Domanda:
Chi ha insegnato a Ron a giocare a scacchi magici?
user68762
2018-02-26 11:34:34 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Al suo primo anno a Hogwarts, Ron sembra abbastanza abile negli scacchi, e ha persino vinto in una partita impressionante in uno degli ostacoli alla Pietra Filosofale, che è stato fissato dalla Professoressa McGranitt.

Allora, chi ha insegnato lui a giocare?

Forse era un tipo naturale.Alcuni giochi con Fred o George o uno degli altri Weasley potrebbero averlo aiutato a diventare bravo.
@sudhanva potrebbe essere.Da book2 è decisamente più bravo di Percy (almeno secondo Harry)
@Morrigan Una volta che avesse conosciuto le basi, avrebbe potuto sviluppare le sue capacità con sempre più pratica.
Dubito che ci sia qualche informazione canonica su questo - dopo il libro 1 l'attitudine di Ron per gli scacchi e la strategia è stata completamente abbandonata a favore della lista in continua espansione di talenti di Hermione.
@DavidS Soprattutto nel secondo libro, ** La camera dei segreti **, quando Harry e Ron rubano l'auto di Arthur Weasley (il padre di Ron).
Cinque risposte:
#1
+35
Bosting Grope
2018-02-26 16:02:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sul sito ufficiale di J. K. Rowling Pottermore, viene descritto un altro gioco del mago, Gobstones. Proprio come Wizard Chess è simile a Babbano Chess, Gobstones è simile a Marbles: "Gobstones è un antico gioco di maghi che assomiglia alle biglie".

La breve descrizione di Gobstones su Pottermore afferma che

[p] rofessional Gobstone giocatori competono in campionati nazionali e tornei internazionali, ma rimane uno sport di minoranza all'interno del mondo magico .... Gobstones è più popolare tra i maghi e le streghe molto giovani, ma generalmente "crescono fuori" dal gioco, diventando più interessati al Quidditch man mano che invecchiano. ...

Dall'affermazione che "Gobstones è più popolare tra i maghi e le streghe molto giovani" e dal fatto che Rowling lo consideri simile a Marbles possiamo, credo, dedurre che approssimativamente la stessa percentuale di giovani maghi e streghe gioca a Gobstones come la percentuale di Babbani che giocano a biglie: circa una manciata per classe. Possiamo anche dedurre che quasi tutti i maghi e le streghe conosceranno il gioco e avranno familiarità con il principio di base del gioco, proprio come la maggior parte dei Babbani conosce e comprende le basi di Marmi.

La descrizione di Gobstones poi continua e dice che

Gobstones gode di una popolarità limitata a Hogwarts, classificandosi in basso tra le attività ricreative, molto indietro rispetto al Quidditch e persino agli scacchi magici.

Il Quidditch è il calcio di Hogwarts, e tanto popolare quanto quello è tra i Babbani, quindi gli scacchi magici si trovano a metà strada tra Marmi e Calcio per la sua popolarità tra maghi e streghe.

Se una manciata di ogni classe di scuola gioca a Gobstones, e circa la metà di loro gioca Quidditch, quindi circa un quarto di ogni classe dovrebbe almeno sapere come si gioca a Wizard Chess.

Data una tale proliferazione e il fatto che sport e giochi sono spesso attività familiari, possiamo, credo, presumere che la maggior parte dei membri della famiglia Weasley sapesse giocare a scacchi magici . Il nonno di Ron, Percy e Bill Weasley sono esplicitamente ritratti mentre giocano, e quando guardo i giocatori di scacchi nel mondo reale, è molto probabile che altri membri di quella famiglia giocassero, o almeno sapessero giocare, Wizard Chess anche.

E proprio come i giocatori di scacchi nel mondo della lettura di solito non imparano gli scacchi (o il calcio o le biglie o qualsiasi altro gioco) da una sola persona, possiamo, credo giustamente, presumere che con altissima probabilità Ron ha imparato a giocare a scacchi magici osservando e poi giocando con diversi membri della sua famiglia e con altri membri della società dei maghi, come i parenti in visita, i suoi amici d'infanzia e in seguito i suoi compagni di classe .

Perché, se c'è un club di Gobstones a Hogwarts e Wizard Chess è più popolare di Gobstones, non è improbabile che a Hogwarts ci sia un Wizard Chess anche club.

Buona analisi e risposta.Benvenuti in SFF.SE.
"proprio come la maggior parte dei Babbani conosce e comprende le basi di Marmi" Marbles è un * gioco *?Ho sentito parlare di biglie come in piccole palline di vetro, ma non ho sentito parlare di poter giocare con loro ...
@Cubic https: // youtu.be / ewqFhNw9k7g
@Morrigan Ricordo di aver giocato a un gioco su terra con (piccoli) pozzi e cose con biglie.Allo stesso modo, si tratta di colpire altre biglie con il tuo tiratore.Ma non era proprio lo stesso di quello.Penso che volessimo far cadere le biglie nella fossa usando il nostro sparatutto?
Wow, la maggior parte di questa risposta non ha nulla a che fare con la domanda.Gobstones in realtà non è molto rilevante per la domanda.
Potresti voler chiarire la tua affermazione: "Il Quidditch è il calcio di Hogwarts e tanto popolare quanto lo è tra i Babbani".AFAIK il termine calcio è usato principalmente negli Stati Uniti, dove il calcio non è molto popolare.In molti altri posti in tutto il mondo il termine principale per quello sport è il calcio ed è estremamente popolare in molti luoghi, incluso il Regno Unito, dove è ambientato il libro.La mia impressione è che tu voglia dire "il Quidditch è estremamente popolare come il calcio nel Regno Unito".
Intendi il calcio.Modifica: ah, ha caricato solo ciò che Erik ha dichiarato ora perché questa era una scheda che avevo aperto molte ore fa.Comunque, come afferma Erik non è il calcio ma il calcio.Anche se in realtà non ci ho mai pensato come qualcosa del genere, ma non sono nemmeno una persona sportiva.
Ma per aggiungere iirc la mamma di Severus faceva parte di un club di gobstone.Non ne sono sicuro però.
#2
+23
Mal
2018-02-26 12:55:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non lo sappiamo per certo, ma forse suo nonno, o Bill.

Ron ha preso la sua scacchiera da suo nonno, quindi è possibile che sia stato anche suo nonno a insegnargli a giocare . (È anche possibile che abbia ereditato il set di scacchi dopo la morte di suo nonno, e quindi avrebbe imparato da qualcun altro).

"Ron iniziò anche a insegnare gli scacchi magici di Harry. Era esattamente come gli scacchi Babbani, tranne per il fatto che le figure erano vive, il che lo rendeva molto simile a dirigere le truppe in battaglia. Il set di Ron era molto vecchio e malconcio. Come ogni altra cosa che possedeva, una volta era appartenuta a qualcun altro nella sua famiglia, in questo caso, suo nonno. Tuttavia, i vecchi scacchi non erano affatto un inconveniente. Ron li conosceva così bene che non ha mai avuto problemi a convincerli a fare quello che voleva. "
- Harry Potter e la pietra filosofale, capitolo 12 (The Mirror of Erised)

Bill, il fratello di Ron, è stato visto giocare a scacchi con lui, dimostrando che sa giocare ed era anche disposto a giocare con Ron. Bill si era già trasferito quando Ron iniziò Hogwarts, ma avrebbe potuto insegnarglielo prima di andarsene.

"Se papà non avesse detto niente, la vecchia Rita avrebbe semplicemente detto che era vergognoso che nessuno del Ministero aveva commentato ", disse Bill, che stava giocando a scacchi con Ron."
- Harry Potter e il calice di fuoco, capitolo 10 (Mayhem at the Ministry)

Tuttavia, Ron potrebbe anche aver imparato da qualcun altro che non vediamo giocare a scacchi, o potrebbe anche aver imparato da solo. Se gli scacchi magici vengono forniti con regole su come giocare nella scatola come fanno la maggior parte dei giochi Babbani, avrebbe potuto semplicemente leggerli e diventare bravo da solo una volta che sapeva come giocare.

Avrebbe imparato prima di Hogwarts - era già bravo allora.

Da quello che sappiamo dell'abilità scacchistica di Ron, avrebbe dovuto imparare dalla sua famiglia o da qualcuno che conosceva prima di frequentare Hogwarts, dal momento che gli scacchi nella scacchiera di suo nonno lo conoscevano bene e si fidavano di lui quando giocava con Harry durante le vacanze di Natale.

"Tuttavia, i vecchi scacchi non erano affatto un inconveniente. Ron li conosceva così bene che non ha mai avuto problemi a convincerli a fare quello che voleva. "
- Harry Potter e la pietra filosofale, capitolo 12 (The Mirror of Erised)

Questo ha anche dimostrato che Ron sarebbe stato bravo a scacchi a quel punto, dal momento che gli scacchi che Harry usa notano la sua mancanza di abilità e quindi non si fidano di lui.

"Harry giocava con gli scacchi di Seamus Finnigan gli hanno prestato e non si fidavano affatto di lui. Non era ancora un giocatore molto bravo e continuavano a gridargli diversi consigli, il che creava confusione: "Non mandarmi lì, non vedi il suo cavaliere? Mandalo, possiamo permetterci di perderlo lui . "
- Harry Potter e la pietra filosofale, capitolo 12 (The Mirror of Erised)

È probabile che abbia migliorato le sue abilità scacchistiche quando aveva compagni di classe contro cui giocare (presumendo che alcuni degli altri studenti fossero più bravi di Harry o Hermione e potessero quindi fornire più di una sfida per lui) ma sembra improbabile che sia diventato bravo come lo era durante le vacanze di Natale solo nei quattro mesi circa in cui sarebbe stato a Hogwarts.

Grazie, è una risposta molto istruttiva.
@Morrigan Sei il benvenuto, sono contento che tu l'abbia trovato utile!:) Ho trovato ulteriori informazioni e le ho aggiornate.
Sono risposte come questa che spiegano perché le persone dovrebbero aspettare per contrassegnare una risposta come * accettata *
@DCOPTimDowd Grazie mille!:)
@Bellatrix Questa risposta è stata pubblicata prima di quella accettata e, sebbene sia molto buona, penso che BG offra un'immagine più completa.Non è stato facile scegliere, poiché sono stato molto fortunato, ho ricevuto delle risposte di alta qualità a questa domanda.
@Morrigan Sono contento che ti sia piaciuto!:) Ho cercato nei libri qualsiasi prova di chi avrebbe potuto insegnare a Ron a giocare a scacchi, e ho lavorato dall'idea che avrebbe probabilmente imparato prima di Hogwarts ad essere così bravo nel momento in cui insegna a Harry.
@DCOPTimDowd concordato.Bellatrix fa un lavoro fantastico con le sue risposte.Ed è anche molto brava nel gioco di ruolo (sì Bella, in realtà ti comporti bene a questo proposito; tempo fa ti ho visto suggerire che pensavi di averlo fatto ma non ero connesso).Bella risposta, signorina Bella, che fosse accettata o no.
@Pryftan Grazie mille!:) Lavoro molto duramente sulle mie risposte, quindi sono contento che siano apprezzate.In realtà sono molto simile a Bellatrix sia nella personalità che nell'aspetto, ecco perché sono chiamato per lei qui, quindi sono contento di sembrare lei - sarebbe una tale delusione se non lo facessi.È facile interpretare il ruolo perché siamo simili, dubito che sarei altrettanto bravo ad essere Harry (o chiunque altro), quindi non è davvero così impressionante.;) Tutto quello che faccio è dire di più Mezzosangue.: P
Sono decisamente apprezzati.Buffo che tu lo dica perché sono molto simile a Severus per personalità e complicazioni.Ovviamente è il mio personaggio preferito considerando questo.Anche se presumo che quando dici personalità non sei un assassino psicopatico!:) Ma prende il nome da un guerriero e ci sono molti tipi di guerrieri;potrebbe solo lottare per sistemare le cose e sopravvivere.Comunque sì, le tue risposte sono fantastiche, quindi continua così qualunque sangue possa essere versato!:)
@Pryftan È fantastico!Anche a me piace Severus anche se il mio preferito è ovviamente Bellatrix.Non ho mai fatto nulla che mi potesse far condannare ad Azkaban, anche se sono un po 'pazzo.:) Semplicemente non mi relaziono molto alle motivazioni dei personaggi "buoni" poiché non ho davvero alcun desiderio di salvare il mondo o di essere gentile con tutti.La capisco meglio perché invece è fedele a pochi eletti.Ammiro molto anche la sua capacità di recupero e il modo in cui non ha mai vacillato nelle sue convinzioni.Haha grazie!:)
È leale.Fanaticamente leale.Può essere buono o cattivo, ma come sottolinea saggiamente Silente, dipende dalle tue scelte e direi che dipende da come e da cosa scegli di essere leale.La lealtà è una grande qualità così come la resilienza (e tutte le qualità di Serpeverde - qualcosa che incarnano completamente).Pazzo.Sì, beh, cos'è la vita senza un po 'di follia?Chiedete a molte persone cosa significa e molto probabilmente riceverete un numero folle di risposte.E questo è semplicemente folle, il che significa che non ha senso in molti contesti.Ad ogni modo, continua con l'ottimo lavoro e sentiti libero di torturare un po '... sai :)
Sono ancora nuovo agli insegnamenti del Signore Oscuro, ma con la guida della mia Padrona, dovrei essere un soggetto degno in pochissimo tempo.;)
@DCOPTimDowd I fedeli seguaci sono sempre i benvenuti!;)
#3
+12
Egor Hans
2018-02-26 17:29:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Oltre a quanto già detto, è anche possibile che abbia imparato contro una scacchiera autodeterminata, come alcune persone nella nostra società odierna imparano dai computer degli scacchi. Come già citato:

“Ron iniziò anche ad insegnare gli scacchi magici di Harry. Era esattamente come gli scacchi Babbani tranne per il fatto che le figure erano vive , il che lo rendeva molto simile a dirigere le truppe in battaglia. Il set di Ron era molto vecchio e malconcio. Come ogni altra cosa che possedeva, una volta era appartenuta a qualcun altro nella sua famiglia, in questo caso, suo nonno. Tuttavia, i vecchi scacchi non erano affatto un inconveniente. Ron li conosceva così bene che non ha mai avuto problemi a convincerli a fare quello che voleva. "
- Harry Potter e la pietra filosofale, capitolo 12 (The Mirror of Erised)

Subito dopo, si afferma che le figure non sono solo vive, ma anche in grado di dare consigli:

"Harry giocava con gli scacchi che Seamus Finnigan gli aveva prestato e non si fidavano di lui a tutti. Non era ancora un giocatore molto bravo e continuavano a gridargli diversi consigli, il che creava confusione "
- Harry Potter e la pietra filosofale , Capitolo 12 (The Mirror of Erised)

Il che significa che non è troppo inverosimile che le figure possano anche agire a loro piacimento , diventare qualcuno contro cui giocare se non c'è un avversario umano. I pezzi degli scacchi potrebbero anche diventare attivamente insegnanti, evocando situazioni dedicate e ponendo puzzle di scacchi.

Hai ragione, me ne ero assolutamente dimenticato!Chi ha bisogno di * fritz e chesster * quando hai gli scacchi magici!
Per l'ultima parte, se è così, forse c'era un'opzione migliore per Ron per vincere una partita sulla scacchiera incantata della Professoressa McGronagall invece di sacrificare se stesso (sebbene fortunatamente sopravvissuto).Perché i pezzi degli scacchi dalla sua parte non davano consigli * allora *?Lascerò anche che @Morrigan lo veda per sapere se potrebbe avere o meno una risposta a questa domanda.
@user477343 è "lei".Non ne ho idea, forse NcGonagall ha fornito loro impostazioni diverse.comunque è una grande domanda che vale la pena porre in pila.
@Morrigan Sì, forse potrei chiederlo come domanda in aggiunta alla tua domanda.(Sapevo che era una lei, a proposito. Maggie Smith, vero? Anche se è una lei, è ancora conosciuta come professoressa.)
@Morrigan beh forse ha usato il ** Fidelius Charm ** sui pezzi.In questo caso, è la ** Custode Segreta ** e sa che i pezzi possono dare consigli, ma i pezzi stessi non lo sanno, poiché la loro conoscenza è stata portata via tramite il fascino.Tuttavia, questo significa che dovrebbe morire affinché l'incantesimo venga spezzato.(Non funziona del tutto in questo modo, ma in questo scenario lo sarebbe.) Questo è comprensibile perché è la * sua * scacchiera incantata, e quando i pezzi muoiono (per essere attaccati), allora il fascino dovrebbe rompersi per impostazione predefinita poichéè su * loro *.
@Morrigan Ma alla fine, questa è solo la mia teoria :)) Quali sono i tuoi pensieri?
@Morrigan Ti dispiacerebbe discuterne su una domanda dedicata?È interessante e tutto, ma non così strettamente correlato, se capisci cosa intendo?
@user477343 Lo stesso per te.
@user477343: Abbastanza sicuro che sia Morrigan la "lei", non la McGranitt, anche se ovviamente è anche lei.:) Ecco alcuni suggerimenti su come evitarlo in futuro.https://meta.stackoverflow.com/questions/262119/the-use-of-gender-specific-pronouns-on-stack-overflow
@Aaron oh, haha.Grazie per questo.Pensavo che Morrigan fosse il nome di un ragazzo.Nessuna offesa era intesa.
#4
+3
Mr Pie
2018-02-26 13:45:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

C'è una parte in cui Hermione dice a Ron, "È totalmente barbaro". Ron poi risponde dicendo: "Sono gli scacchi magici." Dal modo in cui ha risposto , ovviamente aveva una chiara comprensione del gioco e lo conosceva molto bene. Questo rivela molto sul personaggio di Ron.

Nel libro (e nel film), The Mirror of Erised mostra Ron che si crogiola nella gloria di essere il miglior ragazzo Weasley. Questo dimostra che Ron potrebbe sentirsi leggermente offuscato dai suoi fratelli maggiori e oppresso dal peso delle aspettative familiari, e vuole essere migliore.

Pertanto, è molto probabile che gli sia stato insegnato a giocare a scacchi magici nel suo famiglia, ed è diventato così bravo in questo, è stato in grado di combattere l'enorme scacchiera incantata della professoressa McGranitt che era uno degli ostacoli che proteggeva la Pietra Filosofale. Il fatto che fosse disposto a sacrificarsi mostra molta maturità in così giovane età, forse acquisita, come detto prima, dall'aspettativa familiare. (Maggiori informazioni su questo possono essere trovate qui.)

A causa delle persone che si aspettano certe cose da Ron, potrebbe trovare difficile per lui sentire il controllo delle proprie scelte - ma ha il controllo quando gioca a Wizard Chess! Questo potrebbe spiegare perché è così bravo in questo e potrebbe anche spiegare come ha saputo superare l'ostacolo degli scacchi magici:

"È ovvio, non è vero vero? " disse Ron. "Dobbiamo farci strada attraverso la stanza." Dietro i pezzi bianchi potevano vedere un'altra porta. "Come?" disse Hermione nervosamente. "Penso", disse Ron, "dovremo essere degli scacchi."

Ma chi in particolare gli ha insegnato a giocare, credo che La risposta di @ Bellatrix è molto probabilmente corretta.

Grazie mille per avermi menzionato nella tua risposta !!:)
@Bellatrix Nessun problema!Sono contento che tu stia bene :))
#5
+1
Fitz Watson
2018-02-26 12:13:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Gli scacchi magici avrebbero potuto essere un gioco normale nelle famiglie di maghi. Potrebbe averlo imparato come impariamo a giocare a cricket e baseball

Assolutamente.Ma chi pensi abbia avuto il tempo e le capacità nella famiglia di Ron per insegnargli?
@Morrigan Fred e George non erano particolarmente abili.Immagino sia stato Percy.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...