Domanda:
Se ci sono studenti di altre religioni a Hogwarts, perché vengono celebrate solo le festività cristiane?
Mithical
2016-03-08 05:04:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Abbiamo una dichiarazione della Parola di Dio secondo cui c'è almeno un mago ebreo a Hogwarts, Anthony Goldstein (è in una risposta qui da qualche parte). Ma se è così, perché si celebrano solo le festività cristiane? Non dovrebbero celebrare tutte le festività o nessuna ?

1) Perché tutte le altre religioni sono state aggiunte post-facto, insieme al preside gay e al fatto che Hogwarts è presumibilmente un "luogo sicuro" per la comunità LGBT e 2) Perché Hogwarts ha sede nel Regno Unito dove si celebrano festività non cristianeè inaudito.
@Mithrandir - Se celebrassero * ogni * festa religiosa, non ci sarebbe tempo dell'anno per insegnare.
sembra che le celebrazioni siano di natura culturale / laica non specificamente religiosa (cioè - c'è tanta religione nella celebrazione effettiva quanta ne è nella celebrazione di un San Valentino).Non leggiamo nel testo più di quanto c'è (e non trasformiamo certamente questo in un dibattito religioso)
I commenti non sono per discussioni estese o dibattiti religiosi;** questa conversazione è stata [spostata in chat] (http://chat.stackexchange.com/rooms/36691/discussion-on-question-by-mithrandir-if-there-are-students-of-other-religions-in) **, dove puoi continuare per tutto il tempo che desideri (pur rispettando la politica di Be Nice, ovviamente).Ho provato a lasciare qui i commenti più importanti;se ritieni di aver cancellato qualcosa che non avrei dovuto, inviami un ping e posso annullare l'eliminazione
La Gran Bretagna, dove hanno sede i libri di Potter, è un paese post-cristiano (come nelle tradizioni cristiane, ma principalmente secolare ora) e, indipendentemente dalla religione o meno, il paese osserva Natale, Pasqua e Halloween.Ma per molte persone, le connotazioni religiose di questi festival sono rilevanti quanto lo è Thor il giovedì.
Puoi specificare a quali festività cristiane stai pensando?L'unico a cui riesco a pensare che viene celebrato è il Natale, che nei tempi moderni è più una festa del capitalismo che una festa cristiana.Altri, come la Pasqua (probabilmente * la * principale festa cristiana), il Venerdì Santo, la Quaresima, ecc. Non fanno la loro comparsa per quanto ricordo.Almeno non come vacanze.
A meno che JKR non abbia dichiarato pubblicamente il suo ragionamento, non c'è una risposta corretta.Ci sono solo opinioni individuali.VTC.
A proposito, Natale (Yule), Halloween e Pasqua erano feste pagane e piacevoli prima che venissero abilmente dirottate dalla chiesa cristiana occidentale (anche se non credo che abbia mai rivendicato Halloween).Potrebbe essere solo che i maghi seguano quelle tradizioni.
Da dove hai l'impressione che le vacanze di Hogwart siano di natura religiosa?Capita semplicemente che coincidano con le festività prevalenti nell'universo di Harry Potter, che a loro volta sembrano essere basate sul calendario accademico del Regno Unito o sul sistema della British Public School.Correggimi se sbaglio, ma non ricordo alcuna menzione o allusione specifica alla religione in Harry Potter che mi sembra un'opera secolare.Io, come molti, ho opinioni sulla religione, ma le domande e le risposte religiose devono essere fuori tema rispetto a Harry Potter.
Nove risposte:
#1
+70
Harry Johnston
2016-03-08 15:00:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non penso sia così complicato come suggeriscono alcune delle altre risposte (e commenti). Gli inglesi, in generale, considerano la celebrazione secolare del Natale come parte della loro tradizione culturale; il fatto che alcune persone la celebrino come una festa religiosa è sempre stato perfettamente accettabile, ovviamente, ma tradizionalmente non era considerato motivo di particolare preoccupazione. (Vivi e lascia vivere, sarebbe un vecchio mondo divertente se fossimo tutti uguali, e così via.)

L'idea che celebrare il Natale (in modo secolare) sia in qualche modo ingiusto per le persone sospetto che le fedi non cristiane siano state in qualche misura importate dalla cultura americana negli ultimi anni, ma per quanto ne so non era affatto comune durante il periodo di Harry a Hogwarts, anche tra i Babbani.

Aggiungi a questo che la comunità dei maghi generalmente è in ritardo rispetto alla società Babbana sulle questioni sociali in generale, e considera che non è affatto chiaro se la comunità dei maghi sia nel complesso anche consapevole dell ' esistenza delle religioni Babbane, e il fatto che Hogwarts celebri il Natale non è davvero del tutto sorprendente.

Aggiuntivo: nota che sono fiducioso che gli studenti di altre fedi non sarebbero obbligati a farlo. prendere parte o addirittura assistere alle celebrazioni, almeno non mentre Silente era al comando. (I Mangiamorte, d'altra parte ...)

Il Natale non conta come una religione Babbana?O stai cercando di sottolineare che il mondo magico ha preso in prestito solo le parti divertenti della festa del Natale dopo aver osservato la stragrande maggioranza dei Babbani osservare queste tradizioni in questo particolare periodo dell'anno (aiutato ovviamente dai nati Babbani)?
@ ʀᴇᴅ_ᴅᴇᴠɪʟ226: Il Natale è davvero una festa non religiosa per molte persone, e non trovo alcuna prova nei libri che la comunità dei maghi la vedesse in altro modo.Non faccio affermazioni particolari su come questo stato di cose possa essersi verificato.(Fuori dall'universo, presumo che la signora Rowling semplicemente non volesse aprire quella particolare lattina di vermi.) Sono aperto alle citazioni della Parola di Dio sull'argomento, ovviamente.
Hogwarts è un vecchio collegio inglese.Questo è ciò che è effettivamente come nei collegi inglesi vecchio stile nel mondo reale.All'epoca in cui JKK era a scuola, dubito fortemente che nessuna scuola di inglese non celebrasse le feste cristiane o celebrasse per niente altre fedi.
@HarryJohnston: +1.Sono d'accordo che le altre risposte / commenti lo stiano pensando troppo.Ma io vedo i Mangiamorte più come un gruppo "sempre inverno e mai Natale".Potrebbero invece fare una grande festa per il compleanno di Voldemort.
@Mr.Boy: FWIW, Hogwarts si trova in Scozia.;-) Inoltre, i convitti tradizionali del Regno Unito hanno un culto esplicitamente cristiano su base quotidiana, che non viene mostrato a Hogwarts.Tuttavia, una versione secolare del Natale con regali e banchetti è tipica dei bambini britannici (allora e adesso).Penso che JKR lo abbia trapiantato a Hogwarts solo per il gusto di farlo, e all'epoca non si preoccupò troppo delle implicazioni sociologiche per il mondo magico.
Hogwarts è da qualche parte nel Regno Unito, non sappiamo dove (credo).Sono andato in un collegio cristiano e certamente non c'era il culto quotidiano ... ma il mio punto principale è che la scuola segue culturalmente le tipiche norme britanniche piuttosto che respingere intenzionalmente le altre religioni
@Mr.Boy Sappiamo che Hogwarts è in Scozia;questo è stato confermato da JKR.
@JanusBahsJacquet grazie per questo
"Il fatto che alcune persone la celebrino come una festa religiosa è sempre stato perfettamente accettabile, ovviamente, ma tradizionalmente non era considerato una questione di particolare preoccupazione" - Questo mi sembra piuttosto al contrario._ Tradizionalmente_, il Natale nel Regno Unito è stato assolutamente una festa religiosa e completamente cristiana, molto.L'abitudine di celebrarlo in modo più secolare non è tradizionale, ma molto più recente.Tuttavia, è stato lo standard normale da almeno una generazione circa prima che JKR stessa andasse a scuola.
@JanusBahsJacquet: bene, * tradizionalmente * siamo tutti cacciatori-raccoglitori paleolitici.È solo una questione di quanti anni ha ciascuna tradizione in conflitto :-) Ma d'accordo, quella citazione giustappone un'affermazione sul "sempre" con una "tradizione" secolare più recente che è vera solo fino a quel punto, "non è una questione di particolare preoccupazione", dalla fine del 20 ° secolo se non del tutto.
Vale a dire, la celebrazione religiosa del Natale nel Regno Unito * era * sicuramente * considerata dalle scuole una questione di particolare preoccupazione prima della fine del XX secolo, e probabilmente lo è ancora.La Scozia (e anche l'Inghilterra con una formulazione leggermente diversa) richiedono ancora che le scuole diverse dalle scuole di fede non cristiana organizzino atti di osservanza religiosa che siano "interamente o principalmente di carattere ampiamente cristiano", sebbene l'applicazione sia lassista.
@Janus, Sono qualche anno più giovane di JKR, quindi "almeno una generazione o giù di lì prima che JKR stessa andasse a scuola" è praticamente sinonimo di "sempre" dal mio POV.:-) In ogni caso, mi sembra che ciò che conta davvero sia quale fosse la tradizione culturale principale durante i tempi di scuola di Harry (nell'universo) e i tempi di scuola di JKR (fuori dall'universo), quindi quanto indietro abbia detto la tradizione probabilmente non è particolarmenteimportante per quanto riguarda questa domanda.
@Steve, FWIW, quando ho detto "sempre perfettamente accettabile" intendevo "senza eccezioni" piuttosto che "per un periodo di tempo indefinito nel passato".Cioè, stavo dicendo che in nessun momento AFAIK è stato considerato inaccettabile per i cristiani celebrare il Natale in modo religioso.Ci scusiamo per l'eventuale confusione, vedo che era un po 'poco chiaro.Valuterò se posso riformularlo in modo ragionevole.
+1 Accetto.Rowling non avrebbe mai potuto sapere che la sua serie sarebbe decollata come una mongolfiera.All'inizio aveva solo intenzione di pubblicarli per i ragazzi britannici (probabilmente).Ma era ancora abbastanza attenta da non includere termini religiosi specifici.Celebrano il Natale, questo è tutto.Anche alcuni musulmani lo celebrano a modo loro perché indica la nascita di un profeta (i musulmani devono credere in ogni profeta che Dio ha mandato).È una meta-spiegazione, ma penso che la Rowling volesse mettere qualcosa di familiare in questo mondo / universo molto sconosciuto.
#2
+29
Valorum
2016-03-08 05:21:01 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono tre elementi principali qui.

Non ci c'erano studenti ebrei a Hogwarts.

Abbi pazienza prima di iniziare a urlare. Un giorno, JKR agitò la sua magica bacchetta magica (molto, molto tempo dopo aver finito di scrivere i libri) e considerò uno degli studenti un ebreo. Poiché non ci sono studenti ebrei menzionati nei libri, non è necessario che l'intera scuola celebri festività ebraiche.

I collegi del Regno Unito non osservano festività non cristiane.

Hogwarts è modellato sulla comprensione di JKR di com'è un collegio nel Regno Unito. Il vasto e schiacciante numero di famosi convitti celebra solo festività cristiane, infatti anche i loro calendari e le date dei loro mandati (Quaresima, Michelmas, Trinità) si basano su quelle stesse festività, molto tempo dopo che qualcuno le osserva effettivamente.

Le scuole del Regno Unito (in generale) di solito non osservano festività non cristiane

Nel Regno Unito, sarebbe inaudito avere una "osservazione dell'intera scuola" di un non -Vacanze cristiane a meno che gli studenti di quella religione non fossero la maggioranza all'interno di quella scuola.

Ti suggerisco di riformulare la prima intestazione in grassetto;le persone potrebbero vederlo e votare in negativo senza leggere il paragrafo seguente.
@randal'thor: aggiungerò i voti negativi alla pila.
Trovo difficile credere che JK Rowling abbia chiamato un personaggio "Anthony Goldstein" e non abbia pianificato che fosse ebreo sin dall'inizio.
@TenthJustice - È certamente un nome molto ebraico, lo ammetto.Detto questo, ci sono molti Goldstein non ebrei.Ancora più importante, però, non è * identificato * come ebreo nei libri.Ti rimando anche ai punti 2 + 3.È improbabile che un solo allievo ebreo si traduca in un'osservanza scolastica delle feste ebraiche.
Inoltre non ha mai identificato i gemelli Patil come indiani o Cho come cinesi (o qualsiasi altra cosa, se è per questo), ma sarebbe altamente falso suggerire che solo molto più tardi abbia deciso che lo erano.Non vedo motivo di dubitare di lei quando dice che Anthony Goldstein era destinato a essere ebreo sin dall'inizio e, cosa più importante, ciò non influisce in alcun modo sul fatto che le scuole (e la società) del Regno Unito in generale obbediscono solo alle festività cristiane,che è una ragione sufficiente, credo, per cui Hogwarts dovrebbe essere lo stesso.
Avere un nome ebraico non ti rende un seguace del giudaismo.
Il primo punto sembra del tutto irrilevante e per lo più aggiunto come un'opportunità per inveire su un comportamento dell'autore che disapprovi."Non utile" davvero.
@KRyan - Non così.La ragione specifica per cui non si faceva menzione di altri festival è che JKR non aveva personaggi apertamente non cristiani.Semmai, il primo paragrafo è l'unica parte della risposta che vale davvero la pena.Tutto il resto è retcon e congetture.
No, è un argomento per ignoranza.Anche ignorare quella dichiarazione di Rowling, che non * vediamo * nessun non-cristiano non significa che * non * * non-cristiani.Quindi il tuo argomento non è valido.Del resto, vediamo persino dei * cristiani praticanti *?La gente celebra il Natale in modo piuttosto secolare, ma non ricordo alcuna menzione di preghiere o messe o accessori a tema cristiano (niente croci d'oro o quello che hai).
@KRyan - "Non vediamo nemmeno cristiani praticanti?"tu chiedi.- Godric's Hollow al cimitero della chiesa.Inni cantati dentro da quando era la vigilia di Natale (* o è solo il film? *).
@KRyan - Ci sono * più * esempi di fede cristiana in mostra nei libri di HP;The [Fat Friar] (http://harrypotter.wikia.com/wiki/Fat_Friar), le citazioni da Corinthians sulle lapidi di Harry's Parent (a loro volta trovate in un cimitero parrocchiale), il fatto che Harry abbia un Padrino, ecc.
La prima metà del commento è ancora valida;l'assenza di prove non è una prova di assenza.
@Mr.Boy Being Jewish non ti rende nemmeno un seguace del giudaismo.http://www.jewfaq.org/whoisjew.htm
@KRyan - Potrebbe essere vero in un singolo libro o anche in una trilogia di libri.Dopo aver scritto circa un milione di parole di libri HP, tutto ciò che non è già menzionato quasi certamente non viene menzionato * apposta *.
Ho frequentato personalmente quella che negli Stati Uniti chiamiamo una scuola preparatoria per un college privato (colloquialmente nota come "scuola preparatoria").Avevamo molti studenti ebrei.Almeno 5 nella mia classe a cui riesco a pensare fuori dalla mia testa.Tuttavia, abbiamo avuto il Natale libero (e anche un paio di presenze obbligatorie in chiesa), ma nessuna festività ebraica.I ragazzi ebrei in genere sarebbero stati assenti in quei giorni.Potrebbe essere sbagliato, ma immagino che un collegio britannico funzionerebbe in modo simile.
#3
+20
ibid
2016-03-08 05:18:53 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Fuori dall'universo

J. K. Rowling è cristiana e come tale ha scritto i libri sul cristianesimo.

Per me i parallelismi religiosi sono sempre stati ovvi, ma non ho mai voluto parlarne troppo apertamente perché lo pensavo potrebbe mostrare alle persone che volevano solo la storia dove stavamo andando.
L'autore di Harry Potter JK Rowling si apre sulle immagini cristiane dei libri - Tour del libro aperto

Ha detto (sotto giuramento) che non aveva mai avuto intenzione di scrivere libri sull'ebraismo.

Difesa: non avresti mai scritto un libro su Harry Potter e il giudaismo, giusto?
La Corte: e cosa?
Difesa: non è mai stata sua intenzione scrivere un libro su Harry Potter e il Talmud, non è corretto?
Rowling: mi dispiace dire che è così.
Warner Bros vs RDR Books - Giorno 1 - Il controinterrogatorio di JK Rowling

Inoltre, come altri hanno sottolineato, questa era la norma culturale per le scuole del Regno Unito.

Ora sono curioso di sapere di cosa trattava quel caso legale e di come l'intenzione della Rowling di scrivere / non scrivere sull'ebraismo sia / fosse rilevante.
@aroth - Ho fornito un collegamento.(Come ho detto nella pagina del mio profilo, mi sforzo di citare da oscure fonti di Harry Potter.) ** Tl; dr ** è il famigerato caso giudiziario Lexicon.La difesa stava (credo) cercando di dimostrare che la preferenza della Rowling per la causa era basata sul fatto che i libri fossero in conflitto con i suoi piani futuri, non se violassero il suo copyright.
Direi che una delle risposte "che si adattano alle norme culturali del Regno Unito" è migliore.Questa risposta suggerisce che JKR ha preso una decisione deliberata piuttosto che seguire gli schemi della maggior parte delle storie scolastiche nel Regno Unito (Billy Bunter, Famous Five, ecc. Ecc.)
@Mithrandir Ho aggiornato con una fonte di JKR sulla natura cristiana dei libri.
@ibid Non vedo quanto sia rilevante la citazione sulla natura cristiana del libro.Stava parlando della moralità generale della sua storia e dei suoi personaggi.Il Natale a Hogwarts è sempre dimostrato di essere non religioso (nessuna messa, nessuna scena della Naticità ...) e lei dice specificamente di non aver messo nulla di apertamente religioso nei libri.Se avesse pensato alle vacanze di Natale come religiose, non le avrebbe inserite ... Fare una pausa verso la fine dell'anno e fare regali è solo la norma culturale nella maggior parte dei paesi dell'Europa occidentale e non è religiosa per moltodelle persone.
#4
+16
CHEESE
2016-03-08 05:22:34 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono alcune possibilità qui.

1. Celebrano le festività ebraiche e di altre religioni, ma non è menzionato nei libri. Dal momento che presumo che Harry, Ron, Hermione, Neville e la maggior parte degli studenti di Hogwarts (così come, ovviamente, JKR stessa) sono cristiani, o almeno non celebrano né osservano festività non cristiane, avrebbe senso che nessuno di loro avesse mai notato queste festività, e quindi avrebbero potuto essere facilmente tagliate dal libro. Soprattutto perché nessuno dei due ha importanza per la trama.

2. La maggioranza regola La maggior parte, se non tutta la facoltà è cristiana in qualche modo, forma o forma, così come quasi tutta la popolazione studentesca. Potrebbe semplicemente non esserci un numero sufficiente di altre religioni per avere voce in capitolo.

3. Hogwarts era una scuola precedentemente cristiana Molte scuole di preparazione in America, almeno, in precedenza erano interamente cristiane, quindi potrebbe essere possibile per Hogwarts, soprattutto per quanto riguarda il fatto che sia stata fondata nel Medioevo.

Tuttavia, il vero motivo è che JKR non ne ha scritto. Probabilmente non ne sapeva molto e semplicemente non le ha inserite.

"Dato che Harry, Ron, Hermione, Neville e la maggior parte degli studenti di Hogwarts ... sono cristiani" - Aspetta, è vero?
@RogueJedi Suppongo di sì.Tutti sembrano celebrare il Natale e ricevere regali
Molti non cristiani celebrano il Natale.Dal momento che le celebrazioni natalizie di Hogwarts sono piuttosto non religiose, ciò non prova davvero nulla.
ed è stato storicamente comune generalizzare la cultura occidentale come "cristiana" rispetto a quella orientale e ad altre religioni.Questa è meno una questione di teologia e più di cultura.Quindi, dato che ci sono poche o nessuna divagazione esplicitamente teologica nel testo, è probabilmente meglio presumere l'applicazione culturale del termine in contrapposizione a quella teologica.
@CHEESE Non è così insolito in questi giorni che i non cristiani osservino il Natale e ricevano regali, almeno finché ci sono bambini in famiglia.Non credo che si possa davvero dire che nessuno dei personaggi principali del libro sia cristiano (o forse piuttosto _identificalo come_ cristiano), come la maggior parte dei bambini, proprio come gli alberi di Natale e i regali.Non abbiamo mai sentito parlare di nessuno di loro che va in chiesa o prega, ad esempio, il che sarebbe un indicatore appropriato di fede.Sembrano cristiani quanto il Regno Unito in generale, cioè più nominalmente che in pratica.
È anche logisticamente difficile celebrare alcune festività non cristiane.Ad esempio, Hanukkah dura 8 giorni (e il Ramadan è ancora più ingombrante, pesando un mese intero).Interrompi / interrompi l'attività per una settimana e un giorno ogni anno?Ed è difficile da pianificare, perché cade in una data diversa ogni anno (e può occasionalmente coincidere con le date di altre festività).Forse anche le festività cristiane tendono a "vincere" perché sono l'opzione più breve, più semplice (e quasi completamente secolarizzata).
@aroth Stai parlando di 8 giorni di ferie.Mentre JKR non menziona mai il numero esatto di giorni, gli studenti di Hogwarts ottengono almeno un paio di settimane di ferie per Natale e anche una o due settimane (presumo?) Per Pasqua.Quindi non è una questione di durata del festival.È solo che Hogwarts sembra celebrare le feste più comunemente celebrate, che in questo caso sono le feste cristiane.
Non dimenticare che nei Doni della Morte, Harry ed Hermione durante la visita a Godric's Hallow entrarono in un cimitero che è cristiano, ed è stato qui che hanno trovato la tomba dei genitori di Harry, suggerendo di nuovo se non dimostrando di qualche affiliazione cristiana associata alla famiglia Potter.Anche la madre e la sorella di Silente si trovano nello stesso cimitero, suggerendo di nuovo che la sua famiglia fosse cristiana.Sulla lapide del Potter c'è anche una citazione dalla Bibbia, ulteriore prova della fede cristiana.Visita il seguente link per maggiori informazioni http://harrypotter.wikia.com/wiki/James_and_Lily_Potter's_grave
La sepoltura di @Scanner in un cimitero cristiano non implica in realtà alcuna affiliazione religiosa, almeno non in molti posti in Europa.Gli atei venivano spesso sepolti nello stesso cimitero di famiglia dei loro nonni cristiani senza che fossero coinvolti riti religiosi, per esempio.
@Peteris, Riconosco il tuo punto, tuttavia penso che il fatto che siano sepolti lì insieme all'iscrizione sulla lapide, che proviene dalla Bibbia e specificamente scelta da JKR, come descritto nel link che ho fornito, almeno indica che lei intendevai Potter devono essere cristiani.Se questo si applica o meno ad altri personaggi è aperto all'interpretazione.
Sappiamo che "festeggiano" il Natale, ma è davvero perché è una festa religiosa o per alleviare la nostalgia di casa per i * pochi * studenti che sono rimasti lì durante il nuovo anno?Ricorda anche che Yule - la vecchia festa dei druidi - corrisponde a questo periodo ... inoltre, un nuovo anno e le giornate che si allungano di nuovo, è anche motivo di festa.La maggior parte degli studenti probabilmente sono cristiani "culturalmente".
@Everybody Ciò che è importante è che NON siano cristiani, non che siano religiosamente cristiani
#5
+11
Mr. Boy
2016-03-08 18:09:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sicuramente la risposta è semplicemente che Hogwarts è una scuola inglese, e uno stereotipo tipicamente anacronistico del collegio inglese, e tradizionalmente tali scuole sono nominalmente cristiane e in realtà celebrano solo le festività cristiane - l'intero sistema scolastico inglese si basa su il calendario della chiesa.

O per dirla in un altro modo ...

Hogwarts è un vecchio collegio inglese. Questo è ciò che è realmente nei collegi inglesi vecchio stile nel mondo reale. All'epoca in cui JKR era a scuola, dubito fortemente che nessuna scuola di inglese non celebri le feste cristiane o abbia celebrato altre fedi .

Questa dovrebbe essere una risposta accettata.Questo oltre al fatto che la società magica è piuttosto arretrata rispetto alla società Babbana.
#6
+7
TenthJustice
2016-03-08 06:35:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Prima di tutto, la Pasqua non è davvero celebrata. Gli studenti se ne vanno e possono tornare a casa, ma non si parla mai di feste, addobbi o simili. Harry riceve le uova dalla signora Weasley, ma è del tutto privato.

Hogwarts viene addobbata per Natale e Halloween e ha una festa per ciascuno. Inoltre viene addobbato una volta per il giorno di San Valentino. Ma tutte queste festività sono ampiamente celebrate dai non cristiani (al punto che pochi pensano davvero a queste ultime due come cristiane).

Quindi penso che sia davvero solo una questione di praticità: numeri enormi del tuo corpo studentesco celebrerà il Natale e pochissimi celebreranno il Diwali. Ha senso festeggiare a scuola per uno ma non per l'altro.

Suppongo che NON possano celebrare festività, ma devi anche considerare l'importanza della tradizione. Per i mille anni circa di esistenza di Hogwarts, il 99% del loro corpo studentesco sarebbe stato cristiano fino a molto, molto di recente. Ciò significa che per un migliaio di anni circa, avrai una vacanza a Pasqua e Natale e una festa per Natale. Chi vuole essere il preside che smantella la festa di Natale per amore della sensibilità?

#7
+6
Matthew Walton
2016-03-08 22:03:38 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono andato a scuola in Inghilterra nel periodo in cui sono ambientati i libri. Non sono andato in un collegio, per non parlare di uno magico in una parte remota della Scozia, ma ero a Cambridge, che ha un alta densità di collegi a pagamento e i loro termini erano più o meno gli stessi dei nostri (anche se leggermente più brevi).

L'intero anno accademico nel Regno Unito è strutturato attorno a tre grandi festività: Natale, Pasqua ed estate ( il più lungo). Hogwarts segue questo, forse perché ha senso in termini di adattamento ai Babbani (i bambini maghi sarebbero tornati dal collegio per le vacanze a volte che soddisfano le aspettative dei vicini Babbani e quindi riducono i sospetti).

Le ragioni del sistema scolastico del Regno Unito derivano ovviamente dal cristianesimo, che è la religione stabilita in Inghilterra e la religione della maggior parte del paese che detiene una religione, e più al tempo dei libri che oggi. In questi giorni siamo uno dei paesi più atei del pianeta (anche se le persone dicono di essere cristiani, l'osservanza e la fede reale sono piuttosto basse), ma celebriamo ancora il Natale come una grande festa invernale - con molti elementi che piacciono a tutti giorni (compresi quelli di altre religioni) essendo quelli adottati dalle feste di metà inverno precedenti l'arrivo del cristianesimo che sono stati presi in prestito come cornice per la celebrazione della nascita di Cristo (proprio come le feste di primavera / fertilità sono diventate Pasqua, e conserviamo quell'immagine a Pasqua uova, pulcini ecc.)

Le vacanze estive provengono dall'agricoltura, dando ai bambini del tempo lontano da scuola per aiutare con il raccolto e tutte le massicce attività richieste in una fattoria durante i mesi più produttivi dell'anno in l'emisfero settentrionale.

Quindi tutto ciò che Hogwarts sta facendo qui è esprimere il principale patrimonio culturale del Regno Unito. Ci sono chiaramente studenti presenti da altri contesti religiosi, ma non c'è clamore nel testo su qualcuno che osservi effettivamente una qualsiasi religione - nessuno degli studenti che potrebbero provenire da famiglie cristiane ha mai menzionato di andare ai servizi o pregare o qualcosa del genere, e noi don Non vedere i Patil (che potremmo immaginare siano musulmani discendenti da immigrati dal Pakistan) pregare cinque volte al giorno. Rowling sembra aver deciso di non menzionare quel lato della vita nei libri - Harry chiaramente non è religioso, quindi forse non è importante per la sua visione del mondo e quindi non viene menzionato dal suo POV. Oppure i libri riflettono semplicemente la natura della vita quotidiana nel Regno Unito - se non sei veramente religioso tu stesso - cosa che la maggior parte di noi non è - per lo più semplicemente non ci pensi.

#8
+5
Lumos
2016-03-08 06:50:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Molte scuole moderne nel nostro triste e triste mondo Babbano non si concentrano espressamente su una religione più dell'altra, sia pubblica che privata. Quando lo fanno, fa parte della fondazione o dell'eredità della scuola, se c'è una netta maggioranza di una religione, o se gli amministratori della scuola lo ritengono così. Tuttavia , anche le scuole completamente secolari dell '"Occidente" hanno vacanze e tradizioni intorno al cristianesimo: pausa invernale vicino a Natale, primavera intorno a Pasqua. In altre zone del mondo, le vacanze primavera / inverno / estate coincidono con altre festività culturali o religiose. Ad esempio, il fine settimana in alcuni paesi musulmani è venerdì-sabato, non sabato-domenica, perché il venerdì è il giorno sacro della settimana nell'Islam.

Hogwarts è stata fondata

"Mille anni o più, quando [il Cappello Parlante] fu cucito di recente"

-Harry Potter e la Pietra di Socerer

A quel tempo, il Il Regno Unito era (e credo che lo sia ancora?) Una nazione a maggioranza cristiana. I praticanti di altre religioni sono stati spesso perseguitati o isolati per scelta. C'erano anche altri fattori di cambiamento della popolazione / religione come durante la peste della peste nera a metà del 1300. Ha ucciso un'enorme percentuale della popolazione europea, innescando un'ondata di zelante cristianesimo / religiosità. Inoltre, migliaia di ebrei furono accusati della pandemia e più o meno cacciati dall'area.

Secondo il censimento, lo è.Secondo la frequenza in chiesa, probabilmente non così tanto :)
@Sobrique Ciò si complica rapidamente (e anche nel territorio "... true scottsman").Presumo che molte persone si autoidentificano come cristiane indipendentemente dalle loro abitudini ecclesiali, e molte persone non si identificano come cristiane nonostante vadano regolarmente in chiesa.Alla fine, l'unico segno oggettivo che sei cristiano è se sei stato battezzato.E nemmeno quello, davvero: D
#9
+2
Thorsten S.
2016-03-09 06:36:53 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Perché il mondo è un luogo vasto e non osserva le tradizioni o le aspettative culturali degli Stati Uniti, anche in un ambiente relativamente simile a quello dell'Europa occidentale.

La moderna popolazione degli Stati Uniti è composta principalmente da discendenti che fuggono non solo dalla povertà, ma anche dalla persecuzione religiosa in Europa. Ciò ha indotto gli immigrati a prestare attenzione a qualsiasi possibile divieto o persino offese religiose. Ciò ha causato la forte insistenza di un Paese laico. La propria fede è ancora un indicatore di un ingroup e discutere di religione è ancora indesiderabile.

Nel frattempo gli europei sono diventati sempre meno osservatori religiosi. La religione era considerata sempre meno importante e cessò semplicemente di essere un indicatore all'interno del gruppo. Penso che molte persone qui che vivono in Europa, per la maggior parte dei loro conoscenti, non abbiano idea di quale denominazione religiosa abbiano. Nessuno si preoccupa più delle osservanze religiose: non è raro avere persone che si definiscono "cristiani" che mangiano carne di manzo il venerdì e aggiungono le proprie convinzioni personali che sono incompatibili con le dichiarazioni ufficiali come la fede nella reincarnazione ecc. L'ateismo è diffuso, gli atei sono anche la maggioranza in Scandinavia.

Anche se la religione ha perso principalmente il suo potere, stranamente è ancora considerata portatrice di virtù. Durante la caduta del regime della Germania dell'Est la gente usava le chiese come punti di incontro e alcuni pastori come Martin Gutzeit erano punte di diamante della resistenza. Molte chiese sono ancora molto coinvolte in beneficenza e assistenza.

E questo è ciò che è molto, molto difficile da capire dal punto di vista degli Stati Uniti: in alcune parti d'Europa ci sono tasse ecclesiastiche , il governo raccoglie le tasse per le principali chiese cristiane. C'è anche in alcune parti l ' educazione religiosa obbligatoria nelle scuole statali , sì, avete letto bene, gli alunni vanno a scuola e vengono insegnate le conoscenze cristiane che verranno anche valutate. E ovunque le persone celebrano feste cristiane per tradizione e non si preoccupano affatto se questo favorisce la denominazione cristiana.

Se non vuoi pagare le tasse, dichiara ufficialmente di lasciare la chiesa. Se non fai parte di una minoranza automaticamente esclusa dall'educazione religiosa (ebrei, musulmani), parli con il preside e trovi una soluzione. Ma è una decisione tua e dei tuoi genitori. Non c'è davvero il punto di vista tutto o niente , questo conformismo non ha senso per gli europei in generale. Se vuoi celebrare, festeggia, altrimenti non farlo.

Quindi la risposta alla domanda è: perché gli europei in generale osservano le festività cristiane per tradizione, trovano buone le tradizioni cristiane e ignorano se ci sono altri religiosi vacanze.

Astenersi dalla carne di manzo venerdì non è una cosa specificamente "cristiana", è una cosa cattolica e forse anglicana.Inoltre è previsto solo il Venerdì Santo, e anche se è stato prestato.
@ryan Sebbene sia vero, ho semplicemente cercato di trovare qualcosa che si spera sia noto come un'abitudine cristiana specifica e diffusa.I cattolici più anziani in Europa (generazione del dopoguerra) confermeranno anche di non aver mangiato carne * ogni * venerdì (principalmente pesce).Il problema è che abbiamo avuto e abbiamo migliaia di gruppi "cristiani" con un'abbagliante serie di regole;[anche l'ovvio candidato per una fede cristiana condivisa non è incontestato] (https://en.wikipedia.org/wiki/Unitarianism)


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...