Domanda:
Su quale pianeta si trova Game of Thrones?
Nobody
2012-05-22 16:26:38 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono tre problemi con l'ambientazione di Il trono di spade :

  1. Perché se il continente Westeros nello spettacolo (e nei libri) è probabilmente ambientato su una Terra parallela o su un mondo alieno molto simile alla Terra.

  2. Ma il problema è che scopriamo che ci sono circa quarant'anni di inverno per ogni dieci anni di estate (potrebbe essere più o meno) quindi questo pianeta ovviamente non lo è Terra perché deve avere un'orbita molto diversa dal nostro mondo. Ovviamente ci vogliono cinquanta anni terrestri per orbitare attorno al loro sole e il pianeta è posizionato solo per l'estate per un breve periodo di quel tempo.

  3. Ma vediamo nei titoli di testa che Westeros è all'interno del guscio di un pianeta e al centro c'è il loro grande sole artificiale meccanico, non credo che i titoli di testa di lo spettacolo ci mostra cosa sta letteralmente accadendo, penso che sia una rappresentazione di artisti, quindi è bene tenere a mente questo punto ma ignorarlo.

Quindi qualche idea?


Credo di aver confuso alcune persone con questa domanda, prima di tutto la storia ci dice qualcosa del tipo "Le estati degli ultimi anni e gli inverni delle ultime vite!" Non sono sicuro di quale sia l'esatta formulazione, ma se l'inclinazione del pianeta o la distanza dal sole o dall'atmosfera sia responsabile è irrilevante, penso che possiamo essere d'accordo sul fatto che non è la Terra o almeno non la nostra versione della Terra.

Quello che speravo era un po 'di informazioni specifiche su cosa sia questo pianeta, ad esempio, Il Signore degli Anelli accade in un'epoca perduta in Europa, quando Elfi, Hobbit e Nani condividevano il mondo con l'uomo, quindi sappiamo che la Terra di Mezzo è la Terra. Inoltre sappiamo che Masters of the Universe accade su Eternia, Transformers accade sulla Terra e Cybertron, quindi su quale pianeta accade Game of Thrones?

La creazione di mondi o realtà completamente nuovi non è esattamente un fenomeno nuovo nella letteratura fantasy. Che tipo di risposta stai cercando qui?
I titoli di testa sono solo per un effetto visivo migliore, che è stato discusso altrove qui. E ricordo di aver letto anche in un'altra domanda che GRRM ha rivelato che il motivo delle stagioni è magico. E inoltre: la durata delle stagioni varia, ciò non accadrebbe a causa del comportamento orbitale del pianeta. Dove hai letto che gli inverni sono 40 anni?
Non sarebbe divertente se GRRM rivelasse nell'ultimo libro che le persone nella storia sono in realtà alieni dall'aspetto strano?
L'orbita del pianeta non è la causa principale delle stagioni, ma piuttosto l'inclinazione del suo asse (cioè l'angolo del sole).
Ragazzi, grazie per le vostre risposte, ma stavo cercando qualcosa sulla falsariga di, il nome del pianeta come "Westerosia" o qualcosa del genere, ma presumo che G R R Martin l'abbia lasciato piuttosto ambiguo.
Correlati: [The Song of Ice and Fire si svolge in un mondo vuoto?] (Http://scifi.stackexchange.com/questions/3547/does-the-song-of-ice-and-fire-take-place -in-a-hollow-world)
Non sono sicuro che la tua insistenza sul "pianeta" sia rilevante per un ambiente premoderno. Sebbene sia vero che la parola "pianeta" proviene dal greco antico e persino i babilonesi conoscevano Marte, Giove e Saturno, il concetto di "pianeti" che usate qui, come mondi abitabili in orbita attorno al sole, è relativamente moderno (XVII secolo , secondo Etymonline) e non necessariamente rilevante per l'ambiente. È un mondo. Non necessariamente un pianeta.
È una versione della Terra in cui "l'inverno sta arrivando" tutto l'anno: D
Avner, stai prendendo la domanda troppo alla lettera, fai la stessa domanda con il mondo invece che con il pianeta. Robin Hood e King Arthur sono ambientati sul pianeta Terra.
In tal caso, la tua domanda ha ancora meno senso. In che mondo è ambientato? È solo "il mondo". Dare un nome, come "Cybertron" o "Earth", è rilevante solo quando lo si confronta con * altri * mondi. Fino ad allora, è solo * il * mondo.
Avner, la domanda aveva perfettamente senso la prima volta, a un certo punto qualcuno sull'antica Terra ha chiamato il nostro mondo Terra, quindi è ovvio che nell'ambientazione della storia qualcuno a un certo punto avrebbe chiamato il proprio pianeta, ecco come io ' sto chiedendo! Le persone sembrano concordare sul fatto che se il mondo ha un nome non è mai stato menzionato nei libri. Solo perché non puoi capire o rispondere alla domanda, ciò non ne fa una brutta domanda.
In realtà suona su Lagash. La complicata orbita dei più soli è ciò che causa le stagioni imprevedibili.
Forse è un Battlestar Galactica al contrario ed è in realtà ambientato nel lontano futuro di una colonia spaziale degenerata ... tutta la magia è in realtà tecnologia di cui hanno dimenticato da tempo la fonte.
Ci sono più riferimenti nei libri alla luna e al chiaro di luna, e una leggenda che "Una volta c'erano due lune nel cielo, ma una si avvicinava troppo al sole e si spezzava per il calore" (non dobbiamo necessariamente prenderlo sul serio , Credo). Abbiamo visto la luna nel cielo nella serie TV? Se è così, sembra Luna?
Un po 'meta, ma i fan di ASoIaF hanno iniziato a chiamare il pianeta: [** Planetos **] (https://www.reddit.com/r/asoiaf/comments/1vj1zp/no_spoilers_where_did_the_term_planetos_come_from/)
Mi sembra che sia fantascienza che tende a chiamare questo pianeta Terra con la E maiuscola, ma che ancora non abbiamo un nome concordato per questo pianeta.Quando scrittori non di fantascienza scrivono "la terra", non capitalizzano la e.Quindi il pianeta nei libri potrebbe essere solo "il mondo" o forse anche "la terra".
Undici risposte:
#1
+44
Thecafremo
2012-05-22 18:23:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

G.R.R. Martin è molto appassionato di basare le cose inventate su cose reali, come i nomi (Geoffrey si rivolge a Joffrey, per esempio) o persino il cibo. Pertanto, molto probabilmente la risposta è un pianeta che sembra abbastanza simile alla Terra ma che non lo è assolutamente.

E per la durata delle stagioni, come dice Till B, Martin ha affermato che la spiegazione è magica e verrà fornita nell'ultimo libro.

Non sapevo che Martin avesse detto che avrebbe dato una spiegazione, quindi ora che lo faccio non vedo l'ora, ma finora non conosco ancora il nome del loro pianeta, lo chiamano Terra?
No, il nome del Pianeta non è mai usato o dichiarato nei libri.
Si chiama "The World". Come in "Lo stallone che monterà il mondo"
Ogni pianeta è un mondo. È come dire che il mio nome è l'umano.
"* sarà dato nell'ultimo libro. *" - oh bene, quindi non c'è molto da aspettare, allora? ... * sigh * ...
@rob se tu fossi l'unico essere umano di cui conoscessi, non avresti bisogno di un nome per distinguerti dagli altri.Il nostro nome per il nostro pianeta nella vita reale è fondamentalmente l'equivalente di qualcuno che si chiamava "umano" e si chiamava "Umano" dopo aver realizzato che ci sono altre persone simili a loro.
@HappyBirthdayRoboto quello che so sull'universo di GoT è che la civiltà di Westeros discende da una civiltà molto più avanzata che abbraccia il mondo, fondata dai sopravvissuti a un'apocalisse.Da questa prospettiva, si può dire che la civiltà di Westeros è in una fase oscuro / medievale della loro storia.Un nome per il loro mondo può benissimo esistere, ma è stato perso nel tempo, e ciò che esiste agli studiosi contemporanei non è interessato a cose del genere.
@thegreatjedi Da dove l'hai preso?
@thecafremo L'ho letto sulla wiki molto tempo fa lol
@thegreatjedi Hum.Sembra una teoria dei fan piuttosto che qualcosa di G.R.R.avrebbe detto / scritto.Hai dei link?
@thecafremo http: // gameofthrones.wikia.com / wiki / Valyrian idr se questo è il collegamento esatto.La civiltà di Valyria è una civiltà simile ad Atlantide che ha governato per millenni, ei Targaryen discendono da una casa sopravvissuta all'apocalisse.Questo è quello che dice.La mia congettura è che una civiltà avanzata antica come questa avrebbe probabilmente un corpo di conoscenza accumulato maggiore rispetto a Westeros oggi, incluso un possibile nome per il mondo.
@thegreatjedi Oh, caro.Come avrei potuto perdere questo ?!Grazie!
@Thecafremo: Ricordo che nello spettacolo qualcuno (Samwell?) Ha menzionato che i Primi Uomini hanno navigato attraverso il grande oceano per sfuggire a "qualcosa", e li ha seguiti, il che sembra implicare che l'apocalisse fossero i White Walkers.
#2
+22
Dima
2012-05-22 22:24:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il pianeta non è nominato nei libri o nella serie. Vediamo il mondo delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco attraverso gli occhi dei suoi abitanti che sono all'incirca al livello del Medioevo in termini di conoscenza scientifica. IIRC, non sanno nemmeno che il loro mondo è rotondo, per non parlare del fatto che ci sono altri pianeti in orbita attorno alle stelle, quindi è plausibile che potrebbero non avere un nome per il loro pianeta. Inoltre, nessuna delle religioni descritte nei libri sembra avere un concetto di paradiso o paradiso, il che potrebbe spiegare perché non esiste un termine per terra al contrario di cielo .

Va bene, questa è la risposta che stavo cercando, che il pianeta o il mondo su cui si svolge la storia non ha nome.
@HappyBirthdayRoboto dovresti cambiare la tua risposta allora perché questa era la risposta che stavo cercando anche io.
Non esattamente nell'aldilà ... "egli Dothraki crede nel" grande mare d'erba "dove" cavalcano con il grande stallone "dopo la morte," si sa ".
"... * non sanno nemmeno che il loro mondo è rotondo *" - Sei sicuro che lo sia?
Ci sono "sette cieli" e (molto più spesso menzionati) "sette inferni" nella Fede dei Sette, e la fede del Dio Annegato crede che "banchettano sotto le onde" dopo la morte.Quindi tre volte sbagliato riguardo all'aldilà.
Diamine, _we_ abbiamo appena un nome per il nostro pianeta.L'abbiamo appena chiamato ["the dirt"] (https://www.google.com/search?q=synonyms+for+earth&oq=synonyms+for+earth&aqs=chrome..69i57j0l5.2751j0j7&sourceid=chrome&ie=UTF-8).
#3
+22
Möoz
2014-05-08 02:29:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Guarda le stelle

In La spada giurata delle storie Dunk & Egg , Dunk guarda il cielo e vede una stella che suona straordinariamente come la " Stella Polare":

Ma c'erano nuvole a nord e l'occhio azzurro del drago di ghiaccio era perso per lui, l'occhio azzurro che puntava a nord .


Ci sono molti casi in cui la parola "terra" viene usata nei libri per riferirsi al piano della loro esistenza.

Esempi

Melisandre dice dell'incombente rovina dell'apparizione degli Altri:

"Significa che la battaglia è iniziata", disse Melisandre. "La sabbia sta attraversando il vetro più velocemente ora e l'ora dell'uomo sulla terra è quasi terminata.
-A Song of Ice and Fire: A Storm of Swords , Davos.

Kraznys mo Nakloz dice a Dany:

Gli Immacolati sono le creature più pure del terra . "

e versioni successive ...

Dille che sono come l'acciaio di Valyria, piegato più e più volte e martellato per anni finiscono, finché non sono più forti e resistenti di qualsiasi metallo sulla terra . "
-A Song of Ice and Fire: A Storm of Swords, Daenerys.

Ygritte dice a Jon:

"Gli dei hanno creato la terra per tutti gli uomini che condividono .
-A Song of Ice and Fire: A Storm of Swords, Jon.

Ci sono altri esempi, ma hai capito.


Terra o terra?

Tieni presente l'uso della versione senza maiuscole della parola "terra" anziché "Terra".

Qual è la differenza?

Dictionary.com afferma che quando si fa riferimento al corpo celeste o al pianeta come nome proprio , allora devi usare la parola maiuscola o usare un articolo (il).

La parola "terra" non è mai in maiuscolo in nessuno degli esempi (che ho trovato), ma è usata con un articolo; nota "Gli dei hanno creato la terra ..." di Ygritte e "... le creature più pure della terra ..." di Kraznyz

Se è non ho idea specificamente inteso dall'autore (GRRM) per fare questa distinzione.

Potrebbe anche trattarsi di una sbornia dal modo in cui parla quando si riferisce al suo piano di esistenza - come menzionato in questo articolo:

Può anche significare la superficie terrestre del mondo o il regno dell'esistenza mortale senza diventare un nome proprio.

Quindi GRRM potrebbe aver scritto "terra" o "terra" per indicare che è così che i suoi abitanti vedono il mondo; come loro terra o piano di esistenza.

Infatti recentemente ha affermato che se chiedessi a un Maestro in quale pianeta vive:

Probabilmente l'avrebbe chiamata Terra.
Ovviamente non sarebbe quella parola, dal momento che parlerebbe la lingua comune, non l'inglese.
Ma significherebbe terra. George RR Martin, Not A Blog, 2017-05-15

GRRM ha detto in una recente intervista che usa un word processor wordstar perché odia quando MS Word mette in maiuscolo le sue parole. "Se volessi una lettera maiuscola, avrei digitato una lettera maiuscola", ecc.
@Richard Interessante ... Grazie per questo!
Esattamente quello che pensavo. GRRM scrive dal POV dei personaggi. Probabilmente rivelerà solo le cose conosciute dai personaggi stessi. Qualunque altra cosa potrebbe sembrare molto poco ortodossa dopo 5 libri che cantano una canzone simile.
Un'altra: quando, durante il processo, Pycelle chiama Joffrey "il figlio più nobile che gli dei abbiano mai messo su questa buona terra".
Non ho letto le storie di Dunk and Egg. L'occhio azzurro del drago di ghiaccio è interessante. Theban, una stella blu in Draco (in latino significa drago), era la stella polare circa 3000 anni fa.
#4
+15
Justin Ethier
2014-05-17 01:20:38 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In questa chat, GRRM conferma che la storia non si svolge letteralmente sulla nostra terra, ma piuttosto un mondo secondario:

Con riferimenti a uro, direwolves e "l'inverno sta arrivando", dobbiamo leggere qualche preistoria della Terra in questi libri? Ti piacciono le ere glaciali?

George_RR_Martin - No, è un mondo secondario, come la Terra di Mezzo di Tolkien. Nessun collegamento alla "nostra" terra.

GRRM non è corretto qui in questo caso.La Terra di Mezzo di Tolkien è una Terra preistorica.Il Libro Rosso di Westmarch è stato effettivamente trovato da Tolkien e tradotto come eventi storici sul nostro pianeta (o almeno così ci dice).
Ebbene, Tolkien dice anche che il suo lavoro è ambientato sulla Terra in un "diverso stadio dell'immaginazione", o qualcosa del genere.Penso che quello che possiamo trarre da questo è che GRRM non ha pensato molto a dove si trova il pianeta ASoIaF, o se è diverso dalla Terra, proprio come JRRT presumibilmente non ha trascorso molto tempo cercando di fare la geografia / geologia del MedioLa Terra si allinea precisamente a un'area specifica sulla Terra preistorica.In altre parole: "il mondo esiste per servire la trama e semplicemente non c'è una spiegazione più approfondita".
#5
+11
Skooba
2017-09-25 22:14:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dalla bocca del creatore stesso;

"È la Terra. Ma non è la nostra Terra"

[JH] Questa potrebbe essere una domanda sciocca , ma: quando pensi al mondo che hai creato, dove le stagioni durano per anni, dov'è? È un altro pianeta?

[GRRM] È ciò che Tolkien scrisse era "il mondo secondario". Non è un altro pianeta. È la Terra. Ma non è la nostra Terra. Se volessi fare un approccio fantascientifico, potresti chiamarlo un mondo alternativo, ma suona troppo fantascientifico. Tolkien ha davvero aperto la strada a questo con la Terra di Mezzo [sic]. Ha messo alcune cose vaghe sul legarlo al nostro passato, ma questo non regge davvero. Ho persone che mi scrivono costantemente con teorie di fantascienza sulle stagioni - "È un sistema a doppia stella con una nana nera e questo spiegherebbe -" È fantasia, amico, è magia.

- Intervista A Dance With Dragons, James Hibberd, 12 luglio 2011

Sembra che George abbia cambiato idea o aggiornato la sua teoria sullo stile la scelta di confrontarlo con la Terra di Mezzo come una risposta precedente nel 1999 affermava qualcosa di simile, ma in un modo più ambiguo. Credo che questa intervista del 2011 chiarisca parte di questa ambiguità e traccia chiaramente il parallelo della "Terra secondaria".

#6
+2
Vampire
2013-03-30 23:09:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

"Quello che speravo era un po 'di informazioni specifiche su cosa sia questo pianeta, ad esempio, Il Signore degli Anelli accade in un'epoca perduta in Europa, quando Elfi, Hobbit e Nani condividevano il mondo con l'uomo, quindi sappiamo che la Terra di Mezzo è la Terra. Inoltre sappiamo che Masters of the Universe accade su Eternia, Transformers accade sulla Terra e Cybertron, quindi su quale pianeta è ambientato Game of Thrones? "

Non lo è sicuramente non la Terra. Anche GRRM non lo specifica da nessuna parte. Ammetto che la narrazione può creare un po 'di confusione, considerando che tutto è definito in termini di pianeta. Forse GRRM dovrebbe chiarire esattamente da quale prospettiva proviene la narrazione?

Ragazzi, pensate che sia possibile che Game of Thrones avvenga su un universo alternativo della Terra, ma dove qualche asteroide ha fatto uscire la luna dall'orbita e quindi l'orbita dei nostri pianeti è diventata davvero bizzarra, quindi alcuni anni le stagioni sono normali, alcuni anni abbiamo una mini era glaciale ?
Se l'orbita del pianeta de Il Trono di Spade fosse lunga fino a quaranta anni terrestri, Ned avrebbe circa un anno e mezzo di GoT e sua figlia avrebbe pochi mesi! Ma ci viene detto che l'età dei personaggi negli anni terrestri, ad esempio Geoffrey è dodici, quindi misurano il tempo in anni terrestri, quindi ogni anno dovrebbe avere le stesse stagioni. Ma alcuni anni sono mini ere glaciali, quindi qualcosa di strano sta accadendo con questo pianeta / mondo e poiché questa stranezza si verifica regolarmente, deve avere qualcosa a che fare con l'orbita del pianeta.
@HappyBirthdayRoboto Non proprio. Le stagioni hanno a che fare con l'inclinazione dell'asse quanto l'orbita. Potrebbe avere un'orbita molto regolare con un asse traballante che si stabilizza e le cadute cadono.
#7
+2
mary west
2013-08-15 20:40:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Personalmente, non credo che debba necessariamente essere "un altro pianeta". GRRM era un grande fan della "Terra di Mezzo" di Tolkien, che è solo una rappresentazione mitologica della nostra Terra nel lontano passato, quando c'erano figure e persone magiche e mitologiche. Quindi, fondamentalmente, secondo me, GOT è solo l'interpretazione fantastica di GRRM del nostro pianeta Terra (poiché i personaggi sono chiaramente umani) nel passato O forse milioni di anni in futuro dopo che la tecnologia è stata persa e i nostri continenti si sono spostati, e le stagioni sono cambiate drasticamente. Solo la mia opinione basata sulle cose che ho letto dalle interviste dell'autore.

Buon ragionamento.
#8
+1
Jeremy
2013-03-11 09:17:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Poiché un'orbita ellittica di questa natura ucciderebbe tutti e tutto il pianeta, questa non può essere la risposta.

La storia è molto probabilmente accaduta su una luna delle dimensioni di una Terra in orbita attorno a un pianeta delle dimensioni di Giove. Quando il goffo pianeta delle dimensioni di Giove fece lentamente la sua orbita attorno al suo sole, la luna in orbita più veloce (ipotesi) delle dimensioni della terra sarebbe sporadicamente bloccata dal sole per anni alla volta. Questa combinazione matematica di due diverse orbite, combinata con due diverse possibili processioni dei due assi, contribuirebbe anche alla lunghezza apparentemente caotica e casuale di stagioni, giorni e notti.

Comunque questa è la mia teoria.

Questa è una teoria interessante, ma: 1) l'autore ha affermato che la spiegazione è magica e non astronomica 2) non ci sono riferimenti al sole scomparso durante l'inverno 3) essere vicino a un pianeta simile a Giove probabilmente lo riscalderebbe comunque 4 ) le stagioni sono molto irregolari in modo tale che anche con due orbite qualcuno potrebbe elaborare lo schema.
Jeremy, la tua teoria è molto buona, John, hai ragione, l'autore ha detto che la causa è magica. Spero che un giorno l'autore riveli la risposta, non ci resta che aspettare e vedere.
#9
-1
Ygritte
2013-05-18 20:13:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Si svolge su una Terra alternativa. Dal libro ecco i testi della canzone Last of the Giants.

"Oh, sono l'ultimo dei giganti, la mia gente se n'è andata dalla Terra. L'ultimo dei grandi giganti della montagna, che hanno governato tutto il mondo alla mia nascita. "

No, la terra è usata nel senso che è una parola inglese (minuscola) che si riferisce al suolo.
Approssimativamente d'accordo con @Manishearth.Nota che ogni volta che viene trovata una nuova persona e viene chiesto come si chiama, la sua risposta è invariabilmente qualcosa sulla falsariga di "le persone" (ma ovviamente nella loro lingua).Solo perché la loro parola per se stessi traduce lo stesso non significa che gli highlanders della Nuova Guinea siano la stessa persona della tribù amazzonica.
#10
-1
Zack
2013-06-27 02:37:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dopo che qualcuno ha detto che usano ancora gli anni terrestri per determinare la loro età, possiamo presumere che il loro pianeta abbia un'orbita relativamente simile alla Terra attorno al suo sole. Quindi, se dovessi basarti esclusivamente sulla scienza e non sulla magia, potremmo dire che una serie di fattori geologici svolgono un ruolo in inverni ed estati più lunghi. Alcune possibili ragioni potrebbero essere vulcani in altre parti del pianeta sconosciuto che hanno un'attività imprevedibile che a volte potrebbe durare per anni. Le ceneri dei vulcani bloccherebbero il sole in quella parte del pianeta e causerebbero il raffreddamento planetario. Allo stesso modo, potrebbero esserci anche alte catene montuose che aiuterebbero anche a raffreddare le temperature planetarie. Un altro potrebbe essere l'attività solare. Il nostro sole ha periodi di alta e bassa attività. Al momento il nostro sole è nel suo periodo massimo che dura circa 11 anni. Quindi il loro sole potrebbe avere un'attività solare che nei punti più bassi può abbassarsi abbastanza da causare mini ere glaciali. Quindi, con tutto ciò che è stato detto e fatto, penso che il loro mondo sia il nostro mondo solo con variabili diverse.

Come altre risposte sottolineano, abbiamo una risposta "parola di dio" dallo stesso GRRM. È a causa della "magia", non dell'astronomia o della climatologia. Devo aspettare i libri finali per apprendere i dettagli.
La teoria di Zack ha un senso, ma John O ha ragione in quanto l'unica parola che conta è quella dello stesso G. R. R. Martin, quindi dovremo solo aspettare finché non ce lo dice! : (In Game of Thrones ci è stato detto che sul loro mondo gli inverni durano per anni ... quindi questo mi suggerisce che vivono su un pianeta simile alla Terra ma tecnicamente non la Terra stessa!
#11
-1
Nobody
2014-05-15 19:56:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

OK nell'episodio più recente (che era l'episodio 6 della stagione 4), il Gran Maestro del Piccolo Consiglio Pycelle chiama l'ormai morto re Joffrey Baratheon "Il bambino più nobile che gli dei abbiano mai messo su questa buona Terra!" Non si riferiva al suolo, si riferiva al loro mondo, che potrebbe non essere la nostra Terra ma si chiama comunque Terra.

Alcuni episodi prima che Shireen Baratheon dicesse a Davos Seaworth di non pronunciare il cavaliere "ker-nik-te", il che implica che la lingua in cui non parlano ma che leggono e scrivono è l'inglese, che è una lingua della Terra che conosciamo .

È ragionevole presumere che Game of Thrones si svolga su una versione alternativa della timeline della Terra.

"Non si riferiva al suolo, si riferiva al loro mondo" - come lo sai?
OK, per come la vedo io ci sono solo due modi per interpretare la frase, messa su questa Terra; a) la "Terra" significa suolo eb) la "Terra" significa il mondo in cui vivono. Ma se andiamo con la prima definizione di "Terra" la frase non ha senso, cosa c'è di così speciale nel pezzo di terreno su cui gli dei lo hanno deposto? Se andiamo con il secondo significato, cioè che la "Terra" è il loro mondo ha senso, quindi concludo (ma non provo in modo definitivo) che stava parlando del loro mondo che chiama "Terra", quindi Game of Thrones accade su un mondo chiamato Terra.
"Cosa c'è di così speciale nel pezzo di terreno su cui gli dei lo hanno deposto" - cosa ti rende sicuro che si riferisca solo al pezzo su cui era stato deposto? Potrebbe riferirsi a * tutto * il suolo, senza significato (o anche necessariamente avere una concezione) del pianeta reale.
Se si riferisce a tutto il suolo del loro mondo come Terra, allora si riferisce al mondo intero che si chiama Terra, ma non è questo il punto in cui nessuno direbbe "il bambino più nobile che gli dei abbiano mai messo su questa Terra" riferirsi al suolo come "Terra" perché è ridicolo.
Sto dicendo che forse si riferisce a tutto il suolo come "terra" (nessuna lettera maiuscola) nel senso di usare "terra" come sinonimo di "terra", distinguendolo dal mare (perché se gli dei mettono Joffrey a terra il mare, sarebbe annegato) e il cielo (forse pensano che sia lì che sono i sette cieli). Non penso che sia necessariamente una prova che "Terra" sia usato come nome per il loro mondo (terra e mare inclusi) - la tua interpretazione è certamente possibile, ma non credo sia provata.
Mentre se qualcuno dicesse qualcosa come "viaggerò per tutta la Terra per trovarlo!" allora penso che lo dimostrerebbe.
Prima di tutto, come hai detto correttamente, non l'ho provato né avevo intenzione di farlo, quello che volevo dire era far notare che il vecchio aveva sottinteso che il nome del loro mondo è Terra. Inoltre, mi dispiace dirtelo, amico, ma mentre tornavo a casa ho incontrato il mio vicino che è un insegnante di inglese in pensione e ho controllato con lui. A quanto pare, la "Terra" in "metti su questa Terra" e "viaggerà per l'intera Terra" si riferiscono ciascuna al pianeta Terra e non al suolo. Ora mi rendo conto che hai solo la mia parola da fare qui, ma puoi sempre verificare con qualcuno che conosci che abbia una qualifica o un background nella scrittura o nell'insegnamento.
Ops, colpa mia, pensavo avessi detto che lo dimostrava a un certo punto, quando in realtà hai specificamente escluso "dimostrato". Ma per quanto riguarda il tuo vicino, certo, quelle frasi si riferiscono al pianeta Terra * quando qualcuno dal pianeta Terra le dice *. Non credo che ciò significhi che in un mondo immaginario in cui il mondo non è denominato "Terra", la frase "messo su questa terra" sarebbe priva di senso.
Ad esempio, [in * Romeo e Giulietta *, Shakespeare si riferisce a cose "che sulla terra vive"] (http://nfs.sparknotes.com/romeojuliet/page_96.html). Sebbene a quel punto sapessimo di vivere su un pianeta, non sono sicuro che il mondo fosse ancora comunemente chiamato "la terra", eppure sta parlando del senso generale delle cose che vivono sulla terra.
Cerchiamo di [continuare questa discussione in chat] (http://chat.stackexchange.com/rooms/15394/discussion-between-happy-birthday-roboto-and-paul-d-waite).


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...