Domanda:
Sauron si è preso cura di Saruman o era solo una pedina?
Nick T
2011-07-04 08:12:26 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sauron ha fatto qualche tipo di promessa o garanzia a Saruman per ottenere la sua fedeltà? Saruman si considerava un pari a Sauron?

Sembrava controllare un ragionevole esercito di orchi, ma erano effettivamente indipendenti o alla fine sotto il controllo di Sauron?

L'orco Saruman riconobbe Saruman come il loro unico maestro, questo è dimostrato quando Merry e Pippen furono rapiti e gli Uruk-Hai ignorarono gli ordini di Sauron che gli hobhit fossero portati a Barad durante e riconobbero che Saruman che li nutriva con carne umana era il loro unico vero signore e padrone.
Undici risposte:
#1
+60
MLP
2011-07-04 23:50:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Saruman sapeva che senza un grande anello tutto suo non poteva competere, potere contro potere, nemmeno per un Sauron senza anello. Ma aveva concluso che l'Occidente non aveva più alcuna speranza di resistere a Sauron. Se non poteva sconfiggere Sauron stesso creando il suo Grande Anello o (meglio ancora) trovando quello di Sauron, allora pensava che la cosa intelligente fosse diventare l'alleato di Sauron - con il piano a lungo termine di usare la sua capacità di persuadere e manipolare diventa il potere dietro il trono di Sauron. Come disse Saruman a Gandalf,

"Un nuovo potere sta sorgendo. Contro di esso i vecchi alleati e le vecchie politiche non ci gioveranno affatto. Non c'è più speranza negli Elfi o nel Numenor morente. Questo allora è una scelta prima di te, prima di noi. Possiamo unirci a quel Potere. ... Man mano che il Potere cresce, cresceranno anche i suoi comprovati amici; e i Saggi, come te ed io, possono finalmente venire con pazienza a dirigere il suo corsi, per controllarlo. " - da "Il consiglio di Elrond", La compagnia dell'anello

Se Saruman fosse davvero in grado di farcela, come credeva di poter fare, è un'altra storia. Ma almeno, quella politica gli avrebbe fatto guadagnare tempo per continuare i suoi sforzi per creare il suo Grande Anello e / o individuare l'Unico Anello.

Sauron, da parte sua, stava semplicemente seguendo la sua solita politica di dividendo i suoi nemici. Uno degli Elfi di Lothlorien osserva: "Infatti in nulla il potere del Signore Oscuro è più chiaramente mostrato che nell'estraniamento che divide tutti coloro che ancora gli si oppongono." La distribuzione originale degli Anelli ai signori dei Nani e agli Uomini era un altro esempio della stessa politica generale divide et impera.

Gandalf suggerì che Sauron usasse sia promesse che minacce quando trattava con Saruman attraverso il Palantiri : "lui [Saruman] è stato persuaso da lontano e scoraggiato quando la persuasione non sarebbe servita." ("Il Palantir", Le Due Torri ).

Non che le promesse di Sauron siano mai andate bene per nessuno tranne che per lui. Gorlim contrattò con Sauron per rivelare l'accampamento nascosto di Barahir se avesse potuto riunirsi a sua moglie Eilinel:

Poi Sauron sorrise, dicendo: "Questo è un piccolo prezzo per un così grande tradimento. Quindi sarà sicuramente. Dite! " Ora Gorlim si sarebbe tirato indietro, ma spaventato dagli occhi di Sauron disse finalmente tutto quello che avrebbe saputo. Poi Sauron rise; e prese in giro Gorlim, e gli rivelò che aveva visto solo un fantasma escogitato dalla magia per intrappolarlo; perché Eilinel era morta. "Tuttavia accetterò la tua preghiera", disse Sauron; "e tu andrai a Eilinel e sarai liberato dal mio servizio." Poi lo ha messo a morte crudelmente. - "The Tale of Beren and Luthien", da Il Silmarillion

+1. Tolkein sembrava implicare che Saruman giustificasse la sua alleanza con Sauron come l'unico modo per fermarlo veramente. Se credeva che questo lo aiutasse a dormire la notte o mentiva per convincere Gandalf ad allearsi con Saruman, suppongo che non lo sapremo mai.
Nelle bozze di una lettera incompleta, Tolkien suggerì che Saruman ci credesse. I maghi "erano anche ... quindi coinvolti nel pericolo di ... 'caduta', del peccato se vuoi. La forma principale che questo avrebbe assunto con loro sarebbe stata l'impazienza, che porta al desiderio di costringere gli altri a raggiungere i propri fini buoni. ... A questo malvagio Saruman ha ceduto. " Evidentemente Saruman teneva ancora i buoni fini, almeno all'inizio, ma era diventato un "il fine giustifica i mezzi" kinda guy "deplorando forse i mali fatti a proposito, ma approvando lo scopo alto e ultimo: Conoscenza, Regola, Ordine "come ha detto a Gandalf.
"Saruman sapeva che senza un suo Grande Anello non poteva competere [...] nemmeno per un Sauron senza Anello" - è così? Non temeva piuttosto che Sauron avrebbe ottenuto l'anello dagli indifesi hobbit? Per quale motivo un Sauron senza anelli dovrebbe essere a priori più potente di un Saruman senza anelli?
Saruman iniziò a cercare l'Unico Anello ai Campi Gladden molto prima che sospettasse la sua presenza nella Contea: T.A. 2851, quasi 40 anni prima della nascita di Bilbo e quasi 90 prima che venisse a sapere che Sauron aveva iniziato a cercare nel Gladden.
(segue) Se Saruman credeva di essere almeno altrettanto potente, perché persino considerare di servire Sauron per diventare nel tempo la sua eminenza grigia? Ad ogni modo, si consideri le parole di Gandalf in Fangorn: "In effetti sono Saruman, si potrebbe quasi dire, Saruman come avrebbe dovuto essere" e più tardi "Io sono Gandalf, Gandalf il Bianco, ma Nero è ancora più potente". E Gandalf * aveva * un Anello e sapeva che Sauron no.
Non credo che Saruman fosse mai stato vicino a creare un anello di potere paragonabile a quello di Sauron, e non sembrava nemmeno che avesse intenzione di prendere uno dei tre. Saruman sarebbe stato in grado di sopraffare Sauron se avesse avuto l'unico anello in mano. (Non proprio un'idea brillante dato che l'anello è Sauron) I tre erano molto meno potenti dell'uno, proprio come i 9 erano praticamente inutili rispetto a i tre.
@KonradRudolph: Gandalf la pensava così; disse, "Isengard non può combattere Mordor, a meno che Saruman non ottenga prima l'Anello." IIRC questo era nella sua conversazione con Pippin all'inizio di ROTK.
#2
+19
Sydenam
2011-07-04 10:59:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Si usavano entrambi a vicenda. Saruman aveva il pieno controllo del suo esercito, motivo per cui gli Hobbit venivano portati da lui (perché forse avevano l'anello), invece che immediatamente da Sauron (a cui al momento della cattura erano molto più vicini). Non credo che si amassero o si rispettassero affatto, ma ogni parte era necessaria per distruggere gli Uomini nelle loro aree (da Saruman a Rohan e da Sauron a Gondor). Una volta sconfitti gli Uomini, molto probabilmente Sauron avrebbe marciato su Saruman (e probabilmente lo avrebbe posseduto). Gandalf usa questo argomento, che Sauron non si preoccupa di Saruman, quando si rende conto che Saurman aveva cambiato posizione.

Sauron insegnò a Saurumon i segreti della creazione di anelli. Direi che c'era almeno una sorta di connessione più stretta tra i due - per lo meno, insegnante e allievo.
@Jeff Sauron non ha insegnato a Saruman i segreti della creazione di anelli. In effetti, non ci sono prove che Saruman sia stato in grado di creare anelli di potere. Tuttavia, studiò la tradizione dell'anello da solo.
#3
+12
Zottek
2011-07-04 13:51:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Chiaramente Saruman si considerava uguale a Sauron e capace di assumere la sua posizione. Dopotutto, erano entrambi mayar. Saruman ha imparato tutto ciò che poteva sugli Anelli del potere e ha cercato di impadronirsi dell'Unico Anello. Questo è il motivo per cui i suoi Orchi dovevano portare i 2 Hobbit catturati direttamente da lui senza indugio. Sperava / credeva che uno di loro avesse l'Unico Anello. Aveva progettato di prendere l'Unico Anello, farlo suo e governare al posto di Sauron. Ovviamente Sauron aveva fatto delle promesse a Saruman, perché anche lui voleva solo una cosa: riavere il suo Anello. Nel frattempo, Sauron ha usato il Palantiri per controllare Saruman e vedere cosa sta facendo. Non credo che nessuno di loro si fidasse davvero dell'altro per mantenere le promesse.

#4
+3
user8719
2014-08-03 18:36:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Saruman era certamente più debole di Sauron; Tolkien lo conferma nel materiale di Istari in Unfinished Tales:

E Curunír 'Lân, Saruman il Bianco, cadde dalla sua grande commissione e diventando orgoglioso, impaziente e innamorato del potere cercò di avere il suo con la forza e per cacciare Sauron; ma era intrappolato da quello spirito oscuro, più potente di lui.

Dato che entrambi erano in origine Maiar di Aule, si conoscevano senza dubbio all'origine di Arda, e ciascuno sarebbe stato ben consapevole del potere relativo dell'altro.

Il passaggio citato chiarisce anche il motivo di Saruman: inizialmente aveva intenzione di rimuovere Sauron e prendere il suo posto, ma alla fine Sauron lo dominò e lo controllò.

Le parole di Sauron (via Pipino) in Il Palantir dimostrano che Sauron era a conoscenza di questo piano, consapevole che Saruman intendeva avere l'Anello per sé, ma si sentiva comunque in grado di affrontare questa situazione:

"Non è per te, Saruman!" gridò con una voce acuta e atona, allontanandosi da Gandalf. «Lo invierò subito. Capisci? Dì proprio questo! '

Questo è supportato dalla Lettera 246 che immagina un confronto tra un Gandalf che porta l'Anello e Sauron; non c'è motivo di supporre che un Saruman con l'Anello sarebbe diverso:

Sarebbe un delicato equilibrio. Da un lato la vera fedeltà dell'Anello a Sauron; dall'altra forza superiore perché Sauron non era effettivamente in possesso, e forse anche perché indebolito da una lunga corruzione e dispendio di volontà nel dominare gli inferiori. Se Gandalf si fosse dimostrato il vincitore, il risultato sarebbe stato per Sauron lo stesso della distruzione dell'Anello; per lui sarebbe stata distrutta, portata via per sempre. Ma l'Anello e tutte le sue opere avrebbero resistito. Alla fine sarebbe stato il maestro.

#5
+2
Morg.
2011-10-04 16:22:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Saruman NON si considerava uguale a Sauron, aveva paura di lui e pensava di avere la possibilità di sopraffare il suo padrone se avesse preso l'anello, il che era più o meno corretto.

Quando ha perso l'opportunità di ottenere l'anello, si rese conto che tutto era senza speranza e la sua ultima possibilità era quella di essere l'alleato di Sauron.

#6
+1
Yousuf Khan
2014-11-26 19:12:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sauron e Saruman stavano entrambi cercando di ottenere l'anello, nelle due torri, il capitolo "The Uruk hai". Gli Orchi di Mordor hanno detto che un "Nazgul alato ci aspetta", il che implica che il Nazgul li stava aspettando. Ma gli Uruk Hai di Isengard iniziarono una discussione dicendo che dovevano portare gli hobbit (HOBBIT SBAGLIATI!) A Saruman, quindi litigarono su chi portare gli hobbit. Questa non è la prova più forte, ci sono prove molto più efficaci in Unfinished Tales:

"Mi sono imbattuto", disse la voce malvagia. "Un Nazgul alato ci aspetta a nord sulla riva orientale."

"Forse, forse! Poi volerai via con i nostri prigionieri, e riceverai tutta la paga e le lodi a Lugburz, e ci lascerai a piedi come meglio possiamo attraverso la regione dei cavalli. No, dobbiamo restare uniti. Queste terre sono pericolose: piene di malvagi ribelli e briganti. "

" Sì, dobbiamo restare uniti ", ringhiò Ugluk. «Non mi fido di te piccolo porco. Non hai fegato al di fuori dei tuoi stessi orzaioli. Ma per noi sareste tutti scappati. Siamo gli Uruk-hai combattenti! Abbiamo ucciso il grande guerriero. Abbiamo preso i prigionieri. Siamo i servi di Saruman il Saggio, la Mano Bianca: la Mano che ci dà da mangiare la carne dell'uomo. Siamo usciti da Isengard e ti abbiamo condotto qui, e ti ricondurremo indietro nel modo che scegliamo. Sono Ugluk. Ho parlato. "

Chiarimento: Lugburz è ciò che gli Orchi e Uruk Hai (almeno gli Uruk Hai di Cirith Ungol) chiamano Barad dur.

#7
+1
Rutheaserce
2015-12-28 09:46:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ok, forse sono solo io che collego troppi punti, ma ... Sauron e Saruman erano entrambi Maiar sotto Aule. Sicuramente si conoscevano (abbastanza bene, dato che sembrano essere i Maiar più importanti sotto Aule, considerando quanto Tolkien ne parla in confronto a tutti gli altri - e perché i migliori in casa di Aule non si conoscono?), e potrebbero essere stati amici o rivali. Alcune persone li vedono come fratelli (il che potrebbe non essere del tutto sbagliato per il tipo di relazione - Tolkien inizialmente creò Eonwe, un Maia sotto Manwe, il figlio di Manwe. Quindi l'idea di quel tipo di relazione tra Maiar nella casa di Vala potrebbe essersi bloccata. , anche se la relazione formale di "sangue" no). Quindi forse Saruman, in un certo senso, si considerava (come un Maia, non Istari) uguale a Sauron, sebbene Sauron fosse chiaramente il migliore della casa di Aule. Detto questo, forse Sauron pensava a Saruman come a un fastidioso fratello minore che poteva usare per realizzare piccole cose (indipendentemente dal fatto che fossero d'accordo o meno), ma probabilmente si sarebbe "preoccupato" di più di Saruman che, diciamo, un capitano degli orchi. Quindi Sauron tratterebbe Saruman come una pedina casuale? Non è probabile. Ma come altri hanno detto, Sauron alla fine ha scoperto che Saruman non stava lavorando completamente per lui (entrambi sembrano essere simili in quel senso di inganno, quindi forse questo va nella direzione di "ci vuole uno per conoscerne uno"). Quindi, anche se potrebbero non essere stati uguali, e Sauron non vedeva Saruman come un altro fazzoletto usa e getta su cui soffiarsi il naso strategico, avevano un legame (e probabilmente, un po 'di storia) con entrambi Maiar. probabilmente si preoccupava di Saruman in una certa misura, ma ... alla fine, Sauron si prende cura solo di se stesso. Nessuna peluria calda e soffice del Signore degli Anelli.

#8
  0
user17079
2013-09-02 21:39:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Saruman non si considerava uguale, quando discuteva della regola della terra di mezzo, lo chiamava sempre maestro, ma si considerava uguale perché menzionava anche l'Esercito di Isengard e l'Esercito di Mordor come se fossero uguali , e parla delle due torri allo stesso modo, ma l'elemento di prova più cruciale è principalmente il fatto che lo chiamò suo signore.

Lol che succede solo nei film, non lo chiama Lord nei libri.
#9
  0
Clay
2013-11-09 05:11:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Saruman di certo non si considerava uguale a Sauron. Ha iniziato come un bravo ragazzo - il capo di Gandalf, ma è arrivato a credere che Sauron li avrebbe sconfitti tutti e voleva essere un capitano di Sauron, che è l'unico modo in cui credeva sarebbe sopravvissuto.

Iniziò ad allevare gli Uruk-hai al servizio di Sauron ea tradire gli Uomini. Quando è quasi pronto per mettere in atto il suo piano, Gandalf si fa vivo un giorno e lo informa che hanno trovato l'Unico Anello. All'improvviso, Saruman vede un modo per sconfiggere Sauron: rivendicando l'Unico Anello per se stesso. Imprigiona Galdalf e manda gli Uruk-hai a catturare gli Hobbit perché sa che uno di loro ha l'Anello.

All'inizio ho sempre pensato che Saruman fosse un bravo ragazzo, ma a causa della disperazione, tradisce tutti nel tentativo di salvarsi. All'improvviso, l'Unico Anello sembra alla sua portata, e inizia a provare a rivendicarlo e poi a sconfiggere Sauron, presentandosi così come quello al potere.

Non c'è niente di improvviso nel piano di Saruman con l'Unico Anello: iniziò a cercarlo nei Campi Gladden già nel 2851. Gandalf infatti non informa Saruman che è stato trovato, deve averlo capito da solo per il momento (" c.3000: Le sue spie riferiscono che la Contea è strettamente sorvegliata dai Rangers "). In effetti, Gandalf viene a Isengard solo perché Saruman lo nasconde lì (inviando Radagast come messaggero) per estrarre da lui l'esatta conoscenza di dove si trova l'Anello.
#10
  0
turinsbane
2015-06-26 16:58:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sauron sapeva che Saruman era un traditore: in racconti incompiuti si dice come Sauron venisse a conoscenza del tradimento e del doppio gioco di Saruman, ma nascose la sua ira e aspettò il suo tempo per prepararsi alla grande guerra in cui pianificava di spazzare via tutti i suoi nemici nel mare occidentale.

#11
  0
The Snatch King Of Angmar
2016-08-11 17:46:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sauron l'Ingannatore non era uno sciocco, sapeva che ciò che Saruman voleva di più era il suo anello, dominare per se stesso. In origine, si credeva che avesse davvero paura di Sauron e pensava che il Signore Oscuro alla fine avrebbe distrutto tutti coloro che gli si opponevano nella Terra di Mezzo. Comunque non mi è chiaro se si sia alleato per paura di Sauron, o nella speranza di acquisire l'Unico Anello per se stesso. In ogni caso Sauron lo avrebbe distrutto a un certo punto se avesse riavuto l'anello, ma Saruman che avrebbe ottenuto l'anello è un'altra storia. Sauron sapeva che usare Saruman per allevare Uruk-Hai combattenti sarebbe stato di grande aiuto per distruggere Rohan in modo da poter concentrare tutto il potere dei suoi servitori sulla distruzione dell'ultimo vero regno degli Uomini a Gondor. Se fosse riuscito in tutto questo, è probabile che avrebbe distrutto Saruman perché non aveva più bisogno di lui e non aveva alcun possibile rivale al potere nonostante fosse considerevolmente più potente di Saruman anche senza l'anello.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...