Domanda:
Quali sono le idee sui viaggi nel tempo finora in Science Fiction?
Mnementh
2011-01-13 18:59:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono molte storie di fantascienza sui viaggi nel tempo. Ma con il viaggio nel tempo arriva la possibilità di un paradosso. Per quanto posso vedere, ci sono diverse soluzioni da diverse opere di fantasia. Forse qualche autore usa persino un paradosso come parte della storia.

Qualcuno può fornire un elenco più o meno completo di queste soluzioni per i viaggi nel tempo?

Il migliore sarebbe ciascuno illustrato con un esempio di lavoro.

[Wikipedia] (http://en.wikipedia.org/wiki/Time_travel#Rules_of_time_travel) ha un articolo estremamente approfondito sull'argomento.
Sette risposte:
#1
+18
DampeS8N
2011-01-13 19:13:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Esistono due campi di soluzioni al problema del paradosso e un ulteriore non-soluzione.

Predestinazione

La predestinazione implica che la storia, e il futuro per quella materia, sono immutabili. Non puoi tornare indietro e uccidere tuo nonno, perché la tua infanzia avrebbe già riflesso quella possibilità. Un ottimo esempio di questo è 12 scimmie. Il primer è un altro esempio, tuttavia è molto più difficile da decodificare.

Universi multipli

Uno scenario di universi multipli implica ogni salto temporale la creazione di un universo alternativo in cui quelli i cambiamenti possono influenzare il futuro, saltare in avanti da lì ti porta un futuro cambiato. Questo è l'unico modo per cambiare il futuro senza un paradosso. Il nuovo film di Star Trek lo illustra. Tornando indietro e uccidendo un sacco di persone, l'intera storia dell'universo viene alterata. Sebbene non sia esplicitamente dichiarato, questo ha creato un universo alternativo in cui si svolge il nuovo film.

Pensiero fangoso

Ritorno al futuro è un grande esempio. Ci arriva quasi, tuttavia l'aspetto 'dissolvenza' suggerisce una sorta di natura probabilistica che non regge veramente insieme e non viene affrontata nel resto dei film, mentre la loro stessa logica viene sconfitta anche dal fatto che Old Biff possa RETURN al futuro da cui partì per dare al giovane Biff l'Almanacco. Sarebbe dovuto tornare a un futuro medioevale devastato da Biff, mai mostrato nei film. Avrebbe dovuto lasciare Marty e Doc bloccati in un futuro felice. (Dove avrebbero potuto semplicemente costruire un'altra macchina del tempo) Senza queste cose confuse, sarebbe stato un altro esempio di un film sui viaggi nel tempo di universi multipli.

+1 Vedo che hai pensato a queste cose in modo approfondito :)
Sei sicuro che Primer appartenga alla prima categoria?
Ti sbagli sul pensiero fangoso almeno per Ritorno al futuro. La quantità di tempo speso per modificare una linea temporale in passato e la deviazione dalla linea temporale attuale è relativa al tempo necessario per influenzare il futuro. La prova di ciò è mostrata dallo sbiadimento. Il vecchio Biff rimase un po 'e subì un grande cambiamento. Marty fece un piccolo cambiamento e rimase una settimana.
@KevinHowell Non seguo. Stai suggerendo che le due diverse linee temporali (biff hell e normale) convergono in qualche modo per consentire lo stesso futuro? Cosa può spiegare in fisica questa ricombinazione? Il vecchio biff ha cambiato il futuro, questo significa che dovrebbe tornare al futuro del mondo che ha cambiato. Un "ritardo temporale" rappresentato dallo sbiadimento non ha senso, scontroso non ci sarebbero voluti 50 anni per svanire.
Penso di averlo spiegato meglio nella mia risposta qui http://movies.stackexchange.com/questions/1193/in-back-to-the-future-part-ii-how-could-old-biff-have-made- it-back-to-2015/1216 # 1216
* Ritorno al futuro * ha solo un "effetto a catena" in cui i cambiamenti devono "raggiungerti".Il vecchio Biff è tornato all'originale del 2015 perché il giovane Biff non aveva ancora deciso di usare l'almanacco quando se ne andò.In effetti, la nuova timeline sovrascrive la vecchia, ma con un ritardo.Un buon esempio di un "regolamento temporale" ** davvero ** incasinato è * Looper *.
#2
+14
JuanZe
2011-01-13 21:59:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La raccolta di Wikipedia delle Regole del viaggio nel tempo è una buona risorsa per controllare questo argomento.

I miei due centesimi:

  • 1) Viaggiare indietro nel tempo modifica il futuro, come in A Sound of Thunder

  • 2) Viaggiare indietro o avanti nel tempo fa parte della sequenza temporale corrente, come in Terminator o La Jetée

  • 3) Viaggiare nel tempo consente di visitare molti mondi diversi, ognuno dei quali è una variazione della sequenza temporale corrente, come in Voyagers! o Sliders

  • 4) "All You Zombies" di Robert Heinlein. Merita una categoria unica :)

AYZ è un ottimo esempio di un sistema di viaggi nel tempo basato sulla predestinazione.
+1 per "Tutti voi zombie". Una lettura obbligata per tutti coloro che sono interessati ai viaggi nel tempo.
Hmm, in Terminator in seguito la storia è cambiata, quindi questo modifica il futuro. Non ne sono sicuro però. Il film che ha ispirato Dodici scimmie è scritto come "La Jeteé".
@Mnementh Ho appena corretto l'errore di ortografia di La Jetée
L'altro giorno ho inoltrato [questo link] (http://abyss.uoregon.edu/~js/glossary/grandfather_paradox.html) a un amico, All You Zombies ftw!
Penso che dovrebbe esserci una categoria separata per "Time outside Time"; "The End of Eternity" sarebbe un esempio del genere.
I film e le serie TV di Terminator rientrano nel punto 1 (modifica il futuro), poiché gli eventi di ogni film hanno respinto il Giorno del Giudizio di alcuni anni.
#3
+8
fabikw
2011-01-14 01:35:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

C'è un saggio di Larry Niven intitolato " The Theory and Practice of Time Travel " in cui afferma molte regole e diversi tipi di possibilità di viaggiare nel tempo.

#4
+4
scope_creep
2011-01-18 01:51:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In Stephen Baxter " The Time Ships ", il seguito ufficiale di " The Time Machine di HG Wells ", Baxter utilizza il concetto di trovare il collegamento causale che collega più universi, in modo che il collegamento causale possa essere portato in questa realtà e mappato e attraverso di esso un paradigma di viaggio nel tempo circolare per garantire che la sua macchina del tempo abbia abbastanza e del tipo corretto di carburante , e una nuova via per tornare alla sua amata nell'anno 800k qualcosa.

Poiché Stephen Baxter è un matematico e ingegnere istruito a Cambridge, è tutto basato sull'attuale comprensione della scienza come la teoria delle stringhe, la meccanica quantistica e vari documenti correnti che ha studiato (che sono elencati).

#5
+3
KeithS
2011-12-01 05:12:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le risoluzioni al paradosso del nonno (cosa succederebbe se entrassi in una macchina del tempo, tornassi indietro nel tempo e finissi per uccidere tuo nonno prima della nascita di tuo padre?), come proposto sia dai fisici teorici che dagli autori di fantascienza sono simili:

  • Circuito chiuso: la macchina del tempo non può portarti indietro nel tempo oltre il punto in cui la macchina del tempo esisteva per la prima volta (o era stata utilizzata per la prima volta). Il ragionamento è che la fisica teorica alla base del viaggio nel tempo fa sì che la macchina del tempo sia fondamentalmente un condotto indietro a quando è stata creata. Quindi, poiché non puoi nemmeno visitare un momento prima della tua nascita (o anche adesso, un'ora prima di azionare l'interruttore di alimentazione sulla macchina del tempo nel tuo soggiorno), non puoi uccidere tuo nonno in un tempo passato. Si basa sulla fisica del mondo reale, ma per quanto ne so non è adatto alla fantascienza (perché qual è il divertimento di una macchina del tempo che non può portarti indietro nel tempo?).

  • Solo osservatore: non puoi cambiare NULLA in passato. Potresti anche non "esistere" in forma corporea nel tempo passato. Molte storie e film (A Christmas Carol e Its A Wonderful Life sono due esempi che mi vengono in mente data la stagione) hanno utilizzato questa forma di viaggio nel tempo; puoi vedere cosa è successo ma non puoi influenzarlo affatto. Di solito, questo non è visto come un "viaggio nel tempo" di per sé, ma invece solo guardare indietro a ricordi di cose passate, o avanzare in un probabile futuro basato sullo stato attuale delle cose. In quanto tale, tuo nonno non può morire se torni indietro nel tempo perché ciò non influirà su nulla.

  • Prevenzione: sebbene tu possa cambiare certe cose in passato (o almeno pensare di esserlo), in qualche modo verresti impedito dalle azioni che si verificano in quel periodo di uccidere tuo nonno. Il ragionamento qui è basato su un universo di realtà singola (un singolo verso). In un solo verso, tutto ciò che è successo in passato è sicuramente accaduto, altrimenti non faresti quello che stai facendo ora. Ciò significa che tutto ciò che DEVI fare durante il tuo viaggio nel tempo, l'hai già FATTO e ne hai visto gli effetti prima di partire. Poiché tuo nonno esiste, e così fai tu, semplicemente non puoi aver fatto nulla che farai che avrebbe portato tuo nonno a non generare tuo padre. Questa è generalmente la forma del viaggio nel tempo nell'universo di Harry Potter; ciò che i personaggi, e quindi i lettori, "sanno" realmente è accaduto (poiché l'hanno sperimentato e non solo dedotto o supposto) non cambia; ciò che cambia è ciò che non sanno è accaduto e hanno semplicemente ipotizzato. Ciò si presta ai suoi paradossi (che gli autori ignorano) e implicava una predestinazione fatalistica del "robot umido"; non puoi fare altro che costruire una macchina del tempo e tornare indietro e cambiare ciò che volevi cambiare, perché la tua realtà si basa sul fatto che hai già costruito una macchina del tempo, sei tornato indietro nel tempo e hai cambiato ciò che volevi.

  • Universo alternativo: PUOI uccidere tuo nonno, ma quando ritorni al tempo presente, sarebbe lungo una linea temporale alternativa. Questo si basa su un universo multi-realtà o multiverso, dove in ogni momento in cui le cose sarebbero potute accadere in modo diverso, accadde, in modo tale che esiste un numero infinito di "realtà alternative" stabili. Esisti ancora, perché sei nato in un universo diverso del Multiverso, e tuo nonno è morto perché l'hai ucciso in questo nuovo universo. Tuttavia, è come se avessi ritagliato Topolino dalla celluloide di un cartone animato e lo avessi incollato in Avatar; non hai un passato che coincida con qualcosa in questa realtà, il che indubbiamente solleverebbe domande prima o poi quando gli abitanti di questa realtà cercassero di capire chi sei e da dove vieni. Questo è molto comune nella fantascienza, con o senza il potenziale per annullare ciò che hai fatto. Il film di riavvio di Star Trek del 2009 utilizza questa soluzione; tutto in tutti i precedenti spettacoli e film di Star Trek è realmente accaduto, e in effetti quegli eventi hanno portato il Narada a tornare indietro nel tempo. Ma ora che Narada è tornato indietro nel tempo, la linea temporale è cambiata e ora siamo in un universo alternativo in cui certe cose sono successe in modo molto diverso (come Kirk che non conosce suo padre, la distruzione di Vulcano e la morte dell'umano di Spock madre).

#6
+1
Gray Gaffer
2012-01-16 02:50:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

AYZ - distaccato (quinto?) da leggere, un gioiello del genere. Heinlein ne fa altri, in particolare il precursore del 1941 "By His Bootstraps" e alcuni aspetti di "The Cat Who Walked Through Walls" in seguito.

Altri che ritenevo fossero idee ragionevolmente buone che trattano le conseguenze di il sottostante what-if:

1: Solo le informazioni possono essere trasferite indietro nel tempo, in modo tale da poter essere utilizzate per cambiare il futuro. La grande storia di James P. Hogan "Tre volte in una volta" è un buon esempio di questo tropo.

2: Bloccato in un ciclo temporale finché non lo ottieni correttamente. "Ricomincio da capo" per esempio (anche una fregatura di Xena che non era poi così male).

3: Torna a occupare il corpo di qualcuno in passato, ad es. "Peggy Sue Got Married", o un recente episodio di Warehouse 13. Ricordo vagamente solo un caso in cui l'impatto di questo sulla coscienza originale è stato affrontato in profondità, ma dimentico il titolo - ??

Non considero i mondi paralleli come temi di viaggio nel tempo.

C'è un elenco di 213 film sui viaggi nel tempo su Wikipedia.

La maggior parte delle idee di Hollywood sui viaggi nel tempo sono piuttosto sciocche.

(2012 ) Ecco un elenco di oltre 700 film contenenti un elemento Time All Time Travel, che amplia notevolmente i tropi del Time Travel: All Time Travel movies, 1896-2015.

#7
+1
Tacroy
2012-01-19 01:17:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

C'è una soluzione ai paradossi del viaggio nel tempo che non è stata trattata finora: il tipo in cui il viaggio nel tempo è teoricamente possibile, ma l'universo è costruito in modo tale che ogni volta che qualcuno tenta di mettere in pratica la teoria , i disastri sembrano sempre accadere. I paradossi vengono evitati del tutto, perché chiunque sia sulla buona strada per costruire una macchina del tempo di lavoro diventa essenzialmente incredibilmente sfortunato finché non si arrende.

Nel racconto (e non sulla carta) Cilindri rotanti e possibilità of Global Causality Violation Larry Niven esplora questa formulazione; in questo caso particolare, quando cerca di completare una macchina del tempo costruita a metà, una civiltà sperimenta una serie di battute d'arresto inspiegabili che inizialmente si ritiene siano opera di agenti nemici.

È stato anche proposto come un piuttosto spiegazione ironica ( documento originale) per i vari problemi che il Large Hadron Collider del mondo reale sta avendo, poiché è possibile che alcune delle particelle che crea potrebbe viaggiare indietro nel tempo.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 2.0 con cui è distribuito.
Loading...