Domanda:
Come dovrebbe funzionare più di una volta la Base Starkiller, visto come trae il suo potere?
galacticninja
2015-12-22 18:35:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In Star Wars: The Force Awakens , una volta che la Base Starkiller ha esaurito la stella da cui trae energia, si suppone che viaggi verso un'altra stella da cui può attirare più potere? O non è mobile e dovrebbe sparare solo pochi colpi limitati? O può in qualche modo riutilizzare la stella da cui attinge energia, anche dopo che si è esaurita?

Il suo nome suggerisce che "ucciderà" o esaurirà completamente la stella da cui attinge energia, ma non l'ho fatto Non ho notato un'indicazione nel film che la Base Starkiller può viaggiare verso altre stelle.

Ebbene, * tecnicamente * se assorbisse completamente la stella su cui era in orbita, senza che la stella andasse in nova, smetterebbe di orbitare attorno a quella stella ... perché non esiste più.Il pianeta sarebbe quindi lanciato nella direzione residua.Con un po 'di pianificazione, potrebbero effettivamente mirare al sistema successivo e ricominciare una volta che arriva e inizia a orbitare attorno a una nuova stella.Ci vorrebbe solo ... un po '.
Secondo la matematica di Napkin, supponendo che la velocità dell'orbita gravitazionale della base di Starkiller sia la stessa dell'orbita terrestre attorno al sole (940 milioni di chilometri / anno) e che un anno luce sia più di 9 trilioni di chilometri all'anno, il pianeta viaggerebbe 1anno luce in circa 9,5-10 anni.Quindi ... un po '.
Il modo in cui l'ho interpretato era che attirava l'energia del sole, ma una volta che smetteva di attirare l'energia, il sole si avviava di nuovo.È come un generatore piuttosto che una batteria: puoi prendere tutta l'energia prodotta da un generatore, ma questo non uccide il generatore.
@iayork - Questa era la mia interpretazione.In qualche modo hanno estratto tutta l'energia prodotta ** dalla stella nello spazio **, ma solo per pochi minuti.
@Richard, non c'erano foreste visibili a un certo punto durante l'attacco dei ribelli?Se il sole (o anche "uno dei soli") si fosse spento per più di un'ora circa dopo lo sparo iniziale, si sarebbero tutti congelati.Lo stesso vale per viaggiare in un altro sistema solare, credo.
@harryjohnston - Finn ha detto che il pianeta è andato regolarmente sotto zero, anche senza che lo Starkiller mangiasse il sole.
@Richard: OK, ma c'è una differenza tra "sottozero" e "l'atmosfera si liquefa".Ma in realtà non ho fatto i conti per vedere quanto velocemente sarebbe successo.
È interessante notare che il piano originale era che "* Doomstar *" rubasse l'energia alle sue vittime stellari, causando il congelamento dei loro pianeti: http://www.slashfilm.com/force-awakens-changes/2/
@Richard -WTF?** Hanno rubato l'idea al peggiore.UNIONE EUROPEA.Libro.Mai**????(punti cookie se sai di cosa sto parlando)
Non ricordo che Finn abbia detto che il pianeta è andato sotto zero.In ogni caso, "Starkiller Base" sembrava ottenere due colpi dal sole locale.Il primo mi è apparso per indebolire la stella, e il secondo lo ha spento. Non è un bel design.
@Vogie Sei fuori di un fattore mille.1 anno luce ogni diecimila anni, non ogni dieci anni.
@Vogie non ci vorrebbe affatto tempo.Nel verso JJ ogni pianeta è visibile ad occhio nudo da ogni altro pianeta
Sei risposte:
#1
+41
DVK-on-Ahch-To
2015-12-22 18:45:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

AGGIORNAMENTO 07/01/2016

Come da Pablo Hidalgo su Twitter (Normale esclusione di responsabilità: il suo account Twitter dice esplicitamente che tutto ciò che dice è "da non citare as canon ", quindi questo non è ancora completamente dimostrato canonicamente)

Podcast di Steele Wars @SteeleWars 2 gennaio
Qualche idea su se #StarKillerBase può ridrenare lo stesso sole?
Oppure può utilizzare soli lontani da altri sistemi? @pablohidalgo (per favore / grazie)

Pablo Hidalgo @pablohidalgo @SteeleWars
Lo Starkiller è mobile. In grado di percorrere distanze nell'iperspazio in mezzo a un ammasso stellare molto popoloso .

AGGIORNAMENTO 06/01/2016

Sembra che lo script WGA confermi ciò che vediamo sullo schermo , fino a un certo punto . Consuma il suo sole. Tuttavia, ciò che è reso un po 'poco chiaro nella sceneggiatura è se consuma l' intero sole in un colpo solo. Il modo in cui la formulazione mi sembra, è che consuma il sole LENTAMENTE.

Una vasta vista del pianeta: un MASSIVO SOLARVAC ARRAY circonda un porto DIECI MIGLIA DI DIAMETRO.
MILIONI OF PANELS accende l'ARRAY - un'ondata di RIFLESSI BRILLANTI. Improvvisamente, come una LINEA DI ENERGIA TESLA COIL su scala planetaria, IL POTERE DEL SOLE inizia a VIAGGIARE GIÙ verso il pianeta Base Starkiller.

e nel briefing di Finn

FINN
Utilizza il potere del sole. Mentre l'arma viene caricata, il sole si prosciuga finché non scompare .

e

Seguono Finn durante l'escursione innevata . All'orizzonte, IL SIFONE LASER CHE SCATTA VERSO IL CIELO, SUCCHIA LENTAMENTE IL SOLE ASCIUTTO .
INT. BASE STARKILLER - SALA DI CONTROLLO - GIORNO
Tecnici al lavoro, il SOLE SUCCHIATO visto dalla finestra dietro di lui.



Risposta originale

Secondo il romanzo, l'energia del sole viene utilizzata solo per aiutare l'arma a prepararsi: l'energia offensiva dell'arma stessa non proviene dal sole, ma dall'energia oscura.

"Per quanto ne so", ha continuato Finn, " enormi schiere di collettori appositamente progettati usano la potenza di un sole per attrarre e inviare energia oscura a un'unità di contenimento al centro del pianeta , dove viene trattenuto e costruito all'interno di tale unità di contenimento finché l'arma non è pronta a sparare. "
" Impossibile ", ha insistito Ackbar. “Sebbene sappiamo che c'è più energia oscura nell'universo di qualsiasi altra cosa, e che esiste ovunque intorno a noi, è così diffusa che a malapena può essere rilevata. Per non parlare di concentrato. " Finn ha insistito, nonostante il disagio che provava nel non essere d'accordo con qualcuno del rango e dell'esperienza di Ackbar. "Può essere, e lo è", ha risposto con sicurezza.
Statura, almeno, sembrava pronta a credere. "Se l'ingegneria potesse essere risolta", ha osservato, " si avrebbe accesso a una fonte di energia quasi letteralmente infinita ".

Non si fa menzione di capacità di viaggio nel romanzo, ma non sembra che sia necessaria - l'energia di una stella è davvero davvero molto , nella vita reale - quindi ci vorrebbe molto tempo per fare un impatto significativo su una stella.

Per capirlo, troviamo una compilazione Internet casuale per Sol:

  • Il Sole emette 3,8 x 10 ^ 33 erg / sec o 3,8 x 10 ^ 26 watt di potenza, una quantità di energia ogni secondo pari a 3,8 x 10 ^ 26 joule.

  • In un'ora, o 3600 secondi, produce 1,4 x 10 ^ 31 Joule di energia o 3,8 x 10 ^ 23 kilowattora.

  • Poiché E = mc ^ 2, in 1 ora perde (1,37 x 10 ^ 37 erg) / (9 x 10 ^ 20) = 1,5 x 10 ^ 16 grammi o 15 miliardi di tonnellate di massa .

  • Lo fa da circa 4,5 miliardi di anni !


UPDATE # 2

Trovata la conferma del canone che la Base Starkiller probabilmente non poteva essere spostata nella novelizzazione:

Tieni presente che la seguente dichiarazione di Poe arriva DOPO avevano visto gli schemi della base Starkiller dal team di sondaggio che hanno inviato, il che significa che avrebbero visto / saputo se avesse un hyperdrive:

"Probabilmente avremmo solo una possibilità, "Inserì Poe." Quello che ha detto l'ammiraglio Ackbar sul mantenere il segreto funzionerà solo fintanto che la sua posizione rimane sconosciuta. Una volta che il Primo Ordine si rende conto che sappiamo dove si trova, lanciano tutto ciò che hanno per difenderlo con navi, stazioni mobili e rilevatori a lungo raggio . Potremmo non avvicinarci mai più ad esso. "

Nota che non dice semplicemente" una volta che il Primo Ordine si rende conto che sappiamo dove si trova, preverranno l'hyperdrive e lo sposteranno ".


Questo NON è un canone, ma una mia speculazione, ma c'è una spiegazione molto plausibile del motivo per cui le immagini del film lo fanno sembra che la massa effettiva di una star fosse "ingoiata" nell'arma del film, contrariamente a quanto sembra dire il romanzo:

Questo era il modo in cui JJ Abrams ha cercato di rappresentare visivamente la raccolta di "Energia Oscura" . Perché è un po 'difficile da visualizzare per gli spettatori.

Il romanzo menziona come lo Starkiller spara energia a bersagli distanti anni luce se la base non viaggia fisicamente verso il pianeta bersaglio?
@RobertF - lo fa.Un po 'fuori tema per questa risposta, quindi per favore chiedi come domanda separata e posterò le citazioni
Eppure, nel film, consumano molto chiaramente (ed esplicitamente) una _intera star_.E dovevano farlo prima di poter sparare.
@Plutor - Avrò bisogno di rivedere, ma realisticamente parlando, è probabilmente solo un effetto visivo che mostra l'energia che viene sifonata.Ricorda, una stella è immensamente più grande di un pianeta: come puoi "consumarla" all'interno di un pianeta molto più piccolo?
Non sto dicendo che abbia senso.Ma il dialogo e gli effetti mi sembravano abbastanza chiari: la stella che svaniva era il punto in cui la base era completamente carica.
@Plutor - Non ricordo nemmeno di aver visto un'intera star mangiata, dovrò rivedere il film.Sarebbe un suicidio se la base Starkiller distruggesse la stella su cui orbitava.
Sono d'accordo con @Plutor sembra che la stella sia stata completamente consumata, come avevano "fino a quando la luce si esaurisce" per assorbire così tanto della stella che non emette più luce mi porta a credere che hanno ATE l'intera stella.poi quando la base esplode, appare come una nuova stella.alcuni calcoli fisici nerd casuali http://nerdist.com/the-physics-of-starkiller-base-how-powerful-is-the-force-awakens-superweapon/
@Himarm - il romanzo dice molto esplicitamente che è diventato un sistema binario.Significa che la vecchia stella è ancora lì
Il film mostra la star completamente risucchiata.Non è rimasto più il sole nel film.Ce n'è uno nuovo dopo che la base è esplosa.
quindi chiunque abbia scritto il romanzo deve fare due chiacchiere con JJ
@Himarm - Il romanzo è basato su una sceneggiatura ed ** è canonico al 100% **.Inoltre, se ci pensi logicamente: se la stella è scomparsa, come mai il pianeta non è nell'oscurità assoluta da quel momento in poi?
@DVK oltre all'illuminazione di cui avevano bisogno per mostrare agli attori che il pianeta è essenzialmente nell'oscurità, dal momento in cui finisce la stella fino a quando non esplode.e i romanzi possono avere errori, se i romanzi contraddicono direttamente i film, credo che noi prendiamo la parola dei film sui romanzi su qualsiasi contraddizione!
@Himarm - C'è una differenza tra "l'oscurità come la notte, ma puoi vedere chiaramente le cose" e "l'oscurità come dentro, non c'è nessuna stella nelle vicinanze" - quest'ultima renderebbe buio pesto, impossibile vedere qualsiasi cosa.
Ci sono miliardi di stelle nel cielo, piuttosto lontane dal buio pesto, ma capisco il tuo punto e sembra esserci un'enorme differenza tra i film e il romanzo.
Non ricordo l'effettivo dialogo registrato nel film che menziona l'energia oscura, e più volte menzionava specificamente "l'esaurimento" del sole
@HorusKol - è necessario rivedere per confermare.Nessuno script ancora per quanto ne so
La mia interpretazione è stata che l'arma ha drenato tutto il calore dagli strati esterni del sole, lasciandolo buio, ma non l'ha distrutto.Per quanto riguarda "starkiller", immagino che fosse solo un soprannome, quindi non penso che dovresti leggere troppo in esso.
@HarryJohnston - "Starkiller" può significare che uccide i pianeti trasformandoli in stelle.O che può uccidere una stella allo stesso modo.
Qualcuno dell'ISTR ha menzionato nel film qualcosa del tipo: "così hanno creato una ** macchina mobile ** per distruggere i pianeti".
In teoria, la base potrebbe viaggiare verso una stella diversa una volta consumata la sua stella madre.Avresti solo bisogno di avere una chiara linea di vista verso il tuo sistema stellare più vicino e calcoli * molto * validi per il momento in cui l'attrazione gravitazionale del tuo sole sarà ridotta al punto che il pianeta / base può sfuggire bene alla gravità.E il viaggio potrebbe richiedere un po 'di tempo.
Dopo che un rewatch, nella riunione dei ribelli, ha detto che la pinna usa il sole per caricare l'arma fino a quando il sole non si spegne e se il sole si spegne significa che è morto / senza carburante.Poi più tardi, quando la resistenza è alla base di star killer, dicono, abbiamo fino a quando le stelle "se ne sono andate" quindi finché la loro luce sarà
Adoro come la risposta a questa domanda, inclusi alcuni calcoli reali su quanto siano enormi le stelle, mostra quanto sia assurdamente assurdo il film.Quest'arma è solo una parte di esso, ma sì, chiaramente stavano risucchiando l'intera stella perché non sanno e non si preoccupano che non abbia senso ed è semplicemente ridicolo e apatico al buon senso, per non parlare dell'astronomia.Ma "andate confusi protagonisti pre-adulti! Chi se ne frega di dare un senso, giusto?"
@Himarm: Questo è sicuramente quello che pensavo intendessero quando l'ho visto.Tuttavia, l'interpretazione secondo cui stanno solo succhiando l'energia termica dalla stella fino a quando non è più incandescente è l'interpretazione fisicamente più plausibile che abbia sentito che è ancora in qualche modo coerente con ciò che viene detto / mostrato sullo schermo.Aspirare l'energia lascerebbe una palla di idrogeno caldo, senza la pressione esterna della luce che fuoriesce per mantenerla grande.Comincerebbe a collassare sotto la sua stessa gravità fino a quando la fusione si riaccende e riprende le sue dimensioni (scala di giorni / settimane?).Probabilmente sarebbe bello.
Se tutto l'idrogeno della stella venisse risucchiato nel pianeta e compresso, la gravità superficiale del pianeta schiaccerebbe tutti.L'ambientazione di Star Wars ha chiaramente gravità artificiale / contro-gravità (levitazione), anche su piccole navi come il Falcon.Quindi sfortunatamente non posso escluderlo con questo argomento, perché il sistema di contenimento potrebbe contro-gravità per mantenere costante la gravità superficiale.Per la relatività generale, energia == massa, quindi la gravitazione sarebbe la stessa indipendentemente dal fatto che l'idrogeno subisse o meno la conversione totale in energia (la fusione normale cambia solo ~ 1% della massa in energia).
Ciao ragazzi.Nota: questo non è physics.se.La fisica in Star Wars funziona comunque ci dicono che funziona, idiota o meno.
Noterò che il dialogo di Finn nel film contraddice il romanzo qui.Dice specificamente che la base trae energia dalla stella fino a quando non "si spegne";una stella che "si spegne" non è più una stella (nessuna fusione);anche una nana bianca emette ancora energia e luce.Quindi, se il pianeta non può muoversi, se deve essere stato in un sistema multi-stellare per cominciare.
@MikeEdenfield - Controllerò lo script, questo è uno degli enigmi irrisolti che devo ancora alle persone per quanto riguarda le mie passate risposte senza script
+1 ... questo è esattamente quello che stavo per chiedere!Nel film consuma chiaramente il sole per caricare l'arma.Non avrebbe dovuto esserci una seconda carica dell'arma perché non ci sarebbe stato il sole dopo il primo colpo.Non c'era alcuna menzione di "energia oscura" nel film stesso.Nel film era "non appena l'intero sole è consumato, allora può sparare"
Sono dubbioso.Se la base doveva viaggiare su un altro sole prima di sparare la seconda volta, come facevano i ribelli a sapere dove trovarla?(E perché non abbiamo ottenuto una scena grande, appariscente, che va dal pianeta all'iperspazio?)
@HarryJohnston - hanno inviato navi da ricognizione lì, e le posizioni erano abbastanza vicine l'una all'altra se credi al tweet di Hidalgo.E personalmente, penso che l'intera versione della sceneggiatura / Hidalgo sia comunque di gran lunga inferiore alla versione del romanzo :)
https://pbs.twimg.com/media/CX_hZcYW8AAPZ_W.jpg
Chi scrive comunque questi romanzi?
#2
+15
HorusKol
2015-12-23 05:03:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sia la Morte Nera I che la II avevano capacità hyperdrive. Non sarebbe irragionevole presumere che anche la Base Starkiller abbia capacità simili.

È stata rilasciata una nuova mappa ufficiale con le posizioni per il nuovo canone: http://newmediarockstars.com/ 2015/11 / star-wars-maps-starkiller-base-ilum-theory /

In questa mappa è inclusa un'etichetta per "Starkiller Base Origin Point", a indicare che da allora si è spostata da quella posizione.

Ma la Morte Nera I e II furono costruite come stazioni spaziali.Mi sembrava che la base di Starkiller fosse stata costruita in un pianeta esistente.
@Kevin - scavato sarebbe una descrizione tecnica più appropriata.Detto questo, non c'era assolutamente ** nulla ** nella Novelization per indicare la capacità dell'iperspazio
Penso che valga la pena menzionare il fatto che non vediamo mai una Morte Nera usare l'iperguida in nessuno dei film.Nel primo sembra viaggiare ad Alderaan e Yavin attraverso lo spazio normale.Ovviamente non vediamo mai la Morte Nera II muoversi.
@ToddWilcox: anche viaggiare all'interno dello stesso sistema stellare a velocità sub-luminali richiederebbe molti giorni / settimane / mesi
@Kevin - sì, la base di Starkiller è stata costruita su un pianeta ... perché non avrebbero potuto aggiungere un hyperdrive quando hanno costruito il grande vuoto stellare e il cannone blaster?
@HorusKol: anche se supponiamo che sia possibile un hyperdrive abbastanza potente da spostare un intero pianeta, aumenterebbe enormemente il costo e il tempo di costruzione e * sembra * del tutto inutile.
@HarryJohnston - perché non necessario?In quale altro modo lo Starkiller sarebbe arrivato a un'altra stella da consumare come carburante per la super arma?E l'aggiunta di un hyperdrive dopo aver costruito un'arma del genere, invece di un'enorme flotta di navi, non sembra molto peggio.
Non sono d'accordo che sia quello che ha fatto l'arma.(Ma sì, dato questo presupposto, sarebbe necessario un hyperdrive.)
È interessante notare che una variante della stessa mappa da [questa risposta] (http://scifi.stackexchange.com/a/111610/20840) (probabilmente dal dizionario visivo) rilascia * Punto di origine * e indica semplicemente il punto come * StarkillerBase.*
@ToddWilcox - Volare tra le stelle a velocità subluminali richiederebbe anni, forse migliaia di anni.La Morte Nera aveva un hyperdrive.
@Kevin - La Morte Nera era una sfera di metallo delle dimensioni di una luna.Lo Starkiller è una sfera rocciosa ricavata da un pianeta scavato.Se assumiamo che sia possibile spostare la sfera metallica, perché non la sfera rocciosa?Lo Starkiller ha chiaramente una quantità folle di energia a sua disposizione.
@superluminary IMHO, quando il genere è Fantascienza / Opera spaziale, le cose sulla fisica del mondo reale possono essere interessanti da discutere ma non sono necessariamente applicabili.
@ToddWilcox - Una delle cose belle di Star Wars è che è sempre sembrato plausibile.Non vediamo mai, in nessuno dei film, una nave che viaggia tra due stelle senza un hyperdrive.Quando l'iperguida della regina Amidala viene danneggiata, devono atterrare su Tatooine per ottenerne un altro.Non si tratta di continuare in modo subluminoso. Se la Base Starkiller può viaggiare tra i sistemi stellari (e può, perché vediamo che mangia due stelle) deve avere un hyperdrive.È così che funziona la fisica di Star Wars.
@superluminary C'era il Millennium Falcon in ESB, ma è stato ricollegato usando un hyperdrive di backup più lento, iirc.
#3
+8
Valorum
2018-05-13 19:27:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ora abbiamo la conferma canonica che la Base Starkiller è effettivamente mobile (utilizza motori iperspaziali per spostare la sua massa colossale) e prosciuga completamente il suo sole locale di energia quando è innescata.

La superarma si carica assorbendo il suo potere da un sole vicino finché non scompare. Per sparare di nuovo, l'intera base si sposta sul successivo sistema stellare per divorare una nuova stella.

Star Wars: Assolutamente tutto ciò che devi sapere, aggiornato e Espanso

#4
-1
Jami Kennedy
2016-04-06 06:29:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La mia risposta facile: lo Starkiller, non ha bisogno di muoversi. Snood o chiunque, percependolo come un'arma del terrore, con l'intenzione di usarlo solo poche volte per intimorire la popolazione (suona familiare, G. M. Tarkin?), Semplicemente non si aspetta di spostarlo. Dopo aver distrutto il senato, potrebbe accantonarlo.

Non sono sicuro che trattiene l'acqua.Quindi SKB ha sparato una volta per distruggere il sistema osniano e poi prosciuga un'altra stella (nella sua interezza) per sparare sui ribelli.È un apparente rapporto di 1 stella = 1 colpo.Allora ... dove ha fatto SKB a convincere la stella a sparare il colpo n. 1 se non può muoversi?
Può muoversi chiaramente perché mangia 2 stelle nel film.Passare da una stella all'altra in un lasso di tempo ragionevole richiede un hyperdrive.Ergo ha un hyperdrive.
#5
-1
Ravenstar68
2016-04-30 16:14:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se guardiamo alle prove nel film, non erano un segno che la base di Starkiller potesse effettivamente muoversi. Prove di terza mano, come la mappa con l'origine delle basi Starkiller, implicano che potrebbero essere in grado di muoversi, ma questa potrebbe essere stata aggiunta per cercare di spiegare le incongruenze intorno al film.

Allo stesso modo non possiamo necessariamente guardare alla romanzatura per le risposte, poiché i romanzieri modificheranno le sceneggiature dei film per appianare eventuali incongruenze che trovano.

Se proviamo a guardare troppo da vicino il film, vediamo un'altra evidente discrepanza, in quanto dice Finn, come l'arma è carica, il sole si prosciuga fino a scomparire.

Eppure era pieno giorno quando hanno girato per la prima volta i pianeti della capitale della Repubblica.

Gli sceneggiatori spesso preferiscono scene che affascinerà il pubblico, piuttosto che pensare alla scienza dietro di esso. Quindi probabilmente è meglio non approfondire troppo e godersi l'esperienza.

I romanzi sono controllati dal gruppo LucasFilm Story, così come i film e altri nuovi materiali.La parola dall'alto è che tutte le nuove proprietà di Star Wars sono considerate ugualmente valide.
Possono essere controllati, ma ciò non impedisce ai romanzieri di aggiungere i propri emendamenti per affrontare eventuali incongruenze che una sceneggiatura potrebbe avere.Un esempio perfetto per me è il romanzo del film Viaggio fantastico, in cui Isaac Asimov ha cambiato il finale per fare in modo che il protagonista ottenga il globulo bianco per seguire i nostri eroi fino alla superficie dell'occhio.Nel film hanno ignorato cosa sarebbe successo se il sottomarino digerito fosse de-miniaturizzato.
C'è una differenza sostanziale tra una normale "novellizzazione ufficiale" e i libri che sono stati prodotti per accompagnare il lancio di Star Wars.Il livello di input dallo studio era molto più ampio.
#6
-3
DieHard200904
2017-07-07 00:08:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Con la solita arroganza, il Primo Ordine non vedeva un motivo per avere un hyper drive su SKB. La Morte Nera li avrebbe avuti perché avevano un raggio di attacco limitato, dove la Morte Nera avrebbe dovuto viaggiare nello Star System per prendere di mira un singolo pianeta. La base Starkiller può sparare in tutta la galassia fino a un bersaglio. Inoltre, la SKB è servita al suo scopo nell'annichilire il governo della Repubblica. Ora tocca davvero alla resistenza e a un nuovo Ordine Jedi salvare la situazione contro un esercito di Sith armato di spade laser. Diverso dalla trilogia originale, ma FWIW, mi piace il concetto.

Per quanto ne so, la base Starkiller _did_ aveva le unità, perché altrimenti sarebbe stata resa inutilizzabile dopo aver consumato un sole per alimentare il cannone.
Dice il sole?sarebbe un errore, il Sole è la stella della Terra.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...