Domanda:
Perché Matrix ha simulato il 1999 invece di un anno pre-computer?
Thunderforge
2014-07-30 20:32:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In The Matrix , le persone all'interno di Matrix vivono in una versione simulata dell'anno 1999. È già stato chiesto perché le macchine si sono preoccupate di Matrix, ma supponiamo che avessero una buona ragione. La mia domanda è: perché simulare il 1999 o un anno simile in cui i computer sono prevalenti?

Sembra che coloro che diventano liberi, e in particolare Neo, traggono grandi benefici dalla conoscenza dei computer che imparano crescendo in Matrix. Allora perché non hanno simulato un anno prima dei computer, diciamo il 1890 o anche qualcosa di più primitivo come il 900 d.C. Se avessero simulato uno di questi anni, le macchine non avrebbero avuto lo stesso problema se un essere umano fosse riuscito a liberarsi poiché l'umano non avrebbe idea di cosa fosse un computer, il che significa che non solo avrebbero avuto maggiori difficoltà a concettualizzare Matrix, ma non saprebbero nemmeno come far funzionare i computer e altre tecnologie che alla fine sarebbero state utilizzate per combattere le macchine.

Mi rendo conto che c'è la linea di Smith su come il 1999 fosse "l'apice della civiltà umana ", ma non sembra che non essere nel 1999 renderebbe Matrix meno efficace nel controllare gli esseri umani. Allora perché Matrix ha simulato il 1999 invece di un anno pre-computer?

In realtà, perché il film è uscito nel 1999.
Inoltre, erano necessari i computer. Il programma richiedeva che coloro che erano in grado di rifiutarlo potessero farlo e andare a Sion, in modo che il ciclo potesse essere perpetuato.
Per essere onesti, Descartes scrisse notoriamente di qualcosa di simile alla matrice nel 1637, non mi sorprenderebbe se anche i romani / greci afferrassero la possibilità di una vita virtuale.
Inoltre, Platone (520AC-ish) descriveva le persone come se vivessero effettivamente in una falsa realtà ei filosofi lasciano questa falsità e iniziano a esplorare la vera realtà. Questo non confronta direttamente, ma scommetto che potrebbe anche concettualizzare Matrix. http://en.wikipedia.org/wiki/Allegory_of_the_Cave
Se lo avessero tenuto nel 1999, non avrebbero avuto nessun bug di y2k da affrontare. {/ Iron-in-cheek}
@DaveJohnson Stavano costruendo [complicati computer analogici] (http://en.wikipedia.org/wiki/Antikythera_mechanism) nel 100 aC.
@Xantec che significa semplicemente che la domanda è davvero "Perché non hanno fatto l'anno prima del 100 a.C.?"
Forse inizia sempre nell'anno 0 e l'anomalia compare nel 2000
@MooingDuck: Hmm; Sarei dovuto diventare un filosofo invece che uno zoppo sviluppatore di software. Quando ero un bambino, circa 7 anni, mi arrampicavo su alcuni alberi nella nostra scuola dopo il lavoro, a scuola, e mi chiedevo se tutti gli esseri umani vedessero, sentissero, sentissero e odorassero lo stesso. Ad esempio, se un'altra persona verde non è il mio verde, ma rosso, e cose del genere. Ho pensato che qualcosa del genere non sarebbe stato dimostrabile, e penso ancora che non sia dimostrabile. Mentre lo pensavo, ho pensato, forse questo è solo un sogno per tutta la vita, e un giorno ci sveglieremo ... Whew ... Torniamo alla realtà; ora ho 30 anni. Con questo in mente ...
... Scommetto che molte, molte più culture avevano alcune persone che avevano quei pensieri. Forse anche alcune famiglie, 50.000 a.C. Penso che molta scienza potrebbe già essere "fatta", se le persone parlassero e discutessero più spesso di ciò che pensano.
Possibilità alternativa, non canonica: era l'era meglio documentata, quindi il computer aveva meno bisogno di come simulare oggetti funzionali (macchine vg, telefoni) rispetto a oggetti di altre epoche (vg una cambusa; ci sono film che mostrano galere ma la maggior parte erano mockup, con pochi dettagli e che probabilmente non sopporterebbero alcun vero viaggio in mare se usato come modello per un oggetto reale)
Perché il 1940 era [già preso] (http://scifi.stackexchange.com/questions/tagged/dark-city).
@MooingDuck: Sebbene ciò implichi che gli esseri umani di quell'era precedente al 1999 potessero "concettualizzare Matrix", non cambia il fatto che mancherebbero delle conoscenze pratiche "su come far funzionare i computer e altre tecnologie che alla fine sarebbero state utilizzate per combattere le macchine" .
Il 1999 non era neanche lontanamente un anno pre-computer ... Doveva essere l'apice della civiltà umana prima che creassero l'Intelligenza Artificiale, ovvero le Macchine.
Perché le macchine avevano bisogno delle relativamente poche persone che rifiutavano la matrice per lasciare la matrice e arrivare a zion, in modo che ogni tanto potessero essere distrutte in un luogo noto e in modo controllato. Se gli umani non conoscessero i computer, sarebbe più difficile.
Commento fuori dall'universo: quando il film è stato rilasciato c'è stato un grande clamore su "cos'è la matrice", e nessuno aveva idea fino a quando non hanno visto il film, che era impostato su _ora_ quindi l'alba dello spettatore di "do _I_ vivi nella matrice? " è stata una parte importante dell'esperienza prevista. Questo può essere difficile da immaginare oggi.
Non c'è alcun significato speciale per i computer nella matrice. Se ci pensi, comunque non sono realmente computer. Sono simulazioni di computer con cui gli umani collegati possono interfacciarsi. Quindi, se la necessità di collegarsi alla matrice a livello di codice non fosse disponibile dal computer, si potrebbe anche immaginare che sia possibile conversando con persone speciali, ad esempio "oracoli". Queste persone speciali avrebbero anche potuto consentire il processo di messia ciclico necessario per il mantenimento sociale della matrice.
Notate che le macchine * richiedevano * che le persone al suo interno avessero la capacità di combatterle, affinché esistesse il ciclo dell'Uno; avevano bisogno dell'Uno per liberare gli umani che avrebbero liberato altri umani che avrebbero combattuto una guerra, ecc. Se gli umani liberati non avessero idea di cosa fosse un computer, l'intero ciclo sarebbe andato in pezzi.
Quindici risposte:
#1
+108
Dan C
2014-07-30 20:49:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo è stato in qualche modo spiegato nel primo film dall'agente Smith. Ha spiegato che il primo Matrix è stato progettato come un'utopia, ma che gli umani ad esso collegati hanno rifiutato il programma e "interi raccolti [di Duracell umani] sono andati perduti". Continua dicendo che Matrix è stato ridisegnato nella sua forma attuale, "l'apice della tua civiltà". Così è stato fatto per garantire che le persone collegate a Matrix non lo "rifiutassero".

Ovviamente, la vera spiegazione è che se avessero progettato Matrix come suggerisci, non ci sarebbe nessun film .

La vera domanda è come hanno immaginato il 1999 come l'apice della civiltà. Voglio dire, l'anno 2000 è stato davvero * così * brutto?
@Zibbobz: no, è solo che hanno rilasciato il film nel 1999. Inoltre, nota il riferimento non così nascosto al Giardino dell'Eden nel discorso dell'agente Smith. Ho adorato tutti questi riferimenti nel primo film di Matrix. Come al solito, la gente amava i combattimenti sciocchi ed è quello che hanno dato i sequel (proprio come Star Wars e le spade laser nei prequel).
@Zibbobz perché [l'IA ha soppiantato la civiltà umana a partire dall'inizio del 21 ° secolo] (http://scifi.stackexchange.com/a/64444/3861).
Ma rifiuterebbero davvero Matrix se l'anno simulato fosse il 1890 anziché il 1999? Faccio fatica a immaginare che questo possa accadere. Potresti considerare di espandere la tua risposta?
Ancora non riesco a capire perché la gente rifiutasse il 1980. I miei genitori non l'hanno rifiutato.
@Mr.Pichler: Non è che lo rifiuterebbero, è che il 1999 è stata la più alta qualità di vita che le persone non rifiuterebbero. Le macchine volevano che le persone stessero bene, dopotutto.
Capito, ma lo stai pensando in modo fittizio? O tu quello che hai detto riguardo al mondo reale?
@Blazemonger Vuoi dire quando i telefoni cellulari hanno iniziato a diventare pop -... Oh.
Secondo la wiki l'approssimazione del picco della civiltà umana è stata tra il 1980 e il 2025 prima che gli esseri umani creassero l'Intelligenza Artificiale ... Anche se, come sappiamo, la wiki non è sempre la migliore fonte di informazioni per quanto riguarda il materiale canonico.
@Mr.Pichler Sono certo che Matrix * abbia * simulato il 1980 prima del 1999 - Neo doveva essere un bambino in qualche momento della sua vita. Troppe persone qui stanno parlando come se Matrix ripetesse il 1999 più e più volte, quando il film * ci mostra * che gli umani vengono introdotti a Matrix da bambini e invecchiano naturalmente.
La vera domanda che dovresti porci, è indipendentemente dall'anno, perché i creatori hanno permesso che anche i telefoni fossero lì? tira fuori i telefoni, rimuovi il tuo problema di zion.
Perché i telefoni erano naturalmente in giro per un po 'di tempo nella storia umana ... Le menti degli umani molto probabilmente lo rifiuterebbero se non ci fossero telefoni.
@Zibbobz: Domanda stupida. L'anno 1999 è stato il culmine della nostra civiltà, perché è stato l'anno in cui Matrix è stato rilasciato `;)`
Sono sorpreso che le macchine non avessero raccolti diversi di umani che vivevano in matrici diverse. Tutti loro erano coetanei nella matrice. Vale a dire: Neo e Morpheus sarebbero coetanei nella vita reale, ma in Matrix Morpheus potrebbe essere cresciuto in un raccolto se la matrice fosse iniziata nel, diciamo 1980, e Neo sarebbe cresciuto in un raccolto rilasciato 10 anni dopo ... ripetendo 1980 come origine del tempo. Questo non è commentato nel film, ma dovrebbe essere ovvio nelle conversazioni tra i personaggi risvegliati.
Perché non dovrebbe esserci un film?Visto Westworld?La matrice avrebbe potuto facilmente essere una stimolazione del 1800 o del 1700 e avrebbero potuto fare un film su questo.
#2
+94
Jack B Nimble
2014-07-30 20:44:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Forse il 1999 è stata l'era con l'aspettativa di vita più lunga per l'essere umano medio.

Neo: Se vieni ucciso in Matrix, muori qui?
Morpheous: Il corpo non può vivere senza la mente.

Forse le macchine pensavano che gli umani avrebbero rivissuto il loro passato e all'inizio del XX secolo avrebbero avuto grandi guerre che avrebbero portato alla perdita di "interi raccolti". O una ripetizione delle crociate.

L'aspettativa di vita media nel 1900 era di 47 anni, confrontala con quella del 1999, dove era di 76,7 - cdc.gov. Ciò non significa necessariamente nulla, però, perché gli umani si trovano in un ambiente controllato. Presumibilmente, non sono esposti a virus, batteri o sostanze nocive (a meno che il gel non sia dannoso).

Se la causa più comune di morte inaspettata in Matrix è la morte violenta, puoi scegliere un'impostazione in cui sia minima. Forse potresti disperdere la popolazione su un'area enorme, quindi nessuno interagisce mai con nessun altro, ma poi le persone morirebbero per mancanza di contatto sociale. Meglio scegliere un tempo e un luogo dove le persone siano più docili. Forse il 1999 ha segnato un periodo con meno conflitti (sebbene il film non lo sapesse, era giusto prima dell'11 settembre e delle successive guerre con Afghanistan e Iraq).

Potrebbe anche essere la quantità di persone.
Kevin: Penso che il punto chiave sia la * densità * di persone. A parità di condizioni, è necessaria una minore potenza di elaborazione per simulare 5 milioni di persone in uno spazio ristretto come una città moderna, invece di doverle distribuire su un'area molto più ampia in una società agraria.
@RoyalCanadianBandit, che potrebbe essere discutibile. La simulazione di più ambienti locali isolati può essere meno costosa della simulazione di uno spazio complesso con più variabili e dipendenze. In ogni caso, la quantità / densità non dovrebbe essere un problema perché potrebbero semplicemente avere più simulazioni in esecuzione in parallelo, attivandone una nuova quando la popolazione è troppo grande.
Sono d'accordo che doveva essere qualcosa a che fare con la quantità di persone. Più persone = più potere, e forse i requisiti per simulare il mondo per un essere umano erano solo una frazione del potere che poteva essere raccolto da un singolo essere umano. Inoltre l'intelligenza è giocosa. Le macchine avevano bisogno di una distrazione.
Rimuoverei l'ultima riga: la spiegazione fuori dall'universo è sia ovvia che non richiesta.
Mi piace questa risposta perché l'informazione di qualità. Possiamo presumere, nonostante non ci sia correlazione, che un minimo di tecnologia nelle nostre vite potrebbe aumentare in modo significativo la nostra vita. Tuttavia, gli anni '80 potrebbero essere scelti come mainframe per la matrice. Non c'è molta differenza tra il 1985 e la durata della vita del 1999, tuttavia la differenza tecnologica per accedere alle informazioni in tempo reale era enorme e avrebbe reso impossibile la commutazione tra matrice e vita reale. Penso che sia perché le macchine richiederebbero un minimo di tecnologia simulata in matrice per controllarla, ed è per questo che hanno scelto il 1999.
In nessuna parte di questa pagina qualcuno fa riferimento a The Animatrix che è una serie di nove animazioni che entrano in qualche dettaglio riguardante la storia di The Matrix e le ragioni dietro la sua genesi. Ecco la pagina di wikipedia http://en.wikipedia.org/wiki/The_Animatrix - se sei un fan di Matrix e non hai visto questa raccolta, allora, davvero, dovresti. È fantastico.
#3
+37
DoctorWho22
2014-07-30 22:11:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il motivo per cui The Matrix è stato inserito nel 1999 era perché i precedenti avevano fallito ... Le Macchine avevano bisogno che gli umani accettassero il mondo virtuale piuttosto che il mondo reale, che spiegherò in dettaglio più avanti.

C'erano due versioni precedenti per quanto ne sappiamo.

Versioni beta di Matrix (Matrix Wiki)

La prima era la Paradise Matrix, che umana menti rifiutate.

La prima Matrix (conosciuta come Paradise Matrix) è stata progettata per essere un mondo umano perfetto, dove nessuno avrebbe sofferto e tutti sarebbero stati felici. Si supponeva che fosse un regno utopico in cui si sarebbero manifestati i propri desideri, vale a dire la mente ad esso collegata. Tuttavia, le menti umane non potevano accettare questo concetto e decine di persone rifiutarono il programma.

La seconda era la "Matrice dell'Incubo"

Una seconda Matrice (noto come Nightmare Matrix) è stato creato. Questa volta, l'Architetto non ha cercato di creare un mondo perfetto, ma basato sulla storia umana, "per riflettere più accuratamente le varie grottesche della vostra natura". [2] Questa volta, l'Architetto ha inserito un'opzione di causa ed effetto primitiva nel mondo virtuale.

Questo è stato un fallimento perché non somigliava abbastanza vicino al mondo reale.

Se il castello e gli artefatti merovingi sono indicativi, mentre la seconda beta di Matrix è stata progettata per assomigliare più da vicino alla storia umana reale, somigliava in qualche modo a una telenovela o un film horror di serie B. Invece di un "Paradiso" soffice e morbido come la versione precedente, la Matrice dell'Incubo era popolata da vari "Mostri" come vampiri e lupi mannari. Gli esseri umani all'interno di questa matrice ora operavano all'interno di una struttura di causa ed effetto, ma non avevano la vera scelta, tanto quanto recitare questi script. Le menti umane all'interno della seconda beta di Matrix potevano ancora discernere a un certo livello che non era reale. Anche se non è stato il fallimento catastrofico del primo Matrix beta, la seconda Matrix beta alla fine è stata ancora considerata un fallimento.

La versione finale è la versione Modern del 1999 che vediamo nel film ... È stata resa più realistica della i due precedenti in cui la civiltà umana era al suo apice:

"Come stavo dicendo, si è imbattuta in una soluzione in cui quasi il 99% di tutti i soggetti del test ha accettato il programma purché fosse data loro una scelta , anche se erano consapevoli della scelta solo a un livello quasi inconscio ". L'architetto di Neo

Così l'architetto ridisegnò Matrix nella sua terza e ultima forma, un mondo realistico che si avvicina alla civiltà umana al suo apice, intorno al 1980 - 2025, proprio prima che l'umano iniziasse a sviluppare le intelligenze artificiali che diventarono le Macchine .

È interessante notare che il wiki di Matrix dice che la finale è la terza, ma sia Wikipedia che il film menzionano che la matrice finale è il _six_.
Terza matrice di @MooingDuck:; sesta comparsa di The Anomaly. Conosciuto anche come "The [Sixth] One", che secondo i miei calcoli dovrebbe renderlo in realtà "The Sixth" piuttosto che "The One". Ma dal momento che nessuno sapeva delle precedenti "Onesies", suppongo che sia giusto che non lo chiamino "The Sixth" ma piuttosto "The One".
Hanno dovuto ricaricare Matrix più volte come afferma la citazione ... La terza Matrix è la versione finale, ma hanno semplicemente ricaricato tutto almeno 5 volte.
@doq Se dovessero ricaricare 5 volte, sono sicuri di essere stati nel 1999 e non pochi anni avanti con Windows ME?
#4
+14
Nicholas
2014-07-31 19:01:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono sorpreso che questo non sia stato menzionato prima, ma sembra ragionevole presumere che si tratti di una generazione di energia ottimale.

Nel primo film ci viene detto che gli esseri umani sono tenuti vivi e nella matrice in modo che la loro energia termica possa essere utilizzata come fonte di energia. Da una prospettiva scientifica questo ha poco senso, ma non c'è niente nei film che lo confuti dal punto di vista della tradizione. Quindi la matrice è un componente di una centrale elettrica.

La potenza in uscita della matrice sarebbe direttamente proporzionale al numero di esseri umani coinvolti, ma il numero di esseri umani è limitato dalla vitalità del mondo virtuale . In altre parole, il mondo deve essere credibile in modo che gli umani non lo rifiutino. Quindi ha senso scegliere un'impostazione che consenta la massima densità di popolazione.

Immagina di aver creato la matrice per simulare il 1500. Come potrebbero realisticamente (virtualmente) nutrire miliardi di persone senza una moderna tecnologia agricola? In che modo la società li ospiterebbe (virtualmente) senza la moderna tecnologia di costruzione? E l'aspettativa di vita media e le uccisioni pro capite erano inferiori nel 1999 rispetto a quando le guerre feudali erano la norma.

L'impostazione della matrice nel 1999 massimizza la popolazione senza essere rifiutata e quindi ottimizza la produzione di energia.

Buon punto, abbiamo colpito 6 miliardi di persone nel 1999 mentre nel 1500 c'erano, quanto, circa un miliardo?
Questo non è un problema, Matrix non ha bisogno di simulare la conservazione della massa.
@nomen Forse. Tuttavia, non ci viene fornita alcuna indicazione che la matrice utilizzi la fasatura, quindi tutti gli umani si trovano nella stessa istanza (per usare il linguaggio dei giochi). In quanto tali, deve esserci un numero realistico di loro o rischiano di nuovo il rifiuto.
Secondo Wikipedia, la popolazione mondiale di @Thunderforge, ha raggiunto un miliardo nel 1801. Nel 1500 penso che fosse più simile a un paio di dozzine / cento milioni.
@trysis - Questa conversazione mi ha fatto esaminare questo. Le stime per il 1500 si trovano [nella metà dei 400 milioni] (https://en.wikipedia.org/wiki/World_population_estimates).
Cosa impedisce alle macchine di avere centinaia di server, ognuno dei quali ospita alcuni milioni di coppertops di cacciatori-raccoglitori? Sappiamo anche che ci * sono * miliardi di abitanti umani di Matrix?
@JonofAllTrades Non riesco a pensare a niente che li fermi. Tuttavia, tutte le indicazioni fornite nel filmato puntano a una singola istanza di matrice. Anche se ora che me lo dici, penso che non menzionino mai il numero totale di umani nella matrice.
Sebbene questa sia una teoria interessante, non c'è assolutamente nulla dentro o fuori l'universo dei film che la supporti.
#5
+12
MistaGiggles
2014-07-31 16:21:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Altre risposte coprono l'intero lato "mantieni le persone felici" della matrice, ma nella scena con l'architetto menziona che l '"Uno" è una manifestazione di squilibrio nel sistema e consente il ciclo di: Il " Uno 'si mostra, combatte il sistema, ottiene la scelta di ricostruire zion con un gruppo di persone e resettare la matrice; continuare è una soluzione accettabile. Impostare la matrice in un'epoca in cui gli esseri umani possono avere una profonda conoscenza dei sistemi informatici e dell'hacking probabilmente aiuta a garantire che il ciclo avvenga in questo modo, piuttosto che rischiare che coloro che sono scollegati rifiutino il mondo reale e non comprendano cosa sia effettivamente la matrice.

Un altro punto è che sembra che la maggior parte della popolazione viva in una "megalopoli" all'interno della matrice. Simulare una città gigantesca con una popolazione densa era probabilmente più facile che simulare un'area ancora più grande con una popolazione rada, e la tecnologia del 1999 inventata dagli esseri umani avrebbe fornito i sistemi "amministrativi" necessari per far funzionare la simulazione e dare un senso agli abitanti. Supponendo la caduta della civiltà umana all'inizio del 21 ° secolo, una credibile "megalopoli" deve esistere in un periodo di tempo con la tecnologia inventata dall'uomo per supportarla senza essere ambientata in un'epoca in cui gli esseri umani hanno inventato l'IA.

Sono totalmente d'accordo con il tuo primo punto. L '"uno" ha bisogno di ricostruire Sion. Ciò include l'utilizzo di computer e l'hacking in Matrix. Un "One" proveniente da una società rurale o pre-informatica non avrebbe le capacità per farlo.
#6
+11
afeldspar
2014-07-30 21:24:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Una possibile risposta potrebbe risiedere nelle modifiche apportate alla premessa di Matrix durante la realizzazione del primo film.

Il piano originale prevedeva che le macchine che costruivano Matrix collegassero gli esseri umani insieme come unità di calcolo neurale. Sarebbe stato facile spiegare qualsiasi caratteristica della realtà virtuale dicendo che era proprio il modo in cui le parti della mente sognanti sperimentavano i calcoli che venivano loro alimentati.

Ma qualcuno pensava che "menti umane = processori in una rete "era troppo complicata da comprendere per gli spettatori di film, quindi è stata modificata in" ci tengono in giro per il nostro calore corporeo ", il che sfortunatamente ha lasciato il buco nella trama del motivo per cui le macchine non hanno commesso alcun intervento molto più trattabile.

E ha anche lasciato l'intera premessa per il film termodinamicamente ridicolo.
Ho sempre pensato che avrebbe avuto molto più senso per Matrix utilizzare le menti umane per la potenza di elaborazione. Spiegherebbe perché le macchine hanno bisogno degli umani e perché le macchine non possono controllare completamente Matrix. Perché Matrix consentirebbe poteri come Neo? E se le menti sognanti delle persone accettassero Neo e le macchine non potessero farci niente? È un peccato che non abbiano semplicemente accettato questo e lo abbiano mantenuto semplice. "La mente umana è ancora il computer definitivo. Le macchine hanno bisogno di noi anche più di quanto noi abbiamo bisogno di loro." Sarebbe stata una spiegazione sufficiente proprio lì.
"Il piano originale prevedeva che le macchine che costruivano Matrix collegassero gli umani insieme come unità di calcolo neurale" - Hai una fonte per affermare che questo era il piano originale? Ho pensato che questa fosse solo una spiegazione alternativa che i fan che hanno capito la termodinamica hanno inventato.
Mi sono chiesto se le macchine preferiscono gli umani come fonte di potere solo perché a loro piace soggiogarci. O forse semplicemente preferiscono il "sapore" della bioelettricità umana.
#7
+9
Blazemonger
2014-07-31 02:10:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Morpheus dice a Neo:

Quello che sappiamo per certo è che a un certo punto all'inizio del ventunesimo secolo tutta l'umanità era unita in festa. Ci siamo meravigliati della nostra magnificenza quando abbiamo dato alla luce AI

L'agente Smith dice:

Matrix è stato ridisegnato per questo, l'apice della tua civiltà. Dico la tua civiltà, perché non appena abbiamo iniziato a pensare per te è diventata davvero la nostra civiltà, che è ovviamente di cosa si tratta.

Quindi il gioco è fatto: le macchine volevano ricreare un tempo che fornisse quanta più tecnologia e "vita moderna" possibile pur continuando a finire prima dell'avvento dell'intelligenza artificiale - e poi riavviare in qualche altro ( non specificato) all'inizio dell'era dei computer.

(Posso solo immaginare le complicazioni che sorgerebbero se un'IA creata dall'uomo venisse inventata all'interno della simulazione Matrix: una possibilità è che per sua natura prenderebbe coscienza della simulazione e informerebbe i suoi creatori umani.)

o potresti finire con qualche bella ricorsione lì. Una matrice all'interno della matrice.
@mpop Sounds [13th floor] (https://en.wikipedia.org/wiki/Thirteen_floor) -ish to me :)
#8
+8
xXGrizZ
2014-07-30 20:51:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quella raffigurata nel film era la sesta iterazione di Matrix ed era considerata l'iterazione ottimale. Come sappiamo dal film, ogni storia su un licantropo o un vampiro di molto tempo fa era un programma di una precedente variante più primitiva e quelle presumibilmente non funzionavano bene. Nel film si afferma anche che l'Oracolo è stato il programma che ha inventato il pezzo del puzzle che ha salvato interi raccolti di umani dalla perdita perché hanno rifiutato ciò che stavano vedendo: l'illusione della scelta e presumibilmente la normalità. La guerra tra gli esseri umani e le macchine è avvenuta nei tempi moderni, dopo l'avvento dei computer. Se metti gli umani in uno scenario a loro estraneo, rifiuterebbero il programma e il raccolto andrebbe perso.

#9
+8
SysDragon
2014-07-31 19:33:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un'altra possibile opzione è che le macchine non dispongano di dati per ricreare realisticamente una matrice negli anni precedenti. Forse prendono i dati originali dal cervello umano vivente e quando hanno raggiunto la coscienza questo è stato l'anno più vecchio possibile.

Avevo un'idea simile, ma non doveva essere a causa della mancanza di cervelli da cui estrarla, semplice mancanza di documentazione su cui basarsi.I computer hanno portato a una crescita massiccia nella capacità di archiviazione delle informazioni e forse il 1999 è stato il primo anno in cui disponevano di registrazioni sufficientemente dettagliate per produrre una simulazione credibile senza grandi lacune.
#10
+2
TenthJustice
2014-07-30 21:02:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che la risposta venga da ciò che Smith dice a Morpheus sull'originale Matrix, che era un paradiso. Gli umani lo rifiutarono, quindi le Macchine furono costrette a creare un mondo virtuale più realistico.

SMITH: Il mondo perfetto era un sogno da cui il tuo cervello primitivo continuava a cercare di svegliarsi. Ecco perché Matrix è stato riprogettato per questo: l'apice della tua civiltà.

Quindi, in origine, le Macchine miravano a creare un mondo in cui gli umani fossero il più felici possibile. Ma al secondo tentativo, il loro obiettivo era creare un mondo in cui gli esseri umani fossero felici il più realisticamente possibile. Se questo significava che c'erano dei computer (computer che senza dubbio sembrerebbero ridicolmente antichi per le Macchine), così sia.

Inoltre, fai notare che la creazione di una matrice con i computer sembra aiutare Neo e la resistenza umana. Ma tieni a mente, l'esistenza stessa della resistenza umana e dell'Uno è stata spiegata quando è stata creata Matrix. Secondo l'Architetto, l'Oracolo ha escogitato un metodo in base al quale il "99,9%" delle persone avrebbe accettato Matrix, ed è stato sempre inteso che ce ne sarebbero stati alcuni in grado di evadere.

Matematica divertente: il 99,9% della popolazione mondiale nel 1999 sarebbe [6,04 milioni di persone] (http://www.wolframalpha.com/input/?i=0.1%25+of+the+world+population+in+1999) resistere a Matrix in un dato punto.
Ironico poiché la disconnessione tra il nostro cervello primitivo e le complessità della civiltà moderna porta a uno stress dilagante e una sensazione di disconnessione dalla realtà per molte persone. Al punto che nasce l'idea di una finta realtà e nasce Matrix. Perché il mondo del cinema non dovrebbe avere una propria versione del film? A meno che gli agenti non abbiano ucciso tutti quelli che pensano in questo modo.
#11
+1
Sparr
2014-07-31 08:39:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La sceneggiatura originale richiedeva che gli umani in Matrix fossero usati per il loro potere di calcolo mentale, non per la loro capacità di produrre energia. In quel contesto, il 1999 potrebbe essere stato il punto in cui la nostra cultura stava producendo i pensatori più razionali, ecc.

Interessante. Hai un link alla fonte a portata di mano?
La risposta di @afeldspar's ha più dettagli. Al momento non ho una fonte a portata di mano.
#12
+1
Morg.
2014-08-04 21:06:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Matrix è una metafora della nostra società.

In quanto tale, l'unica volta che potrebbe avere un senso è stata "adesso", che era il 1999 per motivi pratici, come il film distribuito nel 1999 .

#13
  0
Megha
2015-12-21 21:31:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È possibile che lo abbia fatto: simula un mondo pre-computer per cominciare , cioè. Gli individui crescono nella matrice, dall'infanzia all'età adulta. Il mondo creato deve riflettere questo: la simulazione deve andare avanti nel tempo. È anche comune, ogni individuo nasce e cresce in un mondo in cui interagisce principalmente con altri esseri umani (anche se attraverso un'interfaccia). Genitori umani, insegnanti umani, pari umani, scienziati e teorici umani . Le macchine non possono interferire troppo: l'incredulità è la fine del gioco, come dimostra il tentativo di programmare un paradiso, le menti umane rifiuteranno il mondo se non funziona come credono.

Cosa vuol dire? La simulazione doveva essere vecchia. Abbastanza vecchio da ospitare generazioni. Persone abbastanza anziane ne erano state salvate per molto tempo. Se ci fossero dei ripristini, sarebbero rari e pericolosi - dopotutto, se le persone possono percepire (come deja vu) piccoli ripristini e difetti, allora le loro vite non possono essere riscritte a metà - qualsiasi cambiamento importante nel loro mondo si innescherebbe incredulità, e si sarebbero uccisi cercando di svegliarsi. Quindi la simulazione non potrebbe durare meno di un'intera vita. D'altra parte, le vite delle persone si sovrappongono e la simulazione è comune. Non deve essere solo abbastanza grande per ogni individuo, ma anche per i suoi genitori e figli. E i ripristini devono essere complicati, probabilmente utilizzando generazioni false per far invecchiare la popolazione dentro e fuori in modo che le macchine non tornino all'incredulità che cancellano la loro fonte di energia.

La risposta più semplice, per le macchine, sarebbe scegliere un momento nella storia e lasciarlo andare avanti . Più lungo è il ciclo, meglio è (poiché significa meno ripristini). "Il picco della tua civiltà" potrebbe essere un centinaio di anni, o mille. E dato un mondo pieno di persone e di tempo, le cose probabilmente progredirebbero in modo simile nella simulazione come nella storia "reale" che stava emulando. Persone che causano conflitti, creano problemi, cercano soluzioni e inventano . Gli esseri umani hanno inventato i computer, probabilmente possono reinventarli tutte le volte che la simulazione viene ripristinata.

E le macchine probabilmente non sono riuscite a fermarli. Potrebbero essere in grado di spingere un po 'la storia, o per seguire la storia "reale", o cercare di allontanarsene, ma la loro influenza doveva essere minima per non invocare nuovamente l'incredulità. Probabilmente non possono far sì che le persone non inventino cose, o che l'invenzione non funzioni ... quindi i computer devono esistere fintanto che le persone li inventano, e devono lasciar perdere o scartare sommariamente tutti per ricominciare.

#14
-1
Zibbobz
2014-08-26 00:22:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se accetti il ​​fatto che Matrix non è effettivamente una fonte di alimentazione per le macchine, diventa molto più semplice giustificare il motivo per cui scelgono 1999.

Questa risposta acutamente spiega come Matrix come fonte di energia non abbia senso, quindi siamo rimasti con la conclusione tratta dai due sequel.

Matrix, la simulazione del 1999, è una simulazione di livello inferiore, al di fuori della quale c'è Zion e Robot Wars. Il film che vediamo è una simulazione di secondo livello per coloro che escono dalla simulazione del 1999: coloro che rifiutano Matrix e che vivono la loro vita combattendo una battaglia contro le macchine.

E se ricordiamo dal primo film ...

Neo incontra solo i membri della resistenza durante la sua vita di hacker - qualcosa che non sarebbe presente senza la presenza della tecnologia. In questo modo chi rifiuta Matrix può esserne filtrato fuori, per condurre una vita nella simulazione di secondo livello.

Senza quel livello di tecnologia, non sarebbe stato possibile.

Quindi il motivo per cui simulano una Terra dell'era 1999 è specificamente perché hanno bisogno di disporre di un metodo con cui gli esseri umani possono essere estratti dal primo livello di Matrix, in modo che chi lo rifiuta possa essere portato al secondo livello della simulazione.

Tranne che è una fonte di alimentazione. Lo dice Morpheus, lo dice l'architetto, lo dice Switch, lo dice un sacco di volte nei fumetti web e in Animatrix.
#15
-1
Jim2B
2015-02-27 11:21:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Baso questa risposta su nient'altro che sui pensieri che ho avuto mentre guardavo The Matrix per la prima volta.

In The Matrix film si osserva che a un certo punto gli esseri umani creano l'IA. Supponiamo che l'intelligenza artificiale desiderasse riprodursi e scoprisse di non conoscere i segreti che gli esseri umani usavano per creare le IA.

Perché allora potrebbe avere senso che quell'IA inserisca gli umani (che alla fine hanno risolto il problema) in un ambiente che simula l'ambiente in cui sono stati in grado di risolverlo. Poiché questa volta le macchine stanno guardando, scopriranno come gli esseri umani creano nuove IA.

La mia soluzione fornisce un colpo di scena molto chiaro e scientificamente interessante al film originale di The Matrix e spiega perché hanno scelto l'ambientazione specifica (ora & luogo) di quella simulazione (volevano ricreare l'ambiente che ha portato alla creazione della prima IA) ma fa saltare i sequel fuori dall'acqua :(

ma comunque non mi sono mai piaciuti ...

Questa è pura speculazione. Ignora anche grandi parti del film.
Potrebbe essere stata una risposta accettabile nella costruzione del mondo


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...