Domanda:
Come fa Harry a lanciare il Patronus per salvare se stesso e Sirius?
Jonty Holtum
2016-08-03 17:57:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quando leggiamo dell'attacco del Dissennatore lungo il lago in Prigioniero di Azkaban , sperimentiamo la situazione due volte. L'uso del giratempo influisce su entrambi poiché entrambi gli Harry sono presenti in entrambe le situazioni, lo vediamo solo da due prospettive diverse, prima di essere prima dell'uso del giratempo quando crede di vedere suo padre ma in realtà è se stesso dopo aver usato il giratempo.

Quello che non capisco è che la prima volta che è avvenuto l'attacco del Dissennatore non avrebbe potuto esserci la versione di Harry dopo l'uso del giratempo per lanciare il patronus in primo luogo. Il problema sta nel fatto che per arrivare alla situazione in cui Harry è in grado di usare il giratempo, richiede che ci sia una versione di se stesso che ha già usato il giratempo, quindi se l'Harry che ha usato il giratempo non lo avesse non li ho salvati, non sarebbe stato in grado di entrare in quella posizione.

Presumibilmente i Dissennatori sarebbero riusciti a baciarlo la prima volta, quindi non sarebbe stato in grado di usare il giratempo. Anche se questa è una presunzione di ciò che sarebbe successo, la parte originale non ha ancora senso.

viaggio nel tempo amico mio, viaggio nel tempo.
[Allaccia le cinture, ragazzo.] (Http://www.uky.edu/~mwa229/Bootstraps.pdf)
Leggermente fuori tema, ma questo è il motivo per cui Rick e Morty non ha mai avuto un episodio che coinvolge il viaggio nel tempo, nonostante fosse originariamente una parodia di un film basato sul viaggio nel tempo (Ritorno al futuro).Diventa semplicemente troppo complicato.
@DavidS cura di spiegare?
Wibbly wobbly, timey wimey stuff ...
Tieni presente, inoltre, che i fisici si affrettano a sottolineare che solo perché sperimentiamo il tempo in modo lineare, dal passato al presente, come facciamo noi, non significa che lo faccia il resto dell'universo.Cercare di applicare "questo deve essere accaduto prima" a un concetto come questo, immaginario o meno, non andrà bene.
Correlati: [Come funziona il viaggio nel tempo nell'universo di Harry Potter?] (Http://scifi.stackexchange.com/q/135994/30638)
Non sfortunarlo ...
Non dimenticare anche il tocco magico dietro le quinte.Vedi un cervo magico in quella scena che aiuta Henry.Quindi sospetto una mano d'aiuto di Severus lì, poiché nell'ultimo episodio sappiamo che può lanciare il Cervo come Lily.
-1 Per aver chiesto del viaggio logico nel tempo.E spiegazione del paradosso.
@AndrewMattson alcuni riferimenti, per favore?L'ultima volta che ho controllato i fisici non erano d'accordo sulla possibilità di tornare indietro nel tempo.
@MatthewRock - Non sto speculando sulla possibilità di un viaggio umano nel tempo, che è irrilevante quando si parla di magia immaginaria, penserei.Sto sottolineando che la nostra prospettiva sulle possibilità del tempo è formata dalla nostra prospettiva, che non è necessariamente il modo in cui funziona tutto il resto.Quindi ... affrontando possibili eventi con il tempo che sono al di là delle nostre capacità, non ha senso parlare di cosa "deve" o "non può" accadere con quegli eventi. www.dailymail.co.uk/sciencetech/article-2932870/Is-future-decided-New-theory-time-suggests-past-present-future-exist-universe.html
È difficile per i semplici babbani, come noi stessi, capire queste cose.
Mi fa venire il mal di testa cercando di avvolgere il mio cervello su alcune di queste cose.
La cosa che trovo davvero interessante è che sembra che Silente abbia già elaborato l'intera sequenza di eventi quando dice a Harry ed Hermione di tornare indietro. Forse già nella capanna di Hagrid, quando sembra distrarre Caramell mentre salvano Fierobecco.
Un ghepardo osservato non smussa mai.
Oppure leggi "All You Zombies" di Robert Heinlein.Immagina * quello * uno fuori e ti preoccuperai molto meno di come Harry Potter * non * sia morto.Sinossi (avviso spoiler): Un viaggiatore del tempo che * è * sua madre e suo padre.Da dove viene?
Sei risposte:
#1
+84
Irishpanda
2016-08-03 18:10:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ciò che stai descrivendo è spesso chiamato paradosso del bootstrap, o loop causale. Essenzialmente, l'Evento A causa l'Evento B, quindi l'Evento B porta a un viaggio nel tempo prima dell'Evento A e CAUSE Evento A. Dall'esterno del ciclo, non sembra esserci alcuna causa esterna per la catena di eventi.

È un tropo abbastanza comune nella narrativa che coinvolge il viaggio nel tempo. Meglio non pensarci troppo.

Questo genere di cose è esattamente il motivo per cui non mi piacciono le trame del "paradosso del viaggio nel tempo".Sia la fisica che la logica sostengono che non puoi tornare indietro, ma solo andare avanti.So che si suppone che la fantasia riguardi il fare l'impossibile, ma il viaggio nel tempo è la divisione per zero dei dispositivi della trama.
@T.E.D .: * multi-timeline * il viaggio nel tempo (come ad esempio Ritorno al futuro) richiede effettivamente una sospensione praticamente completa della logica.Ma l'approccio a sequenza temporale singola coinvolto nelle situazioni di paradosso bootstrap è piuttosto coerente internamente (se fatto bene, e la Rowling lo fa abbastanza bene in * Prisoner of Azkaban *).In un dato momento, la causalità fisica ordinaria vale, tranne che per il singolo momento in cui il viaggiatore del tempo "arriva" dal passato / futuro."Globalmente" possono esserci loop nella causalità, ma "localmente", tutto è causale.
@PLL - Sono d'accordo che quelli sono davvero migliori.Tuttavia, devi ancora porre in qualche modo dei limiti a ciò che il tuo viaggiatore può fare, o che può "cambiare" ciò che è già accaduto.Dei due preferisco di gran lunga il primo (che non viene quasi mai fatto, a meno che non si conti Dickens), ma la soluzione ovvia è che i fisici hanno ragione e non si può fare.
@PLL Ce l'hai all'indietro.Il viaggio temporale su una singola linea temporale con cicli causali è ciò che richiede la sospensione della logica.Più linee temporali sono fondamentalmente tentativi di sfuggire alla sospensione della logica necessaria per i singoli cicli causali della sequenza temporale
Dr Who in realtà aveva una [spiegazione decente di questo] (https://www.youtube.com/watch?v=u4SEDzynMiQ).L'ho chiamato Bootstrap Paradox
@T.E.D.Devi solo rinunciare alla causalità e tutto va bene per questo tipo di paradossi.Considera l'intero spazio come se fosse 4D e tutto è già fatto.Siamo semplicemente tutti in un dipinto 4D e per qualsiasi motivo ci consideriamo senzienti in un certo senso.
@DRF - O ammetti che è davvero impossibile, e poi va tutto bene (inclusa la "causalità")
@T.E.D Ebbene sì.Ma com'è ** che ** divertente?
Questo è il motivo per cui preferisco i loop temporali ...
"__Meglio non pensarci troppo .__" Adoro questa frase.
#2
+20
John Grabanski
2016-08-03 18:18:39 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come hanno menzionato @Himarm e @Irishpanda, è un viaggio nel tempo.

Presumibilmente, nell'universo di Harry Potter, dove esiste il viaggio nel tempo, gli effetti del viaggio nel tempo sono nella stessa linea temporale.

In pre-time turner, Harry ed Hermione sono già tornati a prima che Fierobecco fosse giustiziato. Lo stesso "genere" di cose accadde anche lì, Hermione lanciò la roccia che avvertì il gruppo dei boia in arrivo.

Nota a margine: questo tipo di credibilità al tutto, "Perché nessuno è tornato indietro usando un giratempo e si è preso cura di Voldemort?" Beh, perché se lo avessero fatto, sarebbe già successo.

Ri: tua nota a margine: non sono sicuro.Sebbene il viaggio nel tempo come * rappresentato * in * HP: PoA * funzioni in questo modo, Hermione * descrive * casi in cui ha funzionato in modo molto diverso.È possibile che si sia sbagliata, ma penso che dobbiamo presumere che non funzioni sempre allo stesso modo (presumibilmente a causa di fattori di cui non siamo a conoscenza).
Vero.Volevo solo aggiungerlo come spunto di riflessione ... Il viaggio nel tempo è strano: P
@ruakh Non ha anche descritto che ha avuto gravi conseguenze?Quella volta non piace quando qualcuno scherza?Certo, è un bel po 'di antropomorfizzazione del tempo, ma nell'universo HP non è troppo strano.
La tua nota a margine mi ricorda il libro di Orson Scott Card "Pathfinder" che esplora questo tipo di paradosso con dettagli divertenti.(Sicuramente non è il suo miglior libro, però.)
#3
+15
Elia
2016-08-05 00:32:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La risposta a questa domanda sta nel modo in cui il libro tratta la sequenza temporale. Il viaggio nel tempo usato in Prigioniero di Azkaban sembra seguire un metodo a passaggio singolo.

Ci sono diversi modi di gestire il viaggio nel tempo nella narrativa, ma ai fini di questa risposta solo una distinzione è particolarmente rilevante; quell'essere, sia che si tratti di una sequenza temporale a uno o due passaggi.

Una sequenza temporale in due passaggi è come quella di Ritorno al futuro. In una sequenza temporale a due passaggi, vediamo prima gli eventi originali, inalterati, e poi li vediamo nella seconda sequenza temporale con le modifiche apportate dal viaggio nel tempo.

Una sequenza temporale a un passaggio è leggermente diversa in quanto non ci viene mai mostrata la sequenza temporale che esisteva senza gli effetti del viaggio nel tempo, ammesso che esistesse. Le sequenze temporali a un passaggio non si verificano molto spesso nella narrativa, poiché possono creare confusione per il lettore.

Il trucco qui è che Rowling scrive il nostro primo sguardo alle scene in questione con il nostro punto di vista da lontano, oscurando attentamente gli eventi. Durante l'esecuzione, il trio sente l'oscillazione e il colpo dell'ascia e Hagrid che singhiozza e trae la conclusione sensata, così come noi lettori. Quindi, quando apprendiamo del Time Turner, pensiamo che ora ci sia la possibilità di tornare indietro e cambiare gli eventi.

Ciò che Rowling fa magistralmente qui è indurci a pensare che stiamo guardando una sequenza temporale a due passaggi quando in realtà è una sequenza temporale a un passaggio. Gli eventi del nostro primo sguardo alla timeline sono in realtà perfettamente coerenti con la versione modificata; l'ascia suona ancora, Hagrid continua a singhiozzare, il Patronus è ancora scelto, ma il contesto che ci mancava la prima volta ci porta a credere che questi fossero gli eventi "sbagliati", che debbano essere cambiati. È solo la seconda volta che vediamo gli eventi che ci rendiamo conto che gli eventi reali hanno funzionato bene, ed era solo la nostra conoscenza limitata che ci ha fatto pensare che dovevano essere cambiati.

Quindi, se stai cercando di capire come Harry ha lanciato il Patronus la prima volta, cerca invece di dare un senso a questo: non c'è mai stata una versione di quella scena che non hanno entrambi gli Harrys in esso.

Molto ben spiegato.Non ho mai sentito il metodo "un passaggio" rispetto a "due passaggi" per spiegarlo.Questa è, IMO, la migliore risposta.
#4
+6
user12616
2016-08-05 12:28:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quello che non capisco è che la prima volta che è avvenuto l'attacco del Dissennatore non avrebbe potuto esserci la versione di Harry dopo aver usato il Time Turner per lanciare il patronus in primo luogo.

Ma non è andata così: l'attacco del Dissennatore avviene sempre e solo una volta.

C'è stato "sempre" un secondo Harry che è nato poco prima del gli originali viaggiano da Hagrid mentre trasportano ricordi di eventi che non sono ancora accaduti. L'esistenza del secondo Harry viene successivamente spiegata quando l'originale utilizza il giratempo.

Usando il giratempo, Harry ed Hermione non hanno cambiato nulla - spiega semplicemente come gli eventi avrebbero potuto accadere come sono accaduti.

#5
+1
Jackyz
2016-08-03 18:27:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Perché JKR usa un approccio deterministico al viaggio nel tempo (almeno in questo caso). Devi immaginare che il tempo scorre in una linea retta che non può essere modificata, quindi tutto ciò che accade è già scritto e destinato ad accadere. L'Harry che chiama il suo Patronus è sempre esistito per chiamare il suo Patronus per l'altro Harry.

D'altra parte c'è l'approccio non deterministico, lo vedi in Ritorno al futuro . Qui il flusso del tempo può diramarsi e ogni azione non è pre-scritta. Vedi Marty andare avanti e indietro nel tempo e ogni volta che interagisce con qualcosa (lascia indietro il libro di sport). Il futuro cambia riflettendo diversi rami dello scorrere del tempo.

In altre parole, il turner post-time Harry non è tornato indietro nel tempo e * ha cambiato * il passato, è solo tornato indietro nel tempo e * ha svolto la sua parte in ciò che è già successo *.
-1
@Yakk Buon punto, questo tipo di loop ha senso 0 se il futuro non fosse predeterminato.L'intera linea temporale è già scolpita nella pietra, l'ora corrente segue semplicemente il percorso.
#6
  0
bornfromanegg
2016-08-04 12:33:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Molte delle risposte qui seguono le linee "non ha senso" e "è meglio non pensarci troppo". Se fa male pensarci, allora sì, divertiti! Ma c'è un modo di pensarci che ha (una sorta di) senso.

L ' interpretazione di molti mondi della meccanica quantistica afferma che ogni decisione che prendiamo si traduce in un nuovo universo in fase di creazione. Se raggiungiamo un bivio e decidiamo di svoltare a sinistra, creiamo un universo che rappresenta quella decisione, ma viene creato un altro universo in cui giriamo a destra, quindi entrambi i risultati si verificano effettivamente.

Come funziona questo aiuto? Bene, quando Harry decide di usare il giratempo, sta creando due universi, uno in cui l'ha usato e uno in cui non l'ha usato. In quello in cui non l'ha fatto, non è mai tornato indietro e ha fermato i Dissennatori. Ma in quello in cui l'ha fatto, Harry è salvato. Il punto è che quella "possibilità" non è stata resa reale finché Harry non ha usato il Time Turner. L'Harry che è stato salvato, è stato salvato perché quella è stata la decisione che ha creato quell'universo (e quindi la sequenza temporale).

Detto questo, questa spiegazione probabilmente non aiuta molto. La teoria quantistica ha una propria serie di smarrimenti e contro-intuizioni. Ma è reale, verificabile e praticamente corretto, in termini di capacità di spiegare ciò che accade in natura. Ulteriori letture:

http://www.preposterousuniverse.com/blog/2014/06/30/why-the-many-worlds-formulation-of-quantum-mechanics-is-probably -correct /

o semplicemente interpretazione di google Many worlds.

Questa spiegazione non ha senso.Harry non avrebbe potuto biforcare l'universo, perché sarebbe _ già morto_.Il fork ha senso in alcune storie di viaggi nel tempo, ma non in questa.HP usa la predestinazione, non le forchette.
@MooingDuck: In realtà, HP utilizza un mashup incoerente di vari sistemi di viaggio nel tempo.Se tutto accadesse secondo la predestinazione, sarebbe impossibile cambiare la linea temporale, ma sappiamo dai commenti di Hermione che * può * essere cambiata.
@sumelic: Sì.I personaggi dicono e implicano che in circostanze specifiche (vedendosi), possono interrompere la sequenza temporale, ma non lo vediamo mai accadere.Hai ragione sul fatto che le leggi significano che probabilmente è possibile però.
@MooingDuck Dire che Harry "sarebbe già morto" significa che stai ancora pensando in termini di un unico universo con una singola linea temporale.La vista dei molti mondi dice che in realtà ci sono un numero innumerevole di linee temporali parallele.In alcuni di questi, Harry è morto.In altri, vivo.Quello che sto suggerendo è che il Time Turner consente all'utente di viaggiare, non solo in una timeline diversa, ma in un punto diverso in quella timeline.Quindi è perfettamente possibile per Harry essere vivo in una linea temporale, quindi viaggiare in un'altra in cui si salva.
@bornfromanegg: No, perché secondo la tua risposta, le tempistiche si biforcano solo _quando viene presa una decisione_: "quando Harry prende la decisione di usare il giratempo", ma in questo esempio specifico, era morto _prima della decisione, e quindi prima del fork_.Il fork delle scadenze non consente di impedire la propria morte.Risolve la maggior parte dei paradossi, ma non quello.
L'unica possibile spiegazione della timeline di fork se è che c'era una timeline che non è mai implicita nei libri in cui Harry non è stato catturato dai Dissennatori, che ha viaggiato sulla timeline del libro dove _tutto era diverso_, ha visto in questa timeline che doveva essere uccisoi Dissennatori (selvaggiamente diversi dai suoi ricordi), e si salvò, iniziando così il ciclo.Ma quella teoria ruota attorno alle linee temporali biforcute che accadono prima dell'attacco dei Dissennatori, oltre a una nuova linea temporale in cui non ha mai avuto bisogno di essere salvato.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...