Domanda:
Perché tutti presumono che l'Architetto stesse dicendo la verità sul fatto che c'erano dei precedenti "Uno"?
conceptualinertia
2016-12-01 04:16:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quando ho guardato per la prima volta la scena in cui l'architetto ha detto a Neo che era il sesto "Uno" e che gli altri avevano riavviato Zion ogni volta di fronte a una scelta simile, ho pensato che l'architetto stesse mentendo come un modo per battere il umani e che in realtà aveva paura di Neo.

Eppure, tutto quello che ho letto in seguito dava per scontato che l'architetto stesse dicendo la verità. Perché viene fatta questa supposizione? Ha tutto l'incentivo del mondo a mentire e sicuramente non avrebbe scrupoli morali a farlo?

Perché l'Architetto non mente.Cosa pensi che sia, umano?
Ci sono prove corroboranti indipendenti (ad esempio il merovingio, penso anche l'Oracolo) che sta dicendo la verità.
Ho sempre pensato che avesse tutto più senso se non solo non ci fossero più "Uno", ma anche Neo non è l'Uno.[Questo video] (https://www.youtube.com/watch?v=VkMU1mKdwPI) lo spiega meglio di me.
Sono curioso: se pensavi che L'architetto mentisse, cosa pensavi stesse accadendo (sia in questo film che nel sequel)?Voglio dire, il motivo per cui Neo non è entrato nella Fonte era dovuto a Trinity, non all'architetto.L'Architetto stava sostenendo che Neo ** dovrebbe ** entrare nella Sorgente, che ** era comunque l'obiettivo della missione di Neo **.Quindi ... cosa guadagnava esattamente mentendo?
Perché l'iterazione è la forma più sincera di essere un computer (programma).
@DavidS Non ero sicuro quando lo guardavo quale scelta l'architetto voleva davvero che Neo facesse.Mi sembrava che attraversare la Sorgente avrebbe rimesso le cose al punto di partenza e riavviato il ciclo.Ma Neo, essendo l'Uno, non era veramente vincolato dalle regole delle Macchine e dell'Architetto.Avrebbe potuto raggiungere la Sorgente e distruggere tutto.Ecco perché l'architetto sembrava a posto con la scelta di Neo.
@Conceptualinertia Huh.Questo deve aver preso tutto il peso drammatico dalla scelta di Neo, che sfortuna: P Immagino che tu abbia visto l'incontro con lui come Neo che apre la porta a calci e sorprende il capo senza i suoi scagnozzi?Almeno per me, il fatto che l'Architetto fosse seduto, sembrava sapere tutto di Neo e del suo piano, e non sembrava nemmeno minimamente preoccupato, era un'indicazione che stava * aspettando * Neo - in cui Neo era caduto* la sua * trappola, non il contrario.
@DavidS Ho pensato che fosse un gioco.L'Artchitect sapeva che nessun numero di scagnozzi poteva effettivamente fermare l'Uno all'interno di Matrix, quindi il modo migliore per prevenire la distruzione di Matrix era l'inganno.La mancanza di scagnozzo e di comportamento freddo faceva parte dell'inganno.
@conceptualinertia: Ciò che ti fa pensare che la stanza per incontrare l'architetto sia * in * Matrix.Potrebbe facilmente essere un trucco privato dell'architetto (simile a Trainman's Mobil Avenue) che potrebbe limitare Neo o avere altre proprietà utili.Al contrario, cosa ti fa pensare che Neo non decompili costantemente i programmi intorno a lui per rilevare le loro bugie?
Giusto per sottolineare questo, una macchina non ha emozioni in senso letterale o potrebbe almeno rimuovere dette emozioni se necessario, o essere costruita senza di esse se necessario, quindi ... si può anche pensare al comportamento freddo dell'architettocome "Non ha emozioni e non si preoccupa della sua esistenza o inesistenza. Il suo lavoro è puramente ed esclusivamente quello di eseguire la matrice * mentre continua a funzionare * ... se cessa di esistere a causa di poteri al di fuori del suo controllo, allora così siaesso. "
Cinque risposte:
#1
+54
Valorum
2016-12-01 05:11:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Neo ha ricevuto conferma da un paio di fonti diverse (a parte The Architect) che c'erano precedenti iterazioni di Matrix. Ciò sembrerebbe confermare con forza la sua storia su Sion e sul ruolo dell'Uno.

L'Oracolo

Neo: Allora perché non mi hai detto dell'architetto? Perché non mi hai parlato di Sion, quelli prima di me - perché non mi hai detto la verità?

Oracle: Perché non era il momento per te di saperlo.

The Matrix: Revolutions - Transcript

Il Merovingio

Merovingio: Gestirci? Ci occuperai di noi? Sai, i tuoi predecessori avevano molto più rispetto.

Merovingio: Ok, hai delle capacità. Uccidilo.

Merovingio: Vedi, è solo un uomo.

Merovingio: Dannazione, donna, sarai la mia fine. Segna le mie parole, ragazzo, e segnale bene. Sono sopravvissuto ai tuoi predecessori e sopravviverò a te!

The Matrix: Reloaded - Transcript

Potresti anche citare l'esistenza di fantasmi / lupi mannari / angeli / vampiri come prova positiva della " matrice dell'incubo" descritta dell'Architetto (la versione che presumibilmente rifletteva più accuratamente " le grottesche variabili della [y] nostra natura ").


Ora ovviamente l'una o l'altra potrebbero mentire o semplicemente sbagliare, ma a quel punto devi iniziare a chiederti se qualcosa all'interno di Matrix può essere preso per il valore nominale.

Noi, il pubblico, riceviamo anche un extra scene (che coinvolgono Smith) a cui Neo e i sionesi non partecipano.

Smith 1: È andata come previsto.

Smith 2: Sì.

Smith 1: sta accadendo esattamente come prima.

Smith 2: Beh, non esattamente.

The Matrix: Reloaded

A meno che il Merovingio non sia un programma mascherato molto elaborato che fa ancora parte della Matrice della macchina, allora è senza dubbio la fonte più affidabile di queste informazioni.Ha offerto volontariamente queste informazioni senza alcuna pressione, influenza o contesto indebiti.Anche l'Oracolo potrebbe essere "in" sulla bugia dato che è ancora parte integrante del sistema.Ma il Digital Frenchman partecipa attivamente ad attività contrarie alle regole strutturate di Matrix.Se è coinvolto, allora la sua copertura è piuttosto profonda.
@Ellesedil: Beh, davvero.Come ho detto, una volta che inizi a postulare che "x" è forse parte di * una bugia ancora più elaborata *, dove ti fermi?
@Ellesedil Anche se probabilmente, il Merovingio è in realtà una delle parti essenziali del sistema: è lì per dare alle * macchine * la Scelta.Rappresenta davvero la piena sensibilità delle macchine, rendendo ovvio che non sono solo pezzi di software specializzati, ma veramente vivi e consapevoli di se stessi.Tuttavia, non sembra che l'Architetto sia troppo contento della sua esistenza, a differenza dell'Oracolo, quindi in effetti, scendere nella tana del coniglio porta alla follia :)
Smith: "Sta succedendo esattamente come prima ..."
@Luaan - Ho l'impressione che il merovingio sia più simile a un trafficante di persone di alta classe, tollerato dal mainframe della macchina perché affrontarlo causerebbe più danni di quanto valga la pena.
@Ellesedil Penso che dal punto di vista dell'architetto, il libero arbitrio introduca incertezza nel suo sistema, il che gli rende più difficile costruire una matrice sostenibile.Maggiore è la prevedibilità, più facile è il lavoro dell'architetto.Gli esseri umani introducono già abbastanza incertezza;permettere anche alle macchine di svilupparsi complica le cose.L'Oracolo è un'eccezione, lì per interfacciarsi tra la rigidità delle macchine e la natura mutevole dell'umanità;permettere a quell'imprevedibilità di attraversare il lato macchina introduce ulteriori errori.
È perché i computer non possono mentire.Per farlo, hai bisogno di intelligenza artificiale.Dovrebbero essere programmati per mentire, e nessuno ha ancora capito come farlo, e dubito che lo faranno mai.
Merovingia lo crederei, ma sul serio non puoi fidarti di una sola parola che esce dalla bocca dell'Oracolo.
@user973810: Ho insegnato con successo a una macchina a mentire.È un problema GOFAI che non è difficile da affrontare.
Perché una macchina non può mentire?In effetti, immagino che la loro natura fredda e puramente calcolata mentisca più spesso quando serve i loro interessi.
@user973810 mi dispiace ma non ha senso.Far mentire un computer è esattamente la stessa difficoltà che convincere un computer a dire la verità.Sono computer.Fanno qualunque cosa gli venga detto di fare.Potrei facilmente scrivere un programma a riga singola che prenda un semplice "fatto" aritmetico come input e ti dica se è corretto o meno.Potrei anche creare un programma simile che fa lo stesso ma sbaglia il 100% delle volte.Conterebbe come mentire?
@TheGreatDuck - Nel mondo di Matrix, le macchine sembrano aderire a una moralità più elevata.Mentire è una caratteristica umana, quindi non mentono.
@Valorum Beh, sto semplicemente dicendo che se ci fosse una necessità, sono sicuro che le macchine farebbero una macchina che potrebbe mentire.Dopo tutto, le macchine sembrano completamente senzienti e molto intelligenti.Anche se il loro programma li ha sempre costretti a dire la verità, non c'è motivo per cui non possano creare una macchina solo per mentire per loro.Inoltre, in modo indiretto ... la matrice è una gigantesca bugia tirata sugli occhi dell'umanità.
@TheGreatDuck - Le macchine non hanno certo problemi a perpetrare un inganno con Matrix, ma l'Oracolo sottolinea che se non accetti la bugia, sei il benvenuto o muori.
@Valorum ma la matrice non deve essere una bugia.Accettarlo come un mondo di sogno in cui vivi e hai una vita "normale" dentro è una possibilità adeguata.Il problema era che le persone sceglievano di voler lasciare la matrice.Si potrebbe semplicemente scegliere di restare volentieri.
#2
+48
ench
2016-12-01 05:01:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non guardo i film da anni. Sto controllando un sacco di cose sul wiki, quindi ci sono buone probabilità che mi sbagli o trascuri qualcosa.

L'architetto non sta cercando di "battere" gli umani. Sta cercando di stabilire l'equilibrio o la pace tra gli umani e le macchine. Le macchine hanno avuto l'opportunità di distruggere tutta l'umanità in passato, siamo stati costantemente noi ad attaccarle. Tutto ciò che riguarda la generazione di energia biologica è stato sentito da Morpheus, non una fonte affidabile di informazioni oggettive.

L'architetto è un programma di ordine, di matematica, che è la ragione per cui i suoi tentativi di creare Matrix da solo fallito. Ha dovuto aggiungere la scelta, il libero arbitrio personificato dal programma Oracle, al fine di proteggere le menti umane sistemate all'interno del programma. Zion è stato creato perché anche l'attuale Matrix non era una simulazione perfetta. L'Uno esiste come errore cumulativo nel sistema e il suo percorso è stato tracciato dall'architetto e dall'Oracolo che hanno collaborato per provocare un riavvio, perché credevano che sarebbe stata la soluzione più sostenibile. L'architetto ha bisogno che Neo venga nella sua stanza e Matrix funziona solo finché le scelte a disposizione degli umani sono reali.

L'architetto menziona all'Oracolo alla fine che ha interpretato un " gioco pericoloso "incoraggiando Neo a prendere una strada diversa. Stava spingendo perché Neo facesse la sua scelta (che è il suo vero scopo) a differenza dell'architetto, che spinge per anelli rigidi. Non aveva motivo di mentire a Neo, che esiste come punto finale richiesto per ogni Matrix. L'architetto sa che lui stesso non è in grado di creare una matrice stabile. Parte di questo è la scelta che viene data a Neo, che deve rimanere una scelta valida, altrimenti Matrix si romperebbe di nuovo, proprio come nelle prime iterazioni.

Questo rende quasi i film sensati.
@amaranth Ah sì, Matrix è uno di quei film che sarebbe stato * molto meglio come una trilogia di libri *.Ci sono così tante informazioni che si possono racchiudere in un film prima che il pubblico ne sia sopraffatto.
@DBPriGuy Beh, sarebbe stata anche una trilogia cinematografica migliore se le sorelle Wachowski avessero avuto idea di dove sarebbe andata la storia quando hanno realizzato il primo.I sequel chiaramente non sono stati pianificati dall'inizio.
@ench Non esattamente: http://scifi.stackexchange.com/questions/36898/how-far-in-advance-were-the-matrix-sequels-planned
@DBPriGuy Sembra che la maggior parte delle idee che avevano erano o incomplete, aperte o finite per essere inserite nel primo film.Considerando quanto la sceneggiatura per il numero 1 si sia evoluta durante le riprese, sembra impossibile che l'intera trilogia sia rimasta bloccata.Soprattutto visto che in alcune versioni non è diventato quello del primo film.Non proverò a ricontestare quell'argomento, hai ragione, non è chiaro.
@ench Sì, il mio pensiero è che aveva una mappa stradale * generale * di dove volevano andare originariamente, ma hai ragione che il prodotto finale è stato estremamente cambiato dall'originale.
@ench Intendiamoci, non è necessariamente una scelta degli sceneggiatori.Molti film sono stati resi privi di senso grazie a modifiche dovute al pubblico di prova.L'esempio che mi viene in mente è I am Legend, in cui l'intero film viene trascorso gradualmente stabilendo che i mostri non sono in realtà mostri, ma piuttosto esseri umani intelligenti e premurosi.E poi al pubblico di prova non è piaciuto il finale (Robert è venuto alla * pace * con i "mostri"), e tutto il setup è stato buttato via per presentare una patetica (e ridicola) scena di sacrificio.È anche nel nome: Robert è il mostro leggendario.
@ench Matrix è in realtà abbastanza simile a questo: passiamo l'inizio facendo il tifo per gli umani che stanno combattendo contro l'oppressione, solo per scoprire che in realtà è l'ultima speranza delle macchine di trovare * qualche * forma di pace con gli umani;indipendentemente dagli approcci non violenti che hanno provato in passato, gli umani continuavano ad arrivare e cercavano di distruggerli.La progressione di Neo mostra anche come cambia il suo punto di vista su questo - la sua risoluzione finale non è "uccidere tutte le macchine", ma "smettere di provare ad uccidere tutte le macchine".Ciò consente alla scelta di diventare più di una semplice trappola.
Inoltre, nel primo film di Matrix, l'agente Smith descrive a Morpheus le precedenti versioni "paradisiache" di Matrix, che fallirono.Poiché c'è un errore apparente nella Matrice che alla fine genera un Uno, è logico presumere che le versioni precedenti della matrice abbiano lo stesso errore e abbiano anche generato un Uno.
Quindi per l'architetto, l'unico scopo di One è solo riavviare Matrix?Potrei aver appena assunto un sysad.
@Luaan Eh.Non avevo mai letto il romanzo originale, quindi non l'ho mai saputo.Molto interessante...
@skytreader Il riavvio di Matrix è probabilmente la parte più semplice.Deve anche "riavviare" Sion - ogni singolo essere vivente lì dovrebbe essere ucciso, e i 200 che l'Uno sceglie per andare con lui a Sion sono una popolazione seme per la prossima resistenza.Immagino che la sua capacità di influenzare direttamente le macchine, anche nel "mondo reale", darebbe un po 'di credibilità al modo in cui riescono a sopravvivere e prosperare nascoste tra le rovine.La vera domanda è dove si trova il * precedente *.Non dovrebbe essere a Sion?Lo hanno ucciso?Se n'è andato da solo?
#3
+6
Null
2016-12-01 20:55:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non tutti i personaggi hanno accettato l'affermazione dell'Architetto secondo cui Zion sarebbe stata distrutta a meno che Neo non fosse tornato alla Fonte per ricaricare Matrix. Morpheus lo interrogò Neo:

Morpheus: Non lo capisco. Tutto è stato fatto come doveva essere fatto. Una volta che The One avrà raggiunto la Sorgente, la guerra dovrebbe essere finita.

Neo: In 24 ore sarà.

Morpheus: Cosa?

Neo: If non facciamo qualcosa in 24 ore, Zion verrà distrutta.

Link: cosa?

Trinity: come fai a saperlo?

Neo: Mi è stato detto che sarebbe successo.

Morpheus: Da chi?

Neo: Non importa. Gli ho creduto.

Morfeo: Questo è impossibile, ci dice la profezia ...

Neo: Era una bugia, Morfeo. La profezia era una bugia. L'Uno non avrebbe mai dovuto porre fine a nulla. Era tutto un altro sistema di controllo.

Morpheus: Non ci credo.

Neo: Ma l'hai detto tu stesso - come può essere vera la profezia se la guerra non c'è? finita? Mi dispiace. So che non è facile da ascoltare, ma ti giuro che è la verità.

The Matrix Reloaded ( transcript)

Neo disse a tutti che credeva nell'Architetto così gli altri lo accettarono (dato che Neo è l'Uno, dopotutto). Neo sembra aver creduto principalmente perché la profezia dell'Uno è stata smentita dal fatto che la guerra non era finita. Sebbene la profezia non fosse vera, Neo sapeva che l'Oracolo più o meno aveva predetto ciò che gli aveva detto l'Architetto e Neo sembrava ancora fidarsi di lei:

Neo: Non sei umano, vero? ?

The Oracle: Beh, è ​​difficile essere più ovvio di così.

Neo: Se dovessi indovinare, direi che sei un programma del mondo delle macchine . Anche lui.

L'Oracolo: Fin qui tutto bene.

Neo: Ma se questo è vero, significa che fai parte di questo sistema, un altro tipo di controllo.

L'Oracolo: continua.

Neo: Suppongo che la domanda più ovvia sia, come posso fidarmi di te?

The Oracle: Bingo! È un sottaceto, senza dubbio. La cattiva notizia è che non c'è modo se puoi davvero sapere se sono qui per aiutarti o no. Quindi dipende davvero da te. Devi solo deciderti se accettare quello che ti dirò o rifiutarlo ...

Neo: Ma perché aiutarci?

Oracle: Siamo tutti qui per fare ciò che siamo tutti qui per fare. Mi interessa una cosa, Neo, il futuro. E credimi, lo so - l'unico modo per arrivarci è insieme.

...

L'Oracolo: [La Sorgente è] dove finisce il sentiero dell'Uno. L'hai visto, nei tuoi sogni, vero? La porta fatta di luce?

Neo: [annuisce]

L'Oracolo: Cosa succede quando entri dalla porta?

Neo: Vedo Trinity, e succede qualcosa, qualcosa di brutto. Comincia a cadere e poi mi sveglio.

L'Oracolo: La vedi morire?

Neo: No.

L'Oracolo: Hai lo spettacolo adesso, Neo. Stai guardando il mondo senza tempo.

Neo: Allora perché non riesco a vedere cosa le succede?

L'Oracolo: Non possiamo mai vedere oltre le scelte che facciamo? Non capisco.

Neo: Stai dicendo che devo scegliere se Trinity vive o muore?

L'Oracolo: No. Hai già fatto la scelta, ora devi capire it.

Neo: No, non posso farlo. Non lo farò.

L'Oracolo: Devi.

Neo: Perché?

L'Oracolo: Perché tu sei l'Uno.

Neo: E se non potessi? Cosa succede se fallisco?

L'Oracolo: Allora Zion cadrà.

The Matrix Reloaded ( transcript)

L'Oracolo disse a Neo che avrebbe dovuto fare una scelta per salvare Trinity o no, e che se avesse fallito Zion sarebbe caduta. Questo è esattamente quello che è successo quando Neo ha visitato l'architetto. Dato che Neo si fidava ancora dell'Oracolo (nonostante sapesse che lei è un programma), credeva anche all'architetto.

Ci sono molte prove a sostegno delle affermazioni dell'architetto. Oltre alle prove fornite nella risposta di @ Valorum, l'esercito di macchine da 250.000 (di cui Sion già sapeva) ha dimostrato che le macchine erano abbastanza forti da distruggere Sion. Se le Macchine avessero un esercito nascosto abbastanza potente da distruggere Sion non è difficile credere che avrebbero potuto farlo in passato. Inoltre, Trainman ha fornito una conferma a Niobe nel videogioco (canonico) Enter the Matrix :

Trainman: 72 ore, 72 ore ...

Niobe: Cosa hai appena detto?

Trainman: Questo è esattamente quanto è durato Zion l'ultima volta.

Trascritto da questo video di YouTube

#4
+3
Machavity
2016-12-01 09:17:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È importante ricordare che The One, in definitiva, è una situazione di stallo in cui le macchine si assicurano di tenere tutte le carte in mano. Il trucco che è difficile da comprendere qui è il ciclo di The One

  1. Un umano vede attraverso Matrix e si rende conto che può manipolarlo con la pura forza di volontà
  2. Il Matrix, non sapendo come affrontare, inizia ad avere errori in risposta
  3. Inizia una guerra con Sion e The One. Presumibilmente c'erano stati molti "Uno". Se The One muore, Matrix può tornare alla normalità (fino al prossimo). In caso contrario, l'Uno si sposta lentamente verso La Sorgente dove l'Architetto sta aspettando
  4. L'Uno ha la possibilità di scegliere: salva Zion e lascia che ti scopriamo così possiamo resettare The Matrix per correggere gli errori, o lascia che gli errori mandino in crash The Matrix. Con tutti i morti di Sion, l'umanità sarebbe stata essenzialmente estinta, quindi i precedenti "Uno" hanno scelto l'unico percorso logico. Neo, tuttavia, aveva un motivo per rifiutare
  5. Sion è ricominciato con nuovi umani a cui viene detto che sono i primi umani ad essere liberati. L'Uno va alle macchine e presumibilmente muore quando lo "disseminano".

L'Architetto in realtà non ha alcun motivo per mentire al punto 4. Il concetto di The One Cycle è inebriante per il pubblico, per non parlare di questo eroe su cui tutti contano. L'Architetto ha bisogno di The One per comprare quello che dice . Dire bugie sarebbe incredibilmente controproducente.

Dovrei notare che se l'architetto avesse mentito a Neo e Neo lo avesse semplicemente sfondato come qualsiasi altra cosa, la trilogia sarebbe finita più così

#5
-1
Yakk
2016-12-03 02:07:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dire che l'Architetto ha mentito o detto la verità si basa su un malinteso. Se chiedi a qualcuno come hanno imparato a volare e loro dicono pratica, la menzogna non è nella risposta ma piuttosto nei presupposti della domanda stessa.

Il film Matrix parla del non sapere se tu sei nel mondo reale e pensi di esserci pur sbagliando.

Per capire Matrix, devi tornare alla radice della bugia.

è la menzogna che Matrix esiste per alimentare le macchine. Questa è una cosa palesemente irragionevole a cui credere, come chiunque avesse anche solo un tocco di fisica avrebbe potuto dire agli autori del film. Quindi dovremmo presumere che questa bugia sia una menzogna intenzionale, e non solo qualcosa che l'autore è trascurato.

Se nel secondo film, gli umani "liberi" hanno detto di essere volati sulla luna e hanno scoperto che era di colore verde formaggio, sospetteresti che non siano nel mondo reale? E se trasformassero le persone in batterie che producono energia magica? O hai costruito una città "al centro della Terra" che non fosse incorporata nel ferro fuso ad alta pressione?

L'intera codipendenza sociale di Machines e Man in the Matrix si basa sul fatto che gli esseri umani sono in qualche modo fonti di energia ; e poiché questo fatto è un'ovvia bugia, ci sono delle implicazioni.

In primo luogo, è chiaro che Matrix "stessa" è una simulazione. Ci vorrebbe una magia o una super scienza ridicola perché non lo sia. Quindi rimane invariato.

Ma, una volta realizzata la prima bugia, ti rendi conto che lo è anche la vita al di fuori di Matrix. Nessuno in nessuno dei film è mai uscito da Matrix. C'è una matrice interna e una matrice esterna. Quando "scolleghi" qualcuno dalla Matrix interna, finisci semplicemente in un'altra, più squallida Matrix.

Ci sono molti suggerimenti per questo. Parlano di come gli umani hanno bisogno di sentirsi come se ci fosse una via d'uscita; e una seconda Matrix che avvolge la prima che è più misera ma ha più scopo (salvare gli umani dentro! Siamo nella realtà reale!) si adatterebbe a quello scopo. I glitch iniettati nella matrice interna "a bassa fedeltà" danno agli umani le prove di cui hanno bisogno per vedere la Matrice interna come falsa.

Un secondo suggerimento è il momento in cui Neo inizia a manipolare la realtà al di fuori della Matrice interna , nel "mondo reale". Se assumiamo che il film sia una scienza dura, quell'abilità non implica che stia facendo magie, ma piuttosto che abbia acquisito alcune delle sue abilità nella Matrice esterna.

La storia di Ones ciclici può o può non essere vero. Ma è, come notato, innocuo, poiché nessuno di loro è effettivamente uscito. Il nuovo ordine significa semplicemente che hanno eseguito due livelli di simulazione. La simulazione esterna può avere una città ciclica nascosta di Umani, oppure no.

È probabile che anche gli attori della Macchina all'interno della matrice esterna credano alle storie raccontate, poiché lì è il modo migliore per far andare avanti un essere intelligente con la tua storia è non conoscerla meglio. Quindi l'architetto e l'oracolo potrebbero credere alle loro bugie. Non ci sono prove che stiano dicendo la verità su qualcosa; l'Oracolo lo afferma addirittura apertamente! Puoi scegliere di credergli sulla natura della Matrice, sia interna che esterna, oppure no. Neo sceglie di credere.

Questo lascia una domanda sul perché. Bene, una semplice spiegazione è che c'era una guerra uomo-macchina, basata sull'autodifesa delle Macchine. Hanno sconfitto gli umani. Ma non vedevano la necessità di xenocidio. Invece, hanno collegato gli umani e li hanno bloccati in una matrice a più livelli.

Potrebbero ottenere delle risorse da detti umani, forse eseguono processi sul cervello degli umani. (Siamo un modo ragionevolmente efficiente per trasformare i fanghi di carbonio in cicli di lavorazione; molto più di una fonte di energia.) O forse ci hanno semplicemente parcheggiati e lasciati vivere. Non è davvero necessaria alcuna spiegazione, poiché è al di fuori del contesto del film.

L'intero gioco di Neo e l'Uno e la trama di Matrix sono solo un altro insieme di modi in cui gli umani possono divertirsi mentre sono ancora ubicazione placind all'interno di una matrice. Che ci sia o meno uno precedente, non importa e non può essere confermato, perché non hanno accesso a una realtà di base con cui confrontare i loro ricordi e le loro percezioni.

Neo non è mai uscito. Ha abbracciato la menzogna di Matrix, rimossa di un livello.

Come pura speculazione, forse il precedente ha capito che potevano uscire dalla Matrix esterna e "sono morti" al suo interno.

Gran parte di questa risposta sembra essere uno sproloquio e nessuna di esse è supportata da prove reali dei film e dei materiali supplementari.
@valor È supportato dall'affermazione che gli umani sono una fonte di energia per le macchine (e gli umani nel film basano la loro comprensione di come funziona "fuori" da Matrix) e da Neo che manipola Matrix "fuori da Matrix".Questi sono entrambi dalla fonte primaria?Se gli umani al di fuori di Matrix menzionassero di sfuggita "la vera luna è fatta di formaggio verde, abbiamo inviato una sonda e ne abbiamo riportato un po '", sarebbe accettabile usarlo come prova che si trovava ancora in Matrix?Corrisponde persino al tema del film;quella realtà non è ciò che sembra.
L'Architetto conferma che gli umani sono necessari come fonte di energia.È anche supportato dal fatto che ci sono tre vasti cavi di alimentazione che si estendono dalle torri Matrix fino a 0: 1.Puoi anche vedere l'illuminazione crepitare su e giù per le torri.Inoltre, nel concept art originale, le piccole creature all'esterno dei baccelli stavano rubando energia.
@valo l'architetto è nella matrice;perché credergli?Potrebbe crederci, ma Neo pensava di essere nel mondo reale all'inizio del primo film;caratteri sbagliati è comune.L'illuminazione è solo una parte della matrice esterna.Nessuno nei film lascia mai Matrix.La fisica di base dice che gli esseri umani non sono fonti di energia o batterie;affermazioni in tal senso sono solo la prova che chiunque stia sostanzialmente affermando di essere ingannato o mentire.E il film ** parla di mentire ** sulla natura della realtà.Sì, i personaggi del film credono di essere usciti;e forse anche le macchine lo fanno.
Potresti trovare questa lettura interessante: [Matrix within a Matrix debunked] (http://www.matrixresolutions.com/index.html?page=debunked_matrix_within_matrix)
@Valorum Sì, questo propone argomenti.Niente di tutto ciò spiega il "formaggio verde" degli "umani come fonti di energia", "la città al centro della Terra", "Neo fa magie automatiche fuori da Matrix".Ogni singolo film ha un "fatto" palesemente impossibile sul "mondo reale" al di fuori di Matrix.Il primo film ha qualcuno che dice "se credi di essere nel mondo reale, non è buono come il mondo reale"?[Lampshade] (http://tvtropes.org/pmwiki/pmwiki.php/Main/LampshadeHanging) molto?L'unico argomento "solido" che fa è "l'autore non ci farebbe questo!"
Il problema qui è che vuoi inviare il tuo [headcanon] (http://www.urbandictionary.com/define.php?term=Headcanon) ("* questo è tutto stoopid, quindi non può essere reale *")per quello che vedi realmente accadere nel film.
@Valorum Di nuovo, se avessero detto "la luna è fatta di formaggio verde, siamo andati a controllare" nel film, sarebbe sufficiente dire "oh mio dio, non sono nel mondo reale?".Affermo che gli autori * ci stanno dicendo questo *.E lo fanno in un film su come * la realtà non è ciò che sembra *, e tu * puoi scegliere di accettare una realtà falsa * e come * ciò che vedi non è reale *, e se accetti la realtà falsa lo èè buono come la realtà reale o no?Non sto dicendo che * questo è tutto stoopid *;lontano da esso.Fa un bel punto sul fatto che scappare da una bugia non ti dà la verità.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...