molto bisogno nella vita quotidiana degli hobbit.

E per Sam ... beh, l'ha usato solo una volta e molto brevemente, anche se nel profondo del cuore di Mordor. Il suo amore per Frodo era straordinariamente forte, l'aveva avuto solo per poche ore al massimo e la naturale resistenza agli hobbit della corruzione dell'anello probabilmente lo ha aiutato.

In ognuno di questi casi, però, era ancora molto difficile rinunciare all'anello. Per Bilbo, ci sono voluti ogni grammo dell'intelligenza e della persuasione di Gandalf per convincerlo a separarsene. E per Sam, ci sono volute le sue riserve d'acciaio per restituirlo a Frodo.

Smeagol è stato semplicemente sfortunato: ha trovato l'anello quando era più potente, è stato tentato subito di commettere un atto molto violento e lo ha fatto, sigillando così la sua corruzione. È anche implicito all'inizio da Gandalf, quando si parla di Gollum, che il tipo di "Hobbit" che è / era non è una creatura così pacifica come Bilbo / Frodo / Sam. Il che potrebbe aver significato una minore resistenza alla corruzione dell'anello.

Da dove è nata l'idea che l'anello avrebbe perso potenza nel tempo?
@sbi Non sono sicuro. È implicito che sia rimasto a lungo dormiente in possesso di Smeagol, ma potrebbe essere tutto ciò che è: un'implicazione, non una definizione.
Per tua informazione, quello non era il vero fratello di Smeagol, era uno dei suoi parenti.
Anche se la teoria del "decadimento nel tempo" aveva un supporto canonico, si basa su informazioni imperfette. Deagol ha trovato l'anello 2463 anni dopo che Isildur l'aveva preso da Sauron, e Bilbo lo ha trovato 478 anni dopo. Come potrebbe l'anello essere "più potente" in uno ma "dormiente" nell'altro?
@Plutor Le Montagne Nebbiose potrebbero avere qualcosa a che fare con questo. L'anello giaceva sotto di loro mentre Smeagul lo teneva, fuori dalla vista e dall'influenza di Sauron.
E Sam lo ha effettivamente usato; non solo lo usò, ma lo usò * a Mordor * (Libro 6, Capitolo 1). Un chiaro -1 temo.
e da dove viene l'idea che l'Unico "completamente corrotto" Isildur? Tutto quello che ho letto suggerisce che Isildur voleva mantenere l'Uno come trofeo e poco altro.
@jwenting Non è stato incoraggiato a gettarlo nel fuoco subito dopo averlo trovato? O era un'invenzione di Peter Jackson?
@Zibbobz intendi Isildur? sì, fu avvertito dei pericoli dell'Uno, ma scelse di ignorarli. Se questo significa che è stato corrotto da esso o no, non posso dirlo, ma all'epoca non aveva mai nemmeno toccato l'anello, gli avvertimenti arrivarono prima che lo tagliasse dalla mano di Sauron (e probabilmente continuarono dopo).
@jwenting Sembra che allora non abbia avuto influenza su di lui. Lo modifico per minimizzare un po 'l'influenza.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...