Domanda:
Neville Paciock sarebbe sopravvissuto se Voldemort avesse segnato Neville per la morte piuttosto che Harry?
Slytherincess
2011-12-04 05:40:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se Voldemort avesse segnato Neville Paciock come suo pari, invece di Harry Potter, Neville sarebbe sopravvissuto alla Maledizione che uccide come fece Harry? Neville e Harry sono entrambi intrinsecamente coraggiosi; tuttavia, le loro personalità sono piuttosto opposte. Cosa sarebbe successo se Voldemort avesse segnato i Paciock per la morte invece dei Potter? In che modo la storia sarebbe stata diversa? Ecco un paio di passaggi rilevanti da Order of the Phoenix :

La profezia di Sybill Cooman:

" Colui che ha il potere di sconfiggi il Signore Oscuro si avvicina. Nato da coloro che lo hanno sfidato tre volte, nato quando il settimo mese muore. E il Signore Oscuro lo segnerà come suo pari, ma avrà potere che il Signore Oscuro non conosce. mano dell'altro, perché nessuno dei due può vivere finché l'altro sopravvive. Colui che ha il potere di sconfiggere il Signore Oscuro nascerà quando muore il settimo mese.. "

Ordine della Fenice - Pagina 841 - Copertina rigida USA

Dopo aver riferito la profezia ad Harry, Silente dice:

" Tu stanno dimenticando la parte successiva della profezia, la caratteristica identificativa finale del ragazzo che potrebbe sconfiggere Voldemort ... Voldemort stesso lo "contrassegnerebbe come suo pari". E così ha fatto, Harry. Ha scelto te, non Neville. Ti ha dato la cicatrice che si è rivelata sia una benedizione che una maledizione. "

Ordine della Fenice - Pagina 842 - Copertina rigida USA

Presumo che la nonna di Neville si sarebbe sacrificata per Neville, il che avrebbe prodotto lo stesso effetto.
@OghmaOsiris - Non sono sicuro di cosa intendi. I genitori di Neville erano già istituzionalizzati quando i Potter furono attaccati? In caso contrario, Neville sarebbe stato sotto la cura dei suoi genitori, non di sua nonna. Augusta Paciock (la nonna di Neville) è caratterizzata come una donna molto severa ed esigente. Non esattamente una copia carbone di Lily Potter. . . Inoltre, un tema del libro mette a confronto i sacrifici compiuti da diversi genitori - confronta Lily e James Potter con Merope Gaunt e Tom Riddle Sr, per esempio.
@oghma probabilmente non avrebbe avuto la possibilità. I genitori di Neville stavano perfettamente bene quando Voldemort uccise i genitori di Harry. In seguito furono torturati fino alla follia perché Bellatrix pensava che sapessero dove si nascondesse V.
@Kevin Hai una citazione o qualcosa che ha quella sequenza temporale?
@OghmaOsiris sì, guarda la risposta che ho postato.
Ogni risposta dice fondamentalmente "no". Sono fortemente in disaccordo. Ho letto una citazione di JKR che diceva "Questo è ciò che amo di Neville. Lui è il ragazzo che avrebbe potuto essere, ma anche il ragazzo che avrebbe potuto farlo". Farò una risposta se trovo di nuovo la citazione
Il fatto che Harry sia sopravvissuto alla maledizione omicida ** non aveva assolutamente nulla a che fare con Harry **. Avrebbe potuto essere il piccolo cretino più stupido e debole, ma se sua madre lo avesse amato abbastanza da sacrificarsi, allora sarebbe sopravvissuto. Quindi la domanda non è, Neville sarebbe stato abbastanza [inserire qui un tratto del carattere ammirevole], ma i suoi * genitori * si sarebbero sacrificati abbastanza. E dato che i suoi genitori erano palesemente abbastanza coraggiosi da essere torturati fino alla follia, la risposta è "probabilmente sì".
Otto risposte:
#1
+20
Kevin
2011-12-04 11:28:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In breve, penso di no.

Ci sono due potenziali fattori qui, il Neville che conosciamo e come sarebbe stato cambiato se Voldemort avesse ucciso i suoi genitori. Assumeremo che sua madre sia morta per lui come Harry ha fatto per Harry, e quindi è sopravvissuto.

Primo, Neville come lo conosciamo. Penso che, per quanto coraggioso e gentile sia, non abbia l'iniziativa, l'abilità o la profonda amicizia con Hermione e Ron per distruggere Voldemort come aveva fatto Harry. Non penso che Neville sarebbe stato in grado di uscire da tutti i graffi che Harry ha fatto (anche se sospetto che non ne sarebbe entrato così tanti per cominciare, e questo da solo avrebbe potuto impedirgli di avere l'opportunità di distruggere Voldemort ). Non credo che avrebbe potuto insegnare all'esercito di Silente. E, cosa più importante, non credo che avrebbe lasciato la scuola per rintracciare tutti gli horcrux. Semplicemente non era quel tipo di persona.

E in secondo luogo, cosa cambierebbe se Voldemort lo avesse "contrassegnato come suo pari". Neville è cresciuto essendo cresciuto da sua nonna. Probabilmente non sarebbe cambiato. Non sarebbe in grado di vedere i suoi genitori durante le vacanze, e semmai penso che lo renderebbe meno fiducioso, con più rabbia e, quindi, meno controllo. Non penso che Voldemort distruggendo direttamente la sua famiglia lo avrebbe reso un mago più abile, e penso che la profezia non si sarebbe avverata perché non credo che Voldemort lo avrebbe reso un suo pari.

Per la cronologia con i genitori di Neville, andiamo al libro 4, dentro i ricordi di Silente. Quattro persone (Barty Crouch Jr, Bellatrix e suo marito non sono esplicitamente nominati ma sono due di loro, e il quarto è Rabastan Lestrange):

Voi quattro siete accusati di aver catturato un Auror - Frank Paciock - e sottoponendolo alla Maledizione Cruciatus, credendo che sia a conoscenza di dove si trovi il tuo maestro esiliato, Colui-Che-Non-Deve-Essere-Nominato
...
Sei inoltre accusato ... di aver usato la Maledizione Cruciatus sulla moglie di Frank Paciock, quando non ti dava informazioni.

Poco dopo, Silente tira fuori Harry e spiega:

I Paciock erano molto popolari ... Gli attacchi contro di loro arrivarono dopo la caduta di Voldemort dal potere, proprio quando tutti pensavano che fossero al sicuro.

Qualcosa che non dovrebbe essere dimenticato è il fatto che l'aiuto di Severus Snape è stato determinante per Harry che ha sconfitto Voldemort. Quell'aiuto viene dal fatto che Snape amava Lily e come tale, aiutò Silente ad aiutare Harry (a modo suo).
Sì, un ottimo punto.
"... non ha l'iniziativa, l'abilità o la profonda amicizia con Hermione e Ron per distruggere Voldemort come fece Harry." - Ma forse l'avrebbe avuto, se la sua vita fosse stata diversa? All'inizio mostra i tratti tipici di un ragazzo cresciuto dalla nonna, ma cambia in modo significativo durante la serie, quindi deve aver avuto qualcosa di più in lui.
"Non credo che avrebbe lasciato la scuola per rintracciare gli horcrux" - l'unica persona che in un milione di anni non avrei mai immaginato capace di lasciare volontariamente la scuola per qualsiasi motivo è Hermione, eppure ha seguito Harry senza pensarci due volte . Quindi non penso che si possa concludere che Neville non avrebbe fatto tutto ciò che riteneva necessario, inclusa la fine della scuola.
@Kyralessa. È vero che non aveva motivo di odiarlo. Ma non dimenticare che finisce per andare dalla parte dei buoni a causa dell'uccisione di Lily da parte di Volvemort. Forse, se fosse sopravvissuta, sarebbe stata in grado di consegnarlo, ma in caso contrario sarebbe stato ancora un Mangiamorte e di certo non avrebbe aiutato Silente.
@Martha Hermione è andata solo perché Harry stava andando. In realtà penso (nella storia vera) Neville sarebbe andato con Harry et. al. se gli avessero chiesto di venire, ma non sono così sicuro che avrebbe effettivamente preso l'iniziativa lì.
He would have had to have survived, how else would he be marked as an equal?
@Pureferret se V avesse inseguito Neville, la profezia sarebbe ancora avvenuta? Non è scolpito nella pietra; come è accaduto si è autoavvera ma forse non lo sarebbe stato se avesse scelto diversamente.
Stai perdendo il punto di cosa sia la profezia. Se Voldemort lo avesse "contrassegnato come suo pari", Neville sarebbe stato il suo pari.
@childcat15 Marcare qualcosa non è come crearlo. La profezia non rendeva Harry Voldemort uguale, e non avrebbe reso Neville suo pari. Ricorda, la profezia non ha potere di per sé, non sono altro che parole. Non c'è alcuna garanzia che una profezia si avvererà.
Ricorda che il personaggio di Harry è anche modellato dal pezzo dell'anima di Voldemort in lui; quindi il personaggio di Neville sarebbe stato diverso se fosse stato scelto.
@Martha: Hermione non ha lasciato la scuola solo per via di Harry e Ron. Non era purosangue, ed era comunque in pericolo nel suo settimo anno. Quindi immagino che avrebbe lasciato Hogwarts indipendentemente dalla missione.
@Kevin: Il tuo ultimo commento probabilmente non è quello che intendeva l'autore.Tutte le profezie nell'universo di JK si avverano, in un modo che è "chiaro" dopo l'evento ma non così chiaro prima.È come se le persone avessero già scelto la propria vita e quindi adempissero tutte le profezie, semplicemente perché non sceglierebbero diversamente, e non perché non possono.La loro scelta interiore di come vogliono vivere determina completamente le loro scelte esterne, e così mentre possono scegliere in modo diverso non lo faranno.Questo è alluso dalla spiegazione di Silente del vero maestro della morte.
@Kevin: "Ma alla fine capì quello che Silente aveva cercato di dirgli. Era, pensò, la differenza tra essere trascinato nell'arena per affrontare una battaglia all'ultimo sangue e entrare nell'arena a testa alta. Alcune persone, forse, avrebbe detto che c'era poco da scegliere tra i due modi, ma Silente sapeva - e anch'io, pensò Harry, con un impeto di fiero orgoglio, e così i miei genitori - che c'era tutta la differenza nel mondo. "Entrambi sentivano che la cosa più importante non era il risultato (che poteva anche essere risolto) ma come lo affrontavi.
"Per quanto coraggioso e gentile com'è, non ha l'iniziativa, l'abilità o la profonda amicizia con Hermione e Ron" - gli studi hanno dimostrato che solo il 5% della personalità di una persona è modellata dal loro DNA.Qualcuno sa cosa sarebbe successo a Neville se Voldermort avesse tentato di ucciderlo.Diventare amici di Ron e Hermione potrebbe aver fatto parte della profezia ...
#2
+14
Alice
2013-10-29 18:20:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci stavo pensando e sento che il coraggio e la saggezza di Neville mostrati nell'ultimo libro, insieme al suo ruolo chiave nell'uccisione di Nagini, è un modo per JK Rowling di dimostrare che la storia sarebbe stata esattamente la stessa se Voldemort aveva scelto Neville come prescelto. Alla fine della giornata il messaggio generale riguarda come Voldemort si fosse sbagliato, e come tale fosse comunque destinato a perdere.

#3
+10
KeithS
2011-12-22 03:51:09 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In breve, penso che Voldemort non sarebbe mai andato per Neville.

Lasciami spiegare perché: un punto chiave nella spiegazione della profezia a Harry di Silente era che la profezia era parzialmente, ma non completamente, autorealizzante. Voldemort ne sentì una parte, di seconda mano, attraverso Snape, che lui stesso udì solo la stessa parte prima di essere scoperto ad ascoltare dal buco della serratura dal locandiere. Conoscendo solo metà della storia, Voldemort fu spinto ad agire ESATTAMENTE nel modo previsto dalla profezia; attaccando Harry, così "contrassegnandolo come un pari" come diceva la profezia. La teoria di Silente era che Harry fosse il bambino che Voldemort considerava la minaccia più grande; non il Neville purosangue, ma il mezzosangue come lui.

Se Voldemort avesse ascoltato l'intera profezia, forse non sarebbe mai avvenuta; sapendo che attaccare uno dei due bambini avrebbe rischiato di "marcare" quel bambino come un pari, avrebbe potuto evitare entrambi i bambini. In quella circostanza, anche se Neville sarebbe stato probabilmente più in pericolo che altrimenti, sarebbe stato comunque relativamente al sicuro nel suo stato di purosangue (e quindi una minaccia minore nella mente di Voldemort rispetto a Harry mezzosangue).

Tuttavia, ha attaccato Harry e, per questo motivo, tutto il resto previsto dalla profezia diventa realtà; TUTTAVIA, niente di tutto ciò accade effettivamente perché la profezia stessa lo predice. Harry non è vincolato dalla profezia ad affrontare Voldemort. Lo farà comunque, perché anche se non sapesse della profezia, sapendo tutto il resto che sa, Harry cercherebbe comunque Voldemort e proverebbe a metterlo fine.

#4
+9
user20155
2014-09-23 11:07:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sarebbe sopravvissuto all'attacco di Voldemort? Probabilmente

Tutti sembrano concentrarsi sul fatto che Neville avrebbe potuto sconfitto Voldemort, non se fosse semplicemente sopravvissuto al primo attentato alla sua vita.

Sappiamo che James e Lily Potter sapevano che Harry era stato preso di mira da Voldemort, tramite l'Ordine della Fenice e hanno avuto il tempo di agire di conseguenza.

Allo stesso modo, è stato dopo l'attacco di Voldemort a Harry che i Paciock sono stati presi di mira dai Mangiamorte:

Voi quattro siete accusati di aver catturato un Auror - Frank Paciock - e di averlo sottoposto alla Maledizione Cruciatus, credendo che conoscesse il presente dove si trova il tuo maestro esiliato, Colui-Che-Non-Deve-Essere-Nominato

Pertanto, i genitori di Nevilles erano vivi quando è avvenuto l'attacco a Harry. Se Neville fosse stato preso di mira, invece, i suoi genitori sarebbero stati vivi. Dato che sappiamo che i Paciock avevano il tipo di coraggio per resistere alla Maledizione Cruciatus, penso che sia lontano da dire che avrebbero avuto il coraggio di proteggere il loro figlio. Questo amore sarebbe stato il chiave per proteggere Neville quando Voldemort andò ad ucciderlo.


Ora, Neville avrebbe potuto sconfiggere Voldemort? Forse, visto che i suoi genitori morirono per proteggerlo, e avere il l'abilità magica di Tom Riddle dentro di lui avrebbe cambiato drasticamente chi era. Allo stesso modo, sarebbe stato famoso come il ragazzo che è sopravvissuto.

+1 per essere l'unica risposta che risponde effettivamente alla domanda. (Nota a margine importante: a differenza di Harry, che è stato deliberatamente tenuto lontano dal mondo magico e dalla sua stessa fama, Neville è cresciuto nel mondo dei maghi. Se fosse cresciuto come Il ragazzo che è sopravvissuto, chissà cosa sarebbe diventato. Un Draco Malfoy un po 'meno maleducato, probabilmente.)
Non è solo coraggio.Altrimenti molte persone avrebbero la protezione.La differenza è che Voldemort non voleva uccidere Lily (a causa di Snape).Non credo che a Voldemort importasse i Paciock, quindi il loro sacrificio sarebbe stato inutile e Neville sarebbe morto.
#5
+7
Becca
2013-04-02 18:38:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che Harry e Neville siano stati entrambi estremamente coraggiosi. Mentre Harry aveva la personalità per andare da solo e finire un lavoro individuale, Neville aveva la personalità per guidare molte persone. Nel loro settimo anno, Neville (insieme a Luna e Ginny) guidò la ribellione a Hogwarts. È stato Neville che ha scoperto che la Stanza delle Necessità poteva essere utilizzata dagli studenti che dovevano "scomparire", come afferma Neville a pagina 576 di Doni della Morte .

Neville era chiaramente il capo dell'esercito di Silente al loro settimo anno, e gli sembrava naturale. Ad esempio, a un certo punto ha dichiarato:

Abbiamo perso Luna a Natale e Ginny non è più tornata dopo Pasqua, e noi tre eravamo una specie di leader.

pagina 575 di I Doni della Morte

Per questo motivo, penso che Neville avrebbe avuto difficoltà a uscire con solo poche persone per fare un lavoro. Inoltre, non sembrava capire quanto fosse stato difficile per Harry.

A pagina 580 di I Doni della Morte afferma:

L'abbiamo continuato mentre voi tre eravate da soli.

Questo fa sembrare che Neville non riconoscesse l'importanza del lavoro di Harry. Tuttavia, non sapeva nemmeno degli Horcrux, quindi potrebbe essere questo il motivo per cui non capiva.

C'è solo una volta in I Doni della Morte in cui fa qualcosa solo. È quando uccide Nagini.

Questo dimostra che Neville potrebbe lavorare da solo, se necessario. Tuttavia, è diverso da quando Harry affronta Voldemort alla fine.

Harry ha parlato alla folla solo il tempo necessario per dire

Non voglio nessun altro cercare di aiutare ... Deve essere così. Devo essere io.

pagina 737 di I Doni della Morte

Dove Neville grida " L'esercito di Silente! " a pagina 731 di I Doni della Morte e c'è un applauso in risposta dalla folla.

Quindi, per me, tutto dipende dal fatto che Neville potesse farlo da solo come fece Harry. Personalmente, non credo che potrebbe. Trae troppa forza da coloro che lo circondano per funzionare in modo completamente indipendente. Molte volte trae forza dai suoi genitori. Sarebbe stato ancora in grado di farlo se fossero morti? Ne dubito.

Ciao e benvenuto nel sito! Penso che questo sia un ottimo primo post! +1 da me :)
Bella risposta! Mi avevi alle citazioni canoniche :)
Questa è un'ottima risposta, e mi piace, ma non credo che tu risponda alla domanda: Neville sarebbe stato "Il ragazzo che è sopravvissuto?"
#6
+6
Storycat
2015-04-20 16:32:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che ci manchi un aspetto del "potere che l'Oscuro Signore non conosce". Non è sufficiente che il genitore dia la propria vita per il proprio figlio; deve essere un totale sacrificio di sé.

Snape pregò Voldemort di risparmiare la vita a Lily, così si offrì di lasciarla andare; aveva la possibilità di farsi da parte e ha scelto di dare la sua vita per quella di Harry. Frank e Alice sarebbero stati visti solo come nemici e, sebbene probabilmente sarebbero morti combattendo per salvare il loro figlio, sarebbero morti combattendo. Questo NON avrebbe attivato la protezione.

L'amore di Snape per Lily faceva anche parte del potere che Voldemort non conosceva e non poteva capire.

Anche Lily e James sarebbero morti combattendo, se non avessero lasciato con noncuranza le loro bacchette fuori dalla loro portata. L'amore di Snape per Lily non ha fatto altro che farle guadagnare qualche momento in più (se anche quello - non c'era motivo per cui Voldemort la uccidesse, a parte il rischio di renderla una nemica più determinata di prima. Avrebbe potuto semplicemente Stordirla e poi uccidere Harry mentre lei era fuori; se lo avesse fatto, Harry sarebbe morto). Se Frank e Alice fossero stati ugualmente privi di bacchetta quando Voldemort è arrivato, sarebbe potuta andare allo stesso modo.
@JanusBahsJacquet Voldi non si è offerto a James di farsi da parte.Solo a Lili, e solo a causa di Snape.È improbabile che si sarebbe preoccupato molto di Frank e Alice.E senza che lui facesse quell'offerta, non sarebbe stata in grado di sacrificarsi.E quindi nessuna protezione.Snape ha effettivamente portato la caduta di Voldi #realhero.
#7
+6
Esmerald Gotika
2016-11-09 19:27:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che stiate tutti dimenticando una cosa molto importante. L'unico motivo per cui Harry è sopravvissuto mentre tutti gli altri no è perché Severus ha chiesto a Voldemort che Lily fosse risparmiata. Voldemort chiese a Lily tre volte di farsi da parte, ma Lily no. Lily ha scelto di sacrificarsi per salvare Harry, questo è un sacrificio - una vita per una vita - quindi, quando Voldemort continuava a inseguire Harry dopo aver ucciso Lily, quello è il momento in cui la maledizione è rimbalzata. Se Severus non avesse chiesto a Voldemort di risparmiare Lily, Lily sarebbe morta senza sacrificare se stessa, come fece James. Lily ha praticamente offerto la sua vita in cambio di quella di suo figlio e Voldemort lo ha praticamente ignorato. Affinché Neville sia in grado di sopravvivere alla maledizione omicida e quindi di essere 'scelto' come pari a Voldemort, avrebbe avuto bisogno di qualcuno che fosse disposto a sacrificarsi per lui che Voldemort non intendeva uccidere. Forse sarebbe successo se Voldemort avesse deciso di risparmiare Frank o Alice Paciock perché erano purosangue ma dal momento che ha ucciso James senza problemi, non credo che sarebbe successo.

#8
  0
Ceru Foxheart
2019-08-23 22:52:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che stiamo tracciando troppi paralleli. Si presume che Neville sarebbe incapace perché non è Harry, quindi non potrebbe vivere la vita di Harry. Tuttavia, non è Harry e non dovrebbe essere considerato come se vivesse la linea temporale di Harry.

Neville si farebbe dei suoi amici e andrebbe per la sua strada. Silente molto probabilmente lo farebbe ancora da mentore. I Potter potrebbero finire per essere torturati e uccisi per avere informazioni al posto dei Paciock. Piton potrebbe risentirsi di Neville per questi motivi, ma incolpare allo stesso modo i Mangiamorte e addestrarlo per dispetto.

Neville potrebbe finire per fare amicizia con qualcuno spericolato come antitesi della sua personalità, che lo trascinerebbe nei guai di cui ha bisogno per far crescere e distruggere gli Horcrux.

Malfoy potrebbe ancora essere il suo rivale.

Ma alla fine Neville avrebbe guidato un percorso diverso che potrebbe portare alla sconfitta di Voldemort.

Penso che ti stia allontanando troppo dalla domanda originale.Non era "poteva Neville sconfiggere Voldemort?"era "avrebbe potuto Neville sopravvivere alla maledizione mortale?"Non ne discuti affatto qui, quindi sembra essere più un commento sulle risposte precedenti che una risposta alla domanda.Si prega di leggere [risposta].


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...