Domanda:
Quale lavoro di fantascienza ha introdotto i comunicatori wireless portatili?
Umbrella Corporation
2018-10-11 07:50:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Star Trek: TOS (1966) mostrava i comunicatori wireless portatili molto prima che i telefoni cellulari esistessero, ma era il primo?

Nel 1926, Tesla immaginava persino i telefoni cellulari meglio di Star Trek:

enter image description here

Sembra esserci un enorme divario tra il 1926 e il 1966 se Star Trek fosse davvero il primo. Inoltre, abbiamo scrittori tipo Jules Vernes e H. G. Wells che predissero in grande dettaglio la bomba atomica, lo sbarco sulla luna, ecc. Quindi, è possibile che qualcuno abbia scritto di comunicatori wireless portatili prima del 1926.

Quale lavoro di fantascienza ha introdotto i comunicatori wireless portatili?

I walkie-talkie erano una cosa nella seconda guerra mondiale ed erano disponibili come giocattoli per bambini dalla metà degli anni '60.Quindi i comunicatori wireless non erano immaginari quando Trek era in giro.
Fonte citazione: http://www.tfcbooks.com/tesla/1926-01-30.htm
@user13972 ti darei un voto positivo per questo.Dopo tutto, questo è sci-fi * e * fantasy.E se cammina come un telefono e parla come un telefono ... Le previsioni dei dadi potrebbero spingerlo, ma chiunque riesca a trovare esempi fantastici di comunicazione attraverso specchi magici collegati o qualcosa del genere - è assolutamente rilevante.La terza legge di Clarke è abbastanza chiara al riguardo.
Poiché alcune risposte contengono date successive a questa;[il primo walkie-talkie del mondo reale è stato realizzato nel 1937] (https://en.wikipedia.org/wiki/Walkie-talkie#History).Anche se "Il primo walkie-talkie portatile è stato il ricetrasmettitore AM SCR-536 del 1941, anch'esso prodotto da Motorola, chiamato Handie-Talkie (HT). I termini sono spesso confusi oggi, ma il walkie-talkie originale si riferiva al retro montatomodello, mentre l'handie-talkie era il dispositivo che poteva essere tenuto interamente in mano ".
Non la risposta ma, come molte cose, la prima metà della citazione mi ha fatto pensare a _ "L'ultima domanda" _.
@JamesfromNZ, il primo "walkie talkie" è stato prodotto nel 1940. È stato progettato per essere [indossato come uno zaino] (https://en.wikipedia.org/wiki/SCR-300).Un [ricetrasmettitore che poteva essere tenuto in una mano] (https://en.wikipedia.org/wiki/SCR-536) è stato distribuito due anni dopo, ma era ancora troppo grande per portarlo in giro tutto il giorno.Le radio abbastanza piccole da poter essere portate in tasca o agganciate a una cintura avrebbero dovuto attendere fino agli anni '50, quando i transistor furono prodotti e utilizzati in quantità commerciali.
Da polso?Dick Tracy, 1946?
La menzione di Tesla del "cervello enorme" mi fa chiedere se fosse stato esposto all'idea di Pierre Teilhard de Chardin della "noosfera" introdotta in un libro (non-fiction) del 1922 (anche se l'idea generale risale sicuramente a più tempo).Tuttavia, per quanto posso dire, Chardin era a corto di dettagli di implementazione oltre a pretendere che la tecnologia avesse un ruolo: "... la geotecnologia che estende una rete strettamente interdipendente delle sue imprese su tutta la terra ...".Mi chiedo se qualche autore di fantascienza del giorno potrebbe aver pensato di più ai dettagli.
Alla Louisiana Purchase Exposition del 1904 a St Louis, fu dimostrato un comunicatore wireless portatile funzionante chiamato radiophone.Ma non è fantascienza.https://en.wikipedia.org/wiki/Louisiana_Purchase_Exposition
Sei risposte:
#1
+29
StarHawk
2018-10-12 03:53:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se sei disposto a estendere ciò che potrebbe essere considerato SciFi:

Tik-Tok of Oz di L. Frank Baum pubblicato nel 1914.

"Molto bene", disse il Mago, e senza alcun trambusto o mistero, eseguì un rito magico che era semplice ed efficace. Pertanto coloro che erano seduti nella caverna del Re di Nome rimasero entrambi sorpresi e stupiti quando tutta la gente di Oogaboo scomparve improvvisamente dalla stanza, e con loro la Principessa Rosa. All'inizio non riuscivano a capirlo affatto; ma al momento Shaggy sospettava la verità e, credendo che Ozma si stesse interessando alla festa, estrasse dalla tasca un minuscolo strumento che gli mise contro l'orecchio.

Ozma, osservando questa azione nel suo quadro magico , prese subito uno strumento simile da un tavolo accanto a lei e se lo portò all'orecchio. I due strumenti registrarono le stesse delicate vibrazioni sonore e formarono un telefono senza fili, un'invenzione del Mago. Quelli separati da qualsiasi distanza sono stati così messi in grado di conversare insieme con perfetta facilità e senza alcun collegamento a filo.

"Mi senti, Shaggy Man?" chiese Ozma.

"Sì, altezza", rispose.

#2
+28
user14111
2018-10-11 09:33:07 UTC
view on stackexchange narkive permalink

1936: "Finality Unlimited", una novella di Donald Wandrei, pubblicata per la prima volta in Storie sorprendenti , settembre 1936, disponibile presso l ' Internet Archive. La storia è ambientata (inizialmente) il 28 agosto 2005:

Nonostante il caldo, un'aria di eccitazione prevaleva nelle strade e nei caffè con giardino pensile. La Seconda Spedizione su Mercurio dovrebbe atterrare in qualsiasi momento adesso con la notizia di ciò che accadde alla Prima Spedizione, ancora assente dal suo viaggio inaugurale anni fa nel 1991.

Le arterie e le torri di Manhattan avevano cominciato ad assumere l'aspetto di una città da sogno, poiché i prodotti della scienza sono diventati più diffusi. La razza era notevolmente più felice, più sana, più alta di un secolo prima; l'atmosfera filtrata da sporcizia e gas; i porti si puliscono di nuovo; vita un'esperienza più ricca e più ampia. Ogni individuo portava un cartellino identificativo e un radiotelefono tascabile che permetteva di conversare con chiunque ovunque nel mondo.

[. . . .]

Stanley King si era vestito e aveva cominciato a fare le valigie quando sentì il segnale del suo radiotelefono tascabile. Esitò a rispondere. Non voleva rimanere invischiato con nulla che potesse ritardare la sua partenza. Tuttavia, potrebbe essere un richiamo importante, e alla fine ha risposto con un non impegno, "Sì?"


1930: "Sig. . Murphy of New York ", un racconto di Thomas McMorrow; pubblicato per la prima volta nel numero del 22 marzo 1930 di The Saturday Evening Post ; anche la risposta alla domanda sull'ID della storia Storia su come lasciare il bagno in funzione / crollare il grattacielo.

"Ora, signori, per favore," sussurrò il signor Bligh. "Ricordati che sono a mille miglia da casa e non ho ancora pranzato. Be ', dovrò chiamare." Tirò fuori il suo pocketell. "Ci sei? Billy sta chiamando ... Ciao, Molly! Ti ho appena chiamata per dirti che non posso assolutamente tornare a casa ... Cos'è, tesoro? ... Oh, no, no ... Non lo sono! Sono a New York in una conferenza ... Sì, affari ... Perché non ... Ora, Molly, come puoi chiedermi di essere così scortese? ... Oh, molto bene , mia cara, tra un momento. " Si è rivolto a noi, colorandosi, e ha detto: "Mi permetti?" Anche noi eravamo uomini sposati; abbiamo sorriso e ci siamo alzati in piedi e ci siamo inchinati alla sua signora quando è apparsa; i suoi occhi ci scrutarono vigili. "Mi dispiace che sia dovuto succedere, signori," disse il signor Bligh, cancellandola. "Possiamo ora procedere con la nostra relazione?"

Il libro per bambini "Il 35 maggio" di Erich Kästner si avvicina almeno al tuo secondo ingresso.Il dispositivo di comunicazione wireless (in un capitolo su una "città del futuro" simile alla fantascienza, anche se il libro stesso è più fantasy) è immaginato come un ricevitore telefonico vecchio stile che non è collegato ma portato in giro nella tasca della giacca.Questo è del 1931, quindi la tua risposta è ancora migliore di questa, ma vale almeno una menzione d'onore.
Space Cadet di Heinlein, ha telefoni cellulari nel 1948: https://www.goodreads.com/book/show/16684.Space_Cadet (Feb 1948) Uno dei suoi ultimi racconti (1958 o giù di lì?) Ha avuto una considerevole discussione su quanto altole onde di frequenza sarebbero necessarie per ottenere una larghezza di banda sufficiente per servire l'intera popolazione.Il dispositivo richiedeva due quadranti per passare, quindi noi moderni probabilmente ne saremmo stati frustrati, ma ha inchiodato le caratteristiche e ha menzionato le cose che dovrebbero essere a prova di idioti.
Triplanetary è stato serializzato nel 1934, secondo wiki, ma ho letto solo le nuove versioni dei libri di "Doc" Smith.Ma avevano sicuramente comunicazioni wireless a lungo raggio prima dell'obiettivo.
Ufficialmente sci-fi la risposta molto precedente è sotto (1915)
#3
+14
Blackwood
2018-10-11 08:18:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il primo esempio che riesco a trovare di un dispositivo di comunicazione elettronica a 2 vie portatile è la radio da polso a 2 vie di Dick Tracy che apparve nel fumetto di Dick Tracy il 13 gennaio 1946.

Ci devono essere molte storie precedenti che coinvolgono comunicazioni con mezzi magici (o altri mezzi non scientifici).

Anche se non così presto come alcuni degli altri che sono stati pubblicati dopo questa risposta, vale la pena notare che questo era un fumetto molto popolare da cui si può presumere che quasi tutti i lavori successivi siano stati influenzati;gli altri sono potenzialmente abbastanza oscuri da essere passati inosservati, ma il comunicatore di Dick Tracy era un concetto ben noto della cultura pop.
#4
+13
Nzall
2018-10-11 17:19:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Philip Francis Nowlan ha descritto qualcosa chiamato "disco toracico", che sebbene non sia esattamente un palmare è un comunicatore portatile wireless, nel 1928 secondo Technovelgy:

Anche i dischi del torace erano auto- contenevano set di invio, legati al torace pochi centimetri sotto il collo e azionati dalle vibrazioni delle corde vocali attraverso i tessuti del corpo. La portata totale di questi set era di circa diciotto miglia. La ricezione è stata straordinariamente chiara, del tutto libera dall'elettricità statica delle radio del XX secolo e di una forza direttamente proporzionale alla distanza di chi parla.> http://www.technovelgy.com/ct/content. asp? Bnum = 1614

Questi erano usati insieme a qualcosa chiamato "Ultraphone Ear-Disc":

Questi gli ultrafoni erano molto diversi da quello usato dalla compagna di scout di Wilma il giorno in cui l'ho salvata dall'attacco della banda di banditi. Quello era contenuto interamente in una piccola custodia tascabile. Questi, di cui ora eravamo dotati, consistevano in un paio di dischi auricolari, ciascuno un set di ricezione separato e autonomo. Si infilarono in piccole tasche sopra le nostre orecchie negli elmetti di tessuto che indossavamo, escludendo praticamente tutti i suoni estranei .. .
http://www.technovelgy.com/ct/content.asp?Bnum=1613


Nel 1923, HG Wells disponeva di una rete di comunicazione basata su nodi in cui tutti avevano cavi che potevano attingere a pilastri predisposti per la comunicazione wireless remota asincrona:

Durante la sua seconda passeggiata con il signor Barnstaple, disse che stava per sentire sua madre, e al signor Barnstaple fu mostrato l'equivalente della corrispondenza in Utopia. Crystal trasportava un piccolo fascio di fili e bacchette luminose; e subito arrivando in un punto in cui un pilastro si trovava in mezzo a un prato, spiegò questa faccenda come la culla di un lungo gatto e picchiettò un piccolo perno nel pilastro con una chiave che portava su un catena d'oro chiaro al collo. Quindi prese un ricevitore attaccato al suo apparecchio, parlò ad alta voce, ascoltò e subito sentì una voce.

Era una voce di donna molto piacevole; parlò con Crystal per un po 'ininterrottamente, e poi Crystal rispose, e dopo ci furono altre voci, alcune delle quali Crystal rispose e altre che udì senza rispondere. Quindi raccolse di nuovo il suo apparecchio.

Questo signor Barnstaple apprese era l'equivalente utopico di lettera e telefono. Perché in Utopia, se non previo accordo, le persone non parlano insieme al telefono. Un messaggio viene inviato alla stazione del distretto in cui è noto che il destinatario si trova, e lì attende fino a quando non sceglie di toccare i suoi messaggi accumulati. E tutto ciò che si desidera ripetere può essere ripetuto. Quindi risponde ai mittenti e invia gli altri messaggi che desidera. La trasmissione è wireless. I pilastri forniscono energia elettrica per la trasmissione o per qualsiasi altro scopo richiesto dagli utopisti. Ad esempio, i giardinieri ricorrono a loro per far funzionare i loro tosaerba, scavatori, rastrelli e rulli. http://www.technovelgy.com/ct/content.asp?Bnum=775

sebbene non completamente wireless, era palmare e differisce solo dal nostro l'attuale rete di telefonia mobile in quella A) è asincrona e B) invece di ricevere segnali wireless da una rete cablata, riceve segnali cablati da una rete wireless.

#5
+9
user14111
2019-02-13 20:03:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

1915: "Il dollaro di John Jones", un racconto di Harry Stephen Keeler; pubblicato per la prima volta nel numero di agosto 1915 di The Black Cat , una scansione del quale è disponibile presso l ' Internet Archive; il testo della storia è disponibile su Project Gutenberg.

"B262H72476Male, sei di nuovo in ritardo a lezione. Che scusa hai da offrire oggi?"

Dal cilindro cavo emanava una voce stridula, mentre le labbra dell'immagine sul quadrato di vetro si muovevano all'unisono con le parole:

"Professore, lo percepirai consultando il tuo libro di classe, che ho Recentemente ho preso la mia residenza vicino al Polo Nord. Per qualche motivo, la comunicazione senza fili tra la Stazione Centrale dell'Energia e tutti i punti a nord di 89 gradi è stata interrotta qualche tempo fa, per questo motivo non potevo apparire nel Visaphone. "

" Basta, signore, "ruggì il professore. "Sempre pronto con una scusa, B262H72476 Maschio. Indagherò immediatamente sulla tua storia."

Dalla tasca della giacca, il professore estrasse uno strumento che, sebbene fornito di auricolare e boccaglio, non aveva fili qualunque cosa allegata. Portandolo alle labbra, parlò:

"Salve. Central Energy Station, per favore." Seguì una pausa. "Central Energy Station? Parla il professore di storia all'Università della Terra. Uno dei miei studenti mi informa che questa mattina la regione del Polo Nord non era in comunicazione con il sistema Visaphone. È vero? Vorrei ..."

Una voce, apparentemente dal nulla, parlò all'orecchio del professore. "È vero, professore. Un treno delle nostre onde eteree cadde accidentalmente in parallelismo con un treno di onde proveniente dalla sottostazione di Venere. Per la più strana sfortuna, i due treni si trovarono spostati, rispetto l'uno all'altro, della metà di un lunghezza d'onda, con lo sfortunato risultato che i punti negativi di uno coincidevano con i punti positivi di massima ampiezza dell'altro. Quindi i due treni d'onda si annullarono a vicenda e la comunicazione cessò per centottantacinque secondi, finché la terra non ebbe ruotato abbastanza da escluderli dal parallelismo. "

" Ah! Grazie ", rispose il professore. Lasciò cadere lo strumento nella tasca della giacca e guardò in direzione del quadrato di vetro la cui immagine aveva così suscitato la sua ira. "Chiedo scusa, B262H72476Male, per i miei sospetti sulla tua veridicità, ma avevo in mente diverse esperienze precedenti." Scosse un indice di avvertimento. "Ora riprenderò il mio discorso."

È fantastico!Non mi rendevo conto che la storia fosse così vecchia.L'ho letto con molto divertimento negli anni '80 in un'antologia tradotta pubblicata in URSS.Basti dire che allora non immaginavo che avremmo avuto i telefoni cellulari.
Wow!Precede Tesla ..
#6
+6
Verdan
2018-10-11 08:32:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un personaggio nel romanzo di Heinlein del 1948 Space Cadet dice al suo amico qualcosa del tipo "Vorrei avere il suo numero di cellulare". Aggiornerò la mattina quando troverò la pagina.

Uno dei personaggi menziona anche l'astuzia dei suoi genitori (che altrimenti lo avrebbero chiamato e infastidito in un giorno importante) mettendo il telefono nella valigia.
Quello era Tex che cercava di ottenere il numero di telefono di un'infermiera mentre lui e Matt stavano facendo gli esami fisici mentre si iscrivevano per diventare membri della pattuglia spaziale.
Uno dei suoi racconti aveva un pilota che telefonava alla sua ragazza tramite la rete cellulare.
Una menzione "Space Cadet" di tecnologia simile a un telefono cellulare è: "Dì, il tuo telefono suona"."Oh!"Matt armeggiò nella sua borsa e prese il telefono.Fonte: http://www.technovelgy.com/ct/content.asp?Bnum=745


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...