Domanda:
Perché Qui-Gon non ha liberato Shmi Skywalker?
Tango
2012-02-09 06:08:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Qui-Gon ha dimostrato di poter usare facilmente la Forza per influenzare un gioco d'azzardo. Anche se Watto non è suscettibile ai "trucchi mentali Jedi", non rileva quando Qui-Gon influenza i suoi cubi di possibilità per creare il risultato che desidera.

Mentre l'accordo originale era di liberare solo Anakin, perché Qui-Gon non ha cercato di scegliere il doppio o niente e anche Shmi Skywalker gratuito? (O provare qualsiasi altra tattica per liberarla?)

Come suggerito da Argyle in un commento qui sotto, penso che questa domanda potrebbe essere migliorata se fosse ampliata per includere il motivo per cui non è stata liberata tra l'episodio I e II. Penseresti che la regina Amidala avrebbe i mezzi finanziari per liberare la madre del bambino che da sola ha eliminato l'esercito di droidi.
Era un NPC. Salvarla non era importante.
@Zibbobz: Il punto è rispondere nell'ambito della storia.
Stavo solo scherzando. Naturalmente, questo è anche il motivo della sceneggiatura. Avere la mamma di Anakin intorno avrebbe gravemente sminuito il suo "giovane Jedi solitario a cui manca l'immagine del suo pianeta natale nel deserto".
Non avevano i soldi? Se ricordo bene, quello era il punto della gara: ottenere i soldi per riparare la nave. Quindi come hanno potuto comprare la libertà di Shmi?
@algiogia: Bene, considerando che Qui-Gon non ha avuto problemi a barare al lancio dei dadi (ehm, cubi di possibilità), sono sicuro che avrebbe potuto trovare un modo.
@Tango il mio commento era per le persone che chiedevano perché la regina Amidala non avesse comprato la libertà di Shmi.
Nove risposte:
Xantec
2012-02-09 06:42:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Watto possedeva sia Anakin che Shmi, dopo averli vinti da uno degli Hutt. Quando Qui-gon ha tentato di liberare sia Anakin che Shmi, usando il pod racer in una scommessa, Watto risponde che nessun pod racer vale due schiavi. Qui-gon dice solo per il ragazzo (Anakin) e Watto poi torna con la scommessa del cubo casuale, che Qui-gon tradisce ordinatamente. Dopo la gara Qui-gon ha venduto il pod racer per alcuni crediti, ma Watto possedeva ancora Shmi e dubito che sarebbe propenso a venderla a Qui-gon per qualcosa di meno di una fortuna.

QUI-GON: Scommetterò il mio nuovo pod da corsa contro ... diciamo ... il ragazzo e sua madre.
WATTO: Un pod per gli schiavi. Non credo proprio ... beh, forse. Solo uno ... la madre, forse ... il ragazzo non è in vendita.
QUI-GON: Il ragazzo è piccolo, non può valere molto.

WATTO scuote il suo testa.

QUI-GON: (continua) Per il pod più veloce mai costruito ?!

WATTO scuote di nuovo la testa.

QUI-GON: (Proseguendo) Entrambi, o nessuna scommessa.
WATTO: Nessun pod vale due schiavi ... non per niente ... uno schiavo o niente.
QUI-GON: Il ragazzo, allora .. .

WATTO tira fuori un cubetto dalla tasca.

WATTO: Lasceremo decidere al destino. Blu è il bambino, rosso sua madre ...

WATTO lancia il cubo. QUI-GON alza leggermente la mano; diventa blu.
QUI-GON sorride. WATTO è arrabbiato.

WATTO: (proseguendo) Hai vinto il lancio piccolo, stravagante, ma non vincerai la gara, quindi ... fa poca differenza.

Fonte

Anche per me era abbastanza ovvio. Watto semplicemente non si sarebbe separato da entrambi i suoi schiavi.
Il mio problema è meno che non l'hanno salvata in quel momento, è che una volta che Padme e la compagnia si erano tutti situati, non l'hanno semplicemente comprata da Watto con un po 'della piccola moneta reale di Naboo.
@Argyle Di nuovo probabilmente dipende dal fatto che Watto non è disposto a separarsi da entrambi i suoi schiavi, o in quel momento dal suo ultimo / unico schiavo.
"Dì, Watto. La tua baracca di latta sembra un po 'malandata. Che ne dici di darti questo gigantesco sacco di soldi in cambio della mamma di quel bambino? Ha salvato il nostro pianeta dall'invasione e vorremmo fare il bene per lui. Tu potrei avere cinque schiavi per così tanto graffio, o un paio di simpatici droidi per fare lo stesso lavoro e altro ancora. Che ne dici? "
@Argyle Sembra che tu abbia dimenticato il fatto che Naboo fa parte della Repubblica, e usa i crediti della Repubblica, mentre Tatooine è controllato dagli Hutt;come dice Watto, "I crediti della Repubblica non vanno bene qui, ho bisogno di qualcosa di più reale" (Ep.1) È del tutto possibile che avessero abbastanza soldi per acquistare l'attrezzatura di cui avevano bisogno (o per barattare con i proprietari di schiavi) in un sistema repubblicano, ma questo non avrebbe alcun valore per quelli su Tatooine.
@Argyle Nel primo film Watto sembrava essere un commerciante di rottami piuttosto di successo e voleva vendere entrambi i suoi schiavi.Dal terzo film, quando pensano di tornare, Watto aveva già venduto Shmi.
@MichaelBecker Stai suggerendo che un governo sovrano che governa non meno del 70% di un intero pianeta non sarebbe in grado di trovare una ricompensa adatta a un commerciante di rottami per liberare uno schiavo?Un mercantile stellare pieno d'acqua sarebbe una grande vittoria per entrambe le parti, dato il clima arido.Economico per Naboo, impagabile per Watto.A parte ciò, potrebbero organizzare un attacco militare e una missione di salvataggio.Non è che Watto fosse un membro del cartello Hutt o altro.Nessuno perderebbe un commerciante di rottami su un pianeta dove la vita costa poco.
@Argyle vedi https://scifi.stackexchange.com/questions/84968/why-didnt-anyone-free-shmi-skywalker La migliore spiegazione è che Watto ha saltato la città e nessuno è riuscito a localizzarlo o Shmi fino a diversi anni dopo, quando Anakin è andatolì stesso con le sue visioni della Forza.
Kyle Jones
2012-02-09 11:56:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Qui-Gon non ha mai voluto liberare Shmi Skywalker. Era in trattativa con Watto, e in una trattativa non inizi mai a chiedere quello che vuoi, chiedi molto di più e poi contratta finché non ottieni almeno quello che vuoi, si spera di più. Quindi l'offerta di apertura di Qui-Gon era Shmi e Anakin, con il risultato desiderato di ottenere Anakin. Se Shmi fosse liberato, viaggerebbe naturalmente con Anakin e questo interferirebbe con il suo addestramento Jedi. Qui-Gon non voleva che ciò accadesse, quindi ha fatto solo sforzi superficiali per liberarla.

+1 per l'interferenza con l'addestramento Jedi. Considerando l'età di Anakin, Qui-gon avrebbe voluto che dimenticasse il suo passato in modo veloce e duro, se avesse voluto essere addestrato. Anche se Shmi fosse su Coruscant, probabilmente sarebbe stata comunque una distrazione. Qui-gon non aveva motivo di credere che Shmi fosse presto per la tomba, dato che al momento della sua visita aveva una vita sicura, anche se dura.
I Jedi +1 sono noti per usare trucchi e violenza quando gli si addice, quindi Shmi avrebbe potuto essere liberato in un modo o nell'altro. In questo caso, Qui-gon non voleva liberare entrambi gli schiavi, perché non aveva alcuna utilità per la madre.
+1 per aver detto che non voleva nemmeno liberare Shmi. Quale possibile valore per Qui-gon gli Jedi, o per qualcuno di importante Shmi?
-1 - Se i jedi non possono applicare la stessa moralità a livello individuale che applicano a livello galattico, allora si pone davvero la domanda se stiano servendo il lato oscuro o la luce. Non è la prospettiva del lato oscuro che i fini giustificano i mezzi, e la luce è l'opposto, che le uccisioni e la schiavitù delle persone non possono essere giustificate e devono essere contrastate.
@Mark Non sono sicuro che la schiavitù sia considerata immorale nell'universo di Star Wars. Nessuno in _Phantom Menace_ sembrava avere obiezioni morali al riguardo. Piuttosto la situazione di Shmi e Anakin è stata trattata come un fatto della vita, proprio come essere sott'acqua con il mutuo o aver bisogno di un'operazione che non puoi permetterti. Non è una situazione felice, ma nemmeno un motivo per iniziare una crociata. E i Jedi potrebbero davvero avere un problema con la schiavitù mentre usano un esercito di cloni per difendere la Repubblica? Quei cloni avevano una scelta nel loro lotto?
@Kyle (e Xantac): d'accordo sul punto di schiavitù di Shmi (e di Anakin). Forse "schiavo" nell'universo di Star Wars non ha la connotazione che abbiamo noi. Aveva una casa e del cibo; la casa sembrava vissuta, non squallida. Anakin aveva degli amici ed è stato in grado di costruire un podracer con le parti che Watto gli aveva dato. Sembrerebbe "schiavo", almeno su Tattooine o per lo meno a Watto, significa "lavori per me e io provvederò alle tue necessità". Watto potrebbe essere stato uno spietato uomo d'affari [sic], ma non era privo di una certa gentilezza interpersonale.
@KyleJones, Padme trova la schiavitù riprovevole e lo dice.Sembra però che la sua opinione sia in minoranza.
DVK-on-Ahch-To
2012-02-09 06:41:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non credo che la risposta sia enunciata nel canone, MA:

  • Aveva 2 missioni: garantire la sicurezza della regina Amidala e (autoimposto) consegnare il possibile Prescelto al Consiglio Jedi.

    Pasticciare con Watto per liberare Anakin era OK poiché era al servizio della seconda missione.

    Pasticciare con Watto per liberare Shmi NON era OK , poiché potrebbe aver interferito con entrambe le missioni. Dal momento che Watto era fortemente contrario a liberare ENTRAMBI, potrebbe essere stato spinto oltre il limite e interferito se anche Shmi fosse uscito libero.

  • Era un seguace della "Forza Vivente" . Potrebbe aver cercato di liberare Shmi dalla generale decenza / bontà come parte dell'accordo, ma se la Forza non lo spingeva verso di esso, non lo avrebbe combattuto (ed essendo il modo in cui i Midichloriani miravano a creare Anakin come fine di Sith "secondo la recente domanda, il piccolo e subdolo batterio bastardo non vorrebbe che Shmi interferisse con il progetto della sua vita)

La forza non avrebbe dovuto avvertirlo che la morte di Shimi avrebbe aiutato a spingere Anakin oltre il limite e gli avrebbe fatto prendere anche lei?
@Oldcat Nessun uomo della forza gli ha detto che ha bisogno di prendere Anakin da solo in modo che sua madre possa essere brutalmente assassinata in modo che possa diventare un signore dei Sith psicotico e uccidere brutalmente bambini e tormentare la galassia per decenni solo per gettare l'imperatore in uno strano buco nel suosala del trono per completare la profezia.Questo è esattamente ciò a cui mirava Lucas.
DavRob60
2012-02-09 23:33:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Qui una citazione interessante da Chance cube wookieepedia article, che cita Star Wars Episode I: The Phantom Menace (novelization) :

Qui-Gon Jinn ha usato la telecinesi per influenzare la caduta del cubo della possibilità per assicurarsi che la libertà di Anakin fosse in gioco. Dato che Watto aveva ponderato il dado per atterrare sul rosso, e aveva cinque spazi rossi e uno blu, per assicurarsi di vincere tali lanci casuali, il trucco di Jinn lo colse piuttosto di sorpresa.

Watto era disposto a scommettere sulla liberazione di Anakin perché stava tradendo il cubo Chance, ma il suo piano fallì. Dopodiché, probabilmente ha sentito che qualcosa è andato storto e ci sono poche possibilità che metta nuovamente a repentaglio una risorsa contro Qui-Gon.

Il cubo nel film non aveva cinque lati rossi.
Douglas
2012-07-29 11:47:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

All'indomani della vittoria della gara, quando il giovane Anakin gli chiese dello stato di sua madre, Qui-Gon gli disse che aveva cercato di persuadere Watto a liberarla. Potrebbe non essere stata necessariamente una questione di trovare un prezzo ragionevole, Qui-Gon aveva vinto la scommessa e avrebbe potuto, se lo riteneva necessario, usare le sue abilità della Forza per acquisire fondi sufficienti per liberare Shmi (proprio come Data vince a craps nell'episodio di ST: NG "The Royale" per assumere il ruolo degli acquirenti del casinò). Era più probabile che Watto fosse stato indurito per essere stato picchiato da un "Outworlder", e quindi non era disposto ad accettare nemmeno un'offerta generosa per Shmi; OPPURE, indipendentemente dal prezzo, Watto faceva molto affidamento sulle sue capacità meccaniche e manageriali e temeva di chiudere gli affari. È ovvio dall'incontro successivo nell'episodio II che l'atteggiamento di Watto si era ammorbidito (per un Toydarian) nei confronti di Shmi. Posso ben immaginare che abbia conosciuto Clegg Lars e abbia visto che c'era qualcosa tra la sua schiava e il contadino vedovo. Molto probabilmente Watto non ha contrattato troppo duramente per la sua libertà.

reidh
2014-06-15 06:43:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Chiunque su quella nave con la regina di naboo avrebbe potuto permettersi pochi mesi dopo di aver inviato "Oro" o qualsiasi sostanza avesse corso legale al commerciante per liberare la madre. È solo una scusa per non avere l'influenza di una madre nello sviluppo di chi sarebbe diventato "Darth Vader"

Fonte? Qualcosa per sostenere questa opinione? Suggerisco di controllare il [Tour] (http://scifi.stackexchange.com/tour) per avere un'idea migliore di come chiedere e rispondere alle domande.
bitmask
2012-02-09 06:40:39 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho sempre considerato Qui-Gon una persona di altissima etica (anche per un Jedi). In quel particolare caso (con i ... dadi "fortunati") fu Watto a suggerire di scommettere sul risultato ed era abbastanza ovvio che i suoi dadi erano truccati. Rivoltare un inganno contro l'imbroglione è una cosa, ma incoraggiarlo a scommettere di nuovo , sapendo che non aveva alcuna possibilità di vincere sarebbe stato un vero e proprio tradimento dalla parte di Qui-Gon, che è qualcosa di completamente diverso.

Inutile notare la spiegazione fuori dall'universo secondo cui Lucas aveva bisogno che Shmi rimanesse e morisse su Tatooine, giusto?

Quindi è più etico non imbrogliarlo di nuovo che permettergli di continuare a mantenere Shmi come schiava e separarla da suo figlio, forse per non vederlo mai più?
@TangoOversway: Non ho detto che fosse morale. L'etica si basa su regole fisse. E data l'etica di un Jedi, a quanto ho capito, sì, questa era la cosa etica da fare (nota che non sto dicendo se fosse la cosa * giusta * da fare!).
Whitesaber_47
2013-02-17 23:17:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Qui gon è stato sicuramente in grado di liberare Shmi. Durante la prima scommessa, lui e Watto furono entrambi d'accordo: [qui gon] "se vinciamo, tu puoi tenere tutte le vincite, meno il costo delle parti di cui abbiamo bisogno. E se perdiamo, tieni la mia nave." In quel caso, avrebbe potuto pianificare di includere anakin o Shmi nella scommessa e successivamente scommettere per l'altro sui Pod Racers

Ryan Johnson
2015-12-14 23:26:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La madre sarebbe stata una persona in più a cui nessuno aveva bisogno di meglio, è rimasta indietro tutto qui. i Jedi sono i Jedi non c'è posto per madri, vagabondi o schiavi ...

Non vedo alcuna prova qui che Qui-Gon abbia scelto di non liberare Shmi perché sarebbe "meglio che restasse".


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...