Domanda:
Prima apparizione del tropo "svegliati dal coma, scopri che il mondo è finito"?
Wad Cheber stands with Monica
2016-05-30 04:49:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In The Walking Dead , Rick viene ucciso, entra in coma e si sveglia per scoprire che il mondo è finito:

Tra 28 giorni dopo , Jim ha un incidente, entra in coma e si sveglia per trovare che il mondo la Gran Bretagna è finita:

Qual è stata la prima apparizione di questo tropo? Non deve essere il mondo intero: qualsiasi storia in cui qualcuno esce dal coma e scopre che la popolazione (globale o nazionale) è stata decimata da una sorta di cataclisma andrà bene.


Aggiornamento:

Sembra esserci molta confusione su quella che considero una domanda molto semplice, quindi cercherò di chiarire.

Cosa conta come coma?

  • Una condizione medica che fa dormire il personaggio per più di un paio di giorni, di solito molto, molto più a lungo.

Cosa conta come la fine del mondo?

  • Un orribile cataclisma. In altre parole, la stragrande maggioranza della popolazione del pianeta o di un paese è morta. Guarda i due esempi: in The Walking Dead abbiamo una quasi estinzione globale dell'umanità (5000 zombi per essere umano vivente). In 28 giorni dopo abbiamo una quasi estinzione a livello nazionale dell'umanità in Gran Bretagna, e nel seguito ( 28 settimane dopo ) si diffonde nell'Europa continentale e presumibilmente nel mondo intero.

Cosa non conta come coma?

  • Andare a dormire come al solito e svegliarsi ore dopo; essere temporaneamente accecato; in breve, tutto ciò che non è un coma.

Cosa non conta come la fine del mondo?

  • Distopie non post-apocalittiche; un mondo normale e fiorente che è semplicemente diverso da quello in cui viveva il personaggio; un mondo che infastidisce o confonde il personaggio; un mondo che va più o meno bene ma ha governi che fanno schifo più del solito. In breve, tutto ciò che non è la fine del mondo (come The Walking Dead ) o la fine di una nazione in un modo che finirebbe per il mondo intero se gli fosse permesso di diffondersi (come 28 giorni dopo ).
Vuoi limitare specificamente al coma, o altri esempi di perdita di un'apocalisse a causa di incoscienza o convalescenza in ospedale andrebbero bene?[Questo articolo] (https://fictionmachine.com/2014/11/06/something-in-the-blood-28-days-later-2002/) menziona che l'apertura di 28 Days Later è stata ispirata da un'apertura similein * The Day of the Triffids *, ma lì il personaggio era solo in un ospedale che soffriva di cecità temporanea con gli occhi bendati.
@Hypnosifl - Preferirei il coma.
Che dire degli stati simili al coma indotti intenzionalmente, come l'ibernazione o il criosonno?
Guardando la pagina TV Tropes per [Slept Through the Apocalypse] (http://tvtropes.org/pmwiki/pmwiki.php/Main/SleptThroughTheApocalypse) e cercando nella pagina la parola "coma", non sono riuscito a trovarnechiari esempi precedenti a 28 giorni dopo ... il gioco del 1994 [System Shock] (http://en.wikipedia.org/wiki/System_Shock) presenta un protagonista che va in coma indotto e si sveglia per scoprire che la stazione spazialesu cui si trova è stato trasformato in "una camera di orrori mutanti e cibernetici" da un'intelligenza artificiale canaglia, ma è limitato alla stazione: conta come una "popolazione" abbastanza grande?
@WadCheber Potresti avere difficoltà a dire che qualcosa "è finito" nella storia, ma per amor di discussione, stai parlando in modo abbastanza ampio che i 20 anni di sonno di Rip Van Winkle sarebbero adatti?
Esempio minore dalla mitologia nordica medievale (che può o non può essere in argomento per questo scambio, motivo per cui lo posto in un commento invece che come parte della mia risposta): Líf e Lífþrasir sono predetti come gli unici 2 umani asopravvivi a Ragnarok nascondendoti in una foresta.Anche se questo non è esattamente "svegliarsi da un coma", si adatta perfettamente "il mondo è finito".
@user14111 - Esiterei sicuramente ad accettarlo.
Negli antichi miti tedeschi è un evento ricorrente per qualcuno dormire sotto una quercia, solo per svegliarsi cento anni dopo in uno strano mondo.Una volta ho sentito una storia raccontata su un uomo che si sveglia in una città che è morta a causa della peste.Conterebbe?(Presumo circa ~ 14 ° secolo)
[Il giorno dei trifidi] (https://en.wikipedia.org/wiki/The_Day_of_the_Triffids) (1951).
@armadillo - 1. È caduto in coma o quello che pensiamo come tale.2. Mi sono svegliato, il mondo era finito.RVW non conta, perché il mondo andava bene.
Se l'ibernazione conta come un coma (condizione medica inflitta sotto sorveglianza), Planet of the Apes non è nell'elenco (molto indietro rispetto all'attuale risposta di HG Wells)?
@WadCheber Potresti inserire una riga sotto ciascuna delle risposte se le consideri una corrispondenza?
@AngeloFuchs http: // chat.stackexchange.com / transcript / 198? M = 30038282 # 30038282
Nove risposte:
#1
+91
Praxis
2016-05-30 07:12:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

The Sleeper Awakes (1898) di HG Wells

Questo romanzo di HG Wells fu pubblicato in serie nel 1898 prima di essere riscritto come singolo libro nel 1910. In entrambe le versioni, un uomo di nome Graham prende sonniferi nel 1897 per curare la sua insonnia, ma finisce per cadere in coma fino al 2100. Quando si sveglia, scopre che il mondo è ora un distopico società, controllata da un gruppo - il Consiglio Bianco - che ha utilizzato l'interesse derivante dalla ricchezza di Graham negli ultimi 200 anni per stabilire un ordine mondiale opprimente.

Non esattamente una storia della "fine del mondo" - nessun virus o zombi, ma stabilisce fermamente l'idea di cadere in coma e sorgere in un mondo che è fondamentalmente peggiore di prima.

Pensavo che il Consiglio Bianco avrebbe dovuto distruggere Sauron, non stabilirlo?
Tuttavia, se la "distopia" è accettata come equivalente alla "fine del mondo", posso menzionare un paio di storie leggermente precedenti in cui un dormiente si sveglia in una futura distopia socialista.** 1907: ** Horace Newte, * The Master Beast *.** 1893: ** J. W. Roberts, * Looking Within *.** 1891: ** Conrad Wilbrandt, * Sig.Le esperienze di East nel mondo di Mr.Bellamy *.
@user14111 Meraviglioso, aggiungi una nuova risposta o espandi quella precedente!
@user14111 non ha notato quella linea, abbastanza giusto.Non volevo sembrare invadente :)
Risposta eccellente, ma poiché questa domanda riguarda il primo utilizzo del tropo, potrebbe essere utile notare che TSA è stato pubblicato originariamente come seriale a partire dal 1898. Wells rimase un po 'deluso dalla versione seriale, da qui la riscrittura del 1910.
@kviiri: Buon punto!Grazie.
@user14111: Per favore, fallo.Il sito riguarda le risposte: più risposte buone, meglio è!:-)
#2
+65
Spike
2016-05-30 09:35:38 UTC
view on stackexchange narkive permalink

The Day of The Triffids, 1951. So che è molto più tardi di The Sleeper Awakes, ma è anche molto più vicino alla fine del mondo. In effetti, ora che ci penso, è quasi esattamente la stessa trama di 28 giorni dopo.

Sono tornato indietro e ho riletto l'inizio: il protagonista non era in coma, era temporaneamente accecato, e quindi non è stato esposto all'evento astronomico che ha accecato quasi l'intera popolazione del mondo. Il protagonista è stato in grado di vedere il giorno dopo l'evento accecante. La società è passata da ciò che era considerato normale nel 1951 a un mondo da incubo post apocalittico quasi istantaneamente, quindi il coma non era realmente richiesto; dovevi semplicemente non prestare attenzione per 24 ore. C'era un ragazzo che era in coma indotto dall'alcol nonostante l'intera faccenda, quindi probabilmente conta.

Direi anche che la trama di Day of the Triffids si adatta meglio ai criteri del "mondo è finito".
Per coloro che non hanno letto * Day of the Triffids *, la situazione (dopo che il protagonista si è svegliato) è che la civiltà è crollata e alcuni umani stanno sopravvivendo in piccoli gruppi isolati - quindi molto vicini al moderno tropo dell'apocalisse zombi, solocon piante invece di zombi.(Hmm, sarebbe un concetto interessante mettere quei due l'uno contro l'altro ...) Piante russe mobili, predatorie, geneticamente modificate, per essere precisi.
E la maggior parte delle persone sopravvissute sono cieche.
@PLL forse una sorta di piante contro morti viventi in qualche modo.Forse un videogioco.
@Broklynite Una difesa della torre potrebbe vendere bene ...
Alcuni dettagli sarebbero ottimi per questa risposta.
* Earth Abides *, 1949: un escursionista viene messo fuori combattimento per alcuni giorni da un morso di serpente, durante il quale una piaga uccide quasi tutti.(Non sto pubblicando questo come una risposta perché * Darkness and Dawn *, pubblicato di seguito, lo batte facilmente.)
@user14111: Non era incosciente in quanto tale, solo normalmente dormiva.L'evento della fine del mondo è stato uno spettacolo astronomico che ha accecato tutti.Era uno spettacolo spettacolare, quindi tutti quelli che potevano andare fuori a guardare.Il protagonista aveva gli occhi bendati, così alla fine ha spento la radio (che anche lui non parlava d'altro) e si è addormentato.Quando si è svegliato la mattina quasi tutti gli altri erano ciechi.
Sospetto che il coma sia un tropo perché nessuno si aspetta davvero che la società crolli in rovina in meno tempo di quanto ci vuole per guardare The Wire.Probabilmente una buona domanda per un altro thread, "Il tempo più breve per degenerare nel cannibalismo", o qualcosa del genere.
Day of the Triffids è protagonista da solo in ospedale, svegliarsi e trovare il mondo è finito.Le scene iniziali implicano la consapevolezza che qualcosa non va in ospedale: la mancanza di attività umana è una caratteristica particolare.Qualche tempo dopo, un mostro che è diventato onnipresente emerge come una minaccia.Questa struttura è stata * molto * rispecchiata da vicino in cose come 28 Days Later e The Walking Dead
#3
+35
Joe L.
2016-05-30 17:13:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Che ne dici della storia del 1819 di Washington Irving Rip Van Winkle?

dal link Wiki:

Uno giorno d'autunno, per sfuggire ai fastidiosi della moglie, Van Winkle vaga per le montagne con il suo cane, Wolf. Sentendo il suo nome gridare, Rip vede un uomo che indossa abiti olandesi antiquati; sta portando un barile su per la montagna e ha bisogno di aiuto. Insieme, procedono verso un avvallamento in cui Rip scopre la fonte di rumori fragorosi: un gruppo di uomini barbuti, silenziosi e riccamente vestiti che giocano a birilli. Rip non chiede chi siano o come sappiano il suo nome. Invece, inizia a bere un po 'del loro chiaro di luna e presto si addormenta.

Si sveglia per scoprire cambiamenti scioccanti. Il suo moschetto è marcio e arrugginito, la sua barba è lunga trenta centimetri e il suo cane non si trova da nessuna parte. Van Winkle torna al suo villaggio dove non riconosce nessuno. Scopre che sua moglie è morta e che i suoi amici più stretti sono caduti in guerra o si sono allontanati. Si mette nei guai quando si proclama un fedele suddito di re Giorgio III, ignaro del fatto che la rivoluzione americana ha avuto luogo. Il ritratto di Re Giorgio nella locanda è stato sostituito con uno di George Washington. Anche Rip Van Winkle è disturbato nel trovare un altro uomo chiamato Rip Van Winkle. È suo figlio, ora cresciuto.

Non è esattamente uno scenario Slept Through The Apocalypse (collegamento TVTropes), ma da La prospettiva di Rip potrebbe contare.

Questo è esattamente ciò a cui ho pensato quando ho letto la domanda per la prima volta.Anche se come hai detto tu, non si sveglia per scoprire uno scenario di apocalisse, immagino che questa storia sia stata almeno una piccola fonte di ispirazione per le storie nelle altre risposte, sia direttamente che come ispirazione per le ispirazioni di quella storia.
Sono d'accordo che questo sia il capostipite del genere.Sicuramente Van Winkle si sveglia con un'apocalisse _personale_, mentre i successori della storia sostituiscono un'apocalisse scritta in grande.
#4
+19
user14111
2016-05-30 14:15:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

1912: Darkness and Dawn di George Allan England, disponibile presso Project Gutenberg; pubblicato come un libro nel 1914, ma originariamente serializzato in The Cavalier nel 1912-1913. Quanto segue è tratto dalla recensione di Everett F. Bleiler in Science Fiction: The Early Years :

Avventura sentimentale in un futuro mondo primitivo.

Circa 2915 d.C. in poi, principalmente nell'area di New York e in fondo a un abisso dove un tempo si trovava il Middle West. Questo lunghissimo romanzo è stato pubblicato per la prima volta in tre serie, i cui episodi di solito finivano come cliffhanger cinematografici. Lo sfondo comune a tutte e tre le parti, rivelato gradualmente, in modo imperfetto e non troppo coerente, è che nel 1920 colpì la Grande Morte. L'Inghilterra non è precisa su quello che è successo. Forse un asteroide si è scontrato con la terra e ha scavato un enorme frammento che è diventato una piccola seconda luna, o forse c'è stata un'esplosione interna. In ogni caso ora c'è un abisso, forse sei o settecento miglia di diametro, forse cinquecento miglia di profondità (l'Inghilterra fornisce cifre variabili) dove un tempo si trovava il Middle West. I gas liberati dalla frantumazione della crosta terrestre hanno ucciso quasi l'intera razza umana.

[a] Darkness and Dawn. ( Cavalier , 6-27 gennaio 1912) Allan Stern, un architetto, e Beatrice Kendrick, la sua segretaria, risvegliata nell'attico del grattacielo di Manhattan dove Stern ha il suo ufficio. Beatrice è quasi nuda, ma ha un'enorme crescita di capelli, mentre la modestia di Stern è preservata da pochi stracci e da una barba gigantesca. L'ufficio è un cumulo di polvere e degrado. Uno sguardo fuori dalla finestra rivela che New York, che pochi minuti prima, soggettivamente, era stata una vivace città del 1920, ora è una selva di alberi ed edifici frammentati. Kendrick e Stern sono stati conservati in animazione sospesa. (Presumibilmente erano abbastanza alti da non essere raggiunti dai gas letali in piena forza.) Stern in varie occasioni tenta di calcolare per quanto tempo hanno dormito, poiché la stella polare è leggermente alterata in posizione e si assesta su circa mille anni.

Allan e Beatrice si riprendono gradualmente il controllo e iniziano a cercare tra le rovine materiale di sopravvivenza. Hanno la fortuna di trovare una cassa di pellicce sigillata, che è ancora in buone condizioni, e per il resto del libro (finché la civiltà non sarà ristabilita) Beatrice indossa solo una pelle di tigre. [. . .] Allan fruga tra le rovine e trova revolver funzionanti, fucili e munizioni acustiche. Trovando un motore a vapore in rovina e una dinamo corrosa in uno degli edifici, li fa lavorare abbastanza a lungo da inviare un messaggio radio. Ma non c'è risposta e la caldaia esplode.

I due sopravvissuti affrontano la loro prima crisi quando uno sciame di piccoli esseri bestiali simili ad animali invade la loro area. Queste creature distorte, scimmiottate, dalla pelle blu, che sono troppo alte per essere scimmie e troppo basse per essere umane, sono numerose, molto feroci e cannibali. [. . .]

Quando diventa impossibile evitare queste creature, Allan e Beatrice si atteggiano a divinità, ma questo non funziona. L'Orda li attacca e li assedia nel grattacielo. Allan risolve il problema montando insieme una grande quantità di nitroglicerina, che lancia all'Orda. I mostri vengono temporaneamente sconfitti, ma anche gran parte dell'atmosfera di Manhattan è esplosa.

Non più al sicuro a Manhattan, Allan e Beatrice risalgono il fiume in un bungalow ben conservato, un tempo proprietà di un malvagio capitalista, e guarda, con gli occhi stellati, al futuro.

Sembra che l'Inghilterra avesse intenzione di concludere la storia qui, ma era così popolare che i redattori ne richiedevano un seguito.

#5
+14
Nzall
2016-05-30 13:11:09 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nel romanzo francese del 1862 Les Misérables di Victor Hugo, un personaggio alcolizzato di nome Grantaire ha bevuto fino a diventare incosciente e ha dormito per la maggior parte del Ribellione di giugno nel 1832 a Parigi, risveglio giusto in tempo per essere giustiziato insieme a uno dei leader della ribellione.

Grantaire fu trattato in modo irrispettoso da Enjolras, facendolo cadere in un costante stato di ubriachezza - alla fine porta Grantaire a svenire per la maggior parte della ribellione di giugno fino a quando non si sveglia per trovare Enjolras che sta per essere giustiziato dalla Guardia Nazionale. Grantaire muore insieme a lui, mentre finalmente annuncia il suo sostegno alla Repubblica.

Non è proprio "il mondo è finito" nel modo in cui lo intendi tu, ma lo è prima della maggior parte delle altre risposte fornite dagli utenti.

Questa non è di gran lunga una delle prime apparizioni di quel tropo.C'è (almeno una) storia tedesco / austriaca di qualcuno che dorme per molti anni e torna in città dopo che l'epidemia l'ha colpita (sto ancora cercando quella).Inoltre c'è Epimenide che dormì per 57 anni in una grotta solo per svegliarsi con un re e un paese diversi: 7 ° secolo aC.
@AngeloFuchs Ho modificato la mia risposta.Quando ho risposto alla domanda, era il primo esempio nell'elenco.Ho anche trovato la coppia di Norse Mythology che hai menzionato, ma ho deciso di postarla come commento perché potrebbe essere considerato un testo religioso.
#6
+11
user14111
2016-05-31 06:34:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

1891: Mr. East's Experiences in Mr.Bellamy's World: Records of the Years 2001 e 2002 di Conrad Wilbrandt, tradotto dal tedesco ( Des Herrn Friedrich Ost Erlaubnisse in der Welt Bellamy's ) di Mary J. Safford; disponibile presso Internet Archive e Google Libri.

Questa storia di un uomo che si sveglia da un lungo sonno e si trova in una distopia socialista è apparentemente la prima di una serie di confutazioni a Looking Backward, 2000-1887 , il racconto del 1888 di Edward Bellamy di una futura utopia socialista. Non è una "storia della fine del mondo" (come richiesto dall'OP) ma mostra che "la nozione di cadere in coma e sorgere in un mondo che è fondamentalmente peggiore di prima" era già saldamente stabilita nel 1898 quando H. G. Wells ha scritto When the Sleeper Wakes .

Quanto segue è di Everett F. Bleiler " s recensione in Science Fiction: The Early Years :

Mr. East, un berlinese, è colpito da Looking Backward . A una piccola festa lui ei suoi amici, bevendo un po 'troppo, discutono accesa sulla possibilità di un'animazione sospesa come quella di West. La discussione si conclude con una sfida per East a provarla. Alla festa è presente un giovane indù intelligente che è stato allievo di Yogi Haridas e conosce la tecnica di Haridas per sospendere la vita. Esegue i necessari processi fisiologici a Est, tagliandosi la legatura della lingua, piegando la lingua all'indietro, sigillando gli orifizi del corpo, e l'Est viene riposto per essere rianimato in breve tempo. cosa, l'Est non lo sa mai, perché non si sveglia fino al 2001, quando viene ritrovato il suo corpo. Riacquista conoscenza in un ospedale, dove è assistito da suor Martha, una giovane infermiera simpatica e intelligente che funge da introduzione al mondo del futuro.

East è molto entusiasta di essere nel mondo di Bellamy e non riesce a capire perché la sorella Martha e gli altri non condividano il suo entusiasmo. Si è gradualmente illuminato.

La sua prima delusione arriva quando legge un fascicolo di giornali per vedere com'è veramente la vita. Non ci sono, ovviamente, annunci personali, poiché non c'è commercio personale, ma i giornali sono pieni di annunci di prodotti governativi che sono ora disponibili in certi magazzini e di progetti che saranno intrapresi in certe aree. Ci sono anche proteste regionali che tali progetti non sono mai stati completati. East legge di furti di carte di credito, crimini di violenza, controversie domestiche derivanti da politiche governative, accuse di favoritismo sessuale, denunce per scarsità e merci scadenti, proteste per incarichi di lavoro, obiezioni alle classifiche educative e questioni simili. Viene a sapere che l'idea originale di assegnare il lavoro sulla base delle preferenze individuali doveva essere abbandonata, poiché un terzo della popolazione della Germania ha fatto domanda per posizioni come cacciatore e guardacaccia, e nessuno si è offerto volontario per il duro lavoro fisico. Tutto questo sconvolge l'Oriente, ma non ha ancora perso la fede.

[. . . .]

Il risultato è che a East viene assegnato un lavoro come ispettore minore dell'agricoltura, poiché ha avuto esperienza nel settore agricolo. Il suo compito speciale è scoprire perché la produzione di uova è diminuita. Gli viene dato uno stipendio molto basso e gli viene detto di accontentarsi.

Dopo un po 'East vede ciò che lo ha guardato in faccia dall'inizio: la colpa è del sistema, che è dispendioso, inefficiente e miope. Ciò è dimostrato quando scoppia inaspettatamente la guerra in Asia centrale, che era stata il miglior cliente della Germania. Le materie prime non saranno più disponibili e non ci sarà mercato per le merci tedesche. Alla fine del libro, il governo è stato costretto a dichiarare un razionamento alimentare molto severo, ed è ovvio che la cultura crollerà, con risultati non prevedibili. Il manoscritto termina bruscamente.

È inclusa anche una serie di voci di diario della sorella Martha, l'infermiera di East. Aveva programmato il matrimonio, ma le assegnazioni e gli incarichi statali le hanno fatto rinviare il matrimonio di anni.

Ben ragionato, ma il veicolo immaginario non è forte. È probabilmente la migliore critica del bellamismo da un punto di vista economico.

#7
+10
Jules
2016-05-30 15:01:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

The Quiet Earth (romanzo 1981 di Craig Harrison, girato nel 1985) mostra il suo protagonista che si sveglia dopo aver preso un'overdose di sonniferi e scopre che (quasi) non esiste nessun altro al mondo. Successivamente viene rivelato che per sopravvivere all'apocalisse, doveva essere in uno stato che era più che semplicemente addormentato, quindi il coma sembra una buona scommessa. Sebbene questo sia un esempio successivo rispetto a molti altri forniti in altre risposte, penso che sia una corrispondenza più stretta.

Questo è stato trasformato in un film in Nuova Zelanda.Ricordo di averne visto una copia VHS graffiante circa 20 anni fa ..
Bel film, colonna sonora interessante (se ricordo bene ... è passato un po 'di tempo)
È stato un bel film, vale la pena trovarne un video di buona qualità.Il finale è misterioso ed evocativo.
#8
+4
user14111
2016-05-30 10:08:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il romanzo del 1949 Earth Abides di George R. Stewart si adatta in qualche modo. Dalla pagina Wikipedia:

Mentre lavora alla sua tesi di laurea in geografia sulle montagne della Sierra, Ish viene morso da un serpente a sonagli. Mentre guarisce dal morso, si ammala di una malattia che assomiglia al morbillo e entra ed esce dalla coscienza. Si riprende e torna alla civiltà, solo per scoprire che la maggior parte delle persone è morta a causa della stessa malattia. Va a casa sua a Berkeley. Nella città vicino a casa sua Ish incontra pochi sopravvissuti umani: un uomo che beve a morte, una coppia che sembra aver perso la sanità mentale e un'adolescente che fugge da lui come una persona pericolosa. Si imbatte in un cane (una cagna beagle), amichevole e desideroso di unirsi a lui. Il cane, che lui chiama Principessa, adotta rapidamente Ish come suo nuovo padrone e si attacca a lui per gran parte del libro. Parte per un tour di attraversamento del paese, viaggiando fino a New York City e ritorno, cercando cibo e carburante mentre va. Durante il viaggio trova piccole sacche di sopravvissuti, ma dubita della capacità dell'umanità di sopravvivere alla perdita della civiltà.

Discutibile.Non è stato incosciente per più di un giorno o due se la memoria serve (avendo letto il libro diversi anni fa).
Anche se non rientra nella categoria, vale la pena leggerlo.
#9
+2
Dewi Morgan
2016-05-31 20:17:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo è un tropo MOLTO antico, risalente alla preistoria. È improbabile che sia possibile trovare una data di inizio definitiva.

Secondo la pagina http://tvtropes.org/pmwiki/pmwiki.php/Main/SleptThroughTheApocalypse di tvtropes, "Lif e Lifthrasir nella mitologia norrena sono predetti per sopravvivere a Ragnarok in questo modo, lasciandoli pronti a ripopolare il mondo in seguito." Cioè: hanno ripopolato il mondo. Ragnarok era un evento passato e ciclico.

Ma si potrebbe sostenere che questo non conta, dal momento che per quanto posso dire, non hanno dormito; si sono solo nascosti in un bosco, sopravvivendo sulle gocce di rugiada. E questa era solo un'altra rivisitazione di una storia germanica ancora più antica, dove un pastore si nascondeva su un albero.

Ci sono altri racconti di Rip van Winkles in tutto il mondo, e non tutti dormono solo per cento anni. Tuttavia, questi in genere non finiscono in modo apocalittico; si tratta più di vedere le persone intorno a te invecchiare e morire.

Inoltre, molte storie di eroi morti sono scritte come "E lì dormiranno fino alla fine dei giorni" o qualcosa del genere: l'implicazione è che ci saranno un tempo in cui è necessario il loro eroismo e risorgeranno. Non credo che questi dovrebbero contare a meno che non si dica che la fine dei giorni è già avvenuta e le loro azioni successive vengono descritte, però.

@Dewi In realtà ho pubblicato una risposta riguardante Lif e Lifthrasir.Inoltre, tutte le altre saghe che conosco su "addormentarsi, svegliarsi in un mondo brutto" sono tutte più nuove di quella."addormentarsi a lungo" è più antico (ho trovato un filosofo greco ~ 500 aC che ha dormito per 57 anni in una grotta), ma nessuno che abbia l'elemento "fine del mondo", oltre a Lif e Lifthrasir.Quindi, non penso che sia eccessivamente difficile trovare "il più vecchio" di loro.
@user14111 - Anche quello.http://chat.stackexchange.com/transcript/198?m=30038282#30038282
@armadillo Il fatto che le persone possano trovare centinaia di esempi, che risalgono a migliaia di anni fa, di storie che non soddisfano i criteri dichiarati, non rende la domanda troppo ampia.
@AngeloFuchs Se l'hai pubblicato, è stato cancellato.I due nomi compaiono solo nel mio post e nel tuo commento.Il tuo nome non compare su nessuna risposta.Sei sicuro di aver risposto a * questa * domanda?
@DewiMorgan Sì.L'ho cancellato dopo una meta discussione che è giunta alla conclusione che tutto il materiale religioso è fuori tema.http://meta.scifi.stackexchange.com/questions/9738/is-it-on-topic-to-give-religion-texts-as-answer-for-first-appearance


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...