Domanda:
Perché gli Imperiali non hanno bloccato la porta di scarico della Morte Nera durante la Battaglia di Yavin?
Michael Washburn
2018-09-14 18:09:34 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il piano dei ribelli è lanciare siluri nella porta di scarico della Morte Nera, provocando una reazione a catena che distruggerà la Morte Nera.

Uno degli ufficiali imperiali dice a Tarkin:

UFFICIALE: Abbiamo analizzato il loro attacco, signore, e c'è un pericolo. Dovrei avere la tua nave in attesa?

Star Wars: Episodio IV - Una nuova speranza

Una volta gli Imperiali sanno cosa stanno cercando di fare i ribelli, perché non fanno la cosa ovvia: o chiudono il condotto di scarico o ci mettono qualcosa di grosso (come una nave) per bloccarlo?

I commenti sono stati spostati in [chat] (https://chat.stackexchange.com/rooms/83344/discussion-on-question-by-michael-washburn-why-didnt-the-imperials-block-the-ex)
Sette risposte:
#1
+106
T.J.L.
2018-09-14 18:33:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La relativa difficoltà di raggiungere la porta di scarico - posizione e difese - era l'intera ragione per la corsa in trincea. Era più facile farlo con una piccola imbarcazione che con una nave più potente.

Dodonna : Le sue difese sono progettate attorno a un assalto diretto su larga scala. Un piccolo combattente da un solo uomo dovrebbe essere in grado di penetrare la difesa esterna. [...] L'approccio non sarà facile. Devi manovrare dritto lungo questa trincea e sfiorare la superficie fino a questo punto. L'area di destinazione è larga solo due metri. È una piccola porta di scarico termico, proprio sotto la porta principale. L'albero conduce direttamente al sistema del reattore. Un colpo preciso inizierà una reazione a catena che dovrebbe distruggere la stazione.

Se ci vuole un piccolo velivolo per avvicinarsi abbastanza da attaccarlo, "metti [ting] qualcosa di grande (come una nave) di fronte ad essa per bloccarla "non funzionerà. L'obiettivo è in una trincea misurata in metri su un oggetto misurato in chilometri. Per quanto strano possa sembrare, non lo bloccherai con un altro oggetto della scala di un chilometro.

Inoltre, bloccare o chiudere una porta di scarico per un reattore è una cattiva idea. La scienza esatta di Star Wars è spesso sospetta, ma i principi di ingegneria di base continuano a valere: non avrebbero una porta di scarico se non avessero bisogno di una porta di scarico. Farcire una patata nel tubo di scappamento di un'auto ferma l'auto. Non vuoi fermare la Morte Nera, vero?

C'erano persone che credevano che lo scatto richiesto fosse ...

Wedge : [...] impossibile, anche per un computer.

Quello che voglio sapere è se quella porta di scarico termico è larga solo 2 m per una stazione delle dimensioni di una luna, allora perché quella porta non ha un getto ad altissima velocità di plasma bianco caldo che ne esce.
@Shufflepants Ha risposto chiaramente dalla citazione che lo rivela in primo luogo."È una piccola porta di scarico termico, _direttamente sotto la porta principale_".In altre parole, c'è uno sfiato molto più grande e meglio protetto fisicamente adiacente ad esso che presumibilmente occupa la maggior parte del lavoro.
Penso che se espandi un po 'la citazione di Dodonnda (a destra prima della linea di Wedge) spieghi che il pozzo era già protetto ... "l'albero è scudo a raggi, quindi dovrai usare siluri protonici".
“Non vuoi fermare la Morte Nera, vero?” Ora potrebbe aver funzionato - getta una coperta sul porto e guarda il Death Start che si ferma prima di scoreggiare una grande nuvola di fumo nero oleoso.Molto più facile di tutto questo ottenere un siluro fotonico laggiù.
Non è solo "bloccare la Morte Nera", mente.La Morte Nera sta per ** utilizzare attivamente ** il suo superlaser su un pianeta.Presumibilmente la piccola porta di scarico potrebbe essere spenta di solito - non è la porta principale.Ma probabilmente sarebbe fondamentale per la funzione del reattore durante i periodi di carico elevato, e il superlaser è il periodo di carico elevato.Bloccare la porta di scarico mentre il superlaser viene sparato - diamine, se il superlaser deve essere "caricato" mentre il superlaser è in carica - potrebbe essere il genere di cosa che causa la fusione del nucleo.
Solo per notarlo, nella vita reale, il calore verrebbe rimosso con un circuito del refrigerante con un radiatore alla fine ([domanda SE.SpaceExploration su questo argomento] (https://space.stackexchange.com/questions/3083/how-è-calore-dissipato-da-un-satellite-o-qualsiasi-metallo-nello-spazio)).
#2
+56
Alarion
2018-09-14 19:37:39 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'arroganza di Tarkin gli ha impedito di prendere sul serio la minaccia.

Supponiamo che tu abbia deciso di costruire un terrore tecnologico di qualche tipo. Una grande stazione di battaglia sferica che può far saltare in aria un pianeta. Certo, Vader continua a ricordarti che la capacità di distruggere un pianeta è insignificante accanto al potere della Forza. Ma hai grandi sogni e non lascerai che i suoi modi di stregone ti abbattano. Ma ti rendi conto che, sebbene molto potente, la tua stazione non è invulnerabile, quindi decidi saggiamente di pensare alla sua difesa.

Quando stai cercando di difendere qualcosa, non puoi difenderti da ogni possibile minaccia. Le risorse (denaro, navi, persone, energia) non sono infinite. Per questo motivo, devi decidere dove spendere le risorse limitate che hai. Una buona strategia è esaminare tutte le possibili minacce e dare la priorità a tale elenco in base a qualsiasi criterio ritenga importante. Di solito questo significherebbe quelle minacce che è più probabile che tu debba affrontare insieme ad alcune improbabili che sarebbero particolarmente pericolose se si verificassero. Tutto ciò che non soddisfa la soglia che hai impostato viene ignorato, o perché è così improbabile da essere impossibile, o perché non è abbastanza pericoloso da meritare attenzione.

Nel caso della Morte Nera, l'Impero sembra aver deciso che gli attacchi frontali su larga scala fossero l'unica minaccia da considerare. Hanno esaminato la potenziale minaccia dei piccoli combattenti e hanno deciso che i laser turbo e gli squadroni di caccia TIE che sarebbero stati utilizzati nella difesa contro un assalto su larga scala sarebbero stati sufficienti anche contro un assalto su piccola scala.

Quindi , quando a Tarkin furono presentate informazioni che i piccoli combattenti avrebbero potuto rappresentare una minaccia più di quanto inizialmente pensato, lo ignorò. La sua risposta mostra che considerava questa nuova minaccia troppo improbabile per dare anche una risposta speciale.

Evacuare nel nostro momento di trionfo? Penso che tu sopravvaluti le loro possibilità.

Era troppo sicuro del potere della Morte Nera per valutare adeguatamente la minaccia rappresentata dai ribelli.

Modifica: aggiungerò che, se ci pensi, non puoi davvero criticare Tarkin per la sua decisione. Se rimuovi le abilità di forza di Luke e Han si è presentato all'ultimo minuto, l'attacco sarebbe fallito. Aveva ragione nel dire che anche la minaccia non era abbastanza grande per prestare attenzione.

Non posso davvero incolpare Tarkin per non aver considerato se un utente della Forza incredibilmente potente potrebbe essere uno dei piloti. Soprattutto quando i Jedi erano stati per lo più spazzati via per anni a quel punto. E anche se lo avesse considerato, le sole abilità di Luke avrebbero comunque fallito. Vader ha quasi ucciso Luke.

Affinché Tarkin avesse valutato correttamente la minaccia che stava affrontando, avrebbe dovuto sapere che Luke era un utilizzatore di forza incredibilmente potente e poteva quindi effettuare un tiro altrimenti impossibile e che Han lo avrebbe fatto. si sono presentati all'ultimo minuto per eliminare i combattenti TIE. Non credo che ci si aspetterebbe che qualcuno anticipi entrambi questi eventi incredibilmente improbabili.

Questa è la risposta effettiva.OP ha interrotto la citazione di una frase troppo breve.
Inoltre, Tarkin è stato molto "quasi" vittorioso.Solo pochi secondi in più e avrebbero sparato alla base dei ribelli.
@JeffR E anche questo, secondo il romanzo, era solo perché il cannoniere era stato afflitto dal senso di colpa sin da Alderaan e stava deliberatamente dicendo "Stand by ... stand by ..." per ritardare il dover premere di nuovo quel grilletto finchépossibile, sperando in un miracolo - che, si potrebbe dire, ha ottenuto.
"e che Han sarebbe arrivato all'ultimo minuto per eliminare i combattenti TIE" - Non doveva essere Han, _specificamente_.Qualsiasi pilota ribelle in un caccia avrebbe potuto fare la stessa cosa.Supporre che i tuoi attaccanti non abbiano alcuni rinforzi in riserva non è un buon modo per combattere una battaglia.L'arrivo di Han (o di chiunque altro) avrebbe dovuto essere anticipato.
@aroth Penso che doveva essere Han, perché tutti gli altri combattenti avevano bisogno della lunga corsa in trincea per avvicinarsi anche a Luke, senza essere abbattuti.Han e la sua nave gli hanno permesso di apparire proprio dietro Luke senza la lunga corsa in trincea, molto probabilmente volando attraverso un'enorme forza di difesa.E poi ha colpito Darth Vader alias Annakin Skywalker il miglior pilota dell'intera galassia - immagina questo.
Questo, e non poteva assolutamente sapere, o prevedere, che i ribelli avrebbero avuto la fisica vincente dalla loro parte.Come in, non solo segnare un colpo quasi impossibile a occhi chiusi senza un computer di destinazione, ma anche due siluri che fanno una virata di 90 ° in stile JFK a metà volo ed entrano, senza nemmeno graffiare le pareti dello scarico.
#3
+20
Zeiss Ikon
2018-09-14 18:34:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Indipendentemente dall'origine della porta di scarico sulla Morte Nera Mk. 1, come notato nella citazione nella domanda, gli Imperiali non erano nemmeno consapevoli del pericolo fino a quando la battaglia non era in corso, con i combattenti ribelli già a stretto contatto.

Cercando di assemblare un equipaggio e uno scudo o bloccare il porto nel bel mezzo di una battaglia sarebbe inutile (e il blocco del porto molto probabilmente comprometterebbe una parte delle operazioni della stazione) - il lavoro non potrebbe essere completato in tempo utile. La tattica scelta, per il loro miglior pilota e i suoi uomini di ala scelti a mano per uscire in T.I.E. combattenti per intercettare gli attaccanti, era la migliore opzione disponibile per interrompere gli attacchi abbastanza a lungo da consentire ai cannoni della torre e ai combattenti di distruggere i combattenti ribelli leggeri. È stata solo una spinta al successo, se non per l'intervento inaspettato di Han Solo e del Millennium Falcon .

In effetti, è un po 'sospetto che i mitraglieri turbo-laser non possano mirare al piuttosto grande e ingombrante Millennium Falcon nel suo approccio più diretto, non è vero?: D Ci è stato detto che le torri non sono abbastanza buone per colpire i minuscoli caccia stellari che volano alla massima velocità tangenziale, il che è certamente plausibile - ma poi il Millennium Falcon vaga dritto, senza fuoco avversario.Forse c'erano molti più sabotatori sulla Morte Nera di quanto ci fosse stato detto ?!: D
"Cercare di radunare un equipaggio e proteggere o bloccare il porto nel mezzo di una battaglia sarebbe inutile ..." - Chiunque abbia mai provato a sollevare un biglietto di manutenzione può riferirsi a questo.Se Tarkin fosse stato fortunato, tre settimane dopo un equipaggio malandato e insubordinato avrebbe potuto presentarsi con istruzioni per dipingere il porto arancione.
@MichaelB76 Hai capito bene: ho lavorato brevemente per la Marina degli Stati Uniti (come civile) nel 1981. Le cose di base che erano in corso quando ho iniziato a maggio non erano ancora effettivamente al lavoro quando me ne sono andato a dicembre.
@Luaan I cannonieri turbo-laser avrebbero dovuto dedicare tutta la loro attenzione al tentativo di colpire quell'ultimo squadrone X-Wing quasi impossibile, lasciando che gli altri equipaggi controllassero eventuali intrusi aggiuntivi come il * Falcon *.
#4
+4
John Doe
2018-09-15 02:15:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

"C'è un pericolo" non è incredibilmente specifico. Forse avevano un'idea di cosa stavano facendo i ribelli, ma non conoscevano i dettagli esatti.

Detto questo, non ricordo la sequenza della battaglia. Se a Tarkin viene detto che dopo che il primo pilota (il cui nome mi sfugge) ha sparato, allora potrebbero aver avuto un'idea migliore di ciò che stavano tentando i ribelli, ma forse non delle potenziali ripercussioni.

Sì, Tarkin avrebbe dovuto almeno chiedere un briefing.Mi piace pensare che, nell'universo, l'ha fatto, e non ci è stato mostrato perché avrebbe incasinato il ritmo.:-)
Riunione?Sono nel mezzo della battaglia.Non credo che ci fosse tempo.
Sembrava più o meno stare lì a guardare.Avrebbe potuto ascoltare un briefing di tre minuti allo stesso tempo.Dubito che avrebbe fatto la differenza, ma comunque.
Ho votato in basso perché non è coerente con ciò che viene effettivamente detto.Presumibilmente tutte le porte di scarico sono necessarie per azionare il superlaser, e il pericolo di gommarne uno è solitamente limitato a "il superlaser non può essere acceso per una settimana mentre puliamo la porta".Ma l'attacco condotto da Gold Team immediatamente prima aveva confermato che l'obiettivo era questo particolare condotto di scarico che aveva una linea retta verso il reattore, e il pericolo è espresso come esistenziale: dobbiamo evacuare.avevano capito che c'era qualcosa a che fare con lo scoppio del reattore e la fusione del nocciolo
#5
+4
rs.29
2018-09-18 00:24:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La porta di scarico era una soluzione rapida per un grosso problema, doveva essere operativa, specialmente durante la sequenza di sparo

Come tutti sappiamo, Galen Erso ha deliberatamente sabotato il nocciolo del reattore, apparentemente per ridurre il tempo di ricarica dell'arma, ma in realtà per renderla instabile. Ecco un estratto dal romanzo Rouge One

Documento n. YM3884M ("Risposta a Waste Radiation Distribution Solutions"), inviato da Galen Erso al responsabile delle operazioni di ingegneria Shaith Vodran.]

Vodran:

Sincere scuse. Sono pienamente d'accordo sul fatto che questo sia inaccettabile. Le modifiche hanno lo scopo di ridurre i tempi di ricarica dell'arma primaria a livelli soddisfacenti (sono sicuro che hai visto la direttiva di Tarkin) ma il lavoro sciatto è un lavoro sciatto.

Presumo che tu abbia avvertito anche il direttore Krennic del rapporto?

Di più non appena ho parlato con il mio team.

Ha poi "offerto soluzioni", ma solo il n. 3 (porta di scarico) era fattibile nel tempo assegnato, che ha sempre pianificato.

Vodran:

Ho avvisato personalmente il regista, su tuo suggerimento.

Ho anche parlato con il mio team e abbiamo identificato il problema. Le modifiche al nucleo del reattore provocano un accumulo di radiazioni, che a sua volta ha il potenziale di interferire con l'annichilatore dell'ipermateria.

L'accumulo è causato dallo schermo interno che riflette attivamente le particelle in eccesso e metaforicamente "cucina" il nucleo del reattore. . Se la ricerca del team di schermatura non fosse stata così fortemente compartimentata, sarebbe stato possibile evitarlo.

Ciononostante:

Le modifiche al nucleo del reattore devono rimanere così come sono. Pertanto, ci rimangono tre possibili modi per evitare l'accumulo di radiazioni.

Opzione uno: costruzione di un imbuto di particelle e riciclatore. Questa è una tecnologia nota e testata. Sono fiducioso che funzionerà. I requisiti fisici significano che il riciclatore avrebbe bisogno di sostituire i meccanismi non critici esistenti sotto il settore di comando settentrionale, ma io stima che lo smontaggio necessario richiederebbe meno di due settimane.

Opzione due: ulteriore perfezionamento della nostra tecnologia del reattore per ridurre le particelle di scarto. Ho diversi membri del team entusiasti di questa possibilità. Sono entusiasti del potenziale per una svolta tecnologica.

Opzione tre: costruzione di pozzi di sfiato manuale e porte di scarico termico. Ciò dovrebbe ridurre l'accumulo di particelle entro le tolleranze, ma non a un livello che trovo personalmente accettabile. Inoltre, l'aggiunta di pozzi di sfiato rischia di ulteriori incompatibilità con i sistemi non critici.

Avvisami in caso di dubbi.

Krennic, come previsto , modifica rapida e sporca selezionata

[Documento # YM3884R ("Risposta a Accumulo di particelle"), inviato dal direttore della ricerca sulle armi avanzate Orson Krennic a Galen Erso.]

Galen :

La nuova ricerca e lo sviluppo tecnologico sono fuori questione in questo frangente. Elaborare una proposta completa per la soluzione della porta di scarico e inviare i piani a Vodran per SSCR.

Anche quando completamente aperte, le porte di scarico non hanno eliminato completamente il problema

[Documento # YM3884S ("Venting Shafts"), inviato dal responsabile delle operazioni di ingegneria Shaith Vodran a Galen Erso.]

Erso:

Cos'è questa spazzatura? Il rapporto sulla sicurezza e la compatibilità dei sistemi smette di funzionare dopo duecento redline. Ho esaminato solo la prima dozzina, ma sembra che tu stia allagando metà della stazione con radiazioni ?

Pensavo che questi pozzi di ventilazione avrebbero dovuto risolvere il problema.

Nessun cambiamento è approvato.

Ovviamente avrei dovuto avvertirti che i tuoi droidi potrebbero registrare dei pericoli. Gli alberi di ventilazione sono progettati per espellere la maggior parte del calore e dell'accumulo di particelle, ma alcune perdite di radiazioni sono inevitabili. Stimiamo che i membri dell'equipaggio umano stazionino in uno qualsiasi dei quindici Le sezioni, nel caso in cui la stazione di battaglia spari con l'arma primaria tre volte in un'ora, sarebbero esposte a un rischio maggiore di un'ampia varietà di problemi di salute a lungo termine. L'SSCR, ovviamente, lo ha rilevato in quelle "duecento linee rosse".

Quindi, come puoi vedere, i reattori della Morte Nera e le porte di scarico sono stati deliberatamente realizzati come un lavoro sciatto e tenuti a malapena insieme così com'è. La chiusura delle porte di scarico (anche se possibile in così poco tempo) avrebbe ucciso metà dell'equipaggio della Morte Nera anche senza l'intervento di Luke. Pertanto, non è stato possibile farlo in quel momento.

#6
+1
Jamie
2018-09-17 06:16:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un'altra possibilità è che, per quanto riguarda gli Imperiali, pensavano di averlo già bloccato a sufficienza. Si afferma che la porta di scarico è schermata dai raggi :( https://www.imdb.com/title/tt0076759/quotes/qt0440661) quindi non è terribilmente improbabile che pensassero che sarebbe stato sufficiente per gestire tutto ciò che è accaduto per colpirlo, o potrebbero averlo trascurato del tutto perché era già schermato.

Questa è principalmente una speculazione, ma nel nuovo canone post Rogue One, sembra probabile che non lo farebbero aspettarsi che una porta di scarico conduca direttamente al reattore principale dall'esterno della stazione. Esiste potenzialmente un numero estremamente elevato di tali porte di scarico, anche se considerando le dimensioni della Morte Nera, il che rende non troppo difficile per il progettista principale intrufolarsi / coprire una porta di 2 metri leggermente strana su una stazione da battaglia di piccole dimensioni.

#7
  0
Chronocidal
2018-09-17 14:20:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'Impero si rese conto durante la battaglia che i Ribelli stavano prendendo di mira un condotto di scarico. Essere così concentrati su un obiettivo così specifico porterebbe gli analisti imperiali a presumere che i ribelli avessero motivo di credere che avrebbe fatto qualcosa alla Morte Nera.

Tuttavia, lo erano i ribelli che tentano di provocare un'esplosione all'interno del porto per ricadere fino al nucleo principale? Oppure stavano cercando di danneggiare la porta e bloccarla / ostruirla per causare uno stallo / ritorno di fiamma?

Decidendo di bloccare arbitrariamente la porta (e con breve preavviso - cosa avrebbero fatto, parcheggiare un TIE combattente in cima?) potrebbe aver effettivamente raggiunto l'obiettivo dei ribelli anziché ostacolarlo.

Porta uno zaino esplosivo in un corridoio vicino e fallo esplodere.Ciò dovrebbe far gonfiare le pareti del corridoio e far sì che alcuni pezzi di metallo si estendano nella porta di scarico, con ovvie ripercussioni per qualsiasi oggetto iperveloce che lo percorre.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...